1. conferenza  
        Mi trovi su: Homepage #5158211
    Dunque, tutto comincia quando per caso trovo questo video su youtube:
    http://www.youtube.com/watch?gl=IT&hl=it&v=ivCl49VK6bo
    Un collage di sequenze video tratte da World of Warcraft, con in sottofondo questa canzone chiamata "The Chosen Ones" di un gruppo chiamato Dream Evil.
    .
    Dalla wikipedia italiana apprendo che i Dream Evil sono una "heavy metal band" svedese, mentre la wikipedia inglese la classifica come "power metal band".
    Sempre dalla wiki italiana, cito: "La band trovò un contratto con la Century Media Records e scelsero di chiamarsi Dragonslayer ripercorrendo i testi delle loro canzoni pregni di leggende fantastiche e medievali scritti da Gus e Nordström. L'etichetta però non trovò quel nome abbastanza originale e il gruppo optò per il nome Dream Evil".
    .
    Quello che mi chiedo è: ha senso, oggi, scrivere canzoni che parlano di un'epoca così antica, esaltandone i valori di coraggio, lealtà, onore, ecc., e che parlano di re, di draghi, di eroi?
    Inoltre, essendo un vero ignorante del genere metal, mi sono spesso chiesto se questa sorta di "barbaricità" dei testi, queste allusioni a spiriti, demoni, forze oscure, ecc. sia una costante del metal, o se sia un tema assai ricorrente, o soltanto un piccolo sotto-genere, magari anche solo di nicchia.
    .
    Cmq la canzone "The Chosen Ones" è una figata. :D
  2.     Mi trovi su: Homepage #5158226
    njoe ha scritto:
    Quello che mi chiedo è: ha senso, oggi, scrivere canzoni che parlano di un'epoca così antica, esaltandone i valori di coraggio, lealtà, onore, ecc., e che parlano di re, di draghi, di eroi?
    Un mio caro amico del liceo, ogni fine settimana, si mette addosso un'armatura e insieme ad altri combatte con armi medioevali.
    Ogni tanto poi vanno da qualche parte a simulare e rivivere famose battaglie del passato, preparando l'accampamento, il campo di battaglia, fino ad arrivare allo scontro vero e proprio.
    Se tu ti chiedi che senso abbia scrivere una canzone su epoche antiche, io che dovrei fare? :DD
  3. tira una brutta aria...  
        Mi trovi su: Homepage #5158239
    njoe ha scritto:
    Dunque, tutto comincia quando per caso trovo questo video su youtube:
    http://www.youtube.com/watch?gl=IT&hl=it&v=ivCl49VK6bo
    Un collage di sequenze video tratte da World of Warcraft, con in sottofondo questa canzone chiamata "The Chosen Ones" di un gruppo chiamato Dream Evil.
    .
    Dalla wikipedia italiana apprendo che i Dream Evil sono una "heavy metal band" svedese, mentre la wikipedia inglese la classifica come "power metal band".
    Sempre dalla wiki italiana, cito: "La band trovò un contratto con la Century Media Records e scelsero di chiamarsi Dragonslayer ripercorrendo i testi delle loro canzoni pregni di leggende fantastiche e medievali scritti da Gus e Nordström. L'etichetta però non trovò quel nome abbastanza originale e il gruppo optò per il nome Dream Evil".
    .
    Quello che mi chiedo è: ha senso, oggi, scrivere canzoni che parlano di un'epoca così antica, esaltandone i valori di coraggio, lealtà, onore, ecc., e che parlano di re, di draghi, di eroi?
    Inoltre, essendo un vero ignorante del genere metal, mi sono spesso chiesto se questa sorta di "barbaricità" dei testi, queste allusioni a spiriti, demoni, forze oscure, ecc. sia una costante del metal, o se sia un tema assai ricorrente, o soltanto un piccolo sotto-genere, magari anche solo di nicchia.
    .
    Cmq la canzone "The Chosen Ones" è una figata. :D
      ci sono alcuni generi (tipicamente il power e sopprattutto l'epic metal) in cui i testi a tema fantasy sono la norma..
    ha senso parlarne o scriverne,nel 2009?boh,magari può sembrare una roba antiquata,ma come ci sono i libri fantasy o i film fantasy,non vedo nulla di male ad avere un tipo di musica che parla di quel tipo di argomenti..
    gruppi come i Rhapsody of fire,i Domine,i Virgin Steele,i Blind Guardian (fanatici di Tolkien) e in certi frangenti pure gli Iron Maiden e i Manowar fanno parte di quel filone,che oltre ai testi presuppone (in larga parte)anche un tipo di musica adeguato,ossia magniloquente,epico,sinfonico,pomposo.
    io adoro quel tipo di musica chiaramente,ma nel variegato e sfaccettato universo dell'heavy metal (e tutti i suoi derivati) puoi trovare anche band dedite a testi e argomenti più attuali
    nella vita fai quel che pensi
    perchè altrimenti potresti trovarti a pensare a quel che fai
    R.I.P. man on the silver mountain
  4. conferenza  
        Mi trovi su: Homepage #5159343
    matly ha scritto:
    ci sono alcuni generi (tipicamente il power e sopprattutto l'epic metal) in cui i testi a tema fantasy sono la norma..
    ha senso parlarne o scriverne,nel 2009?boh,magari può sembrare una roba antiquata,ma come ci sono i libri fantasy o i film fantasy,non vedo nulla di male ad avere un tipo di musica che parla di quel tipo di argomenti..
    gruppi come i Rhapsody of fire,i Domine,i Virgin Steele,i Blind Guardian (fanatici di Tolkien) e in certi frangenti pure gli Iron Maiden e i Manowar fanno parte di quel filone,che oltre ai testi presuppone (in larga parte)anche un tipo di musica adeguato,ossia magniloquente,epico,sinfonico,pomposo.
    io adoro quel tipo di musica chiaramente,ma nel variegato e sfaccettato universo dell'heavy metal (e tutti i suoi derivati) puoi trovare anche band dedite a testi e argomenti più attuali
      Dunque avevo inteso bene che questa "epicità medievale" è un tratto comune a molte band heavy metal....
    Da un parte trovo strano che si parli di avvenimenti fittizi (basta leggere il testo della canzone "The Chosen Ones") che fanno riferimento chiaramente a mondi fittizi (non mi risulta che i draghi siano esistiti veramente :asd:), considerando anche che questi fan del metal generalmente sembrano prendersi molto sul serio...
    Dall'altra cerco una spiegazione più razionale e sensata, e secondo me risiede nel fatto che in questi universi irreali ispirati al medioevo si cerca di recuperare una sorta di dimensione più eroica, cruda, ma per certi versi più vera della vita, più vera rispetto all'epoca attuale in cui viviamo, fatta di tanti bei valori ma che spesso rimangono su carta, nei bei discorsi dei politici o di finti perbenisti....
    .
    In ogni caso trovo strano andare, ad esempio, ad un concerto di musica metal per cantare appassionatamente di cose legate all'universo fantasy... in fondo non è un po' come ritrovarsi a giocare ad un gioco di ruolo da tavolo, o un videogioco? Però almeno quando si gioca di ruolo si vive (o perlomeno si cerca di vivere, dipende dall'immedesimazione di ciascuno) un'esperienza immaginaria; cantare di epiche imprese che NESSUNO ha compiuto continua a sembrarmi un modo strano di alienarsi dalla realtà..... a meno che tutti quelli che amano l'epic metal non siano anche degli accaniti giocatori di ruolo, in quel caso avrebbero trovato la colonna sonora delle loro finte gesta...
    E anche se sono certo che molti giocatori di ruolo sono anche appassionati di epic metal (magari tutti) non credo sia vero il contrario, ovvero non credo che la maggior parte degli appassionati di epic metal siano anche giocatori di ruolo.... magari mi sbaglio. :6
    .
    Poi si potrebbe anche considerare ogni canzone epic metal come tutta una metafora, in cui il drago rappresenta un qualche grande ostacolo da superare nella vita (un esame? il capo rompicoglioni?), la città dei morti viventi è una periferia malfamata...
    (scusate il post in stile pensieri random, sto ancora cercando di decifrare l'effetto della scoperta dell'epic metal sulla mia psiche :DD)
  5.     Mi trovi su: Homepage #5159430
    Io ascolto praticamente solo rock e metal, tra cui anche power ed epic.
    La mia personale opinione, è che questi artisti non sono capaci di scrivere testi 9 su 10. Il risultato è che sono un accozzaglia ridicola. Il problema è che musicalmente sono un opera a tetro, una figata pazzesca. Ioascolto metal praticamente solo per la musica, i testi li ignora da anni, ma la carica che ti da la musica è enorme.
    Co-sa mi suc-ce-de.bzzbzzz....er-ro-re nei mi-ei cir-cui-ti bzzz mi sto in-na-mo-ran-do bzz BzBzzzz... Tostapane elettrico sei quel che fa per meeeeeeeee
    BAZINGAA!!
  6. tranquillo  
        Mi trovi su: Homepage #5159505
    A me non dispiace neanche il Gothic con temi più Dark, ritmi più lenti, utilizzo di sessioni orchestrali quali Archi.
    L'adoro anche perchè solitamente in questo stile prevale la voce femminile che è molto particolare, e poi l'influenza in certi gruppi con alcune canzoni che sono veramente da paura.
    Naturalmente prevale la musica, i testi non sono il massimo, anche se li trovo meglio del power metal
  7. tira una brutta aria...  
        Mi trovi su: Homepage #5159724
    Cervantes De Leon ha scritto:
    Io ascolto praticamente solo rock e metal, tra cui anche power ed epic.
    La mia personale opinione, è che questi artisti non sono capaci di scrivere testi 9 su 10. Il risultato è che sono un accozzaglia ridicola. Il problema è che musicalmente sono un opera a tetro, una figata pazzesca. Ioascolto metal praticamente solo per la musica, i testi li ignora da anni, ma la carica che ti da la musica è enorme.
      dipende,in tutta onestà non mi sento di dire che i Blind Guardian di "Nightfall in midlle earth" (che è un concept album basato sul Silmarillion di Tolkien) oppure i Domine di Dragonlord (disco che riprende i temi dell'Elric di Melninbonè di Micheal Moorcock) per non parlare degli Iron Maiden di Rime of the ancient mariner siano accozzaglie ridicole..
    quello lo si può semmai dire di alcuni dei testi dei Manowar,anche se per esempio la suite Achilles è un lavoro monumentale anche da quel punto di vista ,ma alla fine ai concerti è praticamente impossibile non lasciarsi trascinare e cantare quella roba immonda (almeno per me,io adoro i Manowar)
    cmq è chiaro,non sono testi che "fanno riflettere",e sinceramente manco ne sento il bisogno di riflettere,del resto gente come i Kiss o i Motley Crue han parlato per anni di tette,culi e scopate senza che la cosa offendesse nessuno :D
    nella vita fai quel che pensi
    perchè altrimenti potresti trovarti a pensare a quel che fai
    R.I.P. man on the silver mountain
  8. tira una brutta aria...  
        Mi trovi su: Homepage #5159725
    BlueHaplo ha scritto:
    A me non dispiace neanche il Gothic con temi più Dark, ritmi più lenti, utilizzo di sessioni orchestrali quali Archi.
    L'adoro anche perchè solitamente in questo stile prevale la voce femminile che è molto particolare, e poi l'influenza in certi gruppi con alcune canzoni che sono veramente da paura.
    Naturalmente prevale la musica, i testi non sono il massimo, anche se li trovo meglio del power metal
     a me non dispiace il gothic,ma ultimamente il genere sta diventando assai inflazionato e la voce femminile più che particolare sta diventando abusata..
    ma gruppi come i Within Temptation o i Nightwish o i Lacuna Coil(che vabè di gothic ormai non han più manco il look..) li ascolto sempre volentieri
    nella vita fai quel che pensi
    perchè altrimenti potresti trovarti a pensare a quel che fai
    R.I.P. man on the silver mountain
  9. tira una brutta aria...  
        Mi trovi su: Homepage #5159737
    njoe ha scritto:
    Dunque avevo inteso bene che questa "epicità medievale" è un tratto comune a molte band heavy metal....
    Da un parte trovo strano che si parli di avvenimenti fittizi (basta leggere il testo della canzone "The Chosen Ones") che fanno riferimento chiaramente a mondi fittizi (non mi risulta che i draghi siano esistiti veramente :asd:), considerando anche che questi fan del metal generalmente sembrano prendersi molto sul serio...
    Dall'altra cerco una spiegazione più razionale e sensata, e secondo me risiede nel fatto che in questi universi irreali ispirati al medioevo si cerca di recuperare una sorta di dimensione più eroica, cruda, ma per certi versi più vera della vita, più vera rispetto all'epoca attuale in cui viviamo, fatta di tanti bei valori ma che spesso rimangono su carta, nei bei discorsi dei politici o di finti perbenisti....
    .
    In ogni caso trovo strano andare, ad esempio, ad un concerto di musica metal per cantare appassionatamente di cose legate all'universo fantasy... in fondo non è un po' come ritrovarsi a giocare ad un gioco di ruolo da tavolo, o un videogioco? Però almeno quando si gioca di ruolo si vive (o perlomeno si cerca di vivere, dipende dall'immedesimazione di ciascuno) un'esperienza immaginaria; cantare di epiche imprese che NESSUNO ha compiuto continua a sembrarmi un modo strano di alienarsi dalla realtà..... a meno che tutti quelli che amano l'epic metal non siano anche degli accaniti giocatori di ruolo, in quel caso avrebbero trovato la colonna sonora delle loro finte gesta...
    E anche se sono certo che molti giocatori di ruolo sono anche appassionati di epic metal (magari tutti) non credo sia vero il contrario, ovvero non credo che la maggior parte degli appassionati di epic metal siano anche giocatori di ruolo.... magari mi sbaglio. :6
    .
    Poi si potrebbe anche considerare ogni canzone epic metal come tutta una metafora, in cui il drago rappresenta un qualche grande ostacolo da superare nella vita (un esame? il capo rompicoglioni?), la città dei morti viventi è una periferia malfamata...
    (scusate il post in stile pensieri random, sto ancora cercando di decifrare l'effetto della scoperta dell'epic metal sulla mia psiche :DD)
       naaaaa,questo discorso imho è troppo serio per applicarlo all'heavy metal :D
    anche perchè dice bene Cervantes,spesso i testi sono del tutto accessori,il metal è una musica che colpisce e stimola essenzialmente dal punto di vista strumentale,per la carica,la potenza,l'epicità..
    parlare di temi fantasy credo sia una conseguenza del fatto che i musicisti metal sono spesso e volentieri appassionati di quel tipo di letteratura,non penso sia un discorso di metafore o altro,e chi ascolta metal spesso e volentieri quei testi non li capisce neppure :DD
    che poi diciamola tutta,se da un lato è un fenomeno limitato e legato essenzialmente a quei sottogeneri(un gruppo Thrash non canterà mai di draghi o folletti) dall'altro lato la cosa ha radici lontanissime che si perdono negli albori del rock,specie in quello progressivo,perchè cmq il fantasy ha sempre avuto il suo fascino su chi deve mettere in musica le sue visioni (ascolta pezzi come stargazer o gates of babylon dei Rainbow ad esempio)
    nella vita fai quel che pensi
    perchè altrimenti potresti trovarti a pensare a quel che fai
    R.I.P. man on the silver mountain
  10. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5159826
    Infatti quella roba non è Epic Metal, ma Power Metal/Speed Metal.

    I Blind Guardian non sono Epic Metal. I Manowar dei primi album sì.
    Gli Helloween non sono Epic Metal. I Manilla Road sì.
    I Dream Evil non sono Epic Metal. I Warlord sì.
    Gli Edguy non sono Epic Metal. I Virgin Steele sì.
    Gli Hammerfall non sono Epic Metal. I Doomsword sì.
    I Rhapsody non sono Epic Metal. Gli Holy Martyr sì.

    Non ti preoccupare per l'ignoranza, anche molti ignoranti attira-calamite che girano con le magliette dragose non conoscono la differenza.

    Omero =/ Tolkien
  11. tira una brutta aria...  
        Mi trovi su: Homepage #5159868
    arcturus85 ha scritto:
    Infatti quella roba non è Epic Metal, ma Power Metal/Speed Metal.
    I Blind Guardian non sono Epic Metal. I Manowar dei primi album sì.
    Gli Helloween non sono Epic Metal. I Manilla Road sì.
    I Dream Evil non sono Epic Metal. I Warlord sì.
    Gli Edguy non sono Epic Metal. I Virgin Steele sì.
    Gli Hammerfall non sono Epic Metal. I Doomsword sì.
    I Rhapsody non sono Epic Metal. Gli Holy Martyr sì.
    Non ti preoccupare per l'ignoranza, anche molti ignoranti attira-calamite che girano con le magliette dragose non conoscono la differenza.
    Omero =/ Tolkien
     sì ma queste sono classificazioni che esulano dal suo discorso,per uno che non ascolta metal è già difficile distinguere tra hard rock ed heavy metal,figurati capire le sfumature (spesso assai labili) tra i vari sottogeneri,che oltretutto vanno spesso ad incrociarsi nella discografia di molte band
    io stesso ci ho rinunciato da tempo,tanto alla fine che differenza fa...
    nella vita fai quel che pensi
    perchè altrimenti potresti trovarti a pensare a quel che fai
    R.I.P. man on the silver mountain
  12. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5159880
    Differenze nei testi:

    Epic Metal

    Lost from memory
    Plato's tragedy
    Few are left that believe
    In the land of mystery
    To all shores they did flee
    Warned in time by The Priests
    Atlantis' key
    The Eye of the Sea
    From the depths of the ocean
    Came the spawn of the deep
    From the wratch of Poseidon
    Tritons rose from the sea
    Fire and rain from the Heavens
    Triton waves rose to the sky
    Split asunder by Poseidon
    For opening The Sacred Eye
    Land of all wonders
    Engulfed by the waves
    Where pyramids first rose
    And sank to their graves
    Isle of our fathers
    Founder of our ways
    Now lost to the oceans
    And blue corral caves
    Valusia's great Trident
    Thrust into the land
    Collapsing what once was
    By Poseidon's hand
    Flood of destruction
    Remembered by all
    Though most have forgotten
    Atlantis' Fall

    Power Metal

    Where are these silent faces
    I took them all
    they all went away
    now you're alone
    to turn out every light so deep in me
    hold on, too late
    Will I ever see them back again
    or did they all die by my hand
    or where they killed
    by the old evil ghost
    who had taken
    the ocean
    of all my dreams
    which were worth to keep
    deep inside my heart
    I wish I
    could get them back
    from the everflow
    before they'll fade away
    Imaginations from the other side
    far out of nowhere
    it got back to my mind
    Imaginations from the other side
    far out of nowhere
    it got back to my mind
    out of the dark
    back to the light
    then I'll break down
    the walls around my heart
    Imaginations from the other side
    Where's the ocean's daughter
    was Peter Pan in Mordor
    no one's there to keep alive
    all these fairy tales
    may I return to Oz
    will I meet the "Tin Man"
    "Coward Lion" where are you
    without brain the scarecrow's lost
    in the middle of the lake
    stranded in the real world
    left in a world
    no place for daydreams
    serious life
    I fall into
    I fall into a dark hole
    and I can't come out
    do you know if Merlin did exist
    or Frodo wore the ring
    did Corum kill the gods
    or where's the wonderland
    which young Alice had seen
    or was it just a dream
    I knew the answers
    now they're lost for me
    I hope there is a way back
    with my talisman
    so I look into myself
    to the days when I was just a child
    come follow me to wonderland
    and see the tale that never ends
    don't fear the lion nor the witch
    I can't come back
    I'm lost but still I know
    there is another world

  L'epicità medievale del metal - ignorante chiede lumi

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina