1. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5179831
    Organizzano elaborati furti,ma non sono la banda di Danny Ocean;Si cimentano in incredibili truffe,ma non sono "i signori della truffa";Aiutano la gente in difficolta' mettendo nel sacco i potenti,ma non sono l'A-Team;Niente di tutto questo,e tuttavia un po' di ogni cosa,questo e' il leverage Group.Una banda di "oneste canaglie",specializzati in furti,recuperi,truffe e hackeraggio,pronti a scendere in campo per aiutare i piu' deboli,ricavando da questo un guadagno "alternativo".

    Su questo plot si basa la nuova serie made in Usa,andata in onda lo scorso anno con successo sul canale via cavo TNT (lo stesso di The Closer) e trasmessa questa primavera sul digitale terrestre di mediaset.Creata da Chris Downey (king of queens) e John Rogers (Transformers) e prodotta da Dean Devlin (per anni braccio destro di Roland Hemmerich e produttore di Godzilla e ID4),la serie ha per protagonista l'attore premio oscar Timoty Hutton (la meta' oscura) nei panni di Nathan Ford,ex impiegato ai recuperi per una grande compagnia assicurativa,che dopo la morte del figlio,a causa del rifiuto della sua compagnia di pagargli una cura sperimentale,decide di mettersi in societa' con 4 esperti nel campo dei furti e delle truffe per aiutare chi ha problemi con i potenti o subisce dei soprusi a ottenere il giusto riconoscimento.

    Di questa banda fanno parte,come in ogni hustle movie che si rispetti,diversi personaggi.Si va dall'hacker capace di infiltrarsi in ogni sistema infomatico del mondo e di inventare sempre ogni genere di marchingegno,all'esperto ex militare specializzato in recuperi,alla ladra professionista capace di entrare in ogni edificio senza farsi vedere,all'esperta della truffa in grado di interpretare qualsiasi ruolo.

    La serie,per quanto le varie trame siano piuttosto semplici  e il loro sviluppo abbastanza lineare (pochi colpi di scena),e' abbastanza gradevole,sia per il modo in cui i vari colpi vengono messi a segno,sia per l'aria da commedia brillante di cui le storie sono pregne.Non e' infatti il tipico telefilm dove ladri professionisti,seriosi e incavolati,progettano il classico furto.Mutuando lo stile da Ocean's eleven e dai signori della truffa,la serie e' piena di battute,di siparietti divertenti e di momenti comici.Anche gli stessi cattivi,per quanto il loro ruolo li ponga in una situazione abbastanza precisa e non gli consenta di avere una personalita' spiccata,sono per la maggior parte macchiettistici e la fine che i nostri gli fanno fare risulta sempre divertente,secondo il principio del "chi la fa l'aspetti".
    Insomma una serie che mi sento di consigliare.Se volete passare qualche ora divertente,magari vedendo come si puo' pianificare una truffa non prendendosi troppo sul serio.
  2.     Mi trovi su: Homepage #5223600
    alexspooky ha scritto:
    Organizzano elaborati furti,ma non sono la banda di Danny Ocean;Si cimentano in incredibili truffe,ma non sono "i signori della truffa";Aiutano la gente in difficolta' mettendo nel sacco i potenti,ma non sono l'A-Team;Niente di tutto questo,e tuttavia un po' di ogni cosa,questo e' il leverage Group.Una banda di "oneste canaglie",specializzati in furti,recuperi,truffe e hackeraggio,pronti a scendere in campo per aiutare i piu' deboli,ricavando da questo un guadagno "alternativo".

    Su questo plot si basa la nuova serie made in Usa,andata in onda lo scorso anno con successo sul canale via cavo TNT (lo stesso di The Closer) e trasmessa questa primavera sul digitale terrestre di mediaset.Creata da Chris Downey (king of queens) e John Rogers (Transformers) e prodotta da Dean Devlin (per anni braccio destro di Roland Hemmerich e produttore di Godzilla e ID4),la serie ha per protagonista l'attore premio oscar Timoty Hutton (la meta' oscura) nei panni di Nathan Ford,ex impiegato ai recuperi per una grande compagnia assicurativa,che dopo la morte del figlio,a causa del rifiuto della sua compagnia di pagargli una cura sperimentale,decide di mettersi in societa' con 4 esperti nel campo dei furti e delle truffe per aiutare chi ha problemi con i potenti o subisce dei soprusi a ottenere il giusto riconoscimento.

    Di questa banda fanno parte,come in ogni hustle movie che si rispetti,diversi personaggi.Si va dall'hacker capace di infiltrarsi in ogni sistema infomatico del mondo e di inventare sempre ogni genere di marchingegno,all'esperto ex militare specializzato in recuperi,alla ladra professionista capace di entrare in ogni edificio senza farsi vedere,all'esperta della truffa in grado di interpretare qualsiasi ruolo.

    La serie,per quanto le varie trame siano piuttosto semplici  e il loro sviluppo abbastanza lineare (pochi colpi di scena),e' abbastanza gradevole,sia per il modo in cui i vari colpi vengono messi a segno,sia per l'aria da commedia brillante di cui le storie sono pregne.Non e' infatti il tipico telefilm dove ladri professionisti,seriosi e incavolati,progettano il classico furto.Mutuando lo stile da Ocean's eleven e dai signori della truffa,la serie e' piena di battute,di siparietti divertenti e di momenti comici.Anche gli stessi cattivi,per quanto il loro ruolo li ponga in una situazione abbastanza precisa e non gli consenta di avere una personalita' spiccata,sono per la maggior parte macchiettistici e la fine che i nostri gli fanno fare risulta sempre divertente,secondo il principio del "chi la fa l'aspetti".
    Insomma una serie che mi sento di consigliare.Se volete passare qualche ora divertente,magari vedendo come si puo' pianificare una truffa non prendendosi troppo sul serio.


    Bello bello bello e ancora bello. Ho visto su LA7 che sarà in onda da questo autunno ma me lo sto guardando con gusto in lingua originale (sono al quinto episodio della prima stagione) ed è davvero fatto bene.
    Segnalo che il consulente ed esperto di truffe della serie (Che dovrebbe fare un cammeo nella puntata in onda questa settimana negli states) non è altri che Apollo Robbins, The Gentleman Thief (a questo propostio per rendervi conto del genere di cose che quest'uomo fa veramente ogni giorno vi invito a guardare questo video: http://www.youtube.com/watch?v=DAt_dMKAkDA , vi assicuro che ne rimarrete stupiti)
    Il Prestigiatore Bresciano richiesto dalla RAI, Amante delle Pugnette di Nextgame, e Autore Parzialissimo per TheAppleLounge.com e iPhoner.it
    "Kojima Culo" - Duomo Square, Milan 03.06.08

  The Leverage : Una banda di "onesti" ladri

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina