1.     Mi trovi su: Homepage #5098587
    http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/cronaca/immigrati-6/barconi-a-tripoli/barconi-a-tripoli.html

    Ora L'Onu mi spieghi perchè non è intervenuta quando Malta, poche settimane fa, ha fatto la medesima cosa.
    Oppure perche' l'Onu non interviene quando i Greci ammazzano gli Albanesi al confine
    O quando a Ceuta morivano i maghrebini sotto i colpi della guardia Spagnola?

    Perchè sempre e solo l'italia?
    "Sappiamo gioire, sappiamo soffrire, sappiamo stringere i denti.
    Siamo la gente della Juve.
    Gente che si riconosce quando si guarda negli occhi.
    Gente che sa accettare i risultati conseguiti SUL CAMPO"
  2. Il miglior Halo resta ancora Reach. Halo 4 segue la politica del gambero  
        Mi trovi su: Homepage #5099356
    draco ha scritto:
    http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/cronaca/immigrati-6/barconi-a-tripoli/barconi-a-tripoli.html
    Ora L'Onu mi spieghi perchè non è intervenuta quando Malta, poche settimane fa, ha fatto la medesima cosa.
    Oppure perche' l'Onu non interviene quando i Greci ammazzano gli Albanesi al confine
    O quando a Ceuta morivano i maghrebini sotto i colpi della guardia Spagnola?
    Perchè sempre e solo l'italia?
     
    Forse perchè solo noi siamo i FESSI che si fanno millemila fisime su una cavolata detta all'estero o scritta su un giornale estero. Forse perchè storicamente abbiamo passato più tempo a massacrarci fra di noi che a fare nazione e la voce grossa come gli altri grandi stati.
    L'Onu non ci sta? Un bel "chissenefrega" però ci sta benissimo. In Italia hanno voce in capitolo gli italiani, se L'Onu non ci sta se li possono prendere loro gli immigrati, non ci offendiamo.

    Dobbiamo imparare a fregarcene di certe "voci" e giudizi da quattro soldi, tanto la storia è sempre la solita, se ti fai vedere fragile se fai vedere che li ascolti, quelli non solo continueranno a parlare ma pretenderanno pure di essere ascoltati.
    "Questo incidente mostra un radicale mutamento nelle politiche migratorie del governo italiano e rappresenta fonte di grave preoccupazione" ROTFL, fosse vero. Non gli viene in mente che FORSE in passato c'era spazio per "accogliere" mentre oggi rasentiamo la saturazione? Poi capirai, con tutti i soldi che abbiamo dato alla Libia spero bene non ci si fermi solo a 227 persone respinte, mi scoccerebbe non poco.
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5099567
    In questo ambito sono completamente d'accordo con voi: l'ONU si faccia i cavoli propri, fanno i buonisti quando gli va o quando la nazione non è così influente a livello internazionale da poter alzare la voce.
    In tutti gli altri casi si genuflettono e stendono il tappeto rosso anche alle più vergognose richieste.
  4. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #5099583
    Continuiamo quindi il ragionamento. Se come dite voi l'onu ci condanna perche non ci rispetta, (e non perche effettivamente il comportamento italiano è razzista ) , di chi è la colpa? perche non ci rispetta?
    Lo spazio era sempre lì ma aveva cessato di predominare. La mente si interessava, sopratutto, non di misure e collocazioni, ma di essere e di significato.
  5.     Mi trovi su: Homepage #5099732
    Tra parentesi la tesi sostenuta mi pare totalmente incompatibile con la realtà: se bisogna sempre verificare che non ci siano perseguitati, rifugiati ecc. tra gli immigrati clandestini, allora bisogna prima far entrare tutti, poi verificare lo status di ognuno (auguri vivissimi: prima di tutto è difficilissimo, in secondo luogo i primi ad approfittarne sono gli affiliati alle varie organizzazioni criminali) ed al massimo rimpatriare in un secondo momento.
    A quel punto si fa prima ad aprire le frontiere a tutti, vista anche la situazione geografica dell'Italia.
    Mi chiedo, però, chi possa reggere un sistema del genere: abbiamo già tutti i centri al collasso semi-permanente, siamo costretti a rinchiudere chi arriva in delle sottospecie di carceri (con la vana speranza di evitare che entrino criminali, ed intendo persone che lo sono già prima di venire in Italia), come è pensabile che si possa continuare così all'infinito?
    Ma poi: dall'ONU io mi aspetterei qualche piano un tantino migliore, visto l'orrore del traffico di esseri umani (dietro al quale ci sono le mafie), che un "Fate entrare tutti e arrangiatevi", non so, magari qualche soluzione per far stare meglio quelle persone a casa loro? Magari applicabile nel mondo reale. Chiedo troppo?
    Il fu BerserK
    Vendicarsi e'come affilare una spada arrugginita dal sangue, immergendola in un lago di sangue. Per riparare la lama del tuo cuore intaccata dalla tristezza, la stai inabissando nel sangue. Ma quanto più l'affili, più si arrugginisce. E più si arrugginisce, più l’affili. Alla fine rimarrai solo con un pugno di ruggine
  6. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5100072
    Il problema è che molti clandestini ci marciano e quelli innocenti rimangono fregati.

    Poi è anche ora di bloccare la tratta di questi esseri umani... che L' ONU e le altre nazioni del mondo aiutino questa gente a ricostruire le loro nazioni invece di lavarsene le mani quotidianamente, è uno schifo.

    Tra l'altro scommetto che a molti extracomunitari farebbe decisamente più piacere rimanere a casa loro.

    Inoltre è una delle poche proposte serie e intelligenti della Lega degli ultimi 10 anni (che poi lo facciano per altri scopi è ovvio)
  7.     Mi trovi su: Homepage #5100501
    Una cosetta letta sul Corriere...
    "Eppure, Piero Fassino rompe il fronte: «Il re­spingimento alle
    frontiere è un un’azione legittima di con­trasto all’immigrazione
    clan­destina prevista da tutti i do­cumenti Ue e dagli accordi
    in­ternazionali e praticata anche durante il governo di centro
    sinistra»"
    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)
  8. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5100561
    Maximus ha scritto:
    Una cosetta letta sul Corriere...
    "Eppure, Piero Fassino rompe il fronte: «Il re­spingimento alle
    frontiere è un un’azione legittima di con­trasto all’immigrazione
    clan­destina prevista da tutti i do­cumenti Ue e dagli accordi
    in­ternazionali e praticata anche durante il governo di centro
    sinistra»"


    Io non me ne ero mai accorto di questa sinistra così "razzista" nei confronti dei clandestini... :asd:
  9. Il miglior Halo resta ancora Reach. Halo 4 segue la politica del gambero  
        Mi trovi su: Homepage #5100625
    Maximus ha scritto:
    Una cosetta letta sul Corriere...
    "Eppure, Piero Fassino rompe il fronte: «Il re­spingimento alle
    frontiere è un un’azione legittima di con­trasto all’immigrazione
    clan­destina prevista da tutti i do­cumenti Ue e dagli accordi
    in­ternazionali e praticata anche durante il governo di centro
    sinistra»"
     
    Anche perchè altrimenti mi si deve spiegare COME fai la lotta all'immigrazione senza blocco alle frontiere.

    E' "legale" che un paese esporti immigrati?
    SI->allora è legale anche rispedirli al mittente;
    NO->allora non rompere a chi si difende, rompi semmai a chi li spedisce.

    In entrambi i casi l'ONU non ha il minimo titolo o diritto di venire a fare a NOI la morale.
  10.     Mi trovi su: Homepage #5100713
    Che poi va detta una cosa: l'ONU non ha criticato l'azione di respingimento in se (sebbene dai titoli paresse il contrario), ma più semplicemente il mancato controllo a bordo della presenza di possibili richiedenti asilo. Del ritorno in Libia di tutti gli altri se ne frega, eh...
    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)
  11.     Mi trovi su: Homepage #5100737
    Ma sono d'accordissimo con la linea del respingimento e del rimpatrio immediato. Sono clandestini, certo se hanno la nave in fiamme mica li lascio bruciare vivi, ma di certo non li tengo per mesi in un centro sovrapopolato con la possibilità di scappare e di distruggere totalmente il (già poco) turismo rimasto a Lampedusa et similia.
  12.     Mi trovi su: Homepage #5101413
    Interessante la risposta della Libia alle proteste del Vaticano: "Se volete, ve li portiamo tutti in piazza San Pietro". Beh, hanno anche ragione: è un po' troppo facile parlare di immigrazione, violazione di diritti e asilo politico stando in un ministato in cui forse il problema più grave è la campana che non suona come dovrebbe... :-\
    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)
  13. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5101470
    Maximus ha scritto:
    Interessante la risposta della Libia alle proteste del Vaticano: "Se volete, ve li portiamo tutti in piazza San Pietro". Beh, hanno anche ragione: è un po' troppo facile parlare di immigrazione, violazione di diritti e asilo politico stando in un ministato in cui forse il problema più grave è la campana che non suona come dovrebbe... :-\


    L' unica risposta intelligente (anche per motivi economici) della Libia da 20 anni a sta parte.

    La cosa bella è che è sempre quello che ho pensato io... anche per l' Indulto.

    Il Papa e i suoi amici sono sempre bravi a fare i moralisti.

  14.     Mi trovi su: Homepage #5101486
    Qualcuno mi spiega questa cosa? Su Repubblica è apparso questo articolo: "ci trattano come bestie", "non lasciano entrare nei centri i controlli",... Sul Corriere, invece, c'è quest'altro articolo: "le autorità libiche hanno deciso di consentire una visi­ta nelle strutture", "negano di aver ricevu­to maltrattamenti, non hanno segni visibili di percosse".
    Capisco che i centri considerati siano diversi (ma credo che l'apertura ai controlli sia stata generale), però l'articolo di Repubblica è preso "da fuori", sentendo solo le voci che circolano e basandosi su una telefonata. Quello del Corriere è il risultato di una visita all'interno, parlando direttamente con chi è lì dentro.
    Boh, il testo dei due articoli mi sembra faccia ben risaltare la differenza tra un articolo scritto in base a un'opinione (va bene la testimonianza telefonica, ma l'articolo di Repubblica è interamente costruito esagerando apposta ogni termine, come "dannati", "prigione", "prigioniero", per di più senza alcuna prova visiva e non filtrata della situazione, senza manco dare voce alla parte libica...per di più tacendo, perché sul sito non ce n'è traccia neanche adesso, il fatto che la Libia abbia, proprio in risposta alle accuse, deciso di permettere la visista dei centri) e un articolo che, almeno, cerca di informare (descrive dei fatti...e non è che cerchi di convincere che il respingimento è giusto, tutt'altro).
    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)

  L'Onu non ci sta!

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina