1.     Mi trovi su: Homepage #5140867
    Avete visto la puntata di report di ieri? È un po' di tempo che seguo la situazione della Nigeria, ma i filmati che ho visto mi hanno fatto venire la nausea, letteralmente. 
    http://www.youtube.com/watch?v=bW4gSi3uMF8&feature=channel 

    Potrei dire che si fa presto a lamentarsi di come si comportano gli immigrati qui, ma alla fine noi a casa loro facciamo molti più danni.
     
    Grazie a Dio... sono ateo!
  2. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5141200
    A prescindere dal danno che stanno facendo alle persone e all' ecosistema, a me ha atterrito letteralmente quando hanno detto che la Shell ha raggiunto un GUADAGNO di oltre 30 miliardi l' anno. Ovvero circa 81 milioni al giorno.

    Non riesco neppure ad immaginarmeli tutti quei soldi. Sul serio.
    Vedendo queste cifre si spiega perchè si facciano anche guerre, uccidendo centinaia di migliaia o milioni di civili innocenti, per il petrolio.

    E' fuori dal mondo.
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5141670
    Purtroppo per l'Africa sarà sempre così se le popolazioni non si ribellano e non ammazzano/sottomettono tutti gli invasori/governanti venduti come fecero gli indiani con gli inglesi nell'800.
    L'Occidente quando a livello governativo fa qualcosa in favore dell'Africa lo fa spesso per proprio tornaconto, come mandare aiuti per contrastare la conquista da parte dei cinesi del continente nero.
    Il volontariato è una goccia nel mare.
    La puntata ieri sera non l'ho potuta seguire, ma in genere le multinazionali pagano diverse fazioni per farsi guerra tra loro e sterminarsi, come le sette sorelle tanto "amate" da Mattei.
    In Sudamerica pagano i narcotrafficanti per avere il permesso di creare infrastrutture, solo che lì si incazzano di più come dimostrato dagli indios peruani con la questione petrolifera recente.
  4. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5141722
    arcturus85 ha scritto:
    Purtroppo per l'Africa sarà sempre così se le popolazioni non si ribellano e non ammazzano/sottomettono tutti gli invasori/governanti venduti come fecero gli indiani con gli inglesi nell'800.
    L'Occidente quando a livello governativo fa qualcosa in favore dell'Africa lo fa spesso per proprio tornaconto, come mandare aiuti per contrastare la conquista da parte dei cinesi del continente nero.
    Il volontariato è una goccia nel mare.
    La puntata ieri sera non l'ho potuta seguire, ma in genere le multinazionali pagano diverse fazioni per farsi guerra tra loro e sterminarsi, come le sette sorelle tanto "amate" da Mattei.
    In Sudamerica pagano i narcotrafficanti per avere il permesso di creare infrastrutture, solo che lì si incazzano di più come dimostrato dagli indios peruani con la questione petrolifera recente.

    Beh, se guardavi la puntata di ieri vedevi che chi lavora per l' AGIP vive in prigionia negli impianti, perchè se mette il naso fuori rischia di essere fatto fuori.
    Persino il giornalista di Report è stato scortato da persone native del luogo, specificando che qualsiasi bianco viene considerato un nemico. E i 3 dipendenti dell' AGIP che furono sequestrati in Nigeria sono solo la punta dell' Iceberg.

    Senza contare che è proprio di ieri la notizia che in Perù c' è stato un conflitto a fuoco fra nativi e polizia e che 8 (OTTO) poliziotti sono stati catturati e giustiziati dai "resistenti". Lì c' è una vera e propria guerra in atto, da una parte per estrarre il petrolio da qualsiasi sasso del pianeta, dall' altra da chi con la pesca e la caccia vive nella e DELLA foresta Amazzonica.
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5141745
    La storia del Perù è una porcata. I nativi sono considerati fuorilegge e il governo dichiara che vogliono mettere in ginocchio l'economia perchè sono contrari al fatto che la foresta in cui vivono venga rasa al suolo.
    Non usciremo mai da questa crisi perchè non è cambiato niente.
    P.S. Comunque la shell 31 miliardi di dollari nel 2008 di profitto in piena recessione globale è una pacchia. Questo vuol dire che la recessione non tocca tutti, c'è gente che va a gonfie vele meglio di prima.
    "No gods or kings. Only Man"

    www.retro-gaming.it
  6.     Mi trovi su: Homepage #5141756
    Drone ha scritto:
    La storia del Perù è una porcata. I nativi sono considerati fuorilegge e il governo dichiara che vogliono mettere in ginocchio l'economia perchè sono contrari al fatto che la foresta in cui vivono venga rasa al suolo.
    Non usciremo mai da questa crisi perchè non è cambiato niente.
    P.S. Comunque la shell che distribuisce l' 11% di dividenti a fine 2008 in piena recessione globale è una pacchia. Questo vuol dire che la recessione non tocca tutti, c'è gente che va a gonfie vele meglio di prima.
     
    Emh i dividendi del 2008 comprendono tutto l'anno, anche quando il petrolio era a 140$.
  7. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5141764
    James Mc Cloud ha scritto:
    Emh i dividendi del 2008 comprendono tutto l'anno, anche quando il petrolio era a 140$.

    Cmq, si tratta sempre di 81 milioni di dollari al giorno, in tempi di recessione. Ragazzi, rendiamoci conto.

    Detto questo, la propaganda politica viene sempre associata alle scelte macro-economiche. E lì i nativi sono criminali, quando i VERI criminali sono dall' altra parte.

    Tra parentesi, davvero, quoto Drone quando dice che non hanno fatto assolutamente NULLA dopo la crisi, per evitare che si ripeta. Come dicevo, hanno creato la crisi speculando e poi hanno speculato sulla crisi per raschiare il fondo.
    Ci sarà da ridere... o piangere.
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5141770
    James Mc Cloud ha scritto:
    Emh i dividendi del 2008 comprendono tutto l'anno, anche quando il petrolio era a 140$.
     
    Ho corretto. l'11% è il dividendo in più distribuito agli azionisti rispetto all'anno precedente. Poi non capisco come il greggio abbia una quotazione mondiale quando le fonti sono le più disparate.
    "No gods or kings. Only Man"

    www.retro-gaming.it
  9.     Mi trovi su: Homepage #5141776
    Lord Marcusrax ha scritto:
    Avete visto la puntata di report di ieri? È un po' di tempo che seguo la situazione della Nigeria, ma i filmati che ho visto mi hanno fatto venire la nausea, letteralmente. 
    http://www.youtube.com/watch?v=bW4gSi3uMF8&feature=channel 
    Potrei dire che si fa presto a lamentarsi di come si comportano gli immigrati qui, ma alla fine noi a casa loro facciamo molti più danni.
        Scusa ma... NOI chi? IO non faccio danni in casa di nessuno, se me lo permetti.
    Il fatto che le multinazionali occidentali sfruttino l'Africa e io ne benefici usando i loro prodotti, non mette me, personalmente, in uno Status di colpa per proprietà transitiva. I prodotti che uso sono quelli che mi impone la società dove vivo e dove sono nato, non ho alternative nè scelta, se non quella di trasferirmi in Niger, e e non mi pare che tu abbia già i bagagli pronti, visto che ti lamenti. 
    La gente che viene qui e si comporta male lo fa a livello personale, non c'entra nulla nè oriente, nè occidente, nè Niger nè altro. Quelle sono colpe personali che passano per l'individuo, non per la comunità/Stato. Una persona che si comporta male è poi la stessa che con un po' di potere in mano genera i danni di cui sopra, indipendentemente da chi sia, da dove venga e il colore della pelle che abbia.
  10. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5141777
    Drone ha scritto:
    Ho corretto. l'11% è il dividendo in più distribuito agli azionisti rispetto all'anno precedente. Poi non capisco come il greggio abbia una quotazione mondiale quando le fonti sono le più disparate.

    Cartello?
  11. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5141787
    Lightside ha scritto:
    Scusa ma... NOI chi? IO non faccio danni in casa di nessuno, se me lo permetti.
    Il fatto che le multinazionali occidentali sfruttino l'Africa e io ne benefici usando i loro prodotti, non mette me, personalmente, in uno Status di colpa per proprietà transitiva. I prodotti che uso sono quelli che mi impone la società dove vivo e dove sono nato, non ho alternative nè scelta, se non quella di trasferirmi in Niger, e e non mi pare che tu abbia già i bagagli pronti.
    La gente che viene qui e si comporta male lo fa a livello personale, non c'entra nulla nè oriente, nè occidente, nè Niger nè altro. Quelle sono colpe personali che passano per l'individuo. Una persona che si comporta male è poi la stessa che con un po' di potere in mano genera i danni di cui sopra, indipendentemente da chi sia, da dove venga e il colore della pelle che abbia.

    La prima riga la quoto. Quel "noi" è fuoriluogo. Perchè gli indigeni saranno pure affamati e le loro terre violentate dalle multinazionali del petrolio... ma noi (cittadini) siamo le batterie duracell che assicurano loro i profitti. Siamo sfruttati tanto quanto quelle terre. Già il fatto che tengano così alto (per cartello appunto) i prezzi la dice non lunga, lunghissima.

    Detto questo, che caspita c' entra l' immigrazione violenta nel discorso?
  12.     Mi trovi su: Homepage #5141814
    Piccolo ha scritto:
    La prima riga la quoto. Quel "noi" è fuoriluogo. Perchè gli indigeni saranno pure affamati e le loro terre violentate dalle multinazionali del petrolio... ma noi (cittadini) siamo le batterie duracell che assicurano loro i profitti. Siamo sfruttati tanto quanto quelle terre. Già il fatto che tengano così alto (per cartello appunto) i prezzi la dice non lunga, lunghissima.
    Detto questo, che caspita c' entra l' immigrazione violenta nel discorso?
      Niente. Infatti ho risposto a quest'affermazione fatta dall'utente che ha postato il video:
    "Potrei dire che si fa presto a lamentarsi di come si comportano gli immigrati qui, ma alla fine noi a casa loro facciamo molti più danni."
    Cosa centra come si comportano gli immigrati qui, a livello personale, con lo sfruttamento delle multinazionali? Vorrebbe dire che quelli che spacciano, stuprano, trafficano armi, etc... lo farebbero per vendicarsi?

  Nigeria e MEND

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina