1.     Mi trovi su: Homepage #4983876
    Break a luci rosse durante la partita

    Pittsburgh vincendo la finale per la sesta volta diventa la squadra più titolata
    della NFL. Delusione per gli Arizona Cardinals arrivati a un passo dal
    sogno dopo 61 anni. Sulla tv materiale pornografico interrompe lo show
     


    Tampa, 2 febbraio 2009 - In bilico fino a 35 secondi dalla
    pioggia di coriandoli. Esattamente come un anno fa, quando a trionfare
    furono i New York Giants, il Super Bowl ha regalato uno spettacolo
    difficilmente eguagliabile, con un finale da cineteca per una partita
    costellata di record e prestazioni finite subito nella storia delle
    finali della National Football League. E alla fine, come pronosticato
    da Barack Obama, a vincere sono stati i Pittsburgh Steelers.

    Per la sesta volta nella loro storia, ovvero più di
    ogni altra squadra. Il cambiamento predicato dal neo-presidente degli
    Stati Uniti, almeno nel football, non c’è stato. Perché gli Steelers,
    con un finale da brividi firmato dal quarterback Ben Roethlisberger e
    dal wide receiver Santonio Holmes, oltre a portare a casa il sesto
    Vince Lombardy Trophy hanno distrutto il sogno degli Arizona Cardinals,
    arrivati al grande ballo di Tampa contro ogni previsione dopo 61 anni
    di digiuno assoluto.

    Oltre mezzo secolo di sconfitte e delusioni, che
    avevano portato la franchigia di Phoenix a diventare sinonimo di
    fallimento: tanto che, prima di questo primo Super Bowl perso la scorsa
    notte per 27-23, il canale tematico della stessa Nfl ha ironizzato sui
    Cardinals definendo questa improbabile cavalcata verso la finale come
    “il momento più importante da quando Rod Tidwell prese quel pallone in
    touchdwon contro Dallas durante il Monday Night”. Chi è Tidwell?
    Materiale di Hollywood, nient’altro che il giocatore assistito da un
    Tom Cruise in versione procuratore nel film ‘Jerry Maguire’. Le due
    settimane di attesa per la sfida giocata stanotte hanno intrecciato
    anche altre chiavi di lettura politica, visto che l’Arizona è la
    roccaforte del candidato repubblicano sconfitto alle presidenziali,
    John McCain, mentre il proprietario dei Pittsburgh Steelers, Dan
    Rooney, è stato tra i sostenitori della campagna elettorale di Obama.

    Ma gli Steelers, in un quarto periodo da brividi, hanno rischiato di deludere il 44.mo inquilino della Casa Bianca.
    Avanti nel punteggio con un comodo 20-7 la squadra di coach Mike Tomlin
    (a 36 anni è il più giovane capo allenatore di sempre a vincere un
    Super Bowl) ha subito una sensazionale rimonta dei Cardinals,
    trascinati dal quarterback Warner (vincitore della finale Nfl con i St.
    Louis Rams) e dal funambolico Larry Fitzgerald. Il ricevitore più
    temuto di Arizona ha prima ricevuto in meta il pallone del 20-14,
    quindi - con il risultato sul 20-16 grazie ad una safety realizzata
    dalla difesa - ha sfruttato una clamorosa voragine nel mezzo della
    miglior difesa della lega.
    Un buco che ha permesso a Fitzgerald di trasformare uno schema
    tutt’altro che cervellotico nella ricezione da 64 yard valsa il
    sorpasso.

    Due minuti e 47 secondi sul cronometro e 23-20 per
    i Cardinals. Gli Steelers, tornati in campo per giocarsi l’ultima
    chance, hanno finalmente mostrato il meglio di Roethlisberger, riuscito
    ad orchestrare un drive storico: otto azioni e 88 yard macinate, con
    sei lanci completati su sette e la splendida palla del trionfo ricevuta
    in meta da un funambolico Holmes, eletto miglior giocatore
    dell’incontro. Inutile, con 35” da giocare, il tentativo della
    disperazione dei Cardinals, fermati definitivamente da un fumble di
    Warner provocato da un incontenibile LaMarr Woodley.

    Secondo ed ultimo grave errore per il quarterback
    di Arizona, che nel secondo quarto, con gli Steelers avanti per 10-7,
    aveva già visto il pallone del possibile sorpasso prendere le sembianze
    di un intercetto costosissimo: James Harrison anticipa Anquan Boldin
    sulla linea di meta degli Steelers, conquista la palla e la porta nella
    endzone opposta con un touchdown da 100 yard, il più lungo nella storia
    del Super Bowl.

    Una partita ricchissima di record, ben 12 per la
    finale Nfl: oltre alla meta di Harrison, all’età di Tomlin ed ai sei
    successi degli Steelers, sono entrate nel libro dei record le yard
    corse da entrambe le squadre (91 in tutto, mai così poche), il terzo
    Super Bowl in cui Warner ha lanciato per almeno 300 yard ed i playoff
    giocati in maniera impeccabile da Fitzgerald (30 ricezioni, 546 yard e
    sette mete).

    ”Questi ragazzi alla fine ce la fanno sempre”, ha
    detto a fine partita coach Tomlin, secondo capo allenatore
    afroamericano a vincere il Super Bowl (due anni fa spezzò il tabù Tony
    Dungy con gli Indianapolis Colts). Poi il racconto di Roethlisberger,
    entrato nel ristretto club dei quarterback con almeno due titoli Nfl.
    “Quando abbiamo iniziato l’ultimo drive ho detto ‘ora o mai più’, ho
    detto ai ragazzi che tutte le ore passate a studiare i filmati non
    sarebbero contate se non ce l’avessimo fatta. Sono orgoglioso del modo
    in cui hanno risposto”, ha detto ancora ‘Big Ben’, che dopo il suo
    primo Super Bowl rischiò la vita schiantandosi in sella alla sua Suzuki
    contro un’automobile.

    Roethlisberger, legato agli Steelers da un
    ricchissimo contratto, il prossimo anno sarà con ogni certezza ancora
    al timone dell’attacco di Pittsburgh, squadra che per volere della
    proprietà da sempre spinge per l’estinzione delle barriere di ogni
    genere in uno sport continuamente sotto la lente di ingrandimento sotto
    il profilo delle pari opportunità. Oltre ad essere il proprietario
    dell’unica franchigia della Nfl a vantare nello staff tecnico una donna
    (Ariko Iso, di origine asiatica, è una preparatrice atletica), Dan
    Rooney ha infatti dato il nome alla regola con cui la lega impone alle
    società di avere colloqui con candidati coach di minoranze etniche.
     

    LUCI ROSSE

    Interruzione a luci rosse durante il Super Bowl.
    Una stazione televisiva di Tucson, in Arizona, ha fatto sapere che
    durante la finale giocata stanotte a Tampa tra i Pittsburgh Steelers e
    gli Arizona Cardinals il segnale dell’emittente è stato oscurato per
    circa dieci secondi da materiale pornografico. In una nota Kvoa-Tv ha
    fatto intendere che l’interruzione, toccata solamente ai telespettatori
    sintonizzati via cavo attraverso la piattaforma Comcast, è stata
    causata da un’intromissione esterna sul segnale della messa in onda
    standard. Il segnale in alta definizione, hanno precisato, non è invece
    stato alterato. Kvoa-Tv ha avviato un’indagine sull’accaduto.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4983887
    Non mi era mai capitato di seguire una partita di football americano, ieri per caso ho notato che la rai trasmetteva l'evento e son rimasto incollato davanti alla tv :D

    E' uno sport affascinante, anche se forse mi e' capitato di vedere la partita giusta......in bilico fino all'ultimo minuto :)

    Fantastico il touchdown da 100 yard :sbam:
  3. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4984055
    massituo ha scritto:
    l'ho guardata 10 minuti. Ora non so se ho beccato i 10 minuti peggiori della partita, ma non capisco come faccia a piacere quello sport. 100 volte meglio il rugby.
     Guarda, io seguo solo il Superbowl, perché è in HD e perché è affascinante. Pure io la pensavo come te, però devo dire che in realtà, almeno il Superbowl, è decisamente più interessante del rugby per i miei gusti. Il rugby è uno sport in cui il tempo è sempre in movimento, però i momenti morti sono tantissimi, fra mischie immobili, avanti, indietro, ecc. ecc. Nel football ogni azione dura pochissimo, però per i miei gusti è più stimolante. Ripeto, il Superbowl, magari poi il match che non vale nulla della 17a giornata è un altro discorso...
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4984071
    scudettoweb ha scritto:
    Guarda, io seguo solo il Superbowl, perché è in HD e perché è affascinante. Pure io la pensavo come te, però devo dire che in realtà, almeno il Superbowl, è decisamente più interessante del rugby per i miei gusti. Il rugby è uno sport in cui il tempo è sempre in movimento, però i momenti morti sono tantissimi, fra mischie immobili, avanti, indietro, ecc. ecc. Nel football ogni azione dura pochissimo, però per i miei gusti è più stimolante. Ripeto, il Superbowl, magari poi il match che non vale nulla della 17a giornata è un altro discorso...
      si, ma a me sembrava uno sport molto lento, cioè, non giocavano mai, mi parevano molto di più i momenti morti del football che nel rugby, il rugby mi pare molto più movimentato, poi de gustibus:D
  5.     Mi trovi su: Homepage #4984208
    io , quando lo davano in chiaro divesrsi anni fa, ed ero ragazzino-ino lo seguivo un po'. La cosa migliore è vedere la partita non in diretta, ma con i tagli dei tempi morti. A quel punto diventa più adatta per un europeo, abituato a sport senza troppi  tempi morti.

    Però a me piace. Anche perché è uno degli sport più "naturali"  o "semplici" come idea di fondo. Un po' come il calcio, solo che si usano sia mani che piedi e quindi ancora forse più completo...
    il rugby secondo me è un po' più brutto  emacchnoso, anche se ha il pregio di essere più veloce. Il fatto di dover passare per forza la palla indietro se si usano le mani...non mi è mai piaciuta come idea...


    Il football si sà, è un po' "un'americanata", ma se ci entri un po', e conosci quelle poche regole che ci sono, (al di là delle penalizzazioni e delle infrazioni) è molto bello, specie esteticamente. Non ho visto il superbowl quest'anno..le mie squadre preferite han fatto una stagione penosa, specie i Cincinnati Bengals...


    La pecca secondo me , sta nel fatto dell'immenso numero di giocatori...e nel fatto che esistono addirittura tre reparti che giocano quasi del tutto separatamente (la difesa, l'attacco, e c'é pure lo special team...ognuno dei quali col proprio allenatore speciale)...sarebbe interessante una serie di giocatori fissi, (tipo calcio o rugby, magari con più sostituzioni, vista a volte l'entità dei falli) che però devono saper giocare sia in fase offensiva che difensiva...
    invece qui abbiamo nella stessa squadra, ma in momenti diversi,  dei ciccioni obesi  che quasi non si muovono, e dei furetti piccolini che corrono a mille all'ora....penso sia forse l'unico sport famoso (abbagnale di capua permettendo) dove ci siano così diverse tipologie di persona. Ma forse è anche  questo a renderlo interessante.
    Una volta mi sembrava, magari ero un illuso, che nel calcio ci fosse anche un desiderio di aggregazione reale, di divertimento...; adesso mi sembra qualcosa molto vicino alla vendetta, vendetta numero 15. Dico questo per agganciarmi alla prossima canzone che si chiama "Delenda Carthago" e anche per dirvi che Properzio, la nuova ala della Lazio, diceva a proposito del denaro...risparmio la battuta in latino...del loro..."per causa tua", diciamo, "ci avviamo a morte prematura"...Com'è vero!!!
    Delenda Carthago.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4984219
    Pezzotto ha scritto:


    :clap:
      Cavolo...non l'avevo visto . ma il lanciatore dei Cardinals è un povero "ranieri" del football. MA come si fa a tentare un lancio del genere quando sei così vicino alla meta.....??? e per di più se non sgalio era il primo tentativvo...beh a questo punto han meritato di perdere...cavolo, potevano segnare e cambiava tutta la storia della prtita!
    Una volta mi sembrava, magari ero un illuso, che nel calcio ci fosse anche un desiderio di aggregazione reale, di divertimento...; adesso mi sembra qualcosa molto vicino alla vendetta, vendetta numero 15. Dico questo per agganciarmi alla prossima canzone che si chiama "Delenda Carthago" e anche per dirvi che Properzio, la nuova ala della Lazio, diceva a proposito del denaro...risparmio la battuta in latino...del loro..."per causa tua", diciamo, "ci avviamo a morte prematura"...Com'è vero!!!
    Delenda Carthago.
  7.     Mi trovi su: Homepage #4984260
    sarà l'effetto Obama ma è stato un SB incredibile in America saranno impazziti, rimonta di 20 punti nell'ultimo quarto e TD  risolutivo a 30 secondi dalla fine con una presa al limite stile film. :O

    Non si possono fare paragoni con il nostro modo di intendere una partit, tipo calcio o rugby, in america hanno una concezione di avvenimento sportivo completamente diversa, ma come detto da Odisseo, penso sia lo sport dove le fisicità e le diverse doti e talento di ogni giocatore sono esaltate in ogni loro singolo aspetto.
  8.     Mi trovi su: Homepage #4985301
    Super Bowl, spunta il video hot

    E' successo a Tucson in Arizona





    Un video a luci rosse al posto del Super Bowl (giocato tra i Pittsburgh Steelers e Arizona Cardinals). Alcuni telespettatori di Tucson, in Arizona, sono rimasti a bocca aperta per una decina di secondi. Sui teleschermi sono comparse immagini di un video porno, che ha creato enorme imbarazzo all'emittente KVOA. La tv, dal proprio sito ufficiale, ha diffuso un comunicato per scusarsi con gli utenti.


    :asd: :asd:
  9. Stramazzarri torna  
        Mi trovi su: Homepage #4985723
    scudettoweb ha scritto:
    Guarda, io seguo solo il Superbowl, perché è in HD e perché è affascinante. Pure io la pensavo come te, però devo dire che in realtà, almeno il Superbowl, è decisamente più interessante del rugby per i miei gusti. Il rugby è uno sport in cui il tempo è sempre in movimento, però i momenti morti sono tantissimi, fra mischie immobili, avanti, indietro, ecc. ecc. Nel football ogni azione dura pochissimo, però per i miei gusti è più stimolante. Ripeto, il Superbowl, magari poi il match che non vale nulla della 17a giornata è un altro discorso...
      

    Scud ma te c'hai la fissa dell HD... :asd:
  10.     Mi trovi su: Homepage #4985826
    divertente il fuorionda del pornazzo..
    anche se bisogna dire che non si è vista la patata, ma solo un zacco... quindi capisco le lamentele dei consumatori alla tv..insomma se proprio dovete fare un errore, almeno mettete la patata..
    che tra l'altro come può essere successo? è per forza qualcuno che ha voluto fare lo scherzone, perchè non può succedere per caso.
    "al mio segnale...scatenate l'inferno!" dissi io, davanti alla colazione dell'hotel a 4 stelle di Padova...
  11.     Mi trovi su: Homepage #4985835
    equus ha scritto:
    divertente il fuorionda del pornazzo..
    anche se bisogna dire che non si è vista la patata, ma solo un zacco... quindi capisco le lamentele dei consumatori alla tv..insomma se proprio dovete fare un errore, almeno mettete la patata..
    che tra l'altro come può essere successo? è per forza qualcuno che ha voluto fare lo scherzone, perchè non può succedere per caso.
       :clap::asd:
  12.     Mi trovi su: Homepage #4985844
    .TonyManero. ha scritto:
    Scud ma te c'hai la fissa dell HD... :asd:
      Huge... ? :mmh:
    Tremino pure le classi dominanti davanti a una rivoluzione comunista. I proletari non hanno nulla da perdere in essa fuorchè le loro catene. E hanno un mondo da guadagnare.

    Proletari di tutti i paesi, unitevi!

  Super Bowl, il trionfo degli Steelers

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina