1. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5100940
    Credo che siamo davvero arrivati al massimo del minimo....non ho parole.Vi metto solo il servizio del tg2,al quale questa volta do pienamente ragione,e un'articolo da libero news.

    Rapelay, lo stupro è un videogame

    L'ultimo "passatempo" proveniente dal Giappone: il giocatore deve stuprare la prima ragazza minorenne che incontra, le sue due sorelle e, infine, anche la madre. Tra urla, pianti, lividi e abiti strappati. E c'è pure chi dice che è educativo 
    A proposito di "rape" c'è la storia per certi aspetti divertente di quel cuoco italiano che andò su Google a cercare ricette a base di questo ortaggio e trovò soltanto siti porno sulle violenze sessuali. Rape infatti in inglese vuol dire stupro. Meno divertente è la notizia di unvideogame giapponese. Si chiama Rapelay (mix di rape e replay, ovvero stupro ripetuto). 

    Il protagonista è un maniaco con l'obiettivo di stuprare la prima ragazza minorenneche incontra, le sue due sorelle e, infine, anche la madre. La scena del videogioco hentai si apre in una stazione della metropolitana. Bisogna precisare che in Giappone le molestie all'interno della metropolitana sono all'ordine del giorno. Tornando al gioco, una ragazza giovane e formosa (oltre la realtà) aspetta il metrò osserva il giocatore il quale, usando i comandi, le si avvicina, la palpa, la sveste, la molesta e infine la stupra. Il tutto tra urla, pianti e lamenti. Le scene sono molto realistiche e in alcuni casi anche molto crude e spinte.
    Il "gioco" è stato creato dalla Illusion, una società di Yokohama, che lo ha lanciato nel 2006. Inizialmente era destinato al solo mercato nipponico, ma grazie al web è riuscito a varcare i confini e ora è in vendita su Amazon eBay. Nemmeno le proteste di associazioni in Usa e Regno Unito sono riuscite a farlo bandire dai due celebri siti. 

    Ma c'è anche chi difende il videogame, sostenendo che - trattandosi di una simulazione - potrebbe salvare numerose potenziali vittime da violenze reali. L'argomento ha scatenato il dibattito su blog e forum e qualcuno sostiene che una certa funzione preventiva il gioco potrebbe averla, se a giocare fossero le ragazzine che potrebbero fare il gioco al contrario, cercando di evitare le molestie. Resta da vedere quale donna si cimenterebbe mai in un gioco simile. Posto che di gioco si tratti. Libero news
    e poi il servizio del tg2 da youtube

    http://www.youtube.com/watch?v=hEUDrmS6uhU 
  2. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5100948
    Resta da chiedersi perchè il TG2 si sia andato a cercare un videogioco di cui NESSUNO nell' ambiente sa o abbia mai saputo niente.

    E' sempre il solito discorso. Si crea il caso, perchè gli spunti per crearlo non mancano. Ma non significa che rappresentino un problema sociale.

    Il giorno che toglieranno Alda D' Eusanio dal loro palinsesto starò ad ascoltarli.
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5100955
    Piccolo ha scritto:
    Resta da chiedersi perchè il TG2 si sia andato a cercare un videogioco di cui NESSUNO nell' ambiente sa o abbia mai saputo niente.
    E' sempre il solito discorso. Si crea il caso, perchè gli spunti per crearlo non mancano. Ma non significa che rappresentino un problema sociale.
    Il giorno che toglieranno Alda D' Eusanio dal loro palinsesto starò ad ascoltarli.
     

    dai hanno ragione stavolta.Ma come si puo' solamente concepire un gioco il cui fine unico e' stuprare una minorenne...... 
  4.     Mi trovi su: Homepage #5100957
    Piccolo ha scritto:
    Resta da chiedersi perchè il TG2 si sia andato a cercare un videogioco di cui NESSUNO nell' ambiente sa o abbia mai saputo niente.
    E' sempre il solito discorso. Si crea il caso, perchè gli spunti per crearlo non mancano. Ma non significa che rappresentino un problema sociale. 
     Quindi cosa vuoi dire?
    La domanda è univoca: vanno bene sti VG?
    Io bannerei questi programmatori a vita vedi te.
  5. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5100958
    Lylot72 ha scritto:
    Ne avevo accennato nel topic sulla violenza digitale.
    Volevo far notare come in giro ci sia gente che difende anche questo tipo di videogame inneggiando alla libertà.......
    Robe da matti.


    E' tutto già insito nel processo di "informazione". Questa gente non è stupida. Sanno come creare i casi. E sanno che troveranno gente che abboccherà. Sia da un lato (genitori, perbenisti, disinformati... stupidi) e sia dall' altro (persone che si sentiranno attaccate pur non avendo mai giocato o voluto giocare a niente del genere).

    La cosa migliore da fare è far morire la cosa nel silenzio, come nel silenzio è nata.
  6. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5100960
    Lylot72 ha scritto:
    Io bannerei questi programmatori a vita vedi te.


    Ma programmatori di che? Di cosa? Nel migliore dei casi sarà un flash game fatto da uno o più imbecilli.

    Ribadisco... c' è da chiedersi come i giornalisti del TG2 lo abbiano scovato. Probabilmente navigando con una mano sola su internet.
  7. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5100962
    Piccolo ha scritto:
    Ma programmatori di che? Di cosa? Nel migliore dei casi sarà un flash game fatto da uno o più imbecilli.
    Ribadisco... c' è da chiedersi come i giornalisti del TG2 lo abbiano scovato. Probabilmente navigando con una mano sola su internet.
     
    veramente su youtube ho trovato almeno 10 servizi di diversi canali non italiani dove se ne parla.Uno spagnolo,uno inglese,uno americano.E non mi dire che gli americani sono bigotti e gli inglesi bacchettoni perche' ti risponderei che gli spagnoli sono progressisti.
    Il fatto e' uscito perche' sta cosa,che non ha niente a che vedere con i videogiochi,fino a poco tempo fa era appannaggio solo dei giapponesi (mi piacerebbe sapere i dati di vendita) ora e' uscito dai confini e quindi se ne parla. 
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5100963
    Piccolo ha scritto:
    Ma programmatori di che? Di cosa? Nel migliore dei casi sarà un flash game fatto da uno o più imbecilli.
    Ribadisco... c' è da chiedersi come i giornalisti del TG2 lo abbiano scovato. Probabilmente navigando con una mano sola su internet.
     No, è sviluppato da Illusion, probabilmente la SH più importante nello sviluppo di giochi hentai. E' piuttosto famoso, eh.
  9. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5100964
    alexspooky ha scritto:
    veramente su youtube ho trovato almeno 10 servizi di diversi canali non italiani dove se ne parla.Uno spagnolo,uno inglese,uno americano.E non mi dire che gli americani sono bigotti e gli inglesi bacchettoni perche' ti risponderei che gli spagnoli sono progressisti.
    Il fatto e' uscito perche' sta cosa,che non ha niente a che vedere con i videogiochi,fino a poco tempo fa era appannaggio solo dei giapponesi (mi piacerebbe sapere i dati di vendita) ora e' uscito dai confini e quindi se ne parla.


    Bah! Ribadisco quanto ho detto. Nessuno qui ne sapeva nulla. Probabilmente devi andartelo a cercare per sapere che esiste. E il TG2 gli ha fatto pubblicità.
  10. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5100966
    Godot ha scritto:
    No, è sviluppato da Illusion, probabilmente la SH più importante nello sviluppo di giochi hentai. E' piuttosto famoso, eh.


    Illu-che?
    Giochi hentai? Non sapevo neppure che esistesse un genere!
  11.     Mi trovi su: Homepage #5100967
    Piccolo ha scritto:
    Ma programmatori di che? Di cosa? Nel migliore dei casi sarà un flash game fatto da uno o più imbecilli.
    Ribadisco... c' è da chiedersi come i giornalisti del TG2 lo abbiano scovato. Probabilmente navigando con una mano sola su internet.
     E' un  vg hentai giapponese No no anche sulle riviste del settore ne hanno parlato.
    I Tg ovviamente riportano questo caso eclatante che fortunatamente rimane isolato.
    Cmq meglio subito mettere dei paletti per evitare certe derive, ci manca solo il gioco dei pedofili. 
  12. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5100969
    Piccolo ha scritto:
    Bah! Ribadisco quanto ho detto. Nessuno qui ne sapeva nulla. Probabilmente devi andartelo a cercare per sapere che esiste. E il TG2 gli ha fatto pubblicità.
     
    io penso che un problema del genere non vada ignorato.Anzi.Il sottobosco di internet anziche' ignorato e lasciato cuocere nel suo brodo,cosa che spesso sfocia in una conoscenza uguale,va contrastato e,quando e' giusto,combatutto. 
  13. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5100971
    alexspooky ha scritto:
    io penso che un problema del genere non vada ignorato.Anzi.Il sottobosco di internet anziche' ignorato e lasciato cuocere nel suo brodo,cosa che spesso sfocia in una conoscenza uguale,va contrastato e,quando e' giusto,combatutto.


    E poi ottieni di far crescere il fenomeno a dismisura.

    Già mi immagino i lettori silenti (e perchè no... pure quelli intervenuti) che già stanno googleando per trovare il modo di scaricarselo.
  14.     Mi trovi su: Homepage #5100972
    Piccolo ha scritto:

    Già mi immagino i lettori silenti (e perchè no... pure quelli intervenuti) che già stanno googleando per trovare il modo di scaricarselo.
     Scusa ma guarda che così ci stai offendendo non sono belle queste tue illazioni.
     Ma tu ti andresti a  giocare un gioco dove stupri una minorenne? Ma siamo impazziti?

  Rapelay....vince chi stupra la minorenne

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina