1. Ciao a tutti.  
        Mi trovi su: Homepage #5143106
    Che sia un momento di crisi lo sappiamo tutti.Quello che non mi spiego e' come,nel 2009,per trovare un cavolo di lavoro uno debba arrivare a prostituirsi.
    Mi sono licenziato ad Agosto di un anno fa,arrivando a pesare 58 chili(ora 70).Turni massacranti,proprietari al limite dello sputo in faccia...e lavoravo in una boutique di alta moda.Fate voi...
    Dopo essere stato 10 anni in Inghilterra,aver imparato la lingua in modo perfetto,vissuto una realta' cosi' diversa ma piu' umana,lavorato in ambienti che premiavano le tue capacita',il ritorno in Italia e' stato un pugno allo stomaco.
    Sarei ritornato pure la',ma problemi familiari e l'aver vissuto gli attentati in presa diretta mi hanno fermato.E poi il voler mettere su radici,in un posto finalmente stabile.Mettiamoci anche l'aver trovato l'amore che di questi tempi aiuta non poco.
    Tornando all'argomento lavoro,dopo essermi ripreso dalla bella esperienza in boutique,mando qualche curriculum....niente.
    Agenzie interinali...niente.
    Siti sul lavoro....niente.
    in 7 mesi(Dicembre-Ora),niente di niente.
    Giovedi' vedro' di fare qualche giro in centro(Firenze)e cercare,per l'ennesima volta,lavoro.
    Questa situazione sta' diventando veramente insopportabile.
    Scusate lo sfogo...
    Codice Amico 3DS---3222 5608 3274
    Prossimamente arrivo
  2. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5143257
    Ti capisco, io ho girato un migliaio di attività in tutta l'Irlanda per cercare lavoro, anche dei più umili, ma non c'era nulla, e quando c'era qualcosa veniva ovviamente data la precedenza agli irlandesi.
    In Italia la situazione dal punto finanziario è molto meno grave ma dal punto di vista economico non cambia poi così tanto: le ore di cassa integrazione aumentano in modo spaventoso, è pieno di gente con un CV da far paura che è pronta a soffiarti il posto appena possibile.
    Qui in Italia, visto che non sono uno con master internazionali ma ho almeno una laurea triennale e una buona conoscenza dell'inglese, ho cercato cose meno umili, tipo posti da impiegato, cameriere e altro, ma non ho trovato nulla: vogliono solo gente con esperienza che poi sfruttano comunque.
    E' così e non puoi farci nulla, se vuoi ribellarti ti riduci a fare volantinaggio per 700 € al mese con turni di 10 ore giornalieri (adesso che arriva l'estate poi, sai che goduria).
    Un amico con buona esperienza fa di continuo colloqui in aziende milanesi e romane, ma anche lui non trova uno straccio di lavoro, e si sente ridire continuamente la solita frase "le faremo sapere": è una situazione generale che difficilmente potrà essere risolta a breve.
    Le banche e i loro governanti, dopo aver fottuto mezzo mondo, tengono i rubinetti chiusi e le aziende sono costrette a ridurre la produzione, licenziando migliaia di persone.
    Non vedo davvero una via d'uscita nel breve termine (2009/2010).
  3. Ciao a tutti.  
        Mi trovi su: Homepage #5143285
    arcturus85 ha scritto:
    Ti capisco, io ho girato un migliaio di attività in tutta l'Irlanda per cercare lavoro, anche dei più umili, ma non c'era nulla, e quando c'era qualcosa veniva ovviamente data la precedenza agli irlandesi.
    In Italia la situazione dal punto finanziario è molto meno grave ma dal punto di vista economico non cambia poi così tanto: le ore di cassa integrazione aumentano in modo spaventoso, è pieno di gente con un CV da far paura che è pronta a soffiarti il posto appena possibile.
    Qui in Italia, visto che non sono uno con master internazionali ma ho almeno una laurea triennale e una buona conoscenza dell'inglese, ho cercato cose meno umili, tipo posti da impiegato, cameriere e altro, ma non ho trovato nulla: vogliono solo gente con esperienza che poi sfruttano comunque.
    E' così e non puoi farci nulla, se vuoi ribellarti ti riduci a fare volantinaggio per 700 € al mese con turni di 10 ore giornalieri (adesso che arriva l'estate poi, sai che goduria).
    Un amico con buona esperienza fa di continuo colloqui in aziende milanesi e romane, ma anche lui non trova uno straccio di lavoro, e si sente ridire continuamente la solita frase "le faremo sapere": è una situazione generale che difficilmente potrà essere risolta a breve.
    Le banche e i loro governanti, dopo aver fottuto mezzo mondo, tengono i rubinetti chiusi e le aziende sono costrette a ridurre la produzione, licenziando migliaia di persone.
    Non vedo davvero una via d'uscita nel breve termine (2009/2010).
     Ho fatto un giorno di prova in un  call center.Paga mensile?200 euro + bonus se riuscivi ad imbrogliare la gente offrendo un finanziamento.
    Vergogna...Mi ritrovo cosi' nel risparmiare per un uscita e vendere su ebay cose che non mi servono piu'...
    Codice Amico 3DS---3222 5608 3274
    Prossimamente arrivo
  4. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5143316
    Fino a pochi anni fa per necessità ho cambiato molti mestieri nel giro di poco tempo, e non sono mai stato più di 1/2 settimane senza un impiego...insomma trovavo sempre da lavorare, posti più o meno validi...
    Da inizio anno un'amica è in ricerca di un posto, ma davvero di qualsiasi tipo, e solo da pochissimo alla fine ha trovato come barista (e la trattano pure male, ma vabeh è un caso)...
    E' durissima ora.
  5.     Mi trovi su: Homepage #5143627
    Se prima era difficile trovare lavoro in Italia, ora in piena crisi e' ancora piu' dura. Ho amici che sono finiti in cassa integrazione, alcuni hanno perso il lavoro, non ultima mia madre, che faceva la direttrice d'albergo. Sono tempi duri, inutile negare l'evidenza. Ad oggi in Italia chi ha un lavoro si deve ritenere davvero fortunato, l'ultima l'ho letta stamattina, un uomo ha perso il lavoro ed e' stato sfrattato e si e' ucciso.
    Cerchiamo di tenere duro.
    Per curiosità di dove sei?

    ciao
    sara
  6. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5143664
    link74 ha scritto:
    ...mando qualche curriculum....niente.
    Agenzie interinali...niente.
    Siti sul lavoro....niente.
    in 7 mesi(Dicembre-Ora),niente di niente.
    Giovedi' vedro' di fare qualche giro in centro(Firenze)e cercare,per l'ennesima volta,lavoro.
    Questa situazione sta' diventando veramente insopportabile.
    Scusate lo sfogo...



    Mi ricoroda qualcosa...
    Avrò compilato 30 form sui siti delle aziende, ci fosse uno che m'ha proposto qualcosa.
    In tre mesi sono riucito a fare tre colloqui (sempre con agenzie, pof course).

    Il periodo è brutto, i posti liberi sono sempre meno, se se salta fuori uno c'è la coda lunga un chilometro.
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  7. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5143667
    link74 ha scritto:
    Mi ritrovo cosi' nel risparmiare per un uscita e vendere su ebay cose che non mi servono piu'...


    Ahahah, anche questa mi ricorda qualcosa! :DD

    Quanto può valere il numero 1 di Zzap?
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  8. Deo Gratias  
        Mi trovi su: Homepage #5143682
    Per un anno ho fatto il responsabile di un'agenzia interinale (una delle più note worldwide) nella mia città, e quindi ho vissuto in prima persona il declino (fortunato pure io eh?). Quello che ti posso dire, per ciò che concerne il nord-est (quindi una zona davvero attiva dal punto di vista dell'impiego) è che il mercato è letteralmente crollato, e che sono le stesse agenzie (vere e proprie cartine di torna sole del mercato) a dover tagliare il proprio personale interno o a offrire "scivoli economici" per candarsene. E' dura...e le aziende prima di impegnarsi con qualcuno ci pensano non una, bensì 100 volte. Perché navigano a vista e quindi, ovviamente, fare un progetto diventa estremamente difficile e pericoloso e di conseguenza la prima cosa che si contrae e l'occupazione.
    L'unica cosa è cercare di tener duro il più possibile...ahimè.
    Proud member of Outcast.it
  9. tranquillo  
        Mi trovi su: Homepage #5143693
    Il bello (per così dire), è che il titolo di studio a volte è una discriminante più che un vantaggio per trovare lavoro.
    La mia ragazza (Laureata), si è sentita dire più volte la frase "cercavamo un profilo più basso", oppure "sa cercavamo qualcuno con più esperienza".
    Se non si da la possibilità ai giovani di iniziare a lavorare l'esperienza non se la faranno mai. Per il titolo di studio invece, buono ipoteticamente per i concorsi (per i quali mi vien da ridere al solo pensarci dei concorsi in Italia), se cerchi lavoro come commesso/a, barista, cameriere, etc, se hai la laurea non ti prendono manco morto, il perchè è dato dal fatto che si ha paura di assumere una persona che in teoria aspira (dato che ha studiato e si è fatto il mazzo) ad un posto più "consono".
    Io che per esperienza pesonale ho fatto un pò di tutto da quando ho finito gli studi, da operaio per una ditta di ascensori, al commesso, al lavapiatti, cameriere, barista, volantinaggio, rappresentanza,alla fine  ho dovuto intraprendere la strada del lavoro in proprio, perchè lavorare CoCoCo, a progetto, e gli altri inquadramenti a termini non mi davano stabilità.
    Pertanto ho fatto fruttare le mie conoscenze date dallo studio, e ho messo su un piccolo ufficetto, che per ora mi fa sopravvivere, altrimenti oggi sarei sicuramente o disoccupato, o occupato al massimo per 6 mesi l'anno.
  10. Ciao a tutti.  
        Mi trovi su: Homepage #5143708
    babysara78 ha scritto:
    Se prima era difficile trovare lavoro in Italia, ora in piena crisi e' ancora piu' dura. Ho amici che sono finiti in cassa integrazione, alcuni hanno perso il lavoro, non ultima mia madre, che faceva la direttrice d'albergo. Sono tempi duri, inutile negare l'evidenza. Ad oggi in Italia chi ha un lavoro si deve ritenere davvero fortunato, l'ultima l'ho letta stamattina, un uomo ha perso il lavoro ed e' stato sfrattato e si e' ucciso.
    Cerchiamo di tenere duro.
    Per curiosità di dove sei?
    ciao
    sara
     Sono di un ridente paesino sulla costa Toscana,ma cerco a Firenze.Dove abito mi hanno fatto un colloquio,dato un occhiata al c.v. e detto:"hai troppa esperienza.Noi cerchiamo un cameriere..."
    Codice Amico 3DS---3222 5608 3274
    Prossimamente arrivo
  11.     Mi trovi su: Homepage #5143725
    Qua in provincia di Cuneo la situazione è meno grave che in altri posti.
    Pochissime aziende che seguo hanno fatto ricorso  ala Cig, Non che sia tutto rose e fiori, le aziende "sopravvivono" ma hanno ridotto di molto l'attività
    Nell'interland Torinese la situazione invece è drammatica
    Si cerca in questo momento di correre ai ripari con gli ammortizzatori sociali in deroga per permettere a tutti i lavoratori , di tutti i settori, di usufruire di cig e disoccupazione, ma francamente non so quanto possa durare questa situazione considerando le casse prosciugate dell'inps
    Bisogna solo cercare di tenere duro e sperare che i tempi di ripresa siano brevi
    "Sappiamo gioire, sappiamo soffrire, sappiamo stringere i denti.
    Siamo la gente della Juve.
    Gente che si riconosce quando si guarda negli occhi.
    Gente che sa accettare i risultati conseguiti SUL CAMPO"
  12. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5143728
    link74 ha scritto:
    Sono di un ridente paesino sulla costa Toscana,ma cerco a Firenze.Dove abito mi hanno fatto un colloquio,dato un occhiata al c.v. e detto:"hai troppa esperienza.Noi cerchiamo un cameriere..."


    Questa poi è una cosa scandalosa...
    La gente quando ti fa i colloqui pensa che cerchi lavoro per soddisfare le tue aspirazioni professionali e non pe magnà (o, se va bene, mantenere la macchina e comprarsi la PS3 con The Last Guardian).
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  13. tranquillo  
        Mi trovi su: Homepage #5143839
    Myau ha scritto:
    Questa poi è una cosa scandalosa...
    La gente quando ti fa i colloqui pensa che cerchi lavoro per soddisfare le tue aspirazioni professionali e non pe magnà (o, se va bene, mantenere la macchina e comprarsi la PS3 con The Last Guardian).
      E' quello che dicevo io prima, chi assume ha paura che o per troppa esperienza in altri settori, o per titoli di studio elevati, il futuro assunto possa lasciare il lavoro in cerca di lidi migliori, non capendo che oggi purtroppo non c'è possibilità di scelta, uno deve vivere mangiare pagare bollette arrivare alla fine del mese, e poi sperare che avanzi qualche soldino per acquistare ME2 o Splinter Cell V, o magari farsi la PS3!

  Disoccupato e preoccupato.

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina