1. having fun with the blues  
        Mi trovi su: Homepage #5024497
    no, vi prego...
    MILANO, 3 marzo 2009 - La differenza tra Inter e Milan,
    a parte i 12 punti in classifica, è anche Hernan Crespo: Mourinho si
    può permettere di tenerlo in panchina perché le alternative non gli
    mancano; Ancelotti, invece, lo farebbe giocare sempre perché non ha
    nessuno come lui a disposizione. E la zuccata del 3-3 contro la Roma
    conferma l’importanza nel gruppo di questo argentino arrivato in Italia
    nel 1996 e capace di segnare la bellezza di 138 gol in serie A e 35
    nelle coppe europee. Averne di attaccanti come lui: non fuma, non beve,
    va a letto alle 10 di sera, accetta ogni decisione dell’allenatore e
    non fa mai polemica.

    Crespo, che cosa c’era in quel pallone sbattuto con forza dentro la porta della Roma?

    “Un po’ di rabbia, è ovvio. E un messaggio chiaro”.

    Quale?

    “Sono felice perché ho dimostrato alla società, all’allenatore, ai compagni e al pubblico che io sono un professionista serio”.

    Intende dire che qualcuno, nell’Inter, non lo è?

    “Intendo dire che io mi sono sempre allenato con serietà e impegno
    e, quando sono stato chiamato in causa, ho sempre risposto giocando al
    massimo. Punto e stop, senza veleni”.

    Ha rivisto il gol alla Roma?

    “Sì, parevo un bambino impazzito di gioia. È stato meraviglioso e
    sapete perché? Pensavo che non avrei mai più avuto la possibilità di
    vivere una simile emozione in uno stadio come San Siro. Invece, grazie
    alla mia testardaggine, ce l’ho fatta e oggi sono felice per me e per
    la mia famiglia. Voglio semplicemente godermi da solo, con quelli che
    mi amano, la soddisfazione per quello che ho fatto. Non mi va di
    mischiare una bella cosa con altre faccende”.

    Il rapporto con l’Inter, comunque, a fine stagione si chiuderà.

    “È inevitabile. Il mio contratto scade a giugno, voglio giocare,
    voglio sentirmi ancora importante, penso al Mondiale del 2010”.

    Ha parlato con Maradona, c.t. dell’Argentina?

    “Sì, mi segue. Ma per candidare a un posto devo tornare a fare gol con continuità. Lo sa lui e lo so io”.

    Si è chiesto perché, quest’anno, non ha trovato spazio?

    “Me lo sono chiesto e l’ho chiesto a chi dovevo chiederlo. Non ho mai ottenuto risposte”.

    Arrabbiato con Mourinho?

    “E perché?”.

    Beh, non la fa giocare.

    “Lui è pagato per fare delle scelte e io per rispettarle. Non è nel
    mio stile fare casino e non lo farò mai. Poi, è logico, per certe
    faccende, sono amareggiato”.

    A gennaio poteva andare via dall’Inter, perché non l’ha fatto?

    “Perché la squadra dove andare la scelgo io e perché ci vado quando
    decido io, non a stagione in corso. A 35 anni non mi faccio imporre
    cose che coinvolgono anche la mia vita personale”.

    É vero che non ha mai digerito l’esclusione dalla lista Champions?

    “Non l’ho capita. Nelle coppe europee qualche gol l’ho sempre segnato, potevo essere utile”.

    Magari contro il Manchester United, a
    Old Trafford dove, nel 2005, ottavi di finale di Champions League, con
    la maglia del Milan realizzò la rete decisiva.

    “Ricordo bene, presi una respinta del portiere e la buttai dentro.
    E feci gol anche nella gara di ritorno. Due 1-0 e due reti di Crespo.
    Fu bellissimo, come fu bellissimo segnare una doppietta al Liverpool
    nella finale di Istanbul, ma poi perdemmo ai rigori e si vede che tutti
    si sono dimenticati di quello ho fatto”.

    Ha in mente dove andrà la prossima stagione?

    “No. Ho un sogno, ma me lo tengo stretto e non lo rivelo nemmeno sotto tortura”.

    In questo sogno compare Ancelotti, suo maestro?

    “Nemmeno sotto tortura...”.
  2.     Mi trovi su: Homepage #5024514
    beh ma dipende come sarebbe la situazione punte..
    se facesse la riserva, da professionista serio quale è di un giovane attaccante. allora si potrebbe anche fare.
    "al mio segnale...scatenate l'inferno!" dissi io, davanti alla colazione dell'hotel a 4 stelle di Padova...
  3.     Mi trovi su: Homepage #5024721
    massituo ha scritto:
    Tipico giocatore di Ancelotti. Ergo sempre titolare con seedorf e pirlo con Pato a marcire in panca
       Kakà alle spalle, Crespo e Pato davanti....Dinho all'estero....e già quest'anno...almeno davanti e in fase realizzativa...sarebbe stato un altro Bilan.

    Bisogna aspettare che Crespo maturi ancora un po'. Magari fra 2 anni...:cool:


    ...............Abbiati.................
    Zambro, Senderos, Maldini, Janku
    ....Flamini, Ambrosini, Seedorf....
    ................Kakà....................
    Crespo (Borriello, Granoche) Pato.

    Metti 2 giovani e forti al posto di Senderos e Maldini...Secondo me...senza Pirlo e Dinho...sarebbe già (con una punta potente da affiancare a Pato) un ottimo Bilan. Equilibrato.
    Tanto andranno avanti  a comprare figurine...

    Reporto alcune dichiarazioni di bilanotti, da gazzetta.it


    Martedi 3 Marzo 2009, 11:44

    è perlomeno singolare che venga cacciato chi ha
    dovuto lavorare con giocatori che non voleva e non chi ha acquistato
    (in prestito o meno) giocatori che non facevano al caso nostro.
    Ancelotti per me non è abbastanza veloce nel leggere la partita, ma i
    dirigenti e gli osservatori del Milan sono incapaci di scegliere i
    giocatori che servono. Forse Berlusconi dovrebbe dire "Galliani resta
    solo se Ancelotti arriva terzo!!!!!"
    [url=javascript:%20if('39463'%20==%20getCommunityIdValue())%20{document.location.href%20=%20'http://www.gazzetta.it/community/private/MyHome.do';%20}%20else%20{%20document.location.href%20=%20'http://www.gazzetta.it/community/utenti/03/94/63/public/MyHome.shtml';}][/url]




    Martedi 3 Marzo 2009, 11:39

    troppi anni che l'età media dei calciatori del milan
    ogni anno continua ad alzarsi.
    vi rendete conto che i nostri dirigenti continuano a nascondersi dietro
    a Nesta che ormai è due anni che non gioca e non mi sembra abbia 20
    anni e sembra che Becham sia importante (Zambrotta,Maldini,Seedorf e
    molti altri)tutti troppo su d'età.
    Per vincere ci vuole l'esperienza ma anche tanta freschezza come quella
    di Pato e Kakà
    Insommma giovani che corrano
    Sempre ringrazziando le nostre vecchie glorie.



    Martedi 3 Marzo 2009, 11:39

    Invece di dare la colpa al povero Ancelotti perchè Galliani
    non pensa che sta lavorando con dei giocatori che l'allenatore non ha
    voluto? Anche questa amichevole in Qatar è solo per soldi..allora che
    non si lamenti se i risultati sono ridicoli!!



    Ieri scherzando avevo scritto che tenevano (forse) l'inglese per le amichevoli di lusso...
    Zio Fester a mia insaputa aveva già organizzato la gita nel Qatar :asd:





  4. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #5107318
    COLPO VIOLA: ARRIVA CRESPO!

    Ha finalmente un nome e un cognome il primo colpo della Fiorentina 2009/2010. Pantaleo Corvino, come confermato anche da SkySport24 pochi minuti fa, ha raggiunto l'accordo con l'agente di Hernan Crespo, Fernando Hidalgo. Il centravanti argentino firmerà un contratto annuale, con una base d'ingaggio fissa che si dovrebbe aggirare attorno al milione di euro, con altri incentivi derivanti da presenze e goal. Per i viola, quindi, un'operazione alla Vieri. Dopo tante voci, nomi ed ipotesi, ha quindi un nome e un cognome il primo acquisto viola : Hernan Crespo. Ricordiamo che si tratta di un giocatore in scadenza di contratto e che quindi non comporterà alcun esborso economico per il cartellino.

    http://www.tuttomercatoweb.com/fiorentina/?action=read&idnotizia=43797

    Caxxo :-|
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  5. Stramazzarri torna  
        Mi trovi su: Homepage #5107349
    Globo ha scritto:
    COLPO VIOLA: ARRIVA CRESPO!
    Ha finalmente un nome e un cognome il primo colpo della Fiorentina 2009/2010. Pantaleo Corvino, come confermato anche da SkySport24 pochi minuti fa, ha raggiunto l'accordo con l'agente di Hernan Crespo, Fernando Hidalgo. Il centravanti argentino firmerà un contratto annuale, con una base d'ingaggio fissa che si dovrebbe aggirare attorno al milione di euro, con altri incentivi derivanti da presenze e goal. Per i viola, quindi, un'operazione alla Vieri. Dopo tante voci, nomi ed ipotesi, ha quindi un nome e un cognome il primo acquisto viola : Hernan Crespo. Ricordiamo che si tratta di un giocatore in scadenza di contratto e che quindi non comporterà alcun esborso economico per il cartellino.
    http://www.tuttomercatoweb.com/fiorentina/?action=read&idnotizia=43797
    Caxxo :-|
     
    se fosse vero x me sarebbe un bel colpo.
    crespo riserva di gilardino sarebbe una gran cosa
  6.     Mi trovi su: Homepage #5107546
    .TonyManero. ha scritto:
    se fosse vero x me sarebbe un bel colpo.
    crespo riserva di gilardino sarebbe una gran cosa
     E' uno che ci mette il cuore...
    Ma il calcio non è 'na roba romantica :D
    Secondo me con Gila potrebbe....ma solo se Crespo retornasse Crespo....giocare anche in coppia...:)
  7. Stramazzarri torna  
        Mi trovi su: Homepage #5107599
    superpadrepio ha scritto:
    E' uno che ci mette il cuore...
    Ma il calcio non è 'na roba romantica :D
    Secondo me con Gila potrebbe....ma solo se Crespo retornasse Crespo....giocare anche in coppia...:)
     Secondo me a necessità può sostituire degnamente Gilardino.
    Questo deve fare.
  8.     Mi trovi su: Homepage #5108064
    .TonyManero. ha scritto:
    Secondo me a necessità può sostituire degnamente Gilardino.
    Questo deve fare.
       Come panchinaro modello...pronto a dare il suo meglio quando entra a sostituire....meglio Cruz:D
    Se non lo fai giocare recolarmente, il vecchio Hernan s'arruginisce vieppiù...E' uno che avebbe bisogno di giocare con continuità :D
  9. having fun with the blues  
        Mi trovi su: Homepage #5108065
    superpadrepio ha scritto:
    Come panchinaro modello...pronto a dare il suo meglio quando entra a sostituire....meglio Cruz:D
    Se non lo fai giocare recolarmente, il vecchio Hernan s'arruginisce vieppiù...E' uno che avebbe bisogno di giocare con continuità :D
     vero, crespo va fatto giocare regolarmente...l'anno al milan mi sembra una chiara dimostrazione...
  10.     Mi trovi su: Homepage #5108403
    Hidalgo (Proc. Crespo): "C'è una società molto vicina ad Hernan, non è la Fiorentina"

    Il procuratore di Hernan Crespo, Fernando Hidalgo ha smentito l'accordo con la Fiorentina

    Il procuratore di Hernan Crespo, Fernando Hidalgo, ha commentato così ai microfoni di Radio Blu la notizia del giorno, il presunto ingaggio dell'attaccante argentino da parte della Fiorentina: "Non so da dove sia venuta questa notizia, ma io della Fiorentina non ho sentito nessuno... - ha detto Hidalgo - Mi hanno chiamato da Roma e ho detto che non è la Roma, ho chiamato Corvino per salutarlo ma è in Sudamerica, e non abbiamo parlato di Crespo. Il Napoli? C'è una società molto vicina, ma non è la Fiorentina. Mi è stata chiesta discrezione e riservatezza e io non voglio che un affare praticamente fatto salti. Io devo rispettare quel che mi hanno chiesto e fino a fine campionato non aggiungerò nulla".

    Una smentita secca che però non necessariamente corrisponde al vero. Non mancano infatti i precedenti di procuratori o direttori sportivi che smentiscono trattative già chiuse, in momenti delicati della stagione come senza dubbio è quello attuale. Dunque tutto ancora aperto ma rimandato a fine stagione.

    --------------------------------------------------------------------------------------

    :-O posso ancora sperare :D

  Crespo al Milan?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina