1.     Mi trovi su: Homepage #4994799
    Volevo sapere se qualcuno sa dirmi se  c'è una spiegazione logica quando si fanno dei sogni un pò particolari...come ad esempio sognare che qualcuno ti dia dei numeri e poi giocarli,scoprendo di aver poi vinto.E una casualità...è provata scentificamente sta cosa? E poi...c'è qualcuno di voi che ha avuto esperienze particolari che hanno rafforzato la propria fede verso Dio?Che ha avuto delle prove che c'è qualcosa dopo?Scusate le mie domande forse apparentemente senza senso,non è semplice curiosità la mia...
    grazie

    [Modificato da Leda il 11/02/2009 09:23]

  2. the last story  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4994920
    Leda ha scritto:
    Volevo sapere se qualcuno sa dirmi se  c'è una spiegazione logica quando si fanno dei sogni un pò particolari...come ad esempio sognare che qualcuno ti dia dei numeri e poi giocarli,scoprendo di aver poi vinto.E una casualità...è provata scentificamente sta cosa? E poi...c'è qualcuno di voi che ha avuto esperienze particolari che hanno rafforzato la propria fede verso Dio?Che ha avuto delle prove che c'è qualcosa dopo?Scusate le mie domande forse apparentemente senza senso,non è semplice curiosità la mia...
    grazie
      Riguardo ai sogni dell'enalotto stendo un velo pietoso perché mi sembrano stupidaggini. Se mai dovesse succedermi di farne uno, allora proverei a fare qualche schedina ma proprio il minimo, per gioco (io non ho mai giocato all'enalotto o ai gratta e vinci, mai!).
    Invece, qualche volta mi è capitato di aver fatto dei sogni particolari, e di questi, due tipologie mi han colpito e forse anche condizionato.

    Una prima tipologia riguarda piccoli sogni premunitori legati a situazioni familiari delicate ma in genere queste premunizioni sono anche frutto di ricordi che si legano a qualcosa che bene o male prevediamo e sappiamo che prima o poi potrebbe verificarsi, quindi non mi sconvolgo più di tanto.

    Invece c'è un'altra tipologia di sogni o stati particolari che ho vissuto e sui quali mi sono documentato che è davvero tremenda da vivere e non auguro a nessuno. Non è nulla di fantascentifico ma è una situazione molto spiacevole e di cui molte persone soffrono in situazioni di stress molto particolari che un attimo voglio introdurre.
              In pratica dovreste sapere che, l'evoluzione vuole, quando qualsiasi essere vivente sogna (sia esso animale o umano), il cervello è come se staccasse alcuni collegamenti con il corpo impedendo qualsiasi movimento (al massimo si hanno dei lievi movimenti). E' una condizione indispensabile e dettata appunto dall'evoluzione-selezione naturale perché è ovvio che se mai un essere vivente potesse muoversi durante i sogni, allora il rischio che questo muoia per via di un banalissimo incidente/caduta ecc ecc è altissimo. Su questo ci sono molti studi e sono riusciti a togliere questo freno su alcuni animali (per esempio i gatti) e si è visto che se non si ha questo freno, purtroppo se sogni di alzarti ecc ecc, potresti riprodurre questi movimenti nella realtà con gravi conseguenze.

    Nel mio caso invece si verifica la situazione opposta e cioè per circa 10 minuti sono cosciente di essermi svegliato ma non ho ancora il controllo del corpo. C'è un nome specifico per questa situazione limite (che non ricordo) ma la sostanza è che ti ritrovi sveglio ma impossibilitato a qualsiasi movimento per un certo lasso di tempo. La sensazione è bruttissima perché hai la percezione dell'ambiente esterno che ti circonda ma non puoi reagire in alcuno modo. Vorresti alzarti, aprire gli occhi...desiderare che qualcuno ti schiaffeggi per svegliarti completamente ma non puoi fare niente, non puoi chiedere aiuto. Sei completamente immobile. E' una sensazione bruttissima e bastano quei pochi minuti per segnarti emotivamente. Per fortuna non si verifica spesso ma quando si accade è così tremendo che hai paura ad addormentarti nuovamente. Ripeto, è una situazione che si verifica raramente solo in condizioni di particolare stress, oppure se per puro caso decido di fare un pisolino in un orario a cui non sono abituato.

    Perché questa cosa mi ha condizionato? Bhè, più che condizionato questa situazione mi ha fatto sorgere una domanda e cioè, se una persona in stato di coma o peggio ancora una persona in stato vegetativo ha dei momenti di coscienza in cui è impossibilitata a muoversi...quanto soffre? Io ho il terrore di quei pochi minuti, figuriamoci se qualcuno sta vivendo situazioni simili in uno stato vegetativo. Sarebbe una tortura disumana. Provate ad immaginare cosa significa percepire tutto ma non poter ne muoversi ne parlare ne aprire gli occhi, sdraiati in un letto. E' tremendo.

    [Modificato da lucacat il 10/02/2009 11:19]

    Ex capoReda di ConsoleGeneration (sempre nei miei ricordi)
    Codice 3DS: 1504-5679-6076
    codice wii Lucacat 4633-3406-7081-5109
  3.     Mi trovi su: Homepage #4994957
    devi stare tranquillo durante le paralisi notturne, avere paura le prime volte è normale, ma se hai detto che ti è successo più volte dovresti essere "preparato", se resti rilassato e cerchi di non aumentare il terrore che provi, vedrai che finisce prima del solito, fai di questa tua consapevolezza il tuo punto di forza per "uscirne" ;)
  4.     Mi trovi su: Homepage #4994994
    lucacat ha scritto:
    Riguardo ai sogni dell'enalotto stendo un velo pietoso perché mi sembrano stupidaggini. Se mai dovesse succedermi di farne uno, allora proverei a fare qualche schedina ma proprio il minimo, per gioco (io non ho mai giocato all'enalotto o ai gratta e vinci, mai!).
    Invece, qualche volta mi è capitato di aver fatto dei sogni particolari, e di questi, due tipologie mi han colpito e forse anche condizionato.

    Una prima tipologia riguarda piccoli sogni premunitori legati a situazioni familiari delicate ma in genere queste premunizioni sono anche frutto di ricordi che si legano a qualcosa che bene o male prevediamo e sappiamo che prima o poi potrebbe verificarsi, quindi non mi sconvolgo più di tanto.

    Invece c'è un'altra tipologia di sogni o stati particolari che ho vissuto e sui quali mi sono documentato che è davvero tremenda da vivere e non auguro a nessuno. Non è nulla di fantascentifico ma è una situazione molto spiacevole e di cui molte persone soffrono in situazioni di stress molto particolari che un attimo voglio introdurre.
              In pratica dovreste sapere che, l'evoluzione vuole, quando qualsiasi essere vivente sogna (sia esso animale o umano), il cervello è come se staccasse alcuni collegamenti con il corpo impedendo qualsiasi movimento (al massimo si hanno dei lievi movimenti). E' una condizione indispensabile e dettata appunto dall'evoluzione-selezione naturale perché è ovvio che se mai un essere vivente potesse muoversi durante i sogni, allora il rischio che questo muoia per via di un banalissimo incidente/caduta ecc ecc è altissimo. Su questo ci sono molti studi e sono riusciti a togliere questo freno su alcuni animali (per esempio i gatti) e si è visto che se non si ha questo freno, purtroppo se sogni di alzarti ecc ecc, potresti riprodurre questi movimenti nella realtà con gravi conseguenze.

    Nel mio caso invece si verifica la situazione opposta e cioè per circa 10 minuti sono cosciente di essermi svegliato ma non ho ancora il controllo del corpo. C'è un nome specifico per questa situazione limite (che non ricordo) ma la sostanza è che ti ritrovi sveglio ma impossibilitato a qualsiasi movimento per un certo lasso di tempo. La sensazione è bruttissima perché hai la percezione dell'ambiente esterno che ti circonda ma non puoi reagire in alcuno modo. Vorresti alzarti, aprire gli occhi...desiderare che qualcuno ti schiaffeggi per svegliarti completamente ma non puoi fare niente, non puoi chiedere aiuto. Sei completamente immobile. E' una sensazione bruttissima e bastano quei pochi minuti per segnarti emotivamente. Per fortuna non si verifica spesso ma quando si accade è così tremendo che hai paura ad addormentarti nuovamente. Ripeto, è una situazione che si verifica raramente solo in condizioni di particolare stress, oppure se per puro caso decido di fare un pisolino in un orario a cui non sono abituato.

    Perché questa cosa mi ha condizionato? Bhè, più che condizionato questa situazione mi ha fatto sorgere una domanda e cioè, se una persona in stato di coma o peggio ancora una persona in stato vegetativo ha dei momenti di coscienza in cui è impossibilitata a muoversi...quanto soffre? Io ho il terrore di quei pochi minuti, figuriamoci se qualcuno sta vivendo situazioni simili in uno stato vegetativo. Sarebbe una tortura disumana. Provate ad immaginare cosa significa percepire tutto ma non poter ne muoversi ne parlare ne aprire gli occhi, sdraiati in un letto. E' tremendo.
     E se ti dicessi che a delle persone che conosco e che sono attendibili è successo?Hanno sognato persone che gli hanno dato dei numeri e loro li hanno giocati e hanno vinto...sarà solo casualità?Io non lo so...
  5. 痺れるだろう?  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4995012
    Leda ha scritto:
    E se ti dicessi che a delle persone che conosco e che sono attendibili è successo?Hanno sognato persone che gli hanno dato dei numeri e loro li hanno giocati e hanno vinto...sarà solo casualità?Io non lo so...
     la cosa che veramente mi turba è come si possa associare questo con la fede in Dio...
    glieli ha dati la madonna, i numeri?
    i sogni, i numeri e il lotto sono un meraviglioso folklore italiano, napoletano in primis. forse si deve anche a questo clima di "non è vero ma ci credo" la commistione colla fede. ma io, se fossi credente, penserei che Dio ha questioni un attimino più urgenti che non far vincere due lire ad un povero cane come me.
    /!\quello che vive in Cina di Nextgame/!\
    ogni tanto fate una capatina nel mio blog! (sempre che la Cina sblocchi Blogspot... (sic))
    你令一切平凡的事变得新奇 令琐事变成美好的回忆...
  6.     Mi trovi su: Homepage #4995020
    Jiraiya ha scritto:
    la cosa che veramente mi turba è come si possa associare questo con la fede in Dio...
    glieli ha dati la madonna, i numeri?
    i sogni, i numeri e il lotto sono un meraviglioso folklore italiano, napoletano in primis. forse si deve anche a questo clima di "non è vero ma ci credo" la commistione colla fede. ma io, se fossi credente, penserei che Dio ha questioni un attimino più urgenti che non far vincere due lire ad un povero cane come me.
     No no!Non c'entra nulla con Dio!Le mie erano due domande separate!!!!Una era sui sogni...e l'altra se qualcuno ha avuto esperienze materiali che hanno rafforzato la fede in Dio...
  7. 痺れるだろう?  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4995105
    Leda ha scritto:
    No no!Non c'entra nulla con Dio!Le mie erano due domande separate!!!!Una era sui sogni...e l'altra se qualcuno ha avuto esperienze materiali che hanno rafforzato la fede in Dio...
      che figura da due lire... :'(
    /!\quello che vive in Cina di Nextgame/!\
    ogni tanto fate una capatina nel mio blog! (sempre che la Cina sblocchi Blogspot... (sic))
    你令一切平凡的事变得新奇 令琐事变成美好的回忆...
  8. buzz  
        Mi trovi su: Homepage #4995127
    DevilRyu ha scritto:
    devi stare tranquillo durante le paralisi notturne, avere paura le prime volte è normale, ma se hai detto che ti è successo più volte dovresti essere "preparato", se resti rilassato e cerchi di non aumentare il terrore che provi, vedrai che finisce prima del solito, fai di questa tua consapevolezza il tuo punto di forza per "uscirne" ;)
     Ragionissima, anche a me è capitato (quando avevo circa 7-8 anni, ora non mi accade più).
    /!\ Il VENOM di Nextgame /!\

    [CERCO] Uncharted drake's fortune: http://www.videogame.it/forum/t/378590/cerco-uncharted-ps3.html
  9.     Mi trovi su: Homepage #4995131
    Leda ha scritto:
    No no!Non c'entra nulla con Dio!Le mie erano due domande separate!!!!Una era sui sogni...e l'altra se qualcuno ha avuto esperienze materiali che hanno rafforzato la fede in Dio...
     Beh, come vuoi che venga provata "scientificamente" una cosa del genere? ^^
    (mi riferisco ai sogni... volendo potrei anche alla seconda, ma limitiamoci ai sogni).
  10. the last story  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4995133
    Leda ha scritto:
    E se ti dicessi che a delle persone che conosco e che sono attendibili è successo?Hanno sognato persone che gli hanno dato dei numeri e loro li hanno giocati e hanno vinto...sarà solo casualità?Io non lo so...
     Si, casualità anche perché su 100 persone che sognano parenti/amici che "danno i numeri" magari una sola riesce a beccare qualche terna e la notizia fa scalpore, gli altri 99 magari giocano per interi anni e non beccano mai nulla.

    Quindi metterei da parte questo argomento ed invece trovo più interessante la domanda (in senso generale) che fai riguardo alle esperienze che in qualche modo possano aver influenzato la vicinanza alla fede (magari anche collegata a qualche sogno). L'esperienza che ho vissuto sopra non è che mi ha avvicinato alla fede, però ecco è una esperienza di sofferenza ed impotenza così forte, che quando capita ti lega indirettamente alla fede nel senso che non hai altro modo di cercare rimedio, sollievo a quanto stai vivendo se non pregando che quella situazione si risolva nel più breve lasso di tempo. Finita quella fase non puoi fare a meno di pensare a quanto vissuto e maturare dentro, ed apprezzare ancora di più la quotidianità della vita e lo stesso "vivere".

    In genere questo è il classico esempio di come spesso e volentieri si metta da parte la fede quando stiamo bene ma nei momenti difficili (perdita di un caro, malattia ecc ecc) in cui nessuno può aiutarti e può capirti e sei solo, allora non puoi fare altro che cercare aiuto nella fede. In questo senso, le esperienze di sofferenza sono le cose che più al mondo ti avvicinano alla fede. Attenzione però, non tutti reagiamo nello stesso modo ed in altri casi, vivere delle sofferenze ti porta ad allontanarti dalla fede perché prevale il desiderio di ferire gli altri e far soffrire gli altri così come hai sofferto tu.
    Ex capoReda di ConsoleGeneration (sempre nei miei ricordi)
    Codice 3DS: 1504-5679-6076
    codice wii Lucacat 4633-3406-7081-5109
  11.     Mi trovi su: #4995164
    Riguardo ai numeri, lascia proprio stare. Personalmente sono scetticissimo riguardo ogni tipo di premonizione, previsione, oroscopo. Si può prevedere se domani farà brutto tempo (ma neanche al 100%) si può prevedere un'eclissi, ma secondo me ogni premonizione di sogno o avvenimenti COSì contingenti sono pura fuffa.

    Riguardo la seconda domanda non so che dirti, la fede è una cosa soggettiva e personale che cambia da individuo a individuo... non ho mai sentito parlare comunque di una correlazione coi sogni. Non l'ho capita tanto bene sai questa XD
  12. Estinto  
        Mi trovi su: Homepage #4995198
    Dal punto di vista scientifico sono tutte cavolate. Non esiste assolutamente nulla di legato ai "sogni premonitori".
    Zero.
    Se poi uno ci vuole credere adducendo questioni di fede e spiritualità lo può benissimo fare, liberissimo, lo faccio anche io.
    Ma scientificamente NULLA.
    /!\ Il Terrificante Fossile di outcast.it /!\ E sono pure "Tribolo" autore di enigmi sulla Settimana Enigmistica.
    Se guardi le stelle e basta, sei solo a metà del guado. Se le ascolti anche, arrivi dall'altra parte. Ex curatore col MiniGeo di http://www.videogame.it/forum/t/337579/editoriale-father-son-punti-di-vista.html http://next.videogame.it/e3-2010/87963/ http://next.videogame.it/gamescom-2010/90316/ http://www.videogame.it/netportal-ipho/99540/netportal-filebrowser.htm Grazie AlexBi, Fogman e Fotone!!!
  13.     Mi trovi su: Homepage #4995203
    Mia madre ha vinto più di una volta piccole somme con numeri dati dai parenti morti... ma la considero una mera coincidenza per il semplice fatto che spesso non vince la settimana del sogno, ma anche dopo averli rigiocati più volte.

    Su Dio... beh... gente ben più preparata di me ne ha parlato fino alla nausea... se c'è non è quello delle religioni umane che è poco più di un ingigantimento di qualcosa che vogliamo/temiamo.

    Se c'è è qualcosa di così trascendente da non essere concepibile nessun rapporto diretto tra noi ed... esso... di conseguenza mi rifaccio alla classica massima "Aiutati che il ciel ti aiuta".

    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!
  14.     Mi trovi su: Homepage #4995212
    JonnyCabana ha scritto:
    Riguardo ai numeri, lascia proprio stare. Personalmente sono scetticissimo riguardo ogni tipo di premonizione, previsione, oroscopo. Si può prevedere se domani farà brutto tempo (ma neanche al 100%) si può prevedere un'eclissi, ma secondo me ogni premonizione di sogno o avvenimenti COSì contingenti sono pura fuffa.

    Riguardo la seconda domanda non so che dirti, la fede è una cosa soggettiva e personale che cambia da individuo a individuo... non ho mai sentito parlare comunque di una correlazione coi sogni. Non l'ho capita tanto bene sai questa XD
     Forse mi sono espressa male io!La prima domanda era se qualcuno credeva o aveva vissuto esperienze del genere e cioè sognare qualcuno che ti dà dei numeri e dopo averli giocati scopri di aver vinto...
    La seconda era se qualcuno aveva vissuto esperienze particolari che lo hanno avvicinato di più alla fede o ancor di più averlo avvicinato per la prima volta.Per esperienze parlo di cose "strane" che hanno fatto rimanere perplesso o meravigliato,data la non spiegabilità in termini scientifici.


    La mia è solo voglia di sapere,sono una persona scettica di natura e non credulona,magari qualcuno ha pensato il contrario viste le domande.
  15. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #4995278
    Mio zio ha sognato tempo fa dei numeri, li ha giocati e ha vinto 3000€: per come sta adesso, li ridarebbe volentieri indietro per un po' di salute.

    Mio nonno, persona onesta e duro con se stesso che mai mi mentirebbe: durante la seconda guerra mondiale ha sognato che la baracca, nel campo di lavoro austriaco in cui dormiva, sarebbe stata bombardata il giorno dopo e sarebbero tutti morti.
    Ha provato a convincere i suoi compagni a trasferirsi nell'edificio accanto, inutilmente: loro sono tutti morti la mattina dopo, lui è ancora qui.

    Mio babbo durante il servizio militare si svegliò una mattina con un fortissimo mal di testa, mai avuto in vita sua, che lo fece rimanere a letto: quella mattina doveva salire nell'elicottero che poi si schiantò colpendo un traliccio dell'alta tensione, dove morì il suo tenente colonnello e il maggiore.

    Io sogno cose normali: mi capita solo ogni tanto di sognare brevi frasi che vengono pronunciate dai miei amici o dai familiari giorni dopo, ma credo siano coincidenze.

    Per i fatti precedenti non so che dire e nemmeno quelli a cui è capitato sanno che dire.
    Io non credo al caso, credo sicuramente in un essere superiore (Dio, Gadu, Allah, Pinco Pallino, Kenshiro o chicchessia).
    Non credo però che c'entrino qualcosa: credo soprattutto nel fatto che non sappiamo tutto di noi stessi, credo nelle potenzialità dell'essere umano, credo nelle potenzialità e nei misteri dell'emisfero destro che non usiamo più...
    Magari i nostri cambiamenti interni e le cose di cui ci meravigliamo sono influenzati da energie che ancora non conosciamo.

  Info su sogni,Dio...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina