1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5095644
    Mai come quest'anno il Giro d'Italia presenta tanti campioni, pronti ancora una volta a darsi battaglia sulle impervie strade del BelPaese.
    Sicuramente i riflettori saranno catalizzati dal cannibale texano Armstrong e dal rientrante Basso, con quest'ultimo che punta con convinzione alla maglia rosa di leader.
    Ma tanti comprimari renderanno il Giro del Centenario magico, a cominciare da Di Luca, Cunego, Simoni ecc...
    Giro atipico perchè le montagne inizieranno subito la prima settimana con le Dolomiti come sempre a far da sfondo.
    Si parte sabato da Venezia con una crono a squadre e si finirà dopo 3 settimane di fatiche, sempre con una crono, stavolta individuale, nella cornice romana.
    Speriamo di divertirci e di elogiare imprese "naturali"...
    BloodRiver - 13°e 14° capitolo online
    http://spaces.msn.com/realstupidity <---- Il mio blog per sapere i cavoli miei :)
    <-------Quando i ricordi ti assalgono.
  2. I.P.E.T. on Facebook  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5096073
    _Pado_ ha scritto:
    Lo seguirà sempre, anche se dovessero correre solo gli amatori..
      Madonna,mai stato un Fan del Ciclismo,giusto Pantani mi aveva fatto un po' entusiasmare a sto sport...

    Però come cavolo si può seguire una pratica dove sai che la maggior parte corre DOPATA?
    Non voglio denigrare nessuno,ma a prescindere quanto possa essere noiosa una Tappa[almeno i primi 100Km,ammettilo] vederli arrivare e sapere che da un momento all'altro potrebbe non aver vinto niente causa Doping,mi distrugge in partenza.
    Che ci sia la gente "buona" senza dubbio,ma ormai si gareggia con gli scarti,perchè i migliori sono stati già tutti beccati :berto:


    Detto ciò,esco,non voglio polemizzare,soprattutto con te Padino :sbam:
    ----------------------------------------------------------------------------------
    http://next.videogame.it/forum/viewtopic.php?id=3449436 Blood River
    http://spaces.msn.com/berto1412/ Berto's Blog
  3. I.P.E.T. on Facebook  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5096088
    ambaradam ha scritto:
    Bè, chi combatte per la vittoria è dopato quindi almeno lì davanti sono tutti ad armi pari :D
     Ma che rendessero tutto libero e legalizzato,almeno partono tutti alla pari e chi su vuole uccidere con le proprie mani è libero di farlo.
    Uff.
    ----------------------------------------------------------------------------------
    http://next.videogame.it/forum/viewtopic.php?id=3449436 Blood River
    http://spaces.msn.com/berto1412/ Berto's Blog
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5096167
    Berto1412 ha scritto:
    Madonna,mai stato un Fan del Ciclismo,giusto Pantani mi aveva fatto un po' entusiasmare a sto sport...
    Però come cavolo si può seguire una pratica dove sai che la maggior parte corre DOPATA?
    Non voglio denigrare nessuno,ma a prescindere quanto possa essere noiosa una Tappa[almeno i primi 100Km,ammettilo] vederli arrivare e sapere che da un momento all'altro potrebbe non aver vinto niente causa Doping,mi distrugge in partenza.
    Che ci sia la gente "buona" senza dubbio,ma ormai si gareggia con gli scarti,perchè i migliori sono stati già tutti beccati :berto:
    Detto ciò,esco,non voglio polemizzare,soprattutto con te Padino :sbam:
      E' chiaro che vedersi tutta una tappa possa annoiare, anche perchè durano 5, 6 ore e non è che vi posson esser sempre scatti su scatti o azioni particolari se no non riuscirebbero a fare 3 settimane (o forse con nuove droghe si ;))
    Però il ciclismo è una passione, difficile che possa appassionare chi non lo pratica o non lo segue regolarmente.
    Per il doping si spera sempre ogni anno che le corse possano esser "giocate" regolarmente, ma ogni volta c'è chi pensa di esser più furbo degli altri e fa cadere nello sconforto gli appassionati... ma anche questo è il ciclismo negli ultimi anni e ci si abitua a vederlo così, sperando che si arrivi al punto di stallo, in cui forse tutti saranno alla pari (o da una parte o dall'altra della barricata)..
    BloodRiver - 13°e 14° capitolo online
    http://spaces.msn.com/realstupidity <---- Il mio blog per sapere i cavoli miei :)
    <-------Quando i ricordi ti assalgono.
  5. tira una brutta aria...  
        Mi trovi su: Homepage #5096179
    ambaradam ha scritto:
    Bè, chi combatte per la vittoria è dopato quindi almeno lì davanti sono tutti ad armi pari :D
       ma in effetti è cosi da sempre eh,ai tempi di Pantani c'era in giro gente che viveva a pane ed epo,qualcuno lo han beccato,altri no,altri han confessato a carriera finita ma è chiaro che erano tutti ad armi pari(i migliori intendo...),quindi chi vinceva era comunque il più forte..magari se non fossero stati dopati avrebbero fatto l'Alpe D'Huez in 50 minuti invece che 43 (se non ricordo male) ma i valori sarebbero emersi lo stesso...
    io sono nella stessa situazione di Pado,amo troppo questo sport per non seguirlo ed appassionarmi alle grandi corse,anche se le picconate che ho ricevuto negli ultimi anni sono state davvero pesanti...
    cmq ci sarò sempre in questo topic :)
    nella vita fai quel che pensi
    perchè altrimenti potresti trovarti a pensare a quel che fai
    R.I.P. man on the silver mountain
  6.     Mi trovi su: Homepage #5096306
    Berto1412 ha scritto:
    Ma che rendessero tutto libero e legalizzato,almeno partono tutti alla pari e chi su vuole uccidere con le proprie mani è libero di farlo.
    Uff.
       Ci sarebbe sempre chi supererebbe il limite... Ma se il limite si mette a rasentar la morte... :mmh:
    Dovrebbero fare due categorie: dopati e non dopati, con tutti i controlli che servono. Ma già immagino una marea di dopati in mezzo ai non dopati :DD
    Vendo amplificatore da 15 W Fender
    ed elli avea del cul fatto trombetta // La madre dei FDP è sempre incinta.
    LOOOO TOPIIIIIC for everyone, specie per i nuovi
    [EDITATO DALLO STAFF]
    Sorry for epilessia
  7.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5096539
    _Pado_ ha scritto:
    E' chiaro che vedersi tutta una tappa possa annoiare, anche perchè durano 5, 6 ore e non è che vi posson esser sempre scatti su scatti o azioni particolari se no non riuscirebbero a fare 3 settimane (o forse con nuove droghe si ;))
    Però il ciclismo è una passione, difficile che possa appassionare chi non lo pratica o non lo segue regolarmente.
    Per il doping si spera sempre ogni anno che le corse possano esser "giocate" regolarmente, ma ogni volta c'è chi pensa di esser più furbo degli altri e fa cadere nello sconforto gli appassionati... ma anche questo è il ciclismo negli ultimi anni e ci si abitua a vederlo così, sperando che si arrivi al punto di stallo, in cui forse tutti saranno alla pari (o da una parte o dall'altra della barricata)..
     Quoto in particolare questa frase... In effetti il ciclismo, in misura maggiore rispetto ad altri sport, fa fatica a coinvolgere chi non lo pratica (o lo ha mai praticato) o lo segue... Perchè secondo voi?
    Io penso sia colpa del tasso di ''preparazione" che richiede allo spettatore per essere capito pienamente, al contrario ad esempio del calcio che presenta una fruibilità (e di conseguenza spettacolarità) più immediata.
    Viviamo in un mondo in cui ognuno è libero di decidere chi essere, dove le regole sono uguali per tutti, un mondo dove hai sempre una seconda possibilità. Lo vuoi salvare? ...Non rimuovere la Memory Card...
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5101465
    _Pado_ ha scritto:
    Mai come quest'anno il Giro d'Italia presenta tanti campioni, pronti ancora una volta a darsi battaglia sulle impervie strade del BelPaese.
    Sicuramente i riflettori saranno catalizzati dal cannibale texano Armstrong e dal rientrante Basso, con quest'ultimo che punta con convinzione alla maglia rosa di leader.
    Ma tanti comprimari renderanno il Giro del Centenario magico, a cominciare da Di Luca, Cunego, Simoni ecc...
    Giro atipico perchè le montagne inizieranno subito la prima settimana con le Dolomiti come sempre a far da sfondo.
    Si parte sabato da Venezia con una crono a squadre e si finirà dopo 3 settimane di fatiche, sempre con una crono, stavolta individuale, nella cornice romana.
    Speriamo di divertirci e di elogiare imprese "naturali"...
     La partenza ufficiale è a Jesolo, dove abito, proprio a 5 metri da casa mia. Infatti non posso uscire di casa ne con la macchina ne con lo scooter, mi hanno BLINDATO dentro casa e non c'è modo di uscire...
    ARGH!!! 

  Giro del Centenario

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina