1.     Mi trovi su: Homepage #5056140
    Milan a caccia di una punta: Adebayor in pole

    L'attaccante dell'Arsenal costa molto ma è lui la prima scelta dei rossoneri

    MILANO, 27 marzo - Ricomincia la «caccia gros­sa» milanista a un attaccante forte e po­tente, possibilmente di razza pregiata. Carlo Ancelotti l’ha ammesso lunedì scorso in occasione del forum del Cor­riere dello Sport-Stadio, partendo co­munque dal presupposto che un acqui­sto ugualmente importante è già il pie­no recupero di Marco Borriello, bomber sfortu­nato che anche in questa occa­sione, al suo quarto tentativo, ha dimostrato di patire ritorni i di fiamma per il...Diavolo. Ma anche il prossimo Mi­lan non potrà più prescindere da un at­taccante possente, in grado di rendere ancora più intensi e concreti gli assedi nelle aree di rigore. Una necessità che si manifesta in particolar modo a San Siro e, quindi, non si può più correre il rischio di restare senza.

    LA STRATEGIA - La società di via Turati ha ricomin­ciato quindi a sondare il terreno per il togolese Manù Adebayor (25 anni) che già nell’estate del 2008 aveva dato vita a un spettacolare duello di mercato con il poi prescelto Ronaldinho. Ancelotti aveva manifestato questa necessità ma alla fine ha prevalso il desiderio media­tico del presidente Berlusconi che ha pensato fosse più utile, non solo in cam­po, l’estroverso brasiliano. Una strate­gia che dopo un avvio più che incorag­giante (9 gol al suo attivo da settembre e novembre compresi) si è rivelata po­co redditizia. Adebayor nel frattempo è stato grati­ficato dalla sua società di appartenenza, l’Arsenal, con un sostanzioso rinnovo del contratto (il suo ingaggio è lievitato da 2,5 a 4 milioni di euro) in scadenza nel 2012. Ma questo non dovrebbe rappresentare un problema per il Mi­lan anche perchè all’Ar­senal si prevedono gros­se novità.

    CIFRA IMPORTANTE DA METTERE SUL PIATTO - La prima e più importante è costituita dal possibile «divorzio», dopo ben 13 anni di ono­rato servizio, dell’alle­natore Arsène Wenger che potrebbe concludere la sua carriera nel Real Ma­drid. Chiaramente per strappare Adebayor al club londinese sarà necessario inve­stire una cifra importante, almeno 30 milioni, ma il Milan ha pronta una car­ta di riserva. Si tratta un vecchio «pal­lino» del presidente Berlusconi: Frede­ric Kanoutè (compirà 32 anni il prossi­mo 2 settembre) impressionò notevol­mente il numero uno milanista in occa­sione della finale della Supercoppa d’Europa 2007 (Milan-Siviglia 3-1) a Montecarlo. Il suo agente ha ammesso che l’operazione sarebbe gradita. Pos­sente e potente (192 cm per 82 kg) il maliano è in grado di aprire anche am­pi varchi nelle difese avversarie. «Il Mi­lan non mi ha contattato, ma nel caso in cui arrivasse una loro chiamata sareb­be una buona opportunità» : così si è espresso il procuratore di Kanoutè, Christophe Mongai, intervistato da cal­ciomercato. it. Il contratto dell'attaccan­te maliano del Siviglia, di passaporto francese, scade nel 2010.

    :asd:
  2.     Mi trovi su: Homepage #5056143
    Ancelotti:"Arriverà un attaccante"

    "Le voci sul Real? Nulla di vero"

    Il ciclo del Milan non è finito e andrà avanti "fino a quando ci sarà Berlusconi". Carlo Ancelotti pensa al futuro ed è ottimista: "Con due acquisti azzeccati torneremo competitivi" ha detto l'allenatore rossonero che ha le idee chiare: "Un difensore, ma anche un attaccante perché quel reparto è da rinforzare. Ma non è detto che sia una punta di peso perché abbiamo già Borriello". Sull'ipotesi Real Madrid: "Non c'è nulla di vero".
     
    "Quello che è stato scritto sul Real è falso, e poi martedì non ero a Ginevra''. Così Ancelotti ha smentito l'incontro con il candidato alla presidenza del Real Madrid, Florentino Perez, aggiungendo poi con un sorriso che "comunque la prima portata erano cannelloni e non lo hanno scritto...".
    A margine di un evento organizzato a Milanello dallo sponsor Bwin, Ancelotti ha chiarito che "non è ipotizzabile" che raggiunga il terzo posto e poi chiuda la sua avventura al Milan. Il tecnico parla quindi pensando al futuro e alla volata per la Champions League in cui vede nel Genoa il rivale più temibile "perché è il più vicino, ha meno problemi e più entusiasmo''.

    E, in vista del futuro prossimo, non vuol sentir parlare di ciclo chiuso. ''Il ciclo del Milan finirà quando Berlusconi non avrà più voglia ed entusiasmo per guidare il club. Con due acquisti azzeccati - ha assicurato - torneremo di nuovo competitivi''. Il primo sarà un difensore centrale mentre l'altro ''orientativamente dovrebbe essere un attaccante perché quel reparto è da rinforzare. Ma non è detto - ha aggiunto - che sia una punta di peso perché abbiamo già Borriello''. A svestire il rossonero, quindi, salvo clamorose sorprese, sarà Shevchenko.

    [Modificato da Pezzotto il 27/03/2009 19:02]

  3.     Mi trovi su: Homepage #5056647
    Milan, tentazione Cannavaro

    Il difensore arriverebbe a parametro zero. Sistemata la difesa caccia al bomber: Adebayor o Drogba

    MILANO, 28 marzo - Il Milan sta pensando all'ingaggio di Fabio Cannavaro. Ieri Ancelotti ha fatto un po' di luce sulle strategie di mercato del club rossonero: «Penso che con un paio di in­nesti, diciamo azzeccati, il Mi­lan possa essere molto compe­titivo. Siamo in sintonia sul fat­to che uno dei due acquisti deb­ba essere un difensore, mentre, orientativamente, il secondo dovrebbe essere un attaccante». 

    ADEBAYOR E DROGBA
    - Il difensore del Real Madrid rientrerebbe nei parametri del Milan: l'investimento più oneroso verrà fatto per un attaccante, quindi un parametro zero per la difesa sarebbe perfetto. Thiago Silva e Cannavaro: il reparto arretrato sarebbe sistemato. A quel punto si punterebbe tutto sul bomber. Adebayor sarebbe il primo obiettivo, Drogba l'alternativa. E che alternativa.
  4.     Mi trovi su: Homepage #5056675
    Pezzotto ha scritto:
    Milan, tentazione Cannavaro

    Il difensore arriverebbe a parametro zero. Sistemata la difesa caccia al bomber: Adebayor o Drogba

    MILANO, 28 marzo - Il Milan sta pensando all'ingaggio di Fabio Cannavaro. Ieri Ancelotti ha fatto un po' di luce sulle strategie di mercato del club rossonero: «Penso che con un paio di in­nesti, diciamo azzeccati, il Mi­lan possa essere molto compe­titivo. Siamo in sintonia sul fat­to che uno dei due acquisti deb­ba essere un difensore, mentre, orientativamente, il secondo dovrebbe essere un attaccante». 

    ADEBAYOR E DROGBA
    - Il difensore del Real Madrid rientrerebbe nei parametri del Milan: l'investimento più oneroso verrà fatto per un attaccante, quindi un parametro zero per la difesa sarebbe perfetto. Thiago Silva e Cannavaro: il reparto arretrato sarebbe sistemato. A quel punto si punterebbe tutto sul bomber. Adebayor sarebbe il primo obiettivo, Drogba l'alternativa. E che alternativa.
     Primo: per me Adebayor non è sto giocatore assoluto che dicono. Rientra bene in un contesto come quello dell'Arsenal, dove anche uno come Flamini sembrava correre mille all'ora e padrone del centrocampo. Nel Milan le cose sono un po' diverse.
    Secondo: nessun giocatore Inglese, o proveniente dal campionato inglese, ha mai fatto faville una volta arrivato nel nostro.
  5.     Mi trovi su: Homepage #5056724
    Lightside ha scritto:
    Primo: per me Adebayor non è sto giocatore assoluto che dicono. Rientra bene in un contesto come quello dell'Arsenal, dove anche uno come Flamini sembrava correre mille all'ora e padrone del centrocampo. Nel Milan le cose sono un po' diverse.
    Secondo: nessun giocatore Inglese, o proveniente dal campionato inglese, ha mai fatto faville una volta arrivato nel nostro.
    Tranne Beckham.....per ora :D

    Comunque io penso che il Milan non ha bisogno di molti ritocchi per quanto riguarda la squadra titolare....

    Con Marchetti e Cannavaro sareste già a posto :)

    Più che altro bisogna andare a rinforzare la panchina....da prendere almeno un terzino, possibilmente sinistro. Poi prenderei un centrocampista in grado di far rifiatare Pirlo e una punta. E poi c'e' il rientro di Gourcuff.

    Marchetti
    Cannavaro
    Maxwell
    Cigarini
    Gourcuff
    Trezeguet (probabilmente andrà via e potrebbe essere un affare)
  6.     Mi trovi su: Homepage #5056998
    ma allora ci si prende in giro quando si parla di ringiovanire la rosa?
    trezeguet e cannavaro non fanno di certo 60 partite all'anno. e siamo punto a capo
    "al mio segnale...scatenate l'inferno!" dissi io, davanti alla colazione dell'hotel a 4 stelle di Padova...

  Ci risiamo....

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina