1.     Mi trovi su: Homepage #5182982

    Iniziava il volo dell'Aquila, l'avventura dell'Apollo che avrebbe segnato per sempre la storia dell'umanità con l'allunaggio del 20 luglio.
    Gran parte del merito va a chi ha contribuito con il proprio ingegno, a progettare un vettore potentissimo come il Saturno V

    [Modificato da mizzorughi il 15/07/2009 11:48]

    "Sappiamo gioire, sappiamo soffrire, sappiamo stringere i denti.
    Siamo la gente della Juve.
    Gente che si riconosce quando si guarda negli occhi.
    Gente che sa accettare i risultati conseguiti SUL CAMPO"
  2. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5183368
    MoRbO78 ha scritto:
    40 fa iniziava una farsa volta a far capire a tutto il mondo quale superpotenza poteva fare il buono e cattivo tempo.
    Oggi mi sento a favore della teoria del complotto :->

    No, vi prego eh! Apritevi il vostro topic.
    E per piacere... agli altri utenti. Dimostrate intelligenza e non date seguito a questo discorso trito e ritrito.


    Detto questo, grandissima impresa. La misura di questa avventura è data dal pensare che dopo le missioni Apollo nessun uomo è mai più tornato sulla Luna. La corsa allo spazio è stata forse l' ultima volta che l' umanità è riuscita a trascendere sè stessa, superando i propri limiti.

    Il contributo di Von Braun all' impresa dà anche la misura di quanto la tecnologia bellica tedesca fosse avanzata all' epoca.
  3.     Mi trovi su: Homepage #5183382
    Si dai, non parliamo di complotti in questo thread se riusciamo
    Oltre Von Braun, onore a chi ha studiato ed applicato il rendez-vous in orbita. Manovra ostica cosiderando il supporto dei computer del tempo.
      Il tedesco invece voleva fare un razzo che "atterrasse" sulla luna e poi ripartisse :O
    Angela (quark), ha fatto un bellissimo documentario sulla corsa alla luna, dove spiega per filo e per segno tutta la manovra di allunaggio compreso il "black-out" del computer , che stava portando il lem a schiantarsi.
    Armstrong guido' in manuale il modulo lunare in una zona di allunaggio non prevista
    "Sappiamo gioire, sappiamo soffrire, sappiamo stringere i denti.
    Siamo la gente della Juve.
    Gente che si riconosce quando si guarda negli occhi.
    Gente che sa accettare i risultati conseguiti SUL CAMPO"
  4. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5183383
    Piccolo ha scritto:
    No, vi prego eh! Apritevi il vostro topic.
    E per piacere... agli altri utenti. Dimostrate intelligenza e non date seguito a questo discorso trito e ritrito.

     Beh questa te la potevi tenere.
    Intelligente secondo me è chi lascia aperte tutte le porte, voglio credere che l'uomo sia stato sulla luna, molte volte le teorie sono a favore altre no, tutto qui.
    Se c'è stato grandissima impresa come hai detto,è un vero peccato solamente che si siano persi i filmati originali perchè avrei voluto vederli, ma solo adesso la NASA ha affermato di averli ritrovati, speriamo li mostrino presto, magari erano in cantina, chi lo sa
  5. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5183396
    draco ha scritto:
    Si dai, non parliamo di complotti in questo thread se riusciamo
    Oltre Von Braun, onore a chi ha studiato ed applicato il rendez-vous in orbita. Manovra ostica cosiderando il supporto dei computer del tempo.
      Il tedesco invece voleva fare un razzo che "atterrasse" sulla luna e poi ripartisse :O
    Angela (quark), ha fatto un bellissimo documentario sulla corsa alla luna, dove spiega per filo e per segno tutta la manovra di allunaggio compreso il "black-out" del computer , che stava portando il lem a schiantarsi.
    Armstrong guido' in manuale il modulo lunare in una zona di allunaggio non preveista

    Stanno organizzando manifestazioni e commemorazioni un pò ovunque.
    In TV, su La7, daranno un film-documentario (a dire il vero dovrebbe essere lo stesso trasmesso ieri o l' altro ieri su History Channel).
    Poi, ho sentito alla radio che qui a Piazza del Popolo faranno una manifestazione con tanto di concerto gratuito di Moby proprio in occasione del 40° anno dello sbarco sulla Luna.
    E sempre l' altro giorno Aldrin e non so chi altro hanno aperto la borsa di Wall Street.
  6.     Mi trovi su: Homepage #5183406
    Piccolo ha scritto:
    Stanno organizzando manifestazioni e commemorazioni un pò ovunque.
    In TV, su La7, daranno un film-documentario (a dire il vero dovrebbe essere lo stesso trasmesso ieri o l' altro ieri su History Channel).
    Poi, ho sentito alla radio che qui a Piazza del Popolo faranno una manifestazione con tanto di concerto gratuito di Moby proprio in occasione del 40° anno dello sbarco sulla Luna.
    E sempre l' altro giorno Aldrin e non so chi altro hanno aperto la borsa di Wall Street.
      Peccato che la conquista dello spazio sia praticamente ferma da un bel po di anni, tralasciando i Rover
    All'epoca c'era la spinta della guerra fredda , invece ora ci troviamo ad andare in orbita con gli Shuttle vecchi di 30 anni e con le Soyuz che atterrano con il paracadute.
    Marte dovrà aspettare ancora parecchi decenni di questo passo :'(
    "Sappiamo gioire, sappiamo soffrire, sappiamo stringere i denti.
    Siamo la gente della Juve.
    Gente che si riconosce quando si guarda negli occhi.
    Gente che sa accettare i risultati conseguiti SUL CAMPO"
  7. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5183416
    draco ha scritto:
    Peccato che la conquista dello spazio sia praticamente ferma da un bel po di anni, tralasciando i Rover
    All'epoca c'era la spinta della guerra fredda , invece ora ci troviamo ad andare in orbita con gli Shuttle vecchi di 30 anni e con le Soyuz che atterrano con il paracadute.
    Marte dovrà aspettare ancora parecchi decenni di questo passo :'(

    Però, la comunità scientifica sta facendo passi avanti costanti, anche nel suo ramo tecnologico. La corsa allo spazio è praticamente ferma per l' esplorazione umana. Ma a livello di conoscenza scientifica e vita nello spazio siamo ad anni luce di distanza da quel '69.

    Per me, privi della guerra fredda, c' è una maggiore attenzione a fare i passi giusti quando è possibile farli.
    Ma è un discorso analogo a quello della tecnologia bellica. Pensa un attimo ai caccia militari. Prima l' America ne tirava fuori in continuazione: uno velocissimo, uno molto armato, uno invisibile, uno maneggevole, uno versatile, etc. Ogni aereo veniva progettato per fronteggiare una singola determinata esigenza, complice la fretta di dover fronteggiare l' Unione Sovietica. Ora, invece, che si sono potuti mettere a tavolino hanno progettato un aereo che praticamente eccelle in quasi tutti gli aspetti, l' F22: un aereo allo stesso tempo veloce, invisibile, versatile, maneggevole, potente, etc.

    Insomma, non è detto che "camminare" più lenti non porti più lontano.
  8.     Mi trovi su: Homepage #5183417
    MoRbO78 ha scritto:
    40 fa iniziava una farsa volta a far capire a tutto il mondo quale superpotenza poteva fare il buono e cattivo tempo.
    Oggi mi sento a favore della teoria del complotto :->
     
    Ancora ste leggende girano? Ma basta, manco fossero tornati e avessero detto che è fatta di formaggio.

    Pensare che siano andati sulla Luna con dei pc della potenza doppia di un Olivetti degli anni '80 fa spavento comunque, un'impresa eccezionale, uomini coraggiosi e soprattutto altri tempi (la Guerra Fredda non ha portato solo brutte cose, ma anche un progresso scientifico eccezionale).
  9. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5183421
    draco ha scritto:
    Peccato che la conquista dello spazio sia praticamente ferma da un bel po di anni, tralasciando i Rover
    All'epoca c'era la spinta della guerra fredda , invece ora ci troviamo ad andare in orbita con gli Shuttle vecchi di 30 anni e con le Soyuz che atterrano con il paracadute.
    Marte dovrà aspettare ancora parecchi decenni di questo passo :'(
     Se ci arriva prima la Cina rido come un dannato (cosa improbabilissima IMHO), Ma quando la Cina arriverà sulla Luna gli U.S.A. avranno di nuovo quella spinta in più al grido di "verso l'universo e oltre"
  10. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5183423
    James Mc Cloud ha scritto:
    Ancora ste leggende girano? Ma basta, manco fossero tornati e avessero detto che è fatta di formaggio.
    Pensare che siano andati sulla Luna con dei pc della potenza doppia di un Olivetti degli anni '80 fa spavento comunque, un'impresa eccezionale, uomini coraggiosi e soprattutto altri tempi (la Guerra Fredda non ha portato solo brutte cose, ma anche un progresso scientifico eccezionale).
     Anche pensare che sono rimasti fermi li con computer infinitamente più potenti fa spavento
  11.     Mi trovi su: Homepage #5183426
    Piccolo ha scritto:
    Però, la comunità scientifica sta facendo passi avanti costanti, anche nel suo ramo tecnologico. La corsa allo spazio è praticamente ferma per l' esplorazione umana. Ma a livello di conoscenza scientifica e vita nello spazio siamo ad anni luce di distanza da quel '69.
    Per me, privi della guerra fredda, c' è una maggiore attenzione a fare i passi giusti quando è possibile farli.
    Ma è un discorso analogo a quello della tecnologia bellica. Pensa un attimo ai caccia militari. Prima l' America ne tirava fuori in continuazione: uno velocissimo, uno molto armato, uno invisibile, uno maneggevole, uno versatile, etc. Ogni aereo veniva progettato per fronteggiare una singola determinata esigenza, complice la fretta di dover fronteggiare l' Unione Sovietica. Ora, invece, che si sono potuti mettere a tavolino hanno progettato un aereo che praticamente eccelle in quasi tutti gli aspetti, l' F22: un aereo allo stesso tempo veloce, invisibile, versatile, maneggevole, potente, etc.
    Insomma, non è detto che "camminare" più lenti non porti più lontano.
     SI si per carità, pero' fa riflettere il fatto che in 8 anni si è passato dal primo uomo nello spazio (gagarin 1961) alla luna (1969). Otto anni sono davvero pochi!
    Ora è 40 anni che praticamente l'esplorazione umana si limita a andata/ritorno sulle stazioni spaziali.
    "Sappiamo gioire, sappiamo soffrire, sappiamo stringere i denti.
    Siamo la gente della Juve.
    Gente che si riconosce quando si guarda negli occhi.
    Gente che sa accettare i risultati conseguiti SUL CAMPO"
  12. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5183438
    draco ha scritto:
    SI si per carità, pero' fa riflettere il fatto che in 8 anni si è passato dal primo uomo nello spazio (gagarin 1961) alla luna (1969). Otto anni sono davvero pochi!
    Ora è 40 anni che praticamente l'esplorazione umana si limita a andata/ritorno sulle stazioni spaziali.

    C' è anche da dire che quella era davvero un' altra epoca.
    Oggi nessun astronauta parte in missione pensando che sta sopra tonnellate di esplosivo e che c' è una grossa probabilità che esploda sul serio.
    Prima era la norma. Non dico che gli astronauti fossero mandati al macello, perchè si faceva di tutto per evitare l' insorgere dei problemi. Ma oggi tutti quegli incidenti mortali non sarebbero nè consentiti nè accettati.

    Gagarin stesso è morto durante il collaudo di un prototipo.

  40 anni fa....

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina