1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5093313
    Ed eccoci di nuovo qui:D Sabato 9 maggio, inizia la 92^edizione del Giro D'Italia. Ringrazio si da subito, Pezz e tutti quelli che vorranno collaborare. :D


    Come già noto la partenza sarà da Venezia il 9 Maggio con una cronosquadre al Lido, l’arrivo sarà sempre contro il tempo, ma questa volta immersi nella Roma storica e con una prova individuale. In mezzo tante salite interessanti (Vesuvio) e qualcuna inedita come il Block Haus; la crono individuale centrale sarà quella delle Cinque Terre di oltre 60 km. La tappa regina sarà la Cuneo Pinerolo, con un retrogusto storico. Due i giorni di riposo, il 18 e il 26 Maggio, ma ecco la panoramica sulle tappe.

    E’ un Giro montagnoso e con più cronometro rispetto al Tour de France, una scelta inedita che premierà corridori arcigni e completi, d’esperienza con una strizzata d’occhio agli scalatori che tengono bene contro il tempo, insomma uno alla Contador, che però non ci sarà. Se Basso è quello di due anni fa è perfetto per lui, ma stesso discorso varrebbe pure per Armstrong. Ma scalatori come Di Luca, Simoni e Cunego potrebbero sfruttare le tantissime tappe con arrivo in salita o con tanti GPM disseminati lungo il percorso. Staremo a vedere.

    Gli arrivi in salita sono già alla quarta e alla quinta tappa con le Dolomiti Soft come sono state denominate da Zomegnan perché non quelle che di solito hanno deciso la classifica, anche perché un Giro deve consumarsi un po’ per volta e non tutto subito. Interessante la tappa di Milano, un esperimento, con un circuito tutto cittadino da ripetere più volte un po’ come se fosse un Mondiale, per rendere omaggio alla città del Giro che vede l’arrivo per una volta distante. La Cuneo Pinerolo è la tappona piemontese, quella più lunga, con tutte le salite che hanno fatto la storia (Colle della Maddalena, Izoard, Monginevro e Sestriere), la crono delle Cinque Terre parte in salita ed è nervosa fino alla fine. Le tappe per velocisti sono pochissime, quattro o cinque, perché l’arrivo di Bologna è lo stesso del Giro dell’Emilia quindi veramente impegnativo (così come il passaggio appenninico precedente). Durissime dell’appennino marchigiano-abruzzese, la vera tappona del Giro 2009 è la Pergola - Monte Perano, una vera odissea con 80 km in salita! Infine spettacolare la Avellino - Vesuvio non solo per l’arrivo ma anche per la suggestiva Costiera Amalfitana da assaporare da Salerno a Sorrento e per concludere un’altrettanto imperdibile conclusione ai Fori Imperiali di Roma con una crono individuale.
    Sarà un bel Giro per gli occhi, i motori già si stanno scaldando, i pretendenti scalpitano, ci sarà davvero da divertirsi!

    Elenco partecipanti
    ACQUA & SAPONE - CAFFE' MOKAMBO
    1 GARZELLI Stefano 1973 ITA
    2 ANDRIOTTO Dario 1972 ITA
    3 CODOL Massimo 1973 ITA
    4 DONATI Alessandro 1979 ITA
    5 FAILLI Francesco 1983 ITA
    6 MARZOLI Ruggero 1976 ITA
    7 MASCIARELLI Andrea 1982 ITA
    8 MASCIARELLI Francesco 1986 ITA
    9 PALUMBO Giuseppe 1975 ITA

    AG2R LA MONDIALE
    11 VALJAVEC Tadej 1977 SLO
    12 EFIMKIN Vladimir 1981 RUS
    13 HINAULT Sébastien 1974 FRA
    14 KRIVTSOV Yuriy 1979 UKR
    15 LOUBET Julien 1985 FRA
    16 PLIUSCHIN Alexandr 1987 MDA
    17 SENAC Jean Charles 1985 FRA
    18 SONNERY Blaise 1985 FRA
    19 TURPIN Ludovic 1975 FRA

    ASTANA
    21 ARMSTRONG Lance 1971 USA
    22 BRAJKOVIC Janez 1983 SLO
    23 HORNER Christopher 1971 USA
    24 LEIPHEIMER Levi 1973 USA
    25 MORABITO Steve 1983 SUI
    26 NAVARRO GARCIA Daniel 1983 ESP
    27 POPOVYCH Yaroslav 1980 UKR
    28 RUBIERA VIGIL José Luis 1973 ESP
    29 ZEITS Andrey 1986 KAZ

    BARLOWORLD
    31 SOLER HERNANDEZ Juan M. 1983 COL
    32 AUGUSTYN John Lee 1986 RSA
    33 BELLOTTI Francesco 1979 ITA
    34 CACCIA Diego 1981 ITA
    35 CARDENAS RAVALO Felix Rafael 1972 COL
    36 CHEULA Giampaolo 1979 ITA
    37 FROOME Christopher 1985 KEN
    38 HUNTER Robert 1977 RSA
    39 LONGO BORGHINI Paolo 1980 ITA

    BBOX BOUYGUES TELECOM
    41 BELGY Julien 1983 FRA
    42 CHAINEL Steve 1983 FRA
    43 GENE Yohann 1981 FRA
    44 HADDOU Said 1982 FRA
    45 QUEMENEUR Perrig 1984 FRA
    46 SOKOLOV Evgeny 1984 RUS
    47 SPRICK Matthieu 1981 FRA
    48 TSCHOPP Johann 1982 SUI
    49 VOECKLER Thomas 1979 FRA

    CAISSE D'EPARGNE
    51 ARROYO DURAN David 1980 ESP
    52 JEANNESSON Arnold 1986 FRA
    53 KIRYIENKA Vasil 1981 BLR
    54 LASTRAS GARCIA Pablo 1976 ESP
    55 LOPEZ GARCIA David 1981 ESP
    56 PEREZ SANCHEZ Francisco 1978 ESP
    57 PERGET Mathieu 1984 FRA
    58 RODRIGUEZ OLIVER Joaquin 1979 ESP
    59 CHARTEAU Anthony 1979 FRA

    CERVELO TEST TEAM
    61 SASTRE CANDIL Carlos 1975 ESP
    62 DEIGNAN Philip 1983 IRL
    63 GERRANS Simon 1980 AUS
    64 GUSTOV Volodymir 1977 UKR
    65 HUNT Jeremy 1974 GBR
    66 KING Edward 1983 USA
    67 KONOVALOVAS Ignatas 1985 LTU
    68 LLOYD Daniel 1980 GBR
    69 PAUWELS Serge 1983 BEL

    FUJI - SERVETTO
    71 CAMANO ORTUZAR Iker 1979 ESP
    72 CAPECCHI Eros 1986 ITA
    73 VIGANO Davide 1984 ITA
    74 GOMEZ GOMEZ Angel 1981 ESP
    75 DEL NERO MONTES Jesus 1982 ESP
    76 GONZALEZ BAEZA Hector 1986 ESP
    77 FERNANDEZ RAMOS Alberto 1984 ESP
    78 KESSIAKOFF Fredrik 1980 SWE
    79 SERRANO GONZALEZ Ricardo 1978 ESP

    GARMIN - SLIPSTREAM
    81 DANIELSON Tom 1978 USA
    82 DEAN Julian 1975 NZL
    83 FARRAR Tyler 1984 USA
    84 MEYER Cameron 1988 AUS
    85 MILLAR David 1977 GBR
    86 PATE Danny 1979 USA
    87 VANDEVELDE Christian 1976 USA
    88 WIGGINS Bradley 1980 GBR
    89 ZABRISKIE David 1979 USA

    ISD
    91 VISCONTI Giovanni 1983 ITA
    92 GATTO Oscar 1985 ITA
    93 CIONI Dario David 1974 ITA
    94 STANNARD Ian 1987 GBR
    95 GRIVKO Andriy 1983 UKR
    96 GRABOVSKYY Dmytro 1985 UKR
    97 HUZARSKI Bartosz 1980 POL
    98 SCARSELLI Leonardo 1975 ITA
    99 PIDGORNYY Ruslan 1977 UKR

    LAMPRE - NGC
    101 CUNEGO Damiano 1981 ITA
    102 BONO Matteo 1983 ITA
    103 BRUSEGHIN Marzio 1974 ITA
    104 DA DALTO Mauro 1981 ITA
    105 GASPAROTTO Enrico 1982 ITA
    106 GAVAZZI Francesco 1984 ITA
    107 MARZANO Marco 1980 ITA
    108 MORI Manuele 1980 ITA
    109 TIRALONGO Paolo 1977 ITA

    LIQUIGAS
    111 BASSO Ivan 1977 ITA
    112 AGNOLI Valerio 1985 ITA
    113 CARLSTRÖM Kjell 1976 FIN
    114 MIHOLJEVIC Vladimir 1974 CRO
    115 PELLIZOTTI Franco 1978 ITA
    116 QUINZIATO Manuel 1979 ITA
    117 STANGELJ Gorazd 1973 SLO
    118 SZMYD Sylvester 1978 POL
    119 VANOTTI Alessandro 1980 ITA

    LPR BRAKES - FARNESE VINI
    121 DI LUCA Danilo 1976 ITA
    122 BOSISIO Gabriele 1980 ITA
    123 CHIARINI Riccardo 1984 ITA
    124 ERMETI Giairo 1981 ITA
    125 GOLCER Jure 1977 SLO
    126 MONTAGUTI Matteo 1984 ITA
    127 PETACCHI Alessandro 1974 ITA
    128 PIETROPOLLI Daniele 1980 ITA
    129 SPEZIALETTI Alessandro 1975 ITA

    QUICKSTEP
    131 DAVIS Allan 1980 AUS
    132 CATALDO Dario 1985 ITA
    133 DEVENYNS Dries 1983 BEL
    134 ENGELS Addy 1977 NED
    135 FACCI Mauro 1982 ITA
    136 REDA Francesco 1982 ITA
    137 HULSMANS Kevin 1978 BEL
    138 SEELDRAYERS Kevin 1986 BEL
    139 MALACARNE Davide 1987 ITA

    RABOBANK
    141 MENCHOV Denis 1978 RUS
    142 ARDILA CANO Mauricio Alberto 1979 COL
    143 TEN DAM Laurens 1980 NED
    144 VAN EMDEN Jos 1985 NED
    145 DE GROOT Bram 1974 NED
    146 HORRILLO MUNOZ Pedro 1974 ESP
    147 KOZONTCHUK Dmitry 1984 RUS
    148 STAMSNIJDER Tom 1985 NED


    S.DIQUIGIOVANNI - ANDRONI GIOC.
    151 SIMONI Gilberto 1971 ITA
    152 BERTAGNOLLI Leonardo 1978 ITA
    153 SCARPONI Michele 1979 ITA
    154 BERTOLINI Alessandro 1971 ITA
    155 SERPA PEREZ Jose Rodolfo 1979 COL
    156 BERTOGLIATI Rubens 1979 SUI
    157 DE BONIS Francesco 1982 ITA
    158 OCHOA Carlos José 1980 VEN
    159 RODRIGUEZ Jackson 1985 VEN

    SILENCE - LOTTO
    161 BRANDT Christophe 1977 BEL
    162 DE GREEF Francis 1985 BEL
    163 DOCKX Bart 1981 BEL
    164 GILBERT Philippe 1982 BEL
    165 JACOBS Pieter 1986 BEL
    166 LJUNGBLAD Jonas 1979 SWE
    167 KAISEN Olivier 1983 BEL
    168 VANENDERT Jelle 1985 BEL
    169 WEGELIUS Charles 1978 GBR

    TEAM COLUMBIA - HIGH ROAD
    171 BARRY Michael 1975 CAN
    172 BOASSON HAGEN Edvald 1987 NOR
    173 CAVENDISH Mark 1986 GBR
    174 LÖVKVIST Thomas 1984 SWE
    175 PINOTTI Marco 1976 ITA
    176 POSSONI Morris 1984 ITA
    177 RENSHAW Mark 1982 AUS
    178 ROGERS Michael 1979 AUS
    179 SIUTSOU Kanstantsin 1982 BLR

    TEAM KATUSHA
    181 POZZATO Filippo 1981 ITA
    182 BRUTT Pavel 1982 RUS
    183 ESKOV Nikita 1983 RUS
    184 IGNATIEV Mikhail 1985 RUS
    185 KLIMOV Serguei 1980 RUS
    186 MAZZANTI Luca 1974 ITA
    187 PETROV Evgeni 1978 RUS
    188 SEROV Alexander 1982 RUS
    189 SWIFT Ben 1987 GBR

    TEAM MILRAM
    191 BARLA Luca 1987 ITA
    192 FÖRSTER Robert 1978 GER
    193 FOTHEN Markus 1981 GER
    194 FOTHEN Thomas 1983 GER
    195 MÜLLER Martin 1974 GER
    196 ROHREGGER Thomas 1982 AUT
    197 RUSS Matthias 1983 GER
    198 SCHOLZ Ronny 1978 GER
    199 SCHRÖDER Björn 1980 GER

    TEAM SAXO BANK
    201 CANCELLARA Fabian 1981 SUI
    202 VOIGT Jens 1971 GER
    203 LUND Anders 1985 DEN
    204 MCCARTNEY Jason 1973 USA
    205 HAEDO Juan José 1981 ARG
    206 VAN GOOLEN Jurgen 1980 BEL
    207 BAK Lars Ytting 1980 DEN
    208 GOSS Matthew Harley 1986 AUS
    209 SÖRENSEN Nicki 1975 DEN

    XACOBEO GALICIA
    211 MARTINEZ ACEVEDO Serafin 1984 ESP
    212 CESAR VELOSO Gustavo 1980 ESP
    213 GARCIA DA PENA David 1979 ESP
    214 ISAICHEV Vladimir 1986 RUS
    215 RABUNAL RIOS Gonzalo 1984 ESP
    216 FERNANDEZ CRUZ Delio 1986 ESP
    217 MAYOZ ECHEVERRIA Iban 1981 ESP
    218 GARCIA FERNANDEZ Marcos 1986 ESP
    219 VORGANOV Eduard 1982 RUS
      



    Il Programma
    9 Maggio, 1 Tappa, Lido di Venezia 20 km cronosquadre
    10 Maggio, 2 Tappa, Lido di Jesolo - Trieste 156 km
    11 Maggio, 3 Tappa, Grado - Valdobbiadene 200 km
    12 Maggio, 4 Tappa, Padova - San Martino di Castrozza 165 km
    13 Maggio, 5 Tappa, San Martino di Castrozza - Alpe di Siusi 125 km
    14 Maggio, 6 Tappa, Bressanone - Mayrhoffen (Austria) 242 km
    15 Maggio, 7 Tappa, Innsbruck (Austria) - Chiavenna 244 km
    16 Maggio, 8 Tappa, Morbegno - Bergamo 208 km
    17 Maggio, 9 Tappa, Milano - Milano 155 km
    18 Maggio, Riposo
    19 Maggio, 10 Tappa, Cuneo - Pinerolo 250 km
    20 Maggio, 11 Tappa, Torino - Arenzano 206 km
    21 Maggio, 12 Tappa, Sestri Levante - Riomaggiore 61 km cronometro ind.
    22 Maggio, 13 Tappa, Lido di Camaiore - Firenze 150 km
    23 Maggio, 14 Tappa, Campi di Bisenzio - Bologna (San Luca) 174 km
    24 Maggio, 15 Tappa, Forlì - Faenza 159 km
    25 Maggio, 16 Tappa, Pergola - Monte Perano 237 km
    26 Maggio, Riposo
    27 Maggio, 17 Tappa, Chieti - Block Haus 79 km
    28 Maggio, 18 Tappa, Sulmona - Benevento 181 km
    29 Maggio, 19 Tappa, Avellino - Napoli Vesuvio 164 km
    30 Maggio, 20 Tappa, Napoli - Anagni 203 km
    31 Maggio, 21 Tappa, Roma - Roma 15.3 km cronometro ind.

    [Modificato da Kaiserniky il 08/05/2009 08:05]

  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5093314
    L'Albo d'oro del Giro:

    1909 Luigi Ganna ITA
    1910 Carlo Galetti ITA
    1911 Carlo Galetti ITA
    1912 Team Atala
    1913 Carlo Oriani ITA
    1914 Alfonso Calzolari ITA
    1919 Costante Girardengo ITA
    1920 Gaetano Belloni ITA
    1921 Giovanni Brunero ITA
    1922 Giovanni Brunero ITA
    1923 Costante Girardengo ITA
    1924 Giuseppe Enrici ITA
    1925 Alfredo Binda ITA
    1926 Giovanni Brunero ITA
    1927 Alfredo Binda ITA
    1928 Alfredo Binda ITA
    1929 Alfredo Binda ITA
    1930 Luigi Marchisio ITA
    1931 Francesco Camusso ITA
    1932 Antonio Pesenti ITA
    1933 Alfredo Binda ITA
    1934 Learco Guerra ITA
    1935 Vasco Bergamaschi ITA
    1936 Gino Bartali ITA
    1937 Gino Bartali ITA
    1938 Giovanni Valetti ITA
    1939 Giovanni Valetti ITA
    1940 Fausto Coppi ITA
    1946 Gino Bartali ITA
    1947 Fausto Coppi ITA
    1948 Fiorenzo Magni ITA
    1949 Fausto Coppi ITA
    1950 Hugo Koblet SVI
    1951 Fiorenzo Magni ITA
    1952 Fausto Coppi ITA
    1953 Fausto Coppi ITA
    1954 Carlo Clerici SVI
    1955 Fiorenzo Magni ITA
    1956 Charly Gaul LUS
    1957 Gastone Nencini ITA
    1958 Ercole Baldini ITA
    1959 Charly Gaul LUS
    1960 Jacques Anquetil FRA
    1961 Arnaldo Pambianco ITA
    1962 Franco Balmamion ITA
    1963 Franco Balmamion ITA
    1964 Jacques Anquetil FRA
    1965 Vittorio Adorni ITA
    1966 Gianni Motta ITA
    1967 Felice Gimondi ITA
    1968 Eddy Merckx BEL
    1969 Felice Gimondi ITA
    1970 Eddy Merckx BEL
    1971 Gösta Pettersson SVE
    1972 Eddy Merckx BEL
    1973 Eddy Merckx BEL
    1974 Eddy Merckx BEL
    1975 Fausto Bertoglio ITA
    1976 Felice Gimondi ITA
    1977 Michel Pollentier BEL
    1978 Johan De Muynck BEL
    1979 Giuseppe Saronni ITA
    1980 Bernard Hinault FRA
    1981 Giovanni Battaglin ITA
    1982 Bernard Hinault FRA
    1983 Giuseppe Saronni ITA
    1984 Francesco Moser ITA
    1985 Bernard Hinault FRA
    1986 Roberto Visentini ITA
    1987 Stephen Roche IRL
    1988 Andrew Hampsten USA
    1989 Laurent Fignon FRA
    1990 Gianni Bugno ITA
    1991 Franco Chioccioli ITA
    1992 Miguel Induráin SPA
    1993 Miguel Induráin SPA
    1994 Eugeni Berzin RUS
    1995 Tony Rominger SVI
    1996 Pavel Tonkov RUS
    1997 Ivan Gotti ITA
    1998 Marco Pantani ITA
    1999 Ivan Gotti ITA
    2000 Stefano Garzelli ITA
    2001 Gilberto Simoni ITA
    2002 Paolo Savoldelli ITA
    2003 Gilberto Simoni ITA
    2004 Damiano Cunego ITA
    2005 Paolo Savoldelli ITA
    2006 Ivan Basso ITA
    2007 Danilo Di Luca ITA
    2008 Alberto Contador SPA

    [Modificato da Kaiserniky il 03/05/2009 09:13]

  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5093317
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5096036
    McEwen dà forfait: Di Luca per l'Abruzzo

    Il velocista australiano non sarà al via del Giro del Centenario. Nel frattempo Danilo Di Luca, vincitore della Corsa Rosa 2006, dice che correrà anche per il suo Abruzzo, regione sconvolta dal terremoto di un mese fa

    Non ce l'ha fatta a recuperare in tempo. Robbie McEwen, uno dei migliori velocisti del mondo, non sarà al via del Giro d"Italia del Centenario che partirà sabato prossimo da Venezia. Il corridore australiano del Team Katusha è ancora alle prese con la brutta caduta di cui è stato vittima circa una ventina di giorni durante il Gp de l'Escaut, vinto da Alessandro Petacchi. In quell"occasione, McEwen, e con lui anche il belga Tom Boonen, era rimasto coinvolto in uno scivolone di gruppo che gli aveva impedito di disputare la volata finale.

    E' stato direttamente il Team Katusha a ufficializzare la notizia. "Abbiamo atteso l'ultimo giorno del Giro di Romandia per stilare definitivamente la formazione per la Corsa Rosa - fa sapere il direttore sportivo, Serge Parsani - Purtroppo Robbie non è riuscito a riprendersi definitivamente dalla caduta dell"Escaut e non potevamo rischiare di perderlo dopo pochi giorni di gara".

    Con McEwen, un altro assente illustre sarà Daniele Bennati , vincitore di tre tappe nella scorsa edizione del Giro e maglia ciclamino quale leader della classifica a punti a Milano. "Avrei rischiato di pregiudicare gli equilibri della squadra - fa sapere lo stesso Bennati che non ha ancora recuperato dalla lesione muscolare che si era procurato alla Tirreno-Adriatico - ora devo guardare avanti e concentrarmi sul mio prossimo obiettivo, il Tour de France".

    In chiusura una piccola nota riguardante Danilo Di Luca, corridore pescarese della Lpr-Farnese. Il vincitore della Corsa Rosa del 2006 lancerà ufficialmente la sua campagna "pro Abruzzo" nel corso del Giro del Centenario. "Metterò in vendita in ogni tappa i braccialetti rosa con la scritta 'Abruzziamo' per raccogliere fondi per i terremotati della mia regione. Spero di venderne tanti per dare una mano consistente a chi ha bisogno". "Ho pensato a questo tipo di braccialetti - ammette Di Luca - sul modello di quelli denominati 'Livestrong' lanciati da Lance Armstrong per finanziare il suo impegno nella lotta al cancro". Quanto alla corsa ("Basso sarà il favorito numero uno"), Di Luca spera di "regalare un sorriso alla mia gente imponendomi nella frazione con arrivo in quota al Block Haus, una delle salite più impervie d'Abruzzo, che affronteremo nell'ultima settimana di corsa".

    -------------
    Simeoni "Restituirò la maglia tricolore"

    Il suo gesto vuole essere "una provocazione contro un'ingiustizia", ossia l'esclusione sua e della sua squadra dal Giro d'Italia del centenario, dopo che il ciclista aveva vinto il campionato italiano su strada del 2008

    Filippo Simeoni è pronto a restituire la maglia tricolore conquistata lo scorso anno a causa della sua esclusione e di quella della sua squadra - la Ceramica Flaminia - dal Giro d'Italia del centenario che partirà da Venezia sabato prossimo. A rivelarlo al quotidiano francese l'Equipe è lo stesso ciclista lombardo.

    Un gesto il suo che è "un atto forte, una provocazione contro l'ingiustizia, un atto d'amore per il ciclismo".

    "E' inaccettabile - ha dichiarato Simeoni - che il campione d'Italia non possa partecipare al più grande evento del suo paese. L'organizzazione dovrà spiegare agli appassionati perché i valori nazionali non sono rispettati, perché i criteri di selezione sono poco chiari e privilegiano l'aspetto commerciale piuttosto che quello sportivo".

    L'atleta 37enne ha lasciato intendere che dietro la sua esclusione ci sono gli strascichi di un'antica polemica con il texano Lance Armstrong, vincitore di sette Tour de France, che per la prima volta parteciperà alla corsa 'rosa'.

    Nel 2004, infatti, in una tappa del Tour, il ciclista texano aveva bloccato la fuga dell'italiano che in precedenza aveva testimoniato davanti al giudice contro il preparatore Michele Ferrari, in quegli anni legato ad Armstrong, accusandolo di aver favorito l'utilizzo di sostanze dopanti (la giustizia italiana lo assolse nel 2006).

    "In Italia certi giornali considerano Armstrong come un messia, questo fa capire il suo enorme potere - ha spiegato Simeoni - Se vuole dare veramente un segnale di riconciliazione, potrebbe adoperarsi affinché possiamo partecipare anche noi".

  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5096038
    CONOCAZIONI E NEWS

    Giro d'Italia: i convocati del Team Katusha
    Ha atteso il termine del Giro di Romandia il Team Katusha per definire la rosa che prenderà parte al Giro d'Italia. Alla partenza di sabato a Venezia ci saranno Pozzato, Petrov, Pfannberger, Swift, Ignatyev, Brutt, Klimov, Eskov, Mazzanti. Assente, invece, Robbie McEwen, che non è ancora riuscito a riprendersi dalla caduta dell’Escaut e che orienterà la sua preparazione al prossimo Tour De France. "Non potevamo rischiare di perderlo dopo pochi giorni di gara. Ora si prenderà un periodo di riposo e si preparerà al meglio per il Tour de France", ha commentato il direttore sportivo Serge Parsani.

    "Abbiamo atteso l’ultimo giorno del Giro di Romandia per stilare definitivamente la formazione per la corsa Rosa, cercando di capire al meglio le condizioni fisiche di Robbie McEwen - prosegue Parsani - Penso che potremmo fare una buona prima parte di gara a cominciare dalla crono di Venezia. Cercheremo, poi, qualche successo parziale cercando di prendere la maglia Rosa anche solo per qualche giorno".

    ----------
    Giro d'Italia: i convocati del Team Barloworld
    Un squadra compatta e ricca di individualità interessanti è quella del Team Barloword che prenderà parte al Giro d'Italia. Al via della corsa del centenario ci saranno John Lee Augustyn, Francesco Bellotti, Diego Caccia, Felix Cardenas, Gianpaolo Cheula, Christopher Froome, Robert Hunter, Paolo Longo Borghini e Mauricio Soler, col britannico Geraint Thomas come riserva.

    Le punte di diamante della squadra, che prenderà parte alla corsa rosa per il secondo anno consecutivo, sono lo scalatore colombiano Mauricio Soler e il velocista sudafricano Robert Hunter. Attenzione puntata anche sui giovani Froome e Augustyn.

    ----------
    Giro d'Italia: i convocati della Cervelo TestTeam
    La squadra della Cervelo TestTeam che prenderà parte al Giro sarà un mix di esperienza e gioventù. Il capitano sarà Carlos Sastre, vincitore dell'ultimo Tour de France, che proverà a occupare una posizione di rilievo nella classifica della maglia rosa. Gli altri convocati sono Philip Deignan, Simon Gerrans, Volodymir Gustov, Jeremy Hunt, Ted King, Ignatas Konovalovas, Serge Pauwels, Hayden Roulston, mentre la riserva sarà Daniel Lloyd.

    L'obiettivo del team svizzero è quello di centrare una delle prime tre posizioni nella classifica generale, come ha spiegato il ds Jean-Paul Van Poppel: "Con il supporto dell'intero team, cercheremo di piazzare il nostro capitano Sastre nei primi tre posti della classifica generale. Inoltre cercheremo di vincere almeno una tappa di questa centesima edizione del Giro e Simon Gerrans è uno dei corridori più indicati per questo obiettivo". Non parteciperà al Giro, invece, lo sprinter norvegese Thor Hushovd, che ha preferito focalizzare la preparazione sul Tour de France.

    ---------
    Giro d'Italia: i convocati dell'Astana
    Il team Astana ha comunicato i nomi dei ciclisti che prenderanno parte al prossimo Giro d'Italia. Confermata la presenza del texano Lance Armstrong, che ha recuperato in tempo dopo l'operazione alla clavicola a cui ha dovuto sottoporsi a causa di una caduta nella tappa inaugurale della Vuelta a Castilla y Leon. Di seguito i nomi dei convocati: Lance Armstrong (Usa), Janez Brajkovic (Slo), Chris Horner (Usa), Levi Leipheimer( Usa), Steve Morabito (Svi), Daniel Navarro (Spa), Yaroslav Popovych (Ukr), Jose Luis Rubiera (Spa), Andrey Zeits (Kaz).

    --------------
    Giro d'Italia: i convocati della Isd
    La Isd ha ufficializzato oggi i nomi dei ciclisti che prenderanno parte al Giro del centenario. La partenza della corsa rosa è in programma sabato a Venezia. I portacolori del team italiano saranno Giovanni Visconti, Andrey Grivko, Dmytro Grabovskyy, Dario David Cioni, Oscar Gatto, Ian Dexter Stannard, Leonardo Scarselli, Ruslan Pidgornyy, Bartosx Huzarski.


    ------------
    Giro d'Italia: i convocati della Lampre-NGC
    La Lampre-NGC ha comunicato ufficialmente i nomi dei ciclisti che prenderanno parte al Giro d'Italia. Come annunciato non ci sarà Alessandro Ballan, ma saranno presenti ben quattro atleti che vantano almeno un successo in una tappa del Giro Bruseghin, Caucchioli, Cunego e Gasparotto. Di questi, gli ultimi due, hanno anche vestito la maglia rosa.

    Ecco l'elenco dei convocati per il team blufucsia: Matteo Bono, Marzio Bruseghin, Pietro Caucchioli, Damiano Cunego, Mauro Da Dalto, Enrico Gasparotto, Marco Marzano, Manuele Mori e Paolo Tiralongo. Come riserve sono stati selezionati Francesco Gavazzi e Massimiliano Mori.

    ------------
    Giro d'Italia: i convocati della Quick Step
    La Quick Step ha presentato la rosa che prenderà parte al Giro d'Italia. Addy Engels sarà l'olandese con più presenze: saranno sette con la partecipazione alla corsa rosa del centenario. Accanto a lui ci saranno i ciclisti belgi Kevin Seeldraeyers, Dries Devenyns e Kevin Hulsmans. Gli italiani in gara saranno quattro: Dario Cataldo, Francesco Reda, Mauro Facci e Davide Malacarne. Infine ci sarà l’australiano Allan Davis, già vincitore quest’anno del Tour Down Under.

    Il ds Luca Guercilena presenta gli obiettivi del team: "Ci presentiamo al Giro con una squadra giovane, votata all’attacco. L’età media del team è di 26 anni. E’ un ottimo gruppo con alcune buone individualità tra le quali Kevin Seeldraeyers, maglia bianca alla Parigi-Nizza 2009. L’obiettivo è di cercare di ben figurare ogni qualvolta la situazione della corsa ce lo consentirà".

    ---------------
    Doping: anche la Wada contro Valverde
    Anche la Wada, dopo l'Uci, si e' costituita nel caso di Alejandro Valverde, coinvolto nell'Operation Puerto . Il tribunale nazionale antidoping, presieduto da Francesco
    Plotino, ha ricevuto oggi la costituzione, in qualita' di parte, della World Anti-Doping Agency (Wada), nell'udienza relativa al caso del ciclista spagnolo Valverde, che si terra' l'11 maggio alle ore 10.15 presso lo Stadio Olimpico. Valverde e' stato deferito con richiesta di due anni di squalifica, dalla procura antidoping del Coni ''per violazione delle norme del codice Wada''.

    [Modificato da Kaiserniky il 06/05/2009 16:32]

  6. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5096057
  7.     Mi trovi su: Homepage #5096065
    lucyvanpelt ha scritto:
    effettivamente solo per il fatto che finisce a roma e non a milano...ma cmq c'è Lance!:clap:


    Diciamo che non era esattamente per quello che non trovava il mio pieno appoggio sto giro :asd:

    Cmq se c'è Lance allora è tutta un'altra storia 8-(
    Vincitore della coppa Uefa Superleague Apertura 2010/11 e Supercoppa Superleague Apertura 2010/11
    Vincitore della coppa Superlega Clausura 2013/14

    Raccolta delle Zandetta di SuperLega
  8.     Mi trovi su: Homepage #5096067
    zande85 ha scritto:
    Diciamo che non era esattamente per quello che non trovava il mio pieno appoggio sto giro :asd:
    Cmq se c'è Lance allora è tutta un'altra storia 8-(
       e per cosa? esplicita cosa non va.

    e il fatto che ci sia Lance dovrebbe solo riempirti il cuore di gioia! :felix:
    L'uomo equilibrato è un pazzo. C. Bukowski
  9.     Mi trovi su: Homepage #5096074
    lucyvanpelt ha scritto:
    e per cosa? esplicita cosa non va.

    e il fatto che ci sia Lance dovrebbe solo riempirti il cuore di gioia! :felix:


    Poche montagne e salite non paragonabili alle ultime edizioni.

    Troppe cronometro di cui una finale che rovina la classica passerella finale che ogni grande giro dovrebbe avere.

    E cmq Lance potrebbe essere un incentivo per seguire ancora di meno anche il giro :asd:
    Vincitore della coppa Uefa Superleague Apertura 2010/11 e Supercoppa Superleague Apertura 2010/11
    Vincitore della coppa Superlega Clausura 2013/14

    Raccolta delle Zandetta di SuperLega
  10. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5096075
    zande85 ha scritto:
    E cmq Lance potrebbe essere un incentivo per seguire ancora di meno anche il giro :asd:


    infatti ripetiamo il concorsone anche per incentivare a seguire il giro, data la presenza dell'americano :asd:

  92° Giro d'Italia

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina