1. al bagno.  
        Mi trovi su: Homepage #5046729
    Con questo topic intendo dichiarare il mio infinito disprezzo per le persone arroganti, presuntuose ed INCIVILI.

    Forse sono io che me la prendo troppo per cose non gravissime che nemmeno riguardano me, ma sento davvero il bisogno di lamentarmi con qualcuno.

    Oggi, uscendo da scuola, vedo un signore anziano parcheggiato (piuttosto male) davanti al cancello principale, il tizio era lì davanti ma non era in una posizione che impediva a qualcuno di fare qualcosa, c'era abbastanza spazio per passare da ogni lato. Un uomo con in macchina suo figlio era entrato nel cortiletto interno della scuola oltrepassando il cancello d'entrata (cosa che tra l'altro mi pare non sia permessa se non ai docenti). Quest'uomo per uscire doveva necessariamente passare per il cancello principale, intralciando anche i ragazzi che uscivano, tutto tollerabile fin quì, se non che l'uomo (avendo tutto lo spazio per passare) fa fatica ad uscire per il fiume di ragazzi che usciva da scuola. Forse per giustificare la propria inettitudine nel gestire la situazione si affianca al signore anziano, in mezzo  al cancello ostruendo l'uscita, abbassa il finestrino e comincia ad insultarlo facendo gesti con la mano fuori dal finestrino:
    "Lei è un cog.... , testa di c..., le sembra modo? testa di c..., non sei cosa di portare la macchina! zavurdo! zavurdo! zavurdo!" (un insulto che sta per "poco raffinato")

    L'anziano inizialmente (col finestrino chiuso) non l'aveva notato, quando lo vede ho potuto notare l'espressione dell' anziano inizialmente dispiaciuta in seguito sempre più stancata fino a che non è arrivato alla conclusione di ignorarlo.

    Io ero davvero combattuto, sentivo l'impulso di avvicinarmici (all'uomo insultarello) e spaccargli la faccia a suon di pugni, dall'altra parte mi sarebbe piaciuto poter dire al figlio quanto mi dispiace per lui di avere come genitore una figura così.

    Quando finalmente l'uomo decide di andarsene lascia di botto il freno in preda al nervosismo che io con i miei compagni che eravamo dietro per poco non venivamo linciati da questo schizzofrenico.

    Mi rendo conto benissimo che l'anziano non era in una posizione corretta, ma lui che era entrato dentro il cancello trasgredendo alle regole era l'ultima persona al mondo a poter avere una reazione così, senza contare che in ogni caso è comunque una reazione tremendamente esagerata.

    Il problema è che io quando vedo, sento, certe cose finisce che mi carico di nervoso.

    ps:
    io non so se mi sono perso qualcosa dell'accaduto, se magari il vecchio gli ha accidentalmente urtato la macchina (cosa che dubito fortemente) ma in ogni caso mettersi ad urlare insulti agitando la mano in mezzo all'uscita di una scuola contro un signore anziano, mi sembra eccessivo ugualmente.

    ps2:
    tra l'altro odio gli anziani al volante.

    EDIT: vi ringrazio per aver letto questo poema e per avermi dedicato parte della vostra permanenza su nextgame
    Vae Victis
    now playing: Gears of War 2 Live ; GH:WT
    il prossimo: CoD:MW2
  2. non lo so, davvero...  
        Mi trovi su: Homepage #5047595
    Sampei ha scritto:
    chissa' il figlio che imbarazzo X(
    comunque contro la maleducazione si puo' far ben poco finche' non sconfina in violenza, se poi gli dicevi qualcosa secondo me si alterava ancora di piu'.
    Chi ti dice che il figlio fosse imbarazzato?:D
    Comunque finche non c'è un minino di educazione e rispetto cose del genere sono nelle norma.
    Basta guardare il fenomeno bullismo.
    Un giorno la paura bussò alla porta, il coraggio andò ad aprire e non c'era nessuno.
    *Codice amico 3DS 3566 1524 6005*
    the cake is a lie
  3. Ciao a tutti.  
        Mi trovi su: Homepage #5047856
    Oddio ragazzi...Ultimamente la gente e' proprio uscita di testa.L'altro giorno,come ogni giovedi' salgo sul treno e verso Cecina sale una signora sui 50 con un sacco pieno di mandarini.Di tutti i posti liberi dove si mette a sedere?accanto a me ovviamente.essendo lo scompartimento semivuoto ed avendo la borsa piena,tra portatile,vestiti etc me la sono messa davanti non dando fastidio a nessuno.'sta tipa si siede accanto a me ed inizia a sbucciare prima uno,poi due,poi tre mandarini.tutto nella norma direte....certo ogni treno ha i miniporta-rifiuti per poter gettare l'immondizia vero?si in un mondo perfetto.la signora ogni mandarino mangiato ha avuto la bellissima faccia tosta di buttare e mettere sotto la mia borsa le bucce in quantita' industriale!in quei momenti inizia la trasformazione,da ragazzo tutto sommato educato,a un incrocio tra cerbero e l'ultimo stadio del g-virus.arrivati a livorno tale tipa si alza e se ne va,non dopo averla richiamata dicendole che questa non era casa sua,che i treni fanno gia schifo di per se e che era proprio una maleducata.lei si rigira ridendomi in faccia,io mi inc***o ancora di piu',prendo le bucce e gliele metto nella borsa dicendo di vergognarsi per l'incivilta'.lei si rigira di nuovo dicendo che ha 50 anni.io le dico spero di non arrivare a 50 anni e ridurmi come lei.scatta l'applauso di una vecchina che aveva visto la scena...eccheccavolo quando ci vuole ci vuole
    Codice Amico 3DS---3222 5608 3274
    Prossimamente arrivo
  4.     Mi trovi su: Homepage #5047866
    ToTy ha scritto:
    Con questo topic intendo dichiarare il mio infinito disprezzo per le persone arroganti, presuntuose ed INCIVILI.

    Forse sono io che me la prendo troppo per cose non gravissime che nemmeno riguardano me, ma sento davvero il bisogno di lamentarmi con qualcuno.

    Oggi, uscendo da scuola, vedo un signore anziano parcheggiato (piuttosto male) davanti al cancello principale, il tizio era lì davanti ma non era in una posizione che impediva a qualcuno di fare qualcosa, c'era abbastanza spazio per passare da ogni lato. Un uomo con in macchina suo figlio era entrato nel cortiletto interno della scuola oltrepassando il cancello d'entrata (cosa che tra l'altro mi pare non sia permessa se non ai docenti). Quest'uomo per uscire doveva necessariamente passare per il cancello principale, intralciando anche i ragazzi che uscivano, tutto tollerabile fin quì, se non che l'uomo (avendo tutto lo spazio per passare) fa fatica ad uscire per il fiume di ragazzi che usciva da scuola. Forse per giustificare la propria inettitudine nel gestire la situazione si affianca al signore anziano, in mezzo  al cancello ostruendo l'uscita, abbassa il finestrino e comincia ad insultarlo facendo gesti con la mano fuori dal finestrino:
    "Lei è un cog.... , testa di c..., le sembra modo? testa di c..., non sei cosa di portare la macchina! zavurdo! zavurdo! zavurdo!" (un insulto che sta per "poco raffinato")

    L'anziano inizialmente (col finestrino chiuso) non l'aveva notato, quando lo vede ho potuto notare l'espressione dell' anziano inizialmente dispiaciuta in seguito sempre più stancata fino a che non è arrivato alla conclusione di ignorarlo.

    Io ero davvero combattuto, sentivo l'impulso di avvicinarmici (all'uomo insultarello) e spaccargli la faccia a suon di pugni, dall'altra parte mi sarebbe piaciuto poter dire al figlio quanto mi dispiace per lui di avere come genitore una figura così.

    Quando finalmente l'uomo decide di andarsene lascia di botto il freno in preda al nervosismo che io con i miei compagni che eravamo dietro per poco non venivamo linciati da questo schizzofrenico.

    Mi rendo conto benissimo che l'anziano non era in una posizione corretta, ma lui che era entrato dentro il cancello trasgredendo alle regole era l'ultima persona al mondo a poter avere una reazione così, senza contare che in ogni caso è comunque una reazione tremendamente esagerata.

    Il problema è che io quando vedo, sento, certe cose finisce che mi carico di nervoso.

    ps:
    io non so se mi sono perso qualcosa dell'accaduto, se magari il vecchio gli ha accidentalmente urtato la macchina (cosa che dubito fortemente) ma in ogni caso mettersi ad urlare insulti agitando la mano in mezzo all'uscita di una scuola contro un signore anziano, mi sembra eccessivo ugualmente.

    ps2:
    tra l'altro odio gli anziani al volante.

    EDIT: vi ringrazio per aver letto questo poema e per avermi dedicato parte della vostra permanenza su nextgame
     
    Che grandissimo incivile. Contro una persona anziana poi, che vergogna.
  5.     Mi trovi su: Homepage #5047880
    link74 ha scritto:
    Oddio ragazzi...Ultimamente la gente e' proprio uscita di testa.L'altro giorno,come ogni giovedi' salgo sul treno e verso Cecina sale una signora sui 50 con un sacco pieno di mandarini.Di tutti i posti liberi dove si mette a sedere?accanto a me ovviamente.essendo lo scompartimento semivuoto ed avendo la borsa piena,tra portatile,vestiti etc me la sono messa davanti non dando fastidio a nessuno.'sta tipa si siede accanto a me ed inizia a sbucciare prima uno,poi due,poi tre mandarini.tutto nella norma direte....certo ogni treno ha i miniporta-rifiuti per poter gettare l'immondizia vero?si in un mondo perfetto.la signora ogni mandarino mangiato ha avuto la bellissima faccia tosta di buttare e mettere sotto la mia borsa le bucce in quantita' industriale!in quei momenti inizia la trasformazione,da ragazzo tutto sommato educato,a un incrocio tra cerbero e l'ultimo stadio del g-virus.arrivati a livorno tale tipa si alza e se ne va,non dopo averla richiamata dicendole che questa non era casa sua,che i treni fanno gia schifo di per se e che era proprio una maleducata.lei si rigira ridendomi in faccia,io mi inc***o ancora di piu',prendo le bucce e gliele metto nella borsa dicendo di vergognarsi per l'incivilta'.lei si rigira di nuovo dicendo che ha 50 anni.io le dico spero di non arrivare a 50 anni e ridurmi come lei.scatta l'applauso di una vecchina che aveva visto la scena...eccheccavolo quando ci vuole ci vuole
    grande ! ;)
  6.     Mi trovi su: Homepage #5047886
    Kimahri ha scritto:
    Chi ti dice che il figlio fosse imbarazzato?:D
    Comunque finche non c'è un minino di educazione e rispetto cose del genere sono nelle norma.
    Basta guardare il fenomeno bullismo.
    occhio che il bullismo spesso e' violenza fisica e verbale ripetuta nel tempo. Molto piu' grave rispetto, chesso', a un automobilista che sbraita perche' la moglie se la fa con l'idraulico.
  7.     Mi trovi su: Homepage #5048750
    matumba ha scritto:
    Devo dire che molti più che incivili sono schizzati e pensano di poter fare e dire tutto. ci vorrebbero un pò di :sbam:
       
    Io per esempio detesto i miei vicini. Quando facevamo lavori in casa ogni 3 ore erano in casa mia a lamentarsi del rumore. Peccato che la notte tengano musica a tutto volume, che buttino le cicche delle sigarette NELL'ANDRONE DELLA PALAZZINA (|-[), passeggino allegramente nei giardini dei vicini, permattano ai figli di buttare le carte sul pianerottolo, lascino che il gatto si faccia le unghie sullo zerbino, fumino in ascensore... cosa dovrei fare? Fosse per me gli urinerei nel porta ombrelli ma i miei genitori purtroppo me lo impediscono 8-(!
  8. Rygayr  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5048758
    James Mc Cloud ha scritto:
    Io per esempio detesto i miei vicini. Quando facevamo lavori in casa ogni 3 ore erano in casa mia a lamentarsi del rumore. Peccato che la notte tengano musica a tutto volume, che buttino le cicche delle sigarette NELL'ANDRONE DELLA PALAZZINA (|-[), passeggino allegramente nei giardini dei vicini, permattano ai figli di buttare le carte sul pianerottolo, lascino che il gatto si faccia le unghie sullo zerbino, fumino in ascensore... cosa dovrei fare? Fosse per me gli urinerei nel porta ombrelli ma i miei genitori purtroppo me lo impediscono 8-(!
     Simo, potevi dirmelo prima, ho degli scherzi da mettere ina tto!
    Corri Arbitro, corri, una partita dopo l'altra...
  9.     Mi trovi su: Homepage #5048767
    Bigian92 ha scritto:
    Io mi chiedo cosa passa nella testa di queste persone...
     
    E' una generazione fatta principalmente da figli unici che han sempre potuto far quello che volevano e pretendono di continuare a farlo nel resto della vita. Il problema nel mio caso è che sono 3 famiglie (madre e figlie con rispettive famigliole) in un palazzo da 16 appartamenti. Dominano loro insomma.
  10.     Mi trovi su: Homepage #5048788
    ToTy ha scritto:
    Con questo topic intendo dichiarare il mio infinito disprezzo per le persone arroganti, presuntuose ed INCIVILI.

    Forse sono io che me la prendo troppo per cose non gravissime che nemmeno riguardano me, ma sento davvero il bisogno di lamentarmi con qualcuno.

    Oggi, uscendo da scuola, vedo un signore anziano parcheggiato (piuttosto male) davanti al cancello principale, il tizio era lì davanti ma non era in una posizione che impediva a qualcuno di fare qualcosa, c'era abbastanza spazio per passare da ogni lato. Un uomo con in macchina suo figlio era entrato nel cortiletto interno della scuola oltrepassando il cancello d'entrata (cosa che tra l'altro mi pare non sia permessa se non ai docenti). Quest'uomo per uscire doveva necessariamente passare per il cancello principale, intralciando anche i ragazzi che uscivano, tutto tollerabile fin quì, se non che l'uomo (avendo tutto lo spazio per passare) fa fatica ad uscire per il fiume di ragazzi che usciva da scuola. Forse per giustificare la propria inettitudine nel gestire la situazione si affianca al signore anziano, in mezzo  al cancello ostruendo l'uscita, abbassa il finestrino e comincia ad insultarlo facendo gesti con la mano fuori dal finestrino:
    "Lei è un cog.... , testa di c..., le sembra modo? testa di c..., non sei cosa di portare la macchina! zavurdo! zavurdo! zavurdo!" (un insulto che sta per "poco raffinato")

    L'anziano inizialmente (col finestrino chiuso) non l'aveva notato, quando lo vede ho potuto notare l'espressione dell' anziano inizialmente dispiaciuta in seguito sempre più stancata fino a che non è arrivato alla conclusione di ignorarlo.

    Io ero davvero combattuto, sentivo l'impulso di avvicinarmici (all'uomo insultarello) e spaccargli la faccia a suon di pugni, dall'altra parte mi sarebbe piaciuto poter dire al figlio quanto mi dispiace per lui di avere come genitore una figura così.

    Quando finalmente l'uomo decide di andarsene lascia di botto il freno in preda al nervosismo che io con i miei compagni che eravamo dietro per poco non venivamo linciati da questo schizzofrenico.

    Mi rendo conto benissimo che l'anziano non era in una posizione corretta, ma lui che era entrato dentro il cancello trasgredendo alle regole era l'ultima persona al mondo a poter avere una reazione così, senza contare che in ogni caso è comunque una reazione tremendamente esagerata.

    Il problema è che io quando vedo, sento, certe cose finisce che mi carico di nervoso.

    ps:
    io non so se mi sono perso qualcosa dell'accaduto, se magari il vecchio gli ha accidentalmente urtato la macchina (cosa che dubito fortemente) ma in ogni caso mettersi ad urlare insulti agitando la mano in mezzo all'uscita di una scuola contro un signore anziano, mi sembra eccessivo ugualmente.

    ps2:
    tra l'altro odio gli anziani al volante.

    EDIT: vi ringrazio per aver letto questo poema e per avermi dedicato parte della vostra permanenza su nextgame
         La cosa che pochi sanno è che la tua reazione (soppressa) di volerlo prendere a pugni prte dallo stesso meccanismo che ha infervorato lui contro l'anziano.
    Dico sul serio, non è una critica a te, nè una giustificazione a lui, intendiamoci.
    Siamo arrivati ad un punto in cui lo stress che causa lo stile di vita attuale ha innalzato ed irrigidito i principii del super-Io in una maniera mostruosa, tanto da renderci insopportabile qualsiasi cosa violi, anche di poco, le nostre regole interiori, che a causa di questo diventano sempre più rigide. Tutto ciò porta a malattie come la depressione (che accentua ancor di più la cosa) o patologìe comuni come il vomito nervoso, quando non sfocia nella violenza (sia verbale che fisica). E infatti non è un caso che di depressione soffra quasi la metà della popolazione occidentale.

    [Modificato da Lightside il 22/03/2009 14:51]

  11. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5048794

    Gli Italiani sono sempre più incivili.

    Di cose assurde, fuori da ogni logica, incredibili... dal 2000 ad oggi prendendo un treno, la metropolitana, il bus e camminando per Roma ne ho viste fin troppe.

    Ormai non mi stupisco di nulla.

    Voglio andare via da questa nazione. Grazie.

    P.S. Potete farmi una colletta... ?

  Strappare la lingua a qualcuno è illegale?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina