1.     Mi trovi su: Homepage #5025169
    Nessuno stop esemplare


    ROMA, 3 marzo - Il rigore generosamente con­cesso domenica sera all’Inter, e che ha permesso ai nerazzurri di riaprire una partita che era nelle mani della Roma, porterà subito ad una più che logica conseguenza. L’arbitro internazionale Nicola Rizzoli di Bologna verrà tenuto pruden­zialmente per un po’ lontano dai colori giallo­rossi, da inten­dersi come la squadra allena­ta da Luciano Spalletti. Riproporlo, magari anche fra un mese, un mese e mezzo, in una partita nella quale è impegnata la Ro­ma, significherebbe alimentare ten­sioni ancora prima del match, cosa che non gioverebbe né all’uno (il di­rettore di gara) né agli altri (i giocato­ri e lo staff giallorossi). Insomma, l’operazione- recupero, che Pierluigi Collina aveva avviato sin dalla prima giornata di questo campionato nei confronti di Rizzoli e della Roma, è naufragato senza mezzi termini.

    PRECEDENTI - Il designatore, dopo lo stop imposto al suo arbitro lo scorso anno per il «vaffa» di Totti non sanzio­nato dall’internazionale di Bologna a Udine, gli aveva affidato Roma-Napo­li, esordio in campionato per i giallo­rossi. Partita non priva di episodi (una trattenuta di Contini ad Aquilani sull’1-1 in area di rigore) ma che, per il quieto vivere comune, era passata senza grandi polemiche. Da allora, pe­rò, Rizzoli ha diretto la Roma in altre due occasioni prima di domenica. Nel­l’andata contro i nerazzurri (4-0 per l’Inter, gol di Obinna da annullare) e poi contro la Juventus. E il rigore assegnato al­l’Inter domenica sera ha fatto scoccare la scintilla. Non è la prima volta che la Roma viene penalizzata a Milano, lo scorso anno decisiva (anche e non solo) nel­la corsa allo scudetto risultò la sfida di San Siro diretta (ma­le) da Rosetti (espulsione ingiusta di Mexes dopo la mancata espulsione di Burdisso). Ecco spiegata la rabbia dei giallorossi, dopo il rigore concesso do­po un “non fallo” sia di De Rossi, sia (come Rizzoli ha indicato e spiegato in campo ai giocatori) di Motta. Un pe­nalty che, dal punto di vista della Can, visto in tv a velocità normale, poteva essere concesso. Per questo Rizzoli non subirà una punizione esemplare. Resterà fermo un turno ( normale turn-over), forse un altro, poi magari ricomincerà dalla B (o da una gara di serie A senza troppa risonanza). Quel che è certo è che l’internazionale di Bologna difficilmente incrocerà i pro­pri destini con quelli della Roma.

  2.     Mi trovi su: Homepage #5025194
    Inter-Roma, squalificato Spalletti

    Tecnico fermato per insulti ad arbitro

    E' destinata ad allungarsi ulteriormente la coda di polemiche dopo Inter-Roma. Il tecnico giallorosso Luciano Spalletti è stato squalificato dal giudice sportivo per una giornata "per avere, al termine della gara, rivolgendosi al Quarto ufficiale, contestato l'operato arbitrale con un'espressione insultante e provocatoria". Spalletti dunque assisterà dalla tribuna al match casalingo di sabato pomeriggio contro l'Udinese.

    [Modificato da Pezzotto il 03/03/2009 16:26]

  3.     Mi trovi su: Homepage #5025248
    Serie A, ecco gli squalificati

    Tre giornate: Ariatti (Lecce)
    Una giornata: Bresciano (Palermo), Favalli (Milan), Franceschini, Padalino e Palombo (Sampdoria), Legrottaglie (Juventus), Mantovani (Chievo), Manfredini (Atalanta), Matheu (Cagliari), Migliaccio (Palermo), Vargas (Fiorentina), Vieira (Inter), P. Zanetti (Torino).
    Allenatori, una giornata a Spalletti (Roma)
    Ammende a società: 8.000 euro di ammenda alla Roma, 4.000 alla Reggina, 3.000 al Palermo e 2.000 al Cagliari
  4.     Mi trovi su: Homepage #5025643
    Pezzotto ha scritto:
    Nessuno stop esemplare


    ROMA, 3 marzo - Il rigore generosamente con­cesso domenica sera all’Inter, e che ha permesso ai nerazzurri di riaprire una partita che era nelle mani della Roma, porterà subito ad una più che logica conseguenza. L’arbitro internazionale Nicola Rizzoli di Bologna verrà tenuto pruden­zialmente per un po’ lontano dai colori giallo­rossi, da inten­dersi come la squadra allena­ta da Luciano Spalletti. Riproporlo, magari anche fra un mese, un mese e mezzo, in una partita nella quale è impegnata la Ro­ma, significherebbe alimentare ten­sioni ancora prima del match, cosa che non gioverebbe né all’uno (il di­rettore di gara) né agli altri (i giocato­ri e lo staff giallorossi). Insomma, l’operazione- recupero, che Pierluigi Collina aveva avviato sin dalla prima giornata di questo campionato nei confronti di Rizzoli e della Roma, è naufragato senza mezzi termini.

    PRECEDENTI - Il designatore, dopo lo stop imposto al suo arbitro lo scorso anno per il «vaffa» di Totti non sanzio­nato dall’internazionale di Bologna a Udine, gli aveva affidato Roma-Napo­li, esordio in campionato per i giallo­rossi. Partita non priva di episodi (una trattenuta di Contini ad Aquilani sull’1-1 in area di rigore) ma che, per il quieto vivere comune, era passata senza grandi polemiche. Da allora, pe­rò, Rizzoli ha diretto la Roma in altre due occasioni prima di domenica. Nel­l’andata contro i nerazzurri (4-0 per l’Inter, gol di Obinna da annullare) e poi contro la Juventus. E il rigore assegnato al­l’Inter domenica sera ha fatto scoccare la scintilla. Non è la prima volta che la Roma viene penalizzata a Milano, lo scorso anno decisiva (anche e non solo) nel­la corsa allo scudetto risultò la sfida di San Siro diretta (ma­le) da Rosetti (espulsione ingiusta di Mexes dopo la mancata espulsione di Burdisso). Ecco spiegata la rabbia dei giallorossi, dopo il rigore concesso do­po un “non fallo” sia di De Rossi, sia (come Rizzoli ha indicato e spiegato in campo ai giocatori) di Motta. Un pe­nalty che, dal punto di vista della Can, visto in tv a velocità normale, poteva essere concesso. Per questo Rizzoli non subirà una punizione esemplare. Resterà fermo un turno ( normale turn-over), forse un altro, poi magari ricomincerà dalla B (o da una gara di serie A senza troppa risonanza). Quel che è certo è che l’internazionale di Bologna difficilmente incrocerà i pro­pri destini con quelli della Roma.
      Scusa eh, Pez...
    La fonte ?

    E' con pezzulli così...che si dimostra il valore dei giornalisti prezzolati.

    La fonte ? :)
  5. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #5025884
    Tifoso lancia scarpa in campo, Reggina multata
    03.03.2009 20.04 di Paolo Bardelli articolo letto 462 volte
    Fonte: Adnkronos
    Un tifoso lancia una scarpa sul campo, la Reggina viene multata. L'episodio è avvenuto durante il match di domenica scorsa fra gli amaranto e la Fiorentina, terminato sul punteggio di 1-1. Un tifoso calabrese ha lanciato una scarpa sul terreno di gioco al 39' del secondo tempo, facendo scattare la sanzione di 4mila euro decisa dal giudice sportivo nei confronti della Reggina. Sono stati multati anche il Palermo (3.000 euro) e il Cagliari (2.000 euro).

    http://www.tuttomercatoweb.com/index.php?action=read&id=142762


    :asd:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  6.     Mi trovi su: Homepage #5025952
    ^Mr-Drakula^ ha scritto:
    La squalifica di Spalletti è una barzelletta.
    Ma mi ha fatto capire più cose di quelle che già pensavo.

    ARIDATECE MOGGI :clap:
     pensate l'avessi detto io!!!

    ancora una dimostrazione di calcio pulito.


    Spalletti squalificato e moratti e mourinho che dicono che non è rigore visti come due campioni della comunicazione


    Forza Guido Rossi!
    Una volta mi sembrava, magari ero un illuso, che nel calcio ci fosse anche un desiderio di aggregazione reale, di divertimento...; adesso mi sembra qualcosa molto vicino alla vendetta, vendetta numero 15. Dico questo per agganciarmi alla prossima canzone che si chiama "Delenda Carthago" e anche per dirvi che Properzio, la nuova ala della Lazio, diceva a proposito del denaro...risparmio la battuta in latino...del loro..."per causa tua", diciamo, "ci avviamo a morte prematura"...Com'è vero!!!
    Delenda Carthago.
  7.     Mi trovi su: Homepage #5025954
    superpadrepio ha scritto:
    Scusa eh, Pez...
    La fonte ?

    E' con pezzulli così...che si dimostra il valore dei giornalisti prezzolati.

    La fonte ? :)
        http://www.corrieredellosport.it/Notizie/Calcio/60289/Fermato+l'arbitro+Rizzoli,+non+diriger%C3%A0+pi%C3%B9+la+Roma :)
  8.     Mi trovi su: Homepage #5025998
    il problema è che non serve a nulla fermare gli arbitri, bisogna fermare e allontanare dal calcio e possibilmente anche dall'Italia  persone come mourinho   e moratti. Tutto lì. 
    Una volta mi sembrava, magari ero un illuso, che nel calcio ci fosse anche un desiderio di aggregazione reale, di divertimento...; adesso mi sembra qualcosa molto vicino alla vendetta, vendetta numero 15. Dico questo per agganciarmi alla prossima canzone che si chiama "Delenda Carthago" e anche per dirvi che Properzio, la nuova ala della Lazio, diceva a proposito del denaro...risparmio la battuta in latino...del loro..."per causa tua", diciamo, "ci avviamo a morte prematura"...Com'è vero!!!
    Delenda Carthago.
  9.     Mi trovi su: Homepage #5026116
    Spalletti è stato fermato, si legge nella motivazione, "per avere, al
    termine della gara, rivolgendosi al quarto ufficiale, contestato
    l'operato arbitrale con un'espressione insultante e provocatoria".

    E' stato squalificato per avere insultato il quarto uomo. Non mistificate, non imbrogliatevi da soli.

    Altro che barzelletta :asd:
  10.     Mi trovi su: Homepage #5026240
    vittore-1 ha scritto:
    ad essere sincero, moggi non era mai riuscito a far squalificare gli allenatori avversari....
       Perchè così tanta malafede ?

    Hai letto o no la motivazione della squalifica ? 8-(
     Ha insultato il quarto Uomo. Magari ha fatto bene, però il recolamento dice che se insulti un direttore di gara...e non sei Totti...ti squalificano:DD
  11.     Mi trovi su: Homepage #5026244
    Pezzotto ha scritto:
    http://www.corrieredellosport.it/Notizie/Calcio/60289/Fermato+l'arbitro+Rizzoli,+non+diriger%C3%A0+pi%C3%B9+la+Roma :)
       La fonte della fonte...intendevo ;)   Chi ha dato al corriere dello sport la notizia ? Dove l'hanno presa ?

    Oppure è solo un'ipotesi...nell'immaginazione del periodista ?
  12.     Mi trovi su: Homepage #5026282
    Ma perchè l'inter moratti e mourihno me fanno sempre più schifo??

    C'hanno il coraggio de di che era rigore quando è evidente che non lo era l'ha confermato poi anche la classe arbitrale (e il "provvedimento" preso su rizzoli ne è una conferma).. In più che fai? me squalifichi pure l'allenatore! Si d'accordo nn so che può avergli detto ma si sa che la Roma è un pò "sfortunata" per gli errori arbitrali e con l'inter in particolar modo, oltretutto meritavamo di vincere quindi è umano che si sia un pò alterato.. con questo non lo giustifico PERO' alla fine come ne usciamo? come si dice.. cornuti e mazziati proprio!!!

    Mourihno poi è un presuntuoso che Dio solo sa si stesse un pò zitto ogni tanto che diamine
    "Tutto ciò che ha un inizio, ha una fine" (Matrix revolutions)

  Fermato l'arbitro Rizzoli, non dirigerà più la Roma

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina