1. boh  
        Mi trovi su: Homepage #5041871
    http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=335840

    Annozero massacra il PD, quindi ormai è l'house horgan di Di Pietro. Detto da chi? Dall'house horgan di Berlusconi.
    Ormai sto cominciando a leggerlo ogni giorno questo "giornale" (virgolette obbligatorie), la sua satira involontaria è troppo divertente.


    Da notare la frase finale: "c'è un problema di democrazia".



    L'unica trasmissione che manda in onda Beppe Grillo è anti-democratica. Ma la democrazia una volta non tutelava le minoranze? Chiedo eh, non sono al passo con i tempi evidentemente.


    In fin dei conti ha ragione Peppino Caldarola (l'autore di cotanto capolavoro satirico), Santoro, secondo la legge del contraddittorio, ora deve fare uan trasmissione dove demolisce l'Idv. Ah, il partito non è in crisi? Non fa nulla, la inventiamo.
  2. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #5041885
    come se fosse la prima volta che annozero critica pesantemente le sinistre...vabbe', ma parliamo del giornale di berlusconi (questo, a differenza di altri quotidiani, c'ha pure il timbro).
    /!\Il Sardo di Nextgame/!\
    Qual è il colmo per un gioco di guida? Avere un gameplay...macchinoso! :|
  3.     Mi trovi su: Homepage #5042781
    http://video.corriere.it/?vxSiteId=404a0ad6-6216-4e10-abfe-f4f6959487fd&vxChannel=Spettacoli&vxClipId=2524_8109cfaa-124a-11de-b45f-00144f02aabc&vxBitrate=300

    Tra questo, il "Slivio pascià"...non mi sta piacendo molto questa trasformazione di Travaglio in un personaggio, per di più con risvolti comici e satirici. La sua forza, rispetto ai vari Grillo & Co., era proprio nel suo essere giornalista freddo e razionale (con faccia da schiaffi allegata). :-\
    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)
  4. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #5042789
    Maximus ha scritto:
    http://video.corriere.it/?vxSiteId=404a0ad6-6216-4e10-abfe-f4f6959487fd&vxChannel=Spettacoli&vxClipId=2524_8109cfaa-124a-11de-b45f-00144f02aabc&vxBitrate=300

    Tra questo, il "Slivio pascià"...non mi sta piacendo molto questa trasformazione di Travaglio in un personaggio, per di più con risvolti comici e satirici. La sua forza, rispetto ai vari Grillo & Co., era proprio nel suo essere giornalista freddo e razionale (con faccia da schiaffi allegata). :-\
     in questo periodo io sto avendo una crisi da rigetto da travaglio...ormai faccio sempre piu' fatica a seguirlo; per carita', dice tante cose giuste ma sta diventando un po' troppo ripetitivo per i miei gusti. poi non so, questi giornalisti che fanno anti-sistema dentro il sistema mi lasciano un po' interdetto. ce ne fossero, ma guardandosi un po' in giro ci si rende conto facilmente che non e' il Verbo e che anche lui i fatti li seleziona a suo uso e consumo. le sue tesi sono spesso affidabili e concrete, ha sicuramente offerto un'altra chiave di lettura ai tv-dipendenti pero' il passo successivo, da parte nostra, e' guardarci attorno e pensare con la nostra testa, c'e' tanta roba che neanche travaglio osa raccontare.
    /!\Il Sardo di Nextgame/!\
    Qual è il colmo per un gioco di guida? Avere un gameplay...macchinoso! :|
  5. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5042802
    Cloud Strife ha scritto:
    in questo periodo io sto avendo una crisi da rigetto da travaglio...ormai faccio sempre piu' fatica a seguirlo; per carita', dice tante cose giuste ma sta diventando un po' troppo ripetitivo per i miei gusti. poi non so, questi giornalisti che fanno anti-sistema dentro il sistema mi lasciano un po' interdetto. ce ne fossero, ma guardandosi un po' in giro ci si rende conto facilmente che non e' il Verbo e che anche lui i fatti li seleziona a suo uso e consumo. le sue tesi sono spesso affidabili e concrete, ha sicuramente offerto un'altra chiave di lettura ai tv-dipendenti pero' il passo successivo, da parte nostra, e' guardarci attorno e pensare con la nostra testa, c'e' tanta roba che neanche travaglio osa raccontare.
     E io dico che è cambiato lui.
    Sono d' accordo con questa tua riflessione. Ma solo per quanto riguarda l' ultimo periodo (3-4 mesi?). Prima invece era intellettualmente più onesto.
    Ho due ipotesi. Ma le tengo per me.
  6. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #5042812
    Piccolo ha scritto:
    E io dico che è cambiato lui.
    Sono d' accordo con questa tua riflessione. Ma solo per quanto riguarda l' ultimo periodo (3-4 mesi?). Prima invece era intellettualmente più onesto.
    Ho due ipotesi. Ma le tengo per me.
      io ho maturato una tesi piuttosto borderline su travaglio, grillo e di pietro...prima tu :D
    io magari scrivo stanotte che ora sono al termine della pausa pranzo, cia
    /!\Il Sardo di Nextgame/!\
    Qual è il colmo per un gioco di guida? Avere un gameplay...macchinoso! :|
  7. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5042816
    Cloud Strife ha scritto:
    io ho maturato una tesi piuttosto borderline su travaglio, grillo e di pietro...prima tu :D
    io magari scrivo stanotte che ora sono al termine della pausa pranzo, cia
     E quella che li vede accomunati è una della mie due ipotesi. E probabilmente la meno inquietante.

    Ma ribadisco... meglio che resti tutto in mia capa!
  8. boh  
        Mi trovi su: Homepage #5042899
    Maximus ha scritto:
    http://video.corriere.it/?vxSiteId=404a0ad6-6216-4e10-abfe-f4f6959487fd&vxChannel=Spettacoli&vxClipId=2524_8109cfaa-124a-11de-b45f-00144f02aabc&vxBitrate=300

    Tra questo, il "Slivio pascià"...non mi sta piacendo molto questa trasformazione di Travaglio in un personaggio, per di più con risvolti comici e satirici. La sua forza, rispetto ai vari Grillo & Co., era proprio nel suo essere giornalista freddo e razionale (con faccia da schiaffi allegata). :-\
     
    Trasformazione? Quale trasformazione :-O E' sempre stato un autore satirico.
  9. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #5043568
    Menny ha scritto:
    Trasformazione? Quale trasformazione :-O  E' sempre stato un autore satirico.
         E' vero, però mi dà l'idea di non essere ispiratissimo ultimamente, sia nei temi che nella forma.
    Intendo dire, quando nell'ultimo passaparola ha ripreso a parlare dei processi a berlusconi, per quanto nella sostanza abbia detto robe interessanti e "nuove"...basta, insomma. Stimo tanto Travaglio perchè ci ha dato insieme a pochi altri una diversa chiave di lettura della situazione italiana, molto cruda ma reale e concretissima, ne ha svelato i paradossi e ed ha un po' dettato le regole dello "spettatore attento", consigliando di diffidare del sistema dell'informazione,  spiegandone i meccanismi distorti e la funzione di propaganda con una retorica molto secca e avvolgente...

    Ci ha messo di fronte agli occhi una situazione di illegalità che avvolge pesantemente le istituzioni.
    Però ultimamente mi annoia, che ci devo fare. E' discretamente prevedibile. Mi piacerebbe allargasse il raggio, ci dicesse cosa ne pensa del mondo, di ciò che succede al di fuori delle aule di tribunale e dietro il grande princìpio di Legalità.

    Il problema di fondo del pensiero di Travaglio, di Grillo, di Di pietro (ammetto che a volte è difficile distinguerli) è che il mondo, nel suo complesso, pure le grandi democrazie occidentali che i 3 citano spesso a termine positivo di paragone,  si poggiano su un "sistema" che nella sua fisionomia complessiva è iniquo, ingiusto e dove prevale la legge del più forte.  Pensiamo al sistema economico, alla discriminazione delle minoranze (sia razziali che intellettuali), alla legge stessa, squilibrata in qualunque paese del mondo. Magari più "efficiente", più "veloce", ma con le stesse garanzie per i "ricchi" e la predilezione per i ladri di polli.

    Per quanto in Italia l'illegalità ci venga spudoratamente sbattuta in fronte dalla classe dirigente, ed effettivamente è una grave anomalia da risolvere, puntare con insistenza solo su questo tasto mi porta a chiedermi, "dove vuoi arrivare?". Uno è in parlamento, l'altro riempie le piazze e prepara le liste civiche, l'altro ancora scrive i testi di quello in parlamento.
    Dicono tutti cose condivisibili,  le loro battaglie sono da abbracciare.
    Ma siamo sicuri che non abbiano in fondo gli stessi piani di quelli al governo? S
    iamo convinti che con Di Pietro la giustizia per la prima volta nella storia dell'umanità diventerà uguale per tutti? 

    Mah, Travaglio non ci ha mai detto ,e neanche Grillo, che in Francia, USA, Inghilterra, dappertutto, le indagini che riguardano un pezzo grosso non si fanno. C'è una subordinazione quasi totale del pm al governo.
    La separazione delle carriere ce l'han dappertutto insieme a tanti altri accorgimenti per evitare che i giudici mettano il naso negli affaracci dei colletti bianchi, come la non obbligatorietà dell'azione penale.
    E ad ogni modo, non solo in Italia, un magistrato ci pensa bene prima di indagare un potente. Berlusconi copia, non vuole più i de magistris e le forleo che indagano sulle ladrate della casta politico-finanziaria e prende spunto dagli inglesi. Quindi va bene la legalità, a meno che non sia un semplice pretesto per un cambio della guardia e nulla più....

    Forse è paranoico ma quell'organismo a tre teste travaglio-grillo-dipietro inizia a non contarmela giusta, questo antisistema dall'interno del sistema mi può andare bene ma fino a un certo punto, se ti fermi sul più bello allora ne fai parte. Berlusconi è un cancro e la sua fine è vicina ma dopo che facciamo?
    Ci penserà la crisi a mandarlo via o dovranno arrivare particolari scottanti sulle stragi di Falcone e Borsellino?

    Genchi ha detto chiaramente di avere del materiale d'indagine clamoroso e promette rivelazioni scottanti "perchè è ora che gli italiani sappiano". In effetti lo è.
    De magistris ugualmente parla di servizi segreti deviati, politica, massoneria.  Travaglio ultimamente ha ripreso alla lontana l'argomento, (più in alto della politica e dell'aula di tribunale difficilmente si avventura) parlando del processo a Mori.
     E' una mia opinione ma sembra che qualcuno stia preparando il terreno per la bomba, che il mostro Treteste tenga il detonatore nel taschino e lo stia tenendo buono perchè esploda...e questo se vogliamo che mi mette sul chivalà, il fatto che i professori dell'antisistema che parlano da dentro il sistema non siano completamente sinceri sui grandi principi di legalità e così disinteressati al potere come vogliono far credere...

    ho scritto troppo :(

    [Modificato da Cloud Strife il 17/03/2009 23:17]

    /!\Il Sardo di Nextgame/!\
    Qual è il colmo per un gioco di guida? Avere un gameplay...macchinoso! :|
  10. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #5043595
    Menny ha scritto:
    Minchia, la teoria dei giudici rossi atlasiana in confronto alla tua è più plausibile!

    Non so davvero che risponderti, non concordo in niente su quel che hai detto. Dal tuo post si evince la presenza di un "antisistema" che lavora per chissà quale scopo secondario.
     sì è questa l'unica mia perplessità...ma è un vaneggio, prendilo per quello che è, fra qualche giorno magari mi passa ^^
    /!\Il Sardo di Nextgame/!\
    Qual è il colmo per un gioco di guida? Avere un gameplay...macchinoso! :|
  11. primi sempre. per dna.  
        Mi trovi su: Homepage #5043651
    Cloud Strife ha scritto:
    Mi piacerebbe allargasse il raggio, ci dicesse cosa ne pensa del mondo, di ciò che succede al di fuori delle aule di tribunale e dietro il grande princìpio di Legalità.


    Se vogliamo forse sei sconfinato nel "fanboysmo" di Travaglio, e neanche te ne accorgi. Siccome è un personaggio sopra le righe (nel contesto italiano) e siccome nei suoi interventi da Santoro e soprattutto sul blog ha il coraggio di parlare senza peli sulla lingua di politica e mafia, si può sfociare nella sopravvalutazione e nel volere da lui qualcosa che non è suo repertorio. Sul tubo dovrebbe pure esserci un video illuminante nel merito: quelli del sito antisignoraggio (ecco una cosa di cui nessuno osa parlare, credo neanche mai citata in televisione, altro che le collusioni di B.) andarono da Travaglio a chiedergli perchè non parlasse mai del Signoraggio Bancario e Travaglio lo arronzò seccato dicendogli che lui si occupa di cronaca giudiziaria. E difatti è qui il punto, nonchè la scissione da Di Pietro e Grillo: difficilmente Travaglio parla di argomenti che esulino il discorso-sicurezza, non disse granchè ad esempio sulla riforma che tanto fece discutere della Gelmini, nè sulla finanziaria, etc. (il signoraggio, cmq, in pratica sarebbe il sistema mediante il quale le banche tengono per le palle il mondo, prestando i soldi alle nazioni e creando di fatto il famoso "debito pubblico" che è sostanzialmente il debito che gli stati hanno con le banche che prestano loro i soldi da far circolare - la soluzione a questa piaga è di una semplicità da prima elementare, eppure è argomento tabù)

    Il problema di fondo del pensiero di Travaglio, di Grillo, di Di pietro (ammetto che a volte è difficile distinguerli) è che il mondo, nel suo complesso, pure le grandi democrazie occidentali che i 3 citano spesso a termine positivo di paragone,  si poggiano su un "sistema" che nella sua fisionomia complessiva è iniquo, ingiusto e dove prevale la legge del più forte.  Pensiamo al sistema economico, alla discriminazione delle minoranze (sia razziali che intellettuali), alla legge stessa, squilibrata in qualunque paese del mondo. Magari più "efficiente", più "veloce", ma con le stesse garanzie per i "ricchi" e la predilezione per i ladri di polli.

    Mah, Travaglio non ci ha mai detto ,e neanche Grillo, che in Francia, USA, Inghilterra, dappertutto, le indagini che riguardano un pezzo grosso non si fanno. C'è una subordinazione quasi totale del pm al governo.
    La separazione delle carriere ce l'han dappertutto insieme a tanti altri accorgimenti per evitare che i giudici mettano il naso negli affaracci dei colletti bianchi, come la non obbligatorietà dell'azione penale.
    E ad ogni modo, non solo in Italia, un magistrato ci pensa bene prima di indagare un potente. Berlusconi copia, non vuole più i de magistris e le forleo che indagano sulle ladrate della casta politico-finanziaria e prende spunto dagli inglesi. Quindi va bene la legalità, a meno che non sia un semplice pretesto per un cambio della guardia e nulla più....


    Ripeto, Travaglio sostiene Di Pietro perchè persegue la legalità che è essere la base su cui costruire un'amministrazione credibile, ma rimane fondamentalmente un giornalista che si occupa di cronaca giudiziaria. Ad esempio su Israele-Hamas spese un paio di parole e sembrò non saperne granchè. Non è una colpa eh, alla fine non è che uno può essere un tuttologo, ha già una cultura impressionante per quanto riguarda tutto ciò che concerne il diritto. Per quanto riguarda le altre nazioni, non prendiamoci in giro, sappiamo bene che il malaffare c'è ovunque. L'anomalia italiana non è che qui ci sono i politici corrotti. L'anomalia italiana è che quando vengono scoperti... non succede nulla, anzi i collusi con la mafia vanno in parlamento. Alla base delle anomalie ci sono sempre il disegno massone e il relativo controllo dell'informazione.


    Ma siamo sicuri che non abbiano in fondo gli stessi piani di quelli al governo? S
    iamo convinti che con Di Pietro la giustizia per la prima volta nella storia dell'umanità diventerà uguale per tutti? 


    Io non sono convinto di nulla. Per il momento, Di Pietro è una persona meritevole di voto MA SOLO fino a che non dimostrerà il contrario. E' il primo politicante che sento battersi per far diminuire i privilegi dei politicanti. Con Mani Pulite si è meritato la fama da eroe (poi sappiamo tutti la manipolazione dell'informazione avvenuta per denigrare quella fama). Le alternative le conosciamo già, sono Mafia e partiti posticci di finta opposizione creati sempre dal disegno massone. Oddio, può sembrare paranoico, eppure Veltroni ha alimentato egregiamente questi sospetti.




    Ci penserà la crisi a mandarlo via o dovranno arrivare particolari scottanti sulle stragi di Falcone e Borsellino?
    Genchi ha detto chiaramente di avere del materiale d'indagine clamoroso e promette rivelazioni scottanti "perchè è ora che gli italiani sappiano". In effetti lo è.


    Se Genchi ha davvero quella roba, non arriverà vivo a rivelarla. Non scherziamo. Gli italiani che "vogliono" sapere e non vogliono chiudere gli occhi sanno già come stanno le cose. Sono pochi, meno di 4 su 10. Per gli altri 6, il coinvolgimento nelle stragi sarebbe una cosa grave? Non lo sono già le conclamate amicizie mafiose? Le corruzioni, le leggi per evitare il gabbio? Qualunque cosa rivelasse Genchi, fosse anche inerente le stragi, non sarebbe un nuovo complotto dei comunisti che, citando i Sioux Oglala, "sono numerosi come le cavallette"? XD
    Andiamo su... ti cito Kappei da questo stesso forum "Scende Cristo dalla croce a dire che Berlusconi è Satana? Cristo è comunista!" :DD

    I videogiochi sono come le gnocche: una bella grafica te la porti a letto, ma è di un gran gameplay che ti innamori!

  Il Giornale attacca Annozero: Santoro dipietrista!

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina