1. Stramazzarri torna  
        Mi trovi su: Homepage #5042876
    La congiuntura economica mondiale può
    rilanciare un progetto di vecchia data, alternativo alla Champions ma
    dentro l'Uefa. Ci sarebbero tre serie, con promozioni e retrocessioni.
    Platini: "La mia idea è diversa, ma ascolto"



    17 marzo 2009 - C’è voglia di Superlega. Di un grande
    torneo che sostituisca la Champions, con il quale affrontare meglio
    scenari finanziari non esaltanti, se è vero che lo stesso Sepp Blatter
    ha lanciato l’allarme: "Sul calcio sta per abbattersi uno tsunami". La
    Superlega è un’idea (minaccia?) che si ripresenta ciclicamente, con la
    quale i club, negli anni 90, convinsero l’Uefa a trasformare la Coppa
    Campioni in Champions. Ma oggi c’è una novità: nessuna voglia di
    scissione, ci mancherebbe, il torneo dovrebbe svolgersi all’interno
    della stessa Uefa che, per una volta, potrebbe essere meno negativa.

    RAPPORTI AMICHEVOLI - Con
    Platini è stata la svolta nei rapporti Uefa-grandi club. Johansson
    rifiutava il dialogo, il francese è riuscito a far sciogliere il G-14.
    In cambio, naturalmente, di concessioni importanti: soprattutto la
    presenza dei club nel Consiglio Strategico, con un indiretto potere
    decisionale. Il neo-presidente ha poi varato la "sua" Champions che il
    prossimo anno, con la nuova formula, dovrebbe aumentare il montepremi
    da 850 a 1.150 milioni.

    NBA "NON CHIUSA" - Però gli
    scenari dell’economia mondiale sono drammatici. Le uniche notizie
    positive arrivano dagli Usa, dove la Nba sembra resistere meglio. Ma la
    Nba è un torneo chiuso, sempre le stesse squadre che si sfidano e
    nessuna chance per chi è fuori. Questo, in Europa, non si può fare:
    l’Unione Europea farebbe saltare tutto perché contrario ai principi
    affermati dalla Commissione. La soluzione? Promozioni e retrocessioni.

    QUALE FORMULA - Viene in aiuto
    un vecchio progetto di Superlega. Un grande torneo (che sostituirebbe
    tutte le coppe) strutturato in divisioni: come se ci fosse la Superlega
    di A, di B e di C. Ad ogni torneo parteciperebbero 20/22 club. La
    "Superlega A" assegnerebbe il titolo di campione d’Europa. Ma ci
    sarebbero le retrocessioni: le ultime 3/4 scenderebbero in "Superlega
    B", sostituite naturalmente dalle promosse.

    CONFRONTI - E così fino alla
    "Superlega C", anch’essa aperta, per consentire l’ingresso di chi
    arriva dai preliminari. Non sarebbe troppo diverso da oggi: Champions a
    32, Uefa (Europa dal prossimo anno) a 48, le altre eliminate ai
    preliminari estivi. Ma la differenza sarebbe nel monte partite. Una
    Superlega da 20 squadre, con tutte le più grandi assieme, in un girone
    all’italiana, con partite di sola andata, consentirebbe a ogni club di
    giocare 19 gare di altissimo livello: senza Artmedia e Bate Borisov, ma
    con Liverpool, Barcellona e Real. Sempre, a meno di improbabili
    retrocessioni.

    CALENDARIO - Il girone
    all’italiana non basta. Alle 19 partite seguirebbero almeno quarti,
    semifinali e finale. Totale: 24 gare. Oggi sono 13. Sarebbe necessario
    ridurre i campionati nazionali (che nessun club si sogna di cancellare)
    da 38 a 30 giornate (da 20 a 16 squadre). E le date sarebbero quasi le
    stesse.

    PLATINI - Non ama Superleghe o
    altro, però una crisi prolungata potrebbe indurlo al pragmatismo: "La
    mia Champions è il più egualitaria possibile, ma è l’Esecutivo che
    decide: capisco le preoccupazioni dei club per la crisi", ha detto la
    settimana scorsa. Non è un "no" deciso. Oggi ad Amsterdam si riunisce
    l’Eca (associazione dei club al posto del G-14) e domani a Zurigo la
    Commissione Calcio Fifa presieduta da Platini. In agenda non c’è la
    Superlega, che ora sembra piuttosto un progetto strisciante favorito
    dal possibile rientro di ex sostenitori quali Florentino Perez (al
    Real).


    Fabio Licari
  2.     Mi trovi su: Homepage #5042972
    digital_boy84 ♫ ha scritto:
    se fanno la champions a torneo come il campionato finalmente la vinciamo :asd:
      Sono assolutamente favorevole...

    Champions tipo Campionato e Campionato italiano a 16...

    Con la Coppa a forma di Scudetto e lo Scudetto a foggia di Coppa.

    Sono assolutamente favorevole...

    Prepariamoci ad annate di trionfi in Campionati :sbav:
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #5042987
    bah secondo me è solo una scusa la crisi, la verità è che i grandi club vogliono quanti + scontri diretti possibili...per far mangiare televisioni e allargare le loro tasche. ma tutto questo nn aumenta la competitività, anzi secondo me ridurrebbe la rappresentanza in queste suddette "superleghe".

    A rimetterci saranno sempre le squadra + piccole, ridurre il campionato nazionale a 16 squadre, significa togliere enormi possibilità a squadre cme chievo o reggina di affacciarsi alla serie A.

    intanto le superleghe elimineranno le tante fastidiose capoliste di campionati minori e si ridurrebbe ad un campionato di poche nazioni. infatti se il primo anno potrà essere + variegato, con il passare del tempo e il sistema di retrocessione ed eliminazione interno...se ho capito bene si eliminerebbe la "qualificazione" giusto?

    faccio un esempio...se la Roma fa parte della superlega A ci rimane se nn retrocede in superlega B a priori di quello che fa nel suo campionato nazionale giusto? praticamente si avrebbe un distacco fra superlega e campionato nazionale e le qualificazioni varrebbero solo per accedere alla superlega C.

    non so se ho capito bene, ma se fosse questa la struttura in poco tempo la superlega A sarà composta da quasi tutte le grandi di quei pochi campionati ben finanziati, mentre tutte le altre pur qualificandosi prime nel proprio campionato gli rimarrebbero le briciole, senza poter mai affrontare squadre di grosso calibro.

    ripeto nn so se mi è chiara la struttura ma se è come descritta allora non mi piace per niente.
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5042992
    marcomix ha scritto:
    bah secondo me è solo una scusa la crisi, la verità è che i grandi club vogliono quanti + scontri diretti possibili...per far mangiare televisioni e allargare le loro tasche. ma tutto questo nn aumenta la competitività, anzi secondo me ridurrebbe la rappresentanza in queste suddette "superleghe".

    A rimetterci saranno sempre le squadra + piccole, ridurre il campionato nazionale a 16 squadre, significa togliere enormi possibilità a squadre cme chievo o reggina di affacciarsi alla serie A.

    intanto le superleghe elimineranno le tante fastidiose capoliste di campionati minori e si ridurrebbe ad un campionato di poche nazioni. infatti se il primo anno potrà essere + variegato, con il passare del tempo e il sistema di retrocessione ed eliminazione interno...se ho capito bene si eliminerebbe la "qualificazione" giusto?

    faccio un esempio...se la Roma fa parte della superlega A ci rimane se nn retrocede in superlega B a priori di quello che fa nel suo campionato nazionale giusto? praticamente si avrebbe un distacco fra superlega e campionato nazionale e le qualificazioni varrebbero solo per accedere alla superlega C.

    non so se ho capito bene, ma se fosse questa la struttura in poco tempo la superlega A sarà composta da quasi tutte le grandi di quei pochi campionati ben finanziati, mentre tutte le altre pur qualificandosi prime nel proprio campionato gli rimarrebbero le briciole, senza poter mai affrontare squadre di grosso calibro.

    ripeto nn so se mi è chiara la struttura ma se è come descritta allora non mi piace per niente.
      
    Dopo aver conquistato la A è dura ripartire dalla C ;P
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #5042999
    massituo ha scritto:
    Dopo aver conquistato la A è dura ripartire dalla C ;P
        :asd::asd::->

    parlando seriamente...paragonandolo agli ultimi anni di champions....il milan, pur nn qualificandosi alla champions, in questa struttura farebbe ancora parte della Superlega A, mentre la fiorentina o l'udinese o il villareal che negli ultimi anni si sono affacciate alla champions...al massimo partivano dalla Superlega C ovviamente con introiti minori e quindi meno possibilità di crescita.

    insomma fortunate le squadre che faranno parte della composizione del primo anno di questa superlega, potranno accedere subito alla A, mentre per tutte le altre, a meno che nn si tratti di una squadra con dietro un miliardario che se ne frega del bilancio, faranno una fatica immane per raggiungere quel traguardo
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5043017
    marcomix ha scritto:
    :asd::asd::->

    parlando seriamente...paragonandolo agli ultimi anni di champions....il milan, pur nn qualificandosi alla champions, in questa struttura farebbe ancora parte della Superlega A, mentre la fiorentina o l'udinese o il villareal che negli ultimi anni si sono affacciate alla champions...al massimo partivano dalla Superlega C ovviamente con introiti minori e quindi meno possibilità di crescita.

    insomma fortunate le squadre che faranno parte della composizione del primo anno di questa superlega, potranno accedere subito alla A, mentre per tutte le altre, a meno che nn si tratti di una squadra con dietro un miliardario che se ne frega del bilancio, faranno una fatica immane per raggiungere quel traguardo
     il tuo discorso è vero solo in parte.
    Se tu fai parte della SuperLega B, sai che avrai tot introiti. Fai il mercato in relazione a questo. Tutte le squadre di quella Lega avranno più o meno lo stesso budget, quindi puoi salire in A. Se una squadra è promossa in A sa benissimo che avrà introiti maggiori e grazie a questo opererà sul mercato. Mi rendo conto che il ragionamento è semplicistico, ma questo non si allontana più di tanto dalla realtà. In fondo anche adesso il campionato italiano e non solo è composto da fasce di club, definite in base agli introiti. Non si farebbe altro che europizzare (che termine forbito :asd: ) il tutto.
    Sinceramente la cosa che mi preme di più è regolamentare le tasse sui calciatori. Renderle uguali per ogni paese appartenente all'UEFA prima alla FIFA poi. Sulla formula non mi esprimo più di tanto perchè anche se si facesse, si farà ben più lontano del 2012. Quindi il mondo è finito nel 2012 ergo chissenefrega.
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #5043033
    tanto nel 2012 staremo in champions anche noi...quindi chissenefrega:cool::rotfl:

    e chissenefrega di quelle che magari una coppa la vincevano....che magari non vincevano la coppa...ma che magari con un pò di fortuna riuscivano ad incontrare un grande club. eri stesso tu a dire...che pr una fiorentina economicamente conviene + fare solo il girone in champions...piuttosto che vincere la uefa. invece con questa formula...una possibile fiorentina del futuro, magari pur arrivando terza in campionato...si ritroverà a disputare la uefa dei poveri...cioè partendo dalla C con i relativi bassi introiti, quante squadre....lo farebbero?
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5043055
    marcomix ha scritto:
    tanto nel 2012 staremo in champions anche noi...quindi chissenefrega:cool::rotfl:

    e chissenefrega di quelle che magari una coppa la vincevano....che magari non vincevano la coppa...ma che magari con un pò di fortuna riuscivano ad incontrare un grande club. eri stesso tu a dire...che pr una fiorentina economicamente conviene + fare solo il girone in champions...piuttosto che vincere la uefa. invece con questa formula...una possibile fiorentina del futuro, magari pur arrivando terza in campionato...si ritroverà a disputare la uefa dei poveri...cioè partendo dalla C con i relativi bassi introiti, quante squadre....lo farebbero?
     lo farebbero tutte. Bassi introiti è da vedere.
  9.     Mi trovi su: Homepage #5043529
    marcomix ha scritto:


    insomma fortunate le squadre che fanno parte della composizione del primo anno di questa superlega, potranno accedere subito alla A, mentre per tutte le altre, a meno che nn si tratti di una squadra con dietro un miliardario che se ne frega del bilancio, faranno una fatica immane per raggiungere quel traguardo
      :zzz:

    Di che SuperLega stai parlando ? Del primo anno di questa Superlega qui ?

    Confermo: Massi e pochi "Recomandati" entrarono in A per grazia recevuta....Mentre io e altri  poveretti come me, che non siamo  Biliardari che se ne fregano del bilancio...abbiam fatto una fatica immane per raggiungerla...

    Io, per esempio, fui ammesso per grazia recevuta....ma alla C2...nel settembre/ottobre del 2006.
    Quarto posto
    Secondo e promosso in B
    Secondo e promosso in A
    Settimo e retrocesso ai recori nello spareggio col Biliardario motore del giuoco Bassituo
    Secondo e promosso in A...ma con un punto di penalizzazione sulla capa...sempre per la fatica immane che dobbiamo fare noi poverelli...
    Mo bazzichiam l'A1...Una fatica da Bazzi.
  10.     Mi trovi su: Homepage #5044001
    La presunta ricetta contro la crisi sarebbe quella di mettere tutti quelli che hanno denaro nella stessa lega e fargli dividere il grosso del bottino tra di loro

    io penso che per combattere la crisi tutto ci vuole fuorché accentrare ancora di più le ricchezze mettendole nelle tasche di poschissimi;

    ed infatti non è un'idea di Platini, che apprezzo sempre di più

    [Modificato da common il 18/03/2009 12:16]

  Contro la crisi si ripensa alla Superlega

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina