1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5167825
    Viareggio, treno esplode in stazione. E' strage
    In fiamme auto e palazzi: 13 morti e 35 feriti
     

    VIAREGGIO - Tredici morti tra cui un bambino carbonizzato, 50 feriti di cui 35 feriti ustionati in modo grave (alcuni nel 90% del corpo), altre decine di persone contuse, sotto schock, disperse, un migliaio di abitanti evacuati. E poi due palazzine distrutte e altre tre evacuate, alcune centinaia di sfollati. Lutti e devastazione in un paradiso delle vacanze al mare, Viareggio, a causa di un treno merci carico di Gpl (Gas propano liquido) che a mezzanotte deraglia in stazione e innesca l'apocalisse nel centro della città: una serie di esplosioni e l'incendio.
    Il bilancio delle vittime è provvisorio. Alle sei della mattina vigili del fuoco e uomini della protezione civile stanno ancora scavando tra le macerie da cui hanno già estratti vivi tre bambini, un uomo e una donna.
    "Come un terremoto, come un tornado, ho avvertito uno spostamento d'aria e il pavimento muoversi" racconta un giovane. "Dormivo, mi è piombato il lampadario addosso, sono vivo per caso" dice un altro. "Mio marito, un eroe. Mi ha preso di peso e trascinato fuori da una porta sul retro prima che crollasse tutto. Da sola, con queste gambe malridotte, operate da poco, non ce l'avrei mai fatta" aggiunge un'anziana sorretta a braccia da due volontari della protezione civile che l'accompagnano nella tendopoli allestita in piazza del municipio.
    Racconti dall'inferno della Versilia. Dalle Alpi Apuane, che imbiancano del marmo di Carrara le montagne, dicono di aver visto il cielo diventare arancione.
    E' poco prima di mezzanotte quando in stazione transita un treno merci, che si muove da nord verso sud, da La Spezia in direzione di Pisa, col suo convoglio di quattordici vagoni cisterna carichi gas. "Non è che andasse proprio piano, almeno a 90 all'ora" racconta qualcuno. "Il treno sferragliava sui binari, ho visto delle scintille" è la tesimonianza di un altro. Più tardi le Ferrovie dello Stato spiegheranno che potrebbe aver ceduto il carrello del carro cisterna. Poche decine di metri ed è la catastrofe.
    In quel punto la linea ferrata è costeggiata dai palazzi, in parallelo corre via Ponchielli. Il merci 50325 Trecate-Gricignano deraglia, probabilmente per il cedimento del carrello di uno dei primi carri cisterna che trascina fuori dai binari altri quattro vagoni. Solo uno dei vagoni salta in aria. Purtroppo basta a causare l'immane disastro. Le esplosioni e le fiammate investono i palazzi e la strada. Una palazzina, dove vivono 18 persone, si sbriciola. Una più piccola, monofamiliare, prende fuoco. Alla fine, crollate o gravemente danneggiate, le case coinvolte saranno cinque. Come un proiettile, un grosso pezzo di metallo investe un uomo - che risulterà essere un quarantenne extracomunitario - e lo scaraventa ad una decina di metri uccidendolo. Per lo spostamento d'aria un'altra persona vola contro un cassonetto e avrà le gambe maciullate. Una ragazza, avvolta dalle fiamme, corre in strada, grida, cerca di strapparsi i vestiti.
    Scene così ce ne sono tante. Le fiamme avvolgono un gazebo dove stanno cenando alcune persone. Scattano i soccorsi. Per timore che possano espoldere anche gli altri vagoni rimasti integri, vengono evacuati altri tre palazzi. "La cabina è stata invasa dal gas, siamo riusciti a scappare - raccontano i due macchinisti, feriti in modo non grave - Siamo vivi per miracolo".
     
    --------------
     
    FONTE: http://www.repubblica.it/2009/06/sezioni/cronaca/viareggio-treno/viareggio-treno/viareggio-treno.html
    qui ci va la firma
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5167860
  3. _________V_________  
        Mi trovi su: Homepage #5167890
    minxxia se è fredda mod! X(

    speriamo che quà la giustizia faccia il suo e in breve tempo!
    Credo che dai tempi di quel 2 agosto bolognese in Italia non ci sia stata più un strage di tale portata, ci fu un deragliamento nei pressi di Piacenza una decina d'anni fa ma nn credo così tragico.

    [Modificato da marcomix il 30/06/2009 14:47]

  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5167901
    cmq ieri si è rischiato anche a mestre:

    MESTRE - Paura alla stazione dei treni di Mestre ieri pomeriggio per un corto circuito che ha provocato molto fumo sulla carrozza di un convoglio diretto a Venezia e fermo sul binario 1. C’è stato il fuggi fuggi di almeno un centinaio di passeggeri del treno interregionale Venezia-Trieste poco prima delle 17, perché temevano potesse svilupparsi un incendio. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Mestre, che hanno dovuto operare sul convoglio per circa 30 minuti per mettere in sicurezza la carrozza. Il corto circuito e il principio d’incendio sono stati provocati da un surriscaldamento dei fili elettrici della condotta dell’aria condizionata. Risolto il problema, la carrozza invasa dal fumo è stata sigillata, e i passeggeri diretti a Venezia sono stati fatti salire sulle altre carrozze. Il treno è poi potuto ripartire diretto alla stazione S. Lucia. Un episodio analogo era accaduto ad un altro convoglio domenica mattina alla stazione di Venezia. (R. Pad./ass)

    fonte



    :(
  5. _________V_________  
        Mi trovi su: Homepage #5167917
    Kaiserniky ha scritto:
    cmq ieri si è rischiato anche a mestre:


    :(
     vedi l'avevi anticipato sopra, bisonga investire sulla TAV, traforare montagne, ecc. ecc. e non dare uan regolata a certi bidoni che viagginao ancora su due binari, con manutenzione sempre + ridotta vuoi per risparmiare o vuoi per...
    responsabilità oggettive che prima o poi qualcuno dovrà pur pagare... e non i soliti autisti/macchinisti che spesso pagano con la vita colpe non proprie!
  6.     Mi trovi su: Homepage #5167924
    wfw ha scritto:
    vedi l'avevi anticipato sopra, bisonga investire sulla TAV, traforare montagne, ecc. ecc. e non dare uan regolata a certi bidoni che viagginao ancora su due binari, con manutenzione sempre + ridotta vuoi per risparmiare o vuoi per...
    responsabilità oggettive che prima o poi qualcuno dovrà pur pagare... e non i soliti autisti/macchinisti che spesso pagano con la vita colpe non proprie!


    io prendo il treno tutte le mattine su carrozze quasi centenarie...

    mi pare fosse l'anno scorso o forse 2 anni fa che un treno locale e un malp'ensa express si sono scontrati poco fuori la stazione di garbagnate (va).. beh i treni coinvolti sono ancora lì semi coperti da un telone, li vedo tutte le mattine.
    L'uomo equilibrato è un pazzo. C. Bukowski
  7. _________V_________  
        Mi trovi su: Homepage #5167927
    lucyvanpelt ha scritto:
    io prendo il treno tutte le mattine su carrozze quasi centenarie...
    mi pare fosse l'anno scorso o forse 2 anni fa che un treno locale e un malp'ensa express si sono scontrati poco fuori la stazione di garbagnate (va).. beh i treni coinvolti sono ancora lì semi coperti da un telone, li vedo tutte le mattine.
      mi sembra un ottima scelta, si aspetterà un termovalorizzatore in zona per lo smaltimento! X(
  8.     Mi trovi su: Homepage #5167949
    wfw ha scritto:
    mi sembra un ottima scelta, si aspetterà un termovalorizzatore in zona per lo smaltimento! X(
     un altro???


    un'altra notizia che ho sentito venerdì mattina su radio popolare: alla stazione di rho città da giugno fermano la metà dei treni rispetto al mese scorso, perchè trenitalia ha deciso di dare la precedenza alla fermata rho-fiera... peccato che però i pendolari non abitano in fiera... non c'entra con l'incidente di viareggio, ma significativo di come trenitalia e la regione lombardia non sappiano gestire i treni e quali siano le loro priorità.
    L'uomo equilibrato è un pazzo. C. Bukowski
  9. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #5168108
    :( :( :(


    Notizie sentite da Sky da fonti ufficiali:
    I vagoni di gpl sono di proprietà di una ditta quotata in borsa e sono loro i responsabili della manutenzione .I controlli dello Stato su questi vagoni sono effettuati ogni 6-7 anni
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  10. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #5168129
    lucyvanpelt ha scritto:
    io prendo il treno tutte le mattine su carrozze quasi centenarie...
    mi pare fosse l'anno scorso o forse 2 anni fa che un treno locale e un malp'ensa express si sono scontrati poco fuori la stazione di garbagnate (va).. beh i treni coinvolti sono ancora lì semi coperti da un telone, li vedo tutte le mattine.
    Gallarate, non Garbagnate ;P. Comunque poco importa il luogo

    lucyvanpelt
    un altro???


    un'altra notizia che ho sentito venerdì mattina su radio popolare: alla stazione di rho città da giugno fermano la metà dei treni rispetto al mese scorso, perchè trenitalia ha deciso di dare la precedenza alla fermata rho-fiera... peccato che però i pendolari non abitano in fiera... non c'entra con l'incidente di viareggio, ma significativo di come trenitalia e la regione lombardia non sappiano gestire i treni e quali siano le loro priorità.
    I treni in questione sono i Milano C.le-Torino P.N. e, da quello che ho letto sul giornale locale, sono gestiti da trenitalia e regione Piemonte. Comunque il sindaco di Rho sta cercando di fare la doppia fermata a Rho. Gallarate/Malpensa.
    Il problema non è tanto dove abitano i pendolari, perchè la maggior parte non abitano a Rho(di li passano linee per Varese, Milano, Torino). Spostando la fermata a Rho Fiera, devi permettere i pendolari di avere i mezzi per muoversi e, per poter tornare a casa in tutto il rhodense(Parabiago, Nerviano, Pogliano, Arese, Cornardedo, Vanzago ecc ecc), i pendolari devono prendere i pullman per tornare in stazione di Rho. Insomma...una caxxata pazzesca.

    [Modificato da Torre878 il 30/06/2009 14:06]

    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:

  Viareggio, treno esplode in stazione

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina