1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5056546
    Affronta nudo l’arbitro
    Arriva una maxi squalifica


    (M.D.L.) Schiaffeggia la mano dell’arbitro, fa cadere i cartellini, lo spinge, lo inseguee, a fine gara, lo aspetta tutto nudo per protestare ancora. Per questo il giocatore Hud D’Alessandro del S.Erasmo (Seconda cat./N) è stato squalificato fino al 31 dicembre 2009, in seguito a quanto accaduto domenica scorsa sul finire di Venezia Alvisiana-S.Erasmo 3-1. Ecco per esteso la motivazione: “a seguito di un'ammonizione nei suoi confronti, il giocatore schiaffeggiava la mano dell'arbitro (Callegari di San Donà, ndr) facendogli cadere il cartellino. Alla notifica dell'espulsione, lo stesso reagiva in maniera aggressiva e minacciosa spingendo l'arbitro con il proprio corpo e successivamente inseguendolo per circa 15 metri. Solo a seguito dell'intervento dei compagni di squadra rientrava negli spogliatoi. A fine gara, completamente nudo, attendeva l'arbitro reiterando il comportamento offensivo e minaccioso. L'arbitro era costretto a lasciare l’impianto scortato dai dirigenti della società ospitante”.

    fonte
    ------------


    :asd: :asd: :asd:

    [Modificato da Kaiserniky il 28/03/2009 12:11]

  2.     Mi trovi su: Homepage #5056550

    D’Alessandro: «Chiedo scusa all’arbitro»

     
    VENEZIA - «Chiariamo subito una cosa», spiega D’Alessandro, 40 anni una grande passione per il calcio e un nome di battesimo che deriva con ogni probabilità dal film di Paul Newman “Hud il selvaggio”, «non c’è stata nessuna violenza, il gesto di far volare via il cartellino è stato involontario. So che ho sbagliato, anzi colgo l’occasione per chiedere scusa all’arbitro, lo avrei fatto anche domenica se non si fosse spaventato. Conosco il mio carattere, sono come un temporale estivo: una sfuriata e poi torna la calma».
    Magari vestito... «Che volete che vi dica, in uno spogliatoio di calcio a fine gara di solito si è nudi - racconta - io ho solo aperto la porta, volevo parlare con l’arbitro che, vista l’età, potrebbe essere mio figlio. La squalifica? Mi aspettavo tre-quattro mesi, non di più. Una cosa è sicura: dal 1º gennaio sono pronto a tornare in campo».




    :asd:

  Affronta nudo l'arbitro, arriva una maxi squalifica

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina