1.     Mi trovi su: Homepage #5110880
    La volta che vi siete stati più in pericolo, l'episodio che vi ha fatto dire: "Stavolta ci lascio le penne...".

    Io ne ricordo due, sempre in bici, una volta in montagna, si va al paese "di sotto", si monta su e si inzia a scendere a precipizio (nel senso areodinamici a più non posso e guai a chi tocca i freni), avevo il tachimetro sulla mia montainbike... 68 km/h, improvvisamente sono costretto a frenare causa signora in mezzo alla strada. L'ho evitata per un pelo, stridio pauroso delle gomme e sellino che frana su se stesso, se arrivava una macchina dietro ero morto.

    Un'altra volta invece da bravo pirla che sono andavo in giro senza mano, si rompe un freno che finisce in mezzo ai raggi della ruota davanti e mi ribalto su me stesso. Ospedale con varie escorazioni, tagli e sangue un po' ovunque, ma il peggio è stata la macchina che mi si è fermata a 50 cm dalla testa.

    E voi?
  2.     Mi trovi su: Homepage #5110906
    Subito dopo gli esami di quinta elementare, avevamo le bottiglie per farci i gavettoni nella piazzetta davanti a scuola, e per ricaricare le bottiglie dovevamo attraversare una strada per andare alla fontanella. Quindi finisco l'acqua, attraverso, ricarico la bottiglia e tutto contento ad andare a bagnare i miei amici, mi metto a correre. In mezzo alla strada mi guardo a destra e c'era una macchina blu, gli ho poggiato le mani sul cofano :-|.
    Tra l'altro mia madre non c'era e ha scoperto questa cosa qualche mese fa :DD

    [Modificato da ambaradam il 18/05/2009 13:35]

    Vendo amplificatore da 15 W Fender
    ed elli avea del cul fatto trombetta // La madre dei FDP è sempre incinta.
    LOOOO TOPIIIIIC for everyone, specie per i nuovi
    [EDITATO DALLO STAFF]
    Sorry for epilessia
  3. buzz  
        Mi trovi su: Homepage #5110928
    Io ho avuto un episodio al quanto strano.
    Avevo 7 - 8 anni, era d'estate.
    Ricordo che ero alla spiaggia, da come mi ha raccontato mia madre doveva badarmi mio zio.
    Per farla breve stavo affogando. Inizialmente mi agitavo, ero in preda al panico.
    Smisi ad un certo punto e fui come disteso sott'acqua a guardare il sole. Stavo bene. Mi passarono dei bei ricordi davanti, ricordo che per prima cosa "vidi" mia nonna.
    Fu una bellissima sensazione, in quel momento sapevo che sarebbero stati i miei ultimi momenti, ma evidentemente mi sbagliavo. Dopo probabilmente mi salvarono i miei.
    Un'esperienza che rimarrà indelebile nella mia testa.
    /!\ Il VENOM di Nextgame /!\

    [CERCO] Uncharted drake's fortune: http://www.videogame.it/forum/t/378590/cerco-uncharted-ps3.html
  4. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5110938
    Mi sono capitati due episodi:

    -Con la bicicletta Montain Bike, viale in discesa, velocità talmente elevata che i pedali andavano a vuoto. Incontro un mio amico e lo salutai (senza fermarmi), guardo avanti e noto un buchetto per terra a pochi centimenti dalla ruota. Non so come ho fatto ma sono riuscito ad evitarlo (sto parlando di millimetri). Ho rischiato di farmi seriamente male, poichè se prendevo il buco, volavo in avanti e cadevo di lato al viale. :(

    -Tornavo da scuola, ero influenzato. Rosso per le auto, attraverso la strada, autobus vicino al marciapiede, controllo che non ci sia nessuno di lato all' autobus. Nessuno..... a pochi centimetri dal marciapiede (circa 40) sento il rumore di un motorino, il tempo di girarmi e capire cosa stesse succedendo e già mi ritrovai in aria e poi sul marciapiede (mi aveva preso sulla gamba). A parte la gamba che mi faceva un pò male, fortunatamente non mi sono fatto niente. Però devo dire che se non era per lo zaino, sbattevo la schiena sullo spigolo del marciapiede e la testa sull' alberello. Mi è passato tutto nel giro di 2 giorni...non sono neanche andato all' ospedale a controllarmi.
    Mi sono subito sfogato quando, vedendo che i freni non gli funzionavano bene e non aveva il libretto, gli ho detto tante di quelle bestemmie e parole che dopo aveva la faccia scandalizzata. Lo so...quando succedono queste cose divento un pò animale.:D
  5. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #5110988
    Io quando avevo 6 anni stavo per soffocare, per colpa di uno spaghetto andato di traverso, mia madre e i miei fratelli mi raccontarono che ero diventato praticamente tutto viola e non riuscivo a tenermi in piedi, e io ricordo ancora che mi sentivo molto debole negli ultimi istanti, per fortuna mia madre mi piazzò una mano in bocca e tirò via il maligno :DD.
    E' un esperienza alquanto stupida, ma è stata terribile.
    Currù
    Redattore di www.enportal.it
  6.     Mi trovi su: Homepage #5111000
    Io ero in stazione con mio nonno a ponte chiasso. Lui era andato al bagno, lasciandomi solo all'età di 6 anni......:-\...quel brutto rincoglionito.
    Mi sono messo ad attraversare i binari come un idiota. Ricordo come fosse ieri un treno che non avrebbe sostato in stazione, era di passaggio, che evito per una questione di secondi (uno, non di più) Mi hanno recuperato i carabinieri. So solo, che anche se piccolo mi resi conto dell'immane cazzata che feci, mi spaventai davvero tantissimo.
    Co-sa mi suc-ce-de.bzzbzzz....er-ro-re nei mi-ei cir-cui-ti bzzz mi sto in-na-mo-ran-do bzz BzBzzzz... Tostapane elettrico sei quel che fa per meeeeeeeee
    BAZINGAA!!
  7. tranquillo  
        Mi trovi su: Homepage #5111028
    Cervantes De Leon ha scritto:
    Io ero in stazione con mio nonno a ponte chiasso. Lui era andato al bagno, lasciandomi solo all'età di 6 anni......:-\...quel brutto rincoglionito.
    Mi sono messo ad attraversare i binari come un idiota. Ricordo come fosse ieri un treno che non avrebbe sostato in stazione, era di passaggio, che evito per una questione di secondi (uno, non di più) Mi hanno recuperato i carabinieri. So solo, che anche se piccolo mi resi conto dell'immane cazzata che feci, mi spaventai davvero tantissimo.
    2 volte per me
    La prima da bambino avevo 7 anni ed ero nel paese di mia nonna, facevo una passeggiata con mia cuginetta, andavamo a comprare il gelato, al ritorno abbiamo tagliato per una strada di campagna, dove passavamo abbastanza spesso, camminando sul cilgio di una strada che aveva uno strapiombo dall'altro lato, ed in basso dove c'era una striscia di terra ed un fiumiciattolo. Ad un certo punto mi è mancata la terra sotto i piedi e sono volato giù per circa 5 metri battendo la testa su un albero e rompendomi un braccio e incrinandomi 2 costole.
    La seconda qualche anno fa  stavo accompagnando la mia ragazza all'università in macchina, dovevo svoltare a sinistra e aspettavo il momento che si liberasse la strada.
    Una ragazza  è arrivata a tutta velocità(completamente distratta) e mi ha centrato da dietro alla velocità di circa 80Kmh (non ha praticamente frenato) buttandomi nell'altra corsia e facendomi fare un bel 180°, nel frattempo è sopraggiunto un Bus che fortunatamente ha preso il retrotreno della macchina accartocciandolo e non lo sportello passeggero altrimenti ora non sarei qui.
    Ho battuto la testa sul parabrezza sfondandolo, poi mi sono svegliato in ospedale con un bel trauma cranico, collare, e la macchina praticamente distrutta.
    Anch'io ricordo di aver visto un mio parente carissimo, e aver avuto alcuni Flash Back.
  8. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5111034
    Me le hanno raccontate i miei.

    - Da piccoli, mia sorella (pensando evidentemente che io fossi un coin-op) mi mise una monetina in bocca. Ovviamente questa si bloccò in gola e mi fece diventare tutto nero. Mio padre mi diede alcune botte dietro la schiena... per farmela sputare ma non funzionò. Poi, preso dal panico, mi tirò su, mi prese per le caviglie e con me a testa all' ingiù cominciò a correre verso lo studio medico, che stava in fondo alla strada dove abitavamo. Lo sballottolamento funzionò... e poco prima di arrivare dal medico la monetina uscì fuori e ripresi a respirare.

    - Un' altra volta invece (ancora più piccolo) stavo tutto tranquillo nella culla... quando ANCORA mia sorella, che avrà avuto 3 anni, mi ha preso in braccio. Dato che non ce la faceva a reggermi... mi ha posato per terra, davanti alla porta, e per non farmi prendere freddo (<-- previdente lei) mi ha coperto con un panno. Io OVVIAMENTE cominciai a piangere... e mia madre, mio padre e altri parenti accorsero tutti nella stanza dove stava la culla. Tutti PER FORTUNA saltarono il panno con me sotto... sennò avevano fatto la frittata.

    p.s.: Ora lo capite perchè non volto mai le spalle a mia sorella?
  9.     Mi trovi su: Homepage #5111039
    Piccolo ha scritto:
    Me le hanno raccontate i miei.
    - Da piccoli, mia sorella (pensando evidentemente che io fossi un coin-op) mi mise una monetina in bocca. Ovviamente questa si bloccò in gola e mi fece diventare tutto nero. Mio padre mi diede alcune botte dietro la schiena... per farmela sputare ma non funzionò. Poi, preso dal panico, mi tirò su, mi prese per le caviglie e con me a testa all' ingiù cominciò a correre verso lo studio medico, che stava in fondo alla strada dove abitavamo. Lo sballottolamento funzionò... e poco prima di arrivare dal medico la monetina uscì fuori e ripresi a respirare.
    - Un' altra volta invece (ancora più piccolo) stavo tutto tranquillo nella culla... quando ANCORA mia sorella, che avrà avuto 3 anni, mi ha preso in braccio. Dato che non ce la faceva a reggermi... mi ha posato per terra, davanti alla porta, e per non farmi prendere freddo (<-- previdente lei) mi ha coperto con un panno. Io OVVIAMENTE cominciai a piangere... e mia madre, mio padre e altri parenti accorsero tutti nella stanza dove stava la culla. Tutti PER FORTUNA saltarono il panno con me sotto... sennò avevano fatto la frittata.
    p.s.: Ora lo capite perchè non volto mai le spalle a mia sorella?
     Tu devi volere davvero tanto tanto bene a tua sorella...
    Co-sa mi suc-ce-de.bzzbzzz....er-ro-re nei mi-ei cir-cui-ti bzzz mi sto in-na-mo-ran-do bzz BzBzzzz... Tostapane elettrico sei quel che fa per meeeeeeeee
    BAZINGAA!!
  10.     Mi trovi su: Homepage #5111042
    4 anni fa sono caduto in motorino, era preparato e stavo facendo i 100h, quando ho preso un tombino e ho perso aderenza della ruota anteriore, sono caduto di faccia e non indossavo il casco, il motorino mi ha schiacciato le gambe e abbiamo scivolato per qualche metro, dopo di che mi ha superato e io ho cominciato a rotolare.
    ero tutto insanguinato, mi si è tolta la scarpa e quando l ho ritrovata aveva le stringhe tranciate a metà. :-|
    chiaramente sono andato in ospedale ma alla fine non avevo nulla di grave, mi sono sentito parecchio miracolato.
    Tu sei l uomo con i "big cojones!!"
    Tommy Vercetti, let's go!
  11. having fun with the blues  
        Mi trovi su: Homepage #5111051
    BlueHaplo ha scritto:
    Ho battuto la testa sul parabrezza sfondandolo, poi mi sono svegliato in ospedale con un bel trauma cranico, collare, e la macchina praticamente distrutta.
     per curiosità...avevi la cintura?


    (non temere, non voglio farti un pippone sulla cintura di sicurezza...è solo una curiosità per capire)
  12. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5111052
    Cervantes De Leon ha scritto:
    Tu devi volere davvero tanto tanto bene a tua sorella...

    Un bene che non ti dico.

    L' importante è che mi stia a dieci passi di distanza. :DD
  13. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #5111056
    robbe_881 ha scritto:
    4 anni fa sono caduto in motorino, era preparato e stavo facendo i 100h,  sono caduto di faccia e non indossavo il casco, 
      Scusa eh ma tu sai di aver un motorino truccato che ti porterà ad una certa velocità e non ti metti il casco?
    :berto:
    Currù
    Redattore di www.enportal.it
  14.     Mi trovi su: Homepage #5111057
    a 13 anni stavo attraversando la strada in bicicletta, ero sulle strisce, si fermano le macchine per farmi passare in entrambe le corsie, ma da dietro una donna al cellulare decide di superare la macchina ferma e mi centra in pieno; è una strada principale quindi andava molto veloce.
    Ho fatto u nbel volo, sono più o meno svenuto e ho visto tutta la scena dall'alto, il mio corpo che si muoveva, la gente intorno a me, i soccorsi, mi sentivo ruotare moltissimo come  fossi un vortice, ma lo sguardo era fisso sulla scena dell'incidente, mi son svegliato all'ospedale con un piccolo trauma cranico ed un dolorino alla caviglia, niente più.
    il vero trauma fu andare dai parenti a napoli quell'estate, dove il semaforo rosso equivale al verde, non sono riuscito ad attraversare la strada 1 volta. :DD

  Qual è la volta che siete andati più vicini alla morte?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina