1. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5178268
    Prendo da Wikipedia :

    Il mentalismo è quel ramo dell'arte magica che si occupa di misteri e prodigi della mente. Parafrasando lo statunitense Larry Becker, il mentalista utilizza i 5 sensi per creare l'illusione di possederne un sesto. Grazie a questo "sesto senso" il mentalista è in grado di presentare fenomeni paranormali (come la lettura del pensiero, la chiaroveggenza e la telecinesi) sotto forma di spettacolo, e quindi con lo scopo di intrattenere un pubblico.
    Partendo da questa definizione,il mentalista e' colui il quale di fatto e' capace di leggere nella mente delle altre persone,carpirne i segreti e portarli a fare o a dire qualsiasi cosa lui voglia.Il tutto servendosi di poteri paranormali.

    Patrick Jane e' un mentalista,ma non ha alcun potere paranormale.In realta' ha finto di averli per diversi anni,spacciandosi per un sensitivo e mettendo da parte pure un discreto gruzzolo,fino a quando non ha esagerato,ha apertamente sfidato un serial killer,che si fa chiamare red john,il quale per ripicca ha ucciso sua moglie e sua figlia.Da allora Patrick ha smesso di fingersi sensitivo,ha ammesso di non aver alcun potere e ha iniziato una collaborazione con la polizia per la quale lavora come consulente.In sostanza il suo compito e' quello di osservare,dedurre,capire da piccoli gesti,oggetti,atteggiamenti,frasi,cosa nasconde una persona,cosa non sta dicendo e,in alcuni casi,portarla tramite degli intricati meccanismi a fare cio' che lui vuole,sempre in funzione della risoluzione del crimine.

    Su queste basi si fonda il nuovo,l'ennesimo,show poliziesco/procedurale della CBS,successo e rivelazione della stagione appena trascorsa,appena trasmesso sul digitale terrestre e in predicato di passare su itala 1.La struttura della storia e' semplice,molto lineare.C'e' il caso della settimana (di solito un'omicidio) per il quale viene chiamato questa fittizzia unita' chiamata CBI (california Bureau investigation) del quale fanno parte 3 agenti di supporto,il loro capo (Robin Tunney,ex Prison Break) e appunto il loro consulente/mentalista Patrick Jane.Ed e' proprio Patrick,novello Sherlock Holmes,a risolvere brillantemente i casi grazie alla sua arguzia,alla sua incredibile capacita' di usare il ragionamento deduttivo e di interpretare i particolari e alla sua capacita' dialettica straordinariamente marcata.
    Detto della trama c'e' da dire che gli episodi,almeno i primi,non brillano per particolare ritmo e si sviluppano in maniera abbastanza compassata.Se siete fan del mitico Law and Order allora la cosa potrebbe non recarvi alcun fastidio,ma se invece apprezzate piu' le serie action o i procedural alla Csi allora forse ci metterete qualche episodio per acclimatarvi in pieno cosa che pero' una volta fatta vi consentira' di godere al 100% di trame originali,di un protagonista che non e' il solito poliziotto spaccatutto (non e' nemmeno un poliziotto) e di allenare una volta tanto anche il cervello.
    Sul cast niente da dire,eccellente.Simon Baker ha il giusto mix di fascino/faccia da schiaffi che il ruolo richiede,lo adorerete.Robin Tunney,che dimostra piu' anni di quanti in effetti ne ha,forse stona un po' come il capo rigido,ma da qualcosa di unico al personaggio,gli altri sono invece le clasiche spalle del protagonsita e non aggiungono quasi niente a parte qualche siparietto comico.
  2. Da cosa partirà?  
        Mi trovi su: Homepage #5488876
    HO preso il cofanetto della prima stagione è ho visto le prime due puntate.
    a parte aver riconosciuto un sacco di attori presi da altri serial (praticamente una costante per questo tipo di produzioni) ho trovato le prime 2 puntate un pelo troppo "semplici"e superficiali nel presentare i vari personaggi...sicuramente ci sono degli spunti interessanti (come la figura del serial killer sterminatore), ma ancora mi sfugge la capacità al limite del paranormale del progatonista...cosa sarebbe una sorta di incrocio tra l'osservazione analitica di lie to me e la pura intuizione alla sherlock holmes?
    /!\Il Multipiatta Sanguinario di Next-game/!\
    "Onestamente Meno, mi sei molto simpatico, e ti leggo spesso con piacere, ma qui stai facendo un pò una figura da cioccolataio "
    "la tua crescita è costante, la ps3 ti ha reso un giocatore migliore Meno, ma credo anche un uomo migliore, più sereno."
  3.     Mi trovi su: Homepage #5488915
    Meno D Zero ha scritto:
    HO preso il cofanetto della prima stagione è ho visto le prime due puntate.
    a parte aver riconosciuto un sacco di attori presi da altri serial (praticamente una costante per questo tipo di produzioni) ho trovato le prime 2 puntate un pelo troppo "semplici"e superficiali nel presentare i vari personaggi...sicuramente ci sono degli spunti interessanti (come la figura del serial killer sterminatore), ma ancora mi sfugge la capacità al limite del paranormale del progatonista...cosa sarebbe una sorta di incrocio tra l'osservazione analitica di lie to me e la pura intuizione alla sherlock holmes?
     Anche io ho il tuo stesso "fastidio" nel capire bene questa serie (viste le prime 4 puntate)
    Le sue intuizioni le torvo del tutto irragionevoli. Ok, lui è un mentalista, ma per dire in Lie to me, alla fine (o anche subito) spiegano quali atteggiamenti anno studiato e quali conclusioni ne hanno trato, invece in questo mentalist, non spiegano nulla, solo lui, come per magia, sa gia le cose. Ma non spiega mai come ci è arrivato.
    Co-sa mi suc-ce-de.bzzbzzz....er-ro-re nei mi-ei cir-cui-ti bzzz mi sto in-na-mo-ran-do bzz BzBzzzz... Tostapane elettrico sei quel che fa per meeeeeeeee
    BAZINGAA!!
  4. Da cosa partirà?  
        Mi trovi su: Homepage #5489300
    Cervantes De Leon ha scritto:
    Anche io ho il tuo stesso "fastidio" nel capire bene questa serie (viste le prime 4 puntate)
    Le sue intuizioni le torvo del tutto irragionevoli. Ok, lui è un mentalista, ma per dire in Lie to me, alla fine (o anche subito) spiegano quali atteggiamenti anno studiato e quali conclusioni ne hanno trato, invece in questo mentalist, non spiegano nulla, solo lui, come per magia, sa gia le cose. Ma non spiega mai come ci è arrivato.
     certe volte spiega come arriva alle sue deduzioni altre invece spara lì certi commenti che poi si rivelano irremediabilmente corretti, ma senza un perchè nè un passaggio logico: "era gay" e alla fine si rivela esatto, ma COME ci sei arrivato a questa conclusione osservando un cadavere di uno sconosciuto su un tavolo da autopsia??...come dicevo, le 2 puntate che ho visto mi sono sembrate piuttosto semplici come intreccio e come risoluzione del caso, nulla di eclatante o di inaspettato insomma.
    keep on watchin'
    /!\Il Multipiatta Sanguinario di Next-game/!\
    "Onestamente Meno, mi sei molto simpatico, e ti leggo spesso con piacere, ma qui stai facendo un pò una figura da cioccolataio "
    "la tua crescita è costante, la ps3 ti ha reso un giocatore migliore Meno, ma credo anche un uomo migliore, più sereno."
  5. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5489704
    Meno D Zero ha scritto:
    certe volte spiega come arriva alle sue deduzioni altre invece spara lì certi commenti che poi si rivelano irremediabilmente corretti, ma senza un perchè nè un passaggio logico: "era gay" e alla fine si rivela esatto, ma COME ci sei arrivato a questa conclusione osservando un cadavere di uno sconosciuto su un tavolo da autopsia??...come dicevo, le 2 puntate che ho visto mi sono sembrate piuttosto semplici come intreccio e come risoluzione del caso, nulla di eclatante o di inaspettato insomma.
    keep on watchin'
     

    e' una serie crime molto gradevole e ti posso dire che i primi episodi sono i piu' noiosi.Per apprezzarla meglio si devono conocere i personaggi,il rapporto tra il protagonista e la detective (la bella robin tunney) e' tutto da scoprire e anche gli altri poliziotti sono un gradevole contorno.Il protagonista,come si spiega nel pilot,e' molto bravo ad analizzare in maniera fotografica ambienti e situazioni e ad arrivare alle conclusioni grazie a un semplice ragionamento deduttivo (un po' quello che faceva sherlock holmes).C'e' da dire che questa cosa rende la serie speculare a un'altra,molto simpatica,che si chiama Psych.La differenza e' che qui patrick e' una persona normale che faceva finta di essere un sensitivo e che adesso lo dichiara apertamente,in psych c'e' una persona normale che si finge sensitivo.
  6. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5490061
    Lem ha scritto:
    Viste una decina di puntate, non è il mio genere, preferisco molto ma molto di più il bellissimo Castle (il telefilm sia chiaro non l'attore che lo interpreta :)) ).
     
    In Castle,per il quale ho aperto pure un topic,c'e' molto piu' da ridere.Anche io lo preferisco.Nathan Fillon ha una faccia da schiaffi incredibile e la Katic e' una delle piu' belle donne,lontani dallo stereotipo della strappona,che si sono viste in tv.
  7. Da cosa partirà?  
        Mi trovi su: Homepage #5498405
    nel mentre sto guardando qualche puntata, sono alla 8, e finalmente il serial pare decollare, con episodi dallo sviluppo più o meno imprevisto ed originale.
    mi piace anche il personaggio protagonista, all'apparenza sempre positivo ed educato ma che nasconde agli altri la tragedia personale che l'ha colpito.
    /!\Il Multipiatta Sanguinario di Next-game/!\
    "Onestamente Meno, mi sei molto simpatico, e ti leggo spesso con piacere, ma qui stai facendo un pò una figura da cioccolataio "
    "la tua crescita è costante, la ps3 ti ha reso un giocatore migliore Meno, ma credo anche un uomo migliore, più sereno."

  The Mentalist -Osservare,carpire,risolvere e concludere

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina