1.     Mi trovi su: Homepage #4987916
    Ragazzi ho un "piccolo" problema con le funzioni goniometriche..
    ad esempio questa espressione come si risolve?

    Sen(al cubo)30°+Cos(al cubo)60°
    ______________________________________  : cos 30°
    Cos ( alla seconda )45°+sen(alla seconda)45°

    Ecco un'espressione di questo genere non sono in grado di risolverla perchè non so come svolgerla completamente.. ad esempio il coseno di 30° in radianti ( come esempio: seno di 90° = P greco ) non so come si fa.. purtroppo sono mancato da scuola parecchio per colpa della mia precaria salute e volevo sapere se tra voi c'è qualcuno che può dare una mano ad uno studente volenteroso ma incapace ( :DD )
    Grazie ancora spero nel vostro aiuto... Ciau da Dark
  2.     Mi trovi su: Homepage #4989253
    dark_andrewa ha scritto:
    Ragazzi ho un "piccolo" problema con le funzioni goniometriche..
    ad esempio questa espressione come si risolve?

    Sen(al cubo)30°+Cos(al cubo)60°
    ______________________________________  : cos 30°
    Cos ( alla seconda )45°+sen(alla seconda)45°

    Ecco un'espressione di questo genere non sono in grado di risolverla perchè non so come svolgerla completamente.. ad esempio il coseno di 30° in radianti ( come esempio: seno di 90° = P greco ) non so come si fa.. purtroppo sono mancato da scuola parecchio per colpa della mia precaria salute e volevo sapere se tra voi c'è qualcuno che può dare una mano ad uno studente volenteroso ma incapace ( :DD  )
    Grazie ancora spero nel vostro aiuto... Ciau da Dark
     Innanzitutto, la riscrivo. Se ho capito bene la tua funzione è:

    [(sen^3(30)+cos^3(60))/(sen^2(45)+cos^2(45))]/cos(30)

    Ora, questa espressione non è da risolvere (nn c'è nessuna x da trovare), ma solo da semplificare. Il denominatore della prima frazione (quella con i 45) è uguale a 1, infatti è sen^2(x) + cos^2(x) = 1 per ogni x, in particolare per 45°.
    L'espressione si semplifica quindi in:
    [sen^3(30)+cos^3(60)]/cos(30).
    Sappiamo dalle uguaglianze che si ricavano dagli archi associati che cos(90-x)=sen(x). Con x=30 gradi ottieni che cos(60)=sen(30). Se sostituisci cos(60) con sen(30) ottieni, quindi 2sen^3(30)/cos(30) oppure 2*tg(30)*sen^2(30). Questo è il massimo che puoi fare per semplificare, in modo da dover calcolare il minor numero di volte le funzioni trigonometriche.

    Passando alla soluzione, mi pare che tu abbia un pochino di confusione sul significato dei radianti e dei gradi. Scrivi, infatti, sen(90)=pigreco. Questa cosa non ha senso. Un angolo si può misurare in molti modi, tra cui gradi e radianti. La funzione seno (o coseno, o tangente) prende come argomento un angolo (quindi in gradi o radianti) e restituisce un numero puro (anche i radianti sono numeri puri, ma lasciamo perdere la sottigliezza). Di conseguenza puoi dire sen(90)=1 o sen(pigreco)=0, ma mai sen(90)=pigreco, perchè pigreco è, implicitamente, in radianti. Non so se mi sono spiegato (prob. no).
    La cosa principale è che i gradi e i radianti sono, in pratica, la stessa cosa e vanno DENTRO le funzioni trigonometriche, non ne sono il risultato.
    Passando alla relazione che c'è tra gradi e radianti, devi solo ricordarti che un angolo giro è composto da 360° o, equivalentemente, da 2*pigreco radianti. Per passare da uno all'altro devi solo risolvere una semplice proporzione:
    (angolo in gradi) : 360 = (angolo in radianti) : 2*pigreco, ossia (angolo in gradi) = (angolo in radianti) * 360 / (2*pi).
    Quindi 45°=pi/4, 30°= pi/6, 60°=pi/3 ecc.
    Inoltre sen(30)=1/2 e cos(30)=sqrt(3)/2 (sqrt è la radice quadrata). Mettendo questi valori nella formula che ci siamo calcolati sopra (una qualsiasi va bene, l'ultima o la penultima sono meglio), ottieni 1/[2*sqrt(3)] ossia [sqrt(3)]/6.
    Spero di essermi spiegato e di averti dato una mano, mi raccomando riguardati!
     
    Una catena è forte quanto il suo anello più debole
    codice wii: 1310 3964 1466 8615 mario kart: 1547 5327 6792 mario strikers: 021602 987561
    SSBB: 2793 2066 4623 add me!
  3.     Mi trovi su: Homepage #4994791
    Spekkio ha scritto:
    Innanzitutto, la riscrivo. Se ho capito bene la tua funzione è:

    [(sen^3(30)+cos^3(60))/(sen^2(45)+cos^2(45))]/cos(30)

    Ora, questa espressione non è da risolvere (nn c'è nessuna x da trovare), ma solo da semplificare. Il denominatore della prima frazione (quella con i 45) è uguale a 1, infatti è sen^2(x) + cos^2(x) = 1 per ogni x, in particolare per 45°.
    L'espressione si semplifica quindi in:
    [sen^3(30)+cos^3(60)]/cos(30).
    Sappiamo dalle uguaglianze che si ricavano dagli archi associati che cos(90-x)=sen(x). Con x=30 gradi ottieni che cos(60)=sen(30). Se sostituisci cos(60) con sen(30) ottieni, quindi 2sen^3(30)/cos(30) oppure 2*tg(30)*sen^2(30). Questo è il massimo che puoi fare per semplificare, in modo da dover calcolare il minor numero di volte le funzioni trigonometriche.

    Passando alla soluzione, mi pare che tu abbia un pochino di confusione sul significato dei radianti e dei gradi. Scrivi, infatti, sen(90)=pigreco. Questa cosa non ha senso. Un angolo si può misurare in molti modi, tra cui gradi e radianti. La funzione seno (o coseno, o tangente) prende come argomento un angolo (quindi in gradi o radianti) e restituisce un numero puro (anche i radianti sono numeri puri, ma lasciamo perdere la sottigliezza). Di conseguenza puoi dire sen(90)=1 o sen(pigreco)=0, ma mai sen(90)=pigreco, perchè pigreco è, implicitamente, in radianti. Non so se mi sono spiegato (prob. no).
    La cosa principale è che i gradi e i radianti sono, in pratica, la stessa cosa e vanno DENTRO le funzioni trigonometriche, non ne sono il risultato.
    Passando alla relazione che c'è tra gradi e radianti, devi solo ricordarti che un angolo giro è composto da 360° o, equivalentemente, da 2*pigreco radianti. Per passare da uno all'altro devi solo risolvere una semplice proporzione:
    (angolo in gradi) : 360 = (angolo in radianti) : 2*pigreco, ossia (angolo in gradi) = (angolo in radianti) * 360 / (2*pi).
    Quindi 45°=pi/4, 30°= pi/6, 60°=pi/3 ecc.
    Inoltre sen(30)=1/2 e cos(30)=sqrt(3)/2 (sqrt è la radice quadrata). Mettendo questi valori nella formula che ci siamo calcolati sopra (una qualsiasi va bene, l'ultima o la penultima sono meglio), ottieni 1/[2*sqrt(3)] ossia [sqrt(3)]/6.
    Spero di essermi spiegato e di averti dato una mano, mi raccomando riguardati!
      madonna mia! :berto:
    gamertag 360:aragorn3000
    tag ps3:aragorn3000

  Problema con le funzioni goniometriche..

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina