1.     Mi trovi su: Homepage #5142655
    Il Palermo di Pergolizzi si aggiudica la finalissima di Trento del “Trofeo Giacinto Facchetti” e per la prima volta nella sua storia è Campione d’Italia Primavera. La gara contro il Siena è stata in bilico fino al 44° della ripresa quando il fenomeno uruguaiano Abel Hernandez ha siglato la decisiva rete dell’1-0. I rosanero concludono così con un trionfo la cavalcata che li ha portati fin sul gradino più alto dopo aver eliminato, tra gli altri, i campioni di Viareggio della Juventus. Bene comunque anche il Siena che deve accontentarsi della piazza d’onore alla sua prima partecipazione alla fase finale.

     

    Nei primi 45 minuti le occasioni si equivalgono, due per parte, con il portiere senese Ivanov sugli scudi in un paio di circostanze. L’estremo difensore bianconero è bravo a vanificare i tentativi prima di Davi e poi di Corsino. I toscani rispondono con una punizione di Giannetti, Ingrassia blocca in presa alta. Poi ci prova Larrondo che pressa Davi e gli ruba un pallone, l’attaccante è però fermato dall’intervento risolutore del difensore rosanero Cossentino. Si va a riposo sullo 0-0.

    Nella ripresa il copione non cambia, le due squadre si affrontano a viso aperto creando occasioni a ripetizione. Nella prima fase del secondo tempo è Capogrosso del Siena a mettersi in luce, il terzino è una furia sulla destra e distribuisce palloni golosi per i suoi attaccanti che però non sono abili a sfruttarli. Il Palermo risponde con il suo pezzo più pregiato, Hernandez ci prova in un paio di occasioni, soltanto il tempismo di Ivanov gli nega la gioia del gol. Lo stesso portiere è bravo su Misuraca lanciato a rete qualche minuto più tardi.

    Le emozioni non mancano nemmeno negli ultimi minuti. Il Siena colpisce una traversa con Bigeschi che conclude dal limite dell’area. Il Palermo replica, triangolazione tra Corsino e Romeo, conclusione del secondo ma Ivanov si salva in angolo. Quando già si sente l’odore dei supplementari arriva però il gol decisivo. Corsino serve sulla sinistra Pitarresi che vede Hernandez al centro dell’area, lo serve e per l’uruguaiano questa volta è facile battere Ivanov. Negli ultimi attimi di gara è inutile il tentativo dei toscani di acciuffare il pareggio, il Palermo per la prima volta è Campione d’Italia.

  Campionato Primavera: il Palermo vince il suo primo scudetto

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina