1. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5111916
    Dopo lo strpitoso successo del thread sul poliziottesco, colgo l'occasione per aprirne uno anche sul thriller italiano degli anni '70, uno dei maggiori motivi di orgoglio del cinema nostrano in giro per il pianeta.
    Dopo il mega successo a scoppio ritardato de L'Uccello dalle Piume di Cristallo, ci fu un proliferare di produzioni più o meno su quella scia. Chi puntava al giallo, chi al thriller, chi all'erotico. Curiosa la moda che si diffuse di appioppare ai film titoli bizzarri e più lunghi del normale tipo Il Tuo Vizio è una Stanza Chiusa e Solo Io ne ho la Chiave.
    Tra gli autori ricordiamo ovviamente Fulci, Martino, Ercoli, Carnimeo, e ovviamente anche Argento e Bava.

    Previsto per questa notte su Italia 1 Non si Sevizia un Paperino di Lucio Fulci

    http://www.film.tv.it/scheda.php/film/11155/non-si-sevizia-un-paperino/

    Probabilmente il capolavoro del Maestro, almeno per quanto ri guarda la sua prima fase creativa. Un giallo "neo-realista" di un coraggio e una forza unici.

    [Modificato da Myau il 19/05/2009 21:38]

    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  2. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5112867
    Rettifico, il film è su Italia 1. Sto diventando vecchio, mi sono sbagliato anche ieri, voleva registrare Slevin e mi son ritrovato con Malena.
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  3.     Mi trovi su: Homepage #5114646

    E' normale che l'assassino sia quella persona, questi film considerata l'epoca di uscita avevano sempre una componente reazionaria o di denuncia, in questo caso l'ipocrisia del moralismo che accomuna la chiesa e le mentalità bigotte dei paesi di provincia. E' un concetto che viene ampiamente trattato anche da Lynch :)
    Rock in Progress. !PeacePeacePeace!
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5115268
    Kappei Jin ha scritto:
    E' normale che l'assassino sia quella persona, questi film considerata l'epoca di uscita avevano sempre una componente .... E' un concetto che viene ampiamente trattato anche da Lynch :)
     sono d'accordo con te, l'unica cosa magari spoilera un po' visto che per quello hai scritto si capisce chi è il colpevole..
    ps: la scena iniziale della pazza mi terrorizza 
    smentisco categoricamente ciò che ho appena scritto
    stringimi madre ho molto peccato, ma la vita è un suicidio l'amore un rogo...
    la tua firma fa schifo™
  5. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5655403
    Ho avuto il piacere di rivedere Sette Note in Nero, di cui non ricordavo quasi nulla, ma non certo per demerito del film. E' un thriller/giallo abbastanza ben costruito e che si basa su una struttura decisamente originale. All'inizio la protagonista
    ha una visione, che è sostanzialmente un "riassunto" di tutto ciò che accadrà in seguito e per tutto il resto del film, attraverso una indagine dei protagonisti, non vedermo altro che l'esplicitazione di questa visione. Altra cosa interessante, che costituisce uno dei colpi di scena del film, è che la visione viene presentata come riferentesi a fatti passati, ma in realtà si riferisce a fatti futuri.

    Non ci sono sequenze memorabili (forse è per quello che non ne avevo un ricordo molto preciso), ma il mistero si dipana in modo interessante e la messa in scena (fatta eccezione per le continue zoomate sugli occhi della brava protagonista tutte le volte che vede confermate nella realtà gli elementi della propria visione) è validissima ed efficiace, soprattutto per via delle splendide luci e delle location ben selezionate.

    La suoneria dell'orologio che costituisce uno degli elementi fondamentali del film è stata usata come "campione" per il rap di O-Ren Ishii di Kill Bill.
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  6. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5708550
    Mi sento in dovere di segnalare questo film i onda questa notte (4:10) su Italia1

    http://www.film.tv.it/scheda.php/film/5619/quando-alice-ruppe-lo-specchio/

    Il Fulci più lynchano...
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal

  Non si Sevizia un Paperino - Il thriller italiano anni '70

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina