1. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #5084541
    E' tempo di bilanci, e quelli in casa bianconera sono nettamente in rosso. Questa volta, però, non stiamo parlando di cifre ma di risultati sportivi, quelli che si ottengono sul campo, con sudore, sacrificio e programmazione. Risultati ampiamente sotto le aspettative e che, dopo la cocente eliminazione in Coppa Italia, rischiano seriamente di compromettere i piani futuri in casa della Vecchia Signora. La Juve, infatti, ha fallito tutti gli obiettivi a partire dal campionato dove Del Piero e compagni non sono riusciti ad arginare lo strapotere nerazzurro, così come in Champions forse anche a causa di una rosa ridotta, giovane e inesperta e che nel periodo decisivo ha dovuto fare a meno di molti big. Infine è arrivato anche lo sberlone in Coppa Italia, l’obiettivo che a inizio stagione tutti snobbano ma che a fine aprile diventa fondamentale soprattutto quando oramai si è arrivati quasi in fondo, e gli altri traguardi sono praticamente irraggiungibili.
    Dopo la sconfitta con la Lazio il pubblico bianconero è esploso, contestando squadra, tecnico e dirigenza. E come dare torto al popolo juventino che si ritrova a bocca asciutta dopo aver pregustato per mesi la speranza di assaporare prelibatezze di assoluta qualità…? Praticamente quello che aveva pronosticato il nemico portoghese nella sua ‘gufata’ di qualche mese fa, insinuando che le squadre avversarie avrebbero finito la stagione con 'zeru tituli'. E il tecnico lusitano ci ha pienamente azzeccato. "Zeru tituli" per la Juve, ma ai tifosi bianconeri pesa soprattutto dover ammettere che l’allenatore dell’Inter aveva pienamente ragione. Abbandonare in quel modo l’ultimo obiettivo rimasto fa veramente male. Le colpe, però, sono da dividere equamente tra dirigenza e tecnico. La scorsa estate sono arrivati giocatori inadatti a una squadra come la Juve e in alcuni casi si è guardato più al bilancio che alle esigenze del tecnico che si è ritrovato ad allenare Poulsen e non Xabi Alonso. Ma come? Vi chiedo una moto da corsa e voi pretendete che vinca le gare in bicicletta? Proprio il rapporto tra dirigenza e Ranieri potrebbe essere il nocciolo della questione con l’allenatore costretto ad allestire una squadra con interpreti da lui non richiesti e il nuovo mercato bianconero sembra seguire sempre lo stesso copione con il tecnico romano che – in caso di conferma – si ritroverà a dover impartire lezioni di musica a un’orchestra con uno spartito diverso dal suo. Non sono solo i tifosi, infatti, a non volere il ritorno di Cannavaro. Ranieri, inoltre, vuole un’ala pura (Silva) ma alla fine arriverà un trequartista (Diego) che costringerebbe a una drastica rivoluzione di modulo. Poi ci sono le grane interne con alcuni senatori evidentemente ai ferri corti con il tecnico, a partire da Trezeguet, passando da Del Piero (che non ha gradito la panchina con la Lazio) per finire con Camoranesi. 
    Il "braccino corto" - o se volete possiamo chiamarla oculatezza nella gestione del bilancio - della dirigenza è sicuramente un motivo di questo fallimento, ma non è il solo. I molti infortuni sono un’attenuante valida fino a un certo punto per Ranieri, ma non può certo bastare per saziare la rabbia dei tifosi. Il tecnico romano è stato bravissimo nel tappare le falle nei momenti di crisi, lanciando giovani interessanti come Marchisio o Ariaudo, ma ha sbagliato tanto, troppo, come ha confermato l’inspiegabile turnover con la Lazio, nella gara dell’anno che poteva e doveva regalare la finalissima di Coppa Italia. Molinaro, Del Piero, Nedved e Camoranesi inizialmente in panchina? E’ vero che solo un allenatore può valutare le condizioni dei suoi uomini testandandoli ogni giorno in allenamento, ma siamo poi sicuri che avremmo visto le medesime scelte se il match fosse stato di Champions League….? E allora? Si è voluto risparmiare energie per cosa? Per rincorrere un’Inter oramai irraggiungibile o per non perdere il secondo posto? Quest’anno arrivare secondo o terzo cambia poco in ottica Champions: la notizia sarà arrivata in casa Juve? E quindi perché non concentrare le ultime energie rimaste per raggiungere la finale di Coppa Italia? Tutto sommato portare a casa un trofeo dopo le ultime travagliate stagioni avrebbe sicuramente giovato a tutto l’ambiente bianconero. Ok, la Coppa Italia non sarà la Champions League, ma avrebbe certamente rappresentato l’ennesimo mattone della ricostruzione per una grande Juve dopo Calciopoli. E invece i tifosi bianconeri si ritrovano con un pugno di mosche in mano ma  soprattutto con quel fastidioso ronzio portoghese che echeggia nelle loro teste (e chissà per quanto altro tempo dovranno sentirselo ripetere) da settimane: "zeru tituli"
    FONTE
    ___________________________________________________________________________________________________


    Come dar torto a questa analisi? :'(
    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.
  2. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #5084952
    A mio avviso Ranieri ha fatto più o meno quello che poteva con i mezzi che aveva. Digiamolo: qualche sbaglio l'ha anche fatto ma... Digiamolo: anche i dirigenti della Juventus hanno avuto il braccino corto.
    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.
  3.     Mi trovi su: Homepage #5084968
    ma io non vedo tanto raccapricciante questa stagione della juve.
    delle big è quella con la rosa piu piccolo e probabilmente debole (ok hai 4 attaccanti di gran valore, ma ne metti solo 2 in campo, mentre i centrali di centrocampo della juve non ce li ha nessuno, e meno male! i terzini non sono di grande valore)
    la champions logora la squadra a livello fisico e mentale, ma sono cmq usciti col chelsea che sta girando bene nel dopo scolari/gene hackman.
    situazione infortuni, è forse stata peggio di  quella del milan, perchè a giro ha preso tutti, ma proprio tutti (buffon, trezeguet, camoranesi, c.zanetti. mentre una volta chiellini, l'altra legrottaglie, per un pò amauri e prima iaquinta..)
    capisco il dispiacere nel vedere l'inter che se ne va, lo provo anche io da milanista.
    della coppa italia, ma chissene. dai veramente, vincerla sarà una consolazione, ma non ditemi che senza la stagione è stata disastrosa!
    2 o 3 non fa differenza, capisco venir rimontati fa sembrare di aver perso un qualcosa, ma ripeto: chissene, l'importante è andare in champions e avere i soldini per la prossima stagione.
    "al mio segnale...scatenate l'inferno!" dissi io, davanti alla colazione dell'hotel a 4 stelle di Padova...
  4.     Mi trovi su: Homepage #5084978
    beppojosef ha scritto:
    A mio avviso Ranieri ha fatto più o meno quello che poteva con i mezzi che aveva. Digiamolo: qualche sbaglio l'ha anche fatto ma... Digiamolo: anche i dirigenti della Juventus hanno avuto il braccino corto.
    Concordo.
    Personalmente ritengo la stagione della Juve molto positiva, ben al di sopra delle aspettative.
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.
  5. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #5086690
    Certo che pareggiare 2 a 2 in casa della Reggina e perdere pure il secondo posto mi fa girare non poco le scatole.
    |-[|-[|-[|-[|-[|-[|-[
    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.
  6.     Mi trovi su: Homepage #5086696
    Cmq nn si può nn considerare che abbiamo avuto una quantità incredibile di infortuni ... A ranghi completi sicuramente avremmo fatto molto di più ....
    <html>
    <body>
    <font color="blue" size=4 face="Mistral"><b>Io di te non mi stanco, sarò sempre al tuo fianco, sei la cosa più bella che c'è </b></font><br>
  7.     Mi trovi su: Homepage #5086783
    beppojosef ha scritto:
    Certo che pareggiare 2 a 2 in casa della Reggina e perdere pure il secondo posto mi fa girare non poco le scatole.
    |-[|-[|-[|-[|-[|-[|-[
    2002/'03 Serie A    2-1
    2003/'04 Serie A    0-2
    2004/'05 Serie A    2-1
    2005/'06 Serie A    0-2
    2007/'08 Serie A    2-1
    Beh, avevate perso 3 fra le ultime 5 partite al Granillo....
    Stavolta un bel 2-2...
    Poteva andarVi molto peggio :asd:

    Concordo con Alex....Troppi infortuni nella prima parte della stagione...REcordo che in certe partite erano più i malati dei sani...
    Ranieri stra-assolto....
    La Squadra che ha in mano è inferiore a Inter-Bilan-Roma-Fiorentina...
    Ed è arrivata...probabilmente...davanti a Roma e Fiorentina....

    Non esagero coi complimenti:
    Mica male :approved:
  8.     Mi trovi su: Homepage #5086838
    Non mi è mai piaciuto Ranieri, ma quest'anno l'ho rivalutato. Il problema è che sta diventando il capro espiatorio delle colpe di 3 mentecatti, la triade dei poveri.
    Che non ci siano i soldi è relativamente vero. I soldi li abbiamo spesi, male ma li abbiamo spesi.
    Secondo voi non ci davano D'Agostino per 12 mln di euro (mi riferisco a Tiago)?
    Non ci davano Tiago Motta per 10 mln di euro?
    etc etc
    Dirigenti incompetenti. Blanc nn capisce niente di calcio, Secco è il simbolo della società italiana fatta di raccomandati che più combinano disastri più vengono premiati. Cobolli è l'unico che si salva: non è colpa sua se è arteriosclerotico.
  9.     Mi trovi su: Homepage #5087143
    a parte che anche secondo me la società lavora con pochi soldi e quindi è ancora piu difficile sbagliare.
    cmq a inizio anno D'Agostino costava probabilmente meno di 10 ml
    mentre T.Motta credo sia arrivato al genoa ad una cifra irrisoria.
    bravi i dirigenti a puntare su entrambi e a crederci.
    mentre io non mi capicito ancora come abbiano fatto a spendere tutti quei soldi per Tiago e Poulsen e perchè proprio sono andati a cercare un centrocampista come il danese!
    credo che il problema stia tutta nella fretta di comprare e appena ti alzano il prezzo di X.Alonso si sono ritrovati a dover comprare per forza il poco che rimaneva sul mercato.
    quindi anche io assolvo ranieri
    società assolta in parte, credo che calciopoli gravi ancora a livello economico, però sempre errori ha fatto
    "al mio segnale...scatenate l'inferno!" dissi io, davanti alla colazione dell'hotel a 4 stelle di Padova...
  10. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #5087163
    Comunque rodo rodo rodo, nel vedere la Juve giocare così. Siamo diventati una squadretta: prima che ci riprendiamo ce ne va.... forse non ci riprenderemo mai più, Inter e Milan sono due forze economiche migliori della nostra attualmente.
    E questa dirigenza non è come quella dell'Avvocato Agnelli, certe mancanze di stile con lui non sarebbero successe (vedi la storia di Ranieri o il ritorno di Cannavaro)

    [Modificato da beppojosef il 27/04/2009 10:32]

    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.
  11.     Mi trovi su: Homepage #5087173
    la frustrazione la capisco eccome, l'ho provata spesso nel vedere il milan. ed è vero che il gioco della juve non sia mai piu che discreto. avete sempre avuto una difesa impeccabile e tanta grinta. per qualche motivo quest'anno la difesa non è piu impeccabile. ma seriamente, legrottaglie e buffon hanno giocato poco e quelle poche volte che giochi è difficile essere al massimo, ora ci si è messo pure chiello chiellini che sembrava indistruttibile
    effettivamente alla dirigenza manca quel qualcosa in piu che ci dev'essere
    "al mio segnale...scatenate l'inferno!" dissi io, davanti alla colazione dell'hotel a 4 stelle di Padova...
  12.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5087256
    equus ha scritto:
    a parte che anche secondo me la società lavora con pochi soldi e quindi è ancora piu difficile sbagliare.
    cmq a inizio anno D'Agostino costava probabilmente meno di 10 ml
    mentre T.Motta credo sia arrivato al genoa ad una cifra irrisoria.
    bravi i dirigenti a puntare su entrambi e a crederci.
    mentre io non mi capicito ancora come abbiano fatto a spendere tutti quei soldi per Tiago e Poulsen e perchè proprio sono andati a cercare un centrocampista come il danese!
    credo che il problema stia tutta nella fretta di comprare e appena ti alzano il prezzo di X.Alonso si sono ritrovati a dover comprare per forza il poco che rimaneva sul mercato.
    quindi anche io assolvo ranieri
    società assolta in parte, credo che calciopoli gravi ancora a livello economico, però sempre errori ha fatto


    una squadra come la juve non può permettersi di scommettere.
  13.     Mi trovi su: Homepage #5087257
    ma intendi su motta e d'agostino?
    si si, io ho fatto questi 2 esempi per dire che non è stato un errore palese della società non prenderli, perchè d'agostino non aveva mai dato l'impressione di poter fare un campionato del genere, e t.motta era dato per morto
    "al mio segnale...scatenate l'inferno!" dissi io, davanti alla colazione dell'hotel a 4 stelle di Padova...
  14.     Mi trovi su: Homepage #5087289
    giovanni1982 ha scritto:
    Non mi è mai piaciuto Ranieri, ma quest'anno l'ho rivalutato. Il problema è che sta diventando il capro espiatorio delle colpe di 3 mentecatti, la triade dei poveri.
    Che non ci siano i soldi è relativamente vero. I soldi li abbiamo spesi, male ma li abbiamo spesi.
    Secondo voi non ci davano D'Agostino per 12 mln di euro (mi riferisco a Tiago)?
    Non ci davano Tiago Motta per 10 mln di euro?
    etc etc
    Dirigenti incompetenti. Blanc nn capisce niente di calcio, Secco è il simbolo della società italiana fatta di raccomandati che più combinano disastri più vengono premiati. Cobolli è l'unico che si salva: non è colpa sua se è arteriosclerotico.
     D'agostino te lo davano pure per 2 spiccioli... il problema è che c'ha 27 anni (mica 18) e non è che è uscito adesso... c'ha quasi 200 presenze in serie A ed ha segnato 14 gol in carriera (compresi tutti quelli segnati st'anno). Se la juve se lo comprava ci sarebbe stata giustamente un insurrezione dei tifosi.

  Juventus e Ranieri: “zeru tituli”

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina