1. 痺れるだろう?  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5188040
    Hanno appena dato "Se solo fosse vero", un filmetto... ok, vabbè, vediamolo su.
    Però mi chiedo, ma i film decenti dove li hanno nascosti? (pure primissima... carramba)
    E poi scopro che in seconda serata c'è Maria Antonietta della Coppola...

    uff, li odio. è tardi e vado a letto e me lo perdo per la milionesima volta.
    pessimismo e fastidio.
    /!\quello che vive in Cina di Nextgame/!\
    ogni tanto fate una capatina nel mio blog! (sempre che la Cina sblocchi Blogspot... (sic))
    你令一切平凡的事变得新奇 令琐事变成美好的回忆...
  2.     Mi trovi su: Homepage #5188187
    Jiraiya ha scritto:
    Hanno appena dato "Se solo fosse vero", un filmetto... ok, vabbè, vediamolo su.
    Però mi chiedo, ma i film decenti dove li hanno nascosti? (pure primissima... carramba)
    E poi scopro che in seconda serata c'è Maria Antonietta della Coppola...
    uff, li odio. è tardi e vado a letto e me lo perdo per la milionesima volta.
    pessimismo e fastidio.
     Non ti sei perso un granchè... Come film è mediocre (tolta la ricostruzione degli ambienti e dei costumi), la regia è noiosa in puro stile Coppola Junior e l'uso di alcuni elementi musicali moderni (canzoni e musiche durante le feste) crea un contrasto che immagino volesse essere ardito, ma che risulta solo fuori luogo con il resto del film.
    Alla fine non conclude nulla, non lascia nulla se non una bella ricostruzione visiva.
    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!
  3.     Mi trovi su: Homepage #5188198
    Andhaka ha scritto:
    Non ti sei perso un granchè... Come film è mediocre (tolta la ricostruzione degli ambienti e dei costumi), la regia è noiosa in puro stile Coppola Junior e l'uso di alcuni elementi musicali moderni (canzoni e musiche durante le feste) crea un contrasto che immagino volesse essere ardito, ma che risulta solo fuori luogo con il resto del film.
    Alla fine non conclude nulla, non lascia nulla se non una bella ricostruzione visiva.
    Cheers
       A me invece piace tantisssssssssssssssssssssimo come film!!!!Non lo trovo affatto noioso anzi! La Dunst è bravissima,la ricostruzione degli ambienti e dei costumi è fantastico,tutti quei colori,lo sfarzo degli abiti della regina,le scarpe,i dolci coloratissimi (sarà che sono donna,ma a me fanno impazzire :DD)e le canzoni poi...sono lontanissime dal contesto eppure azzeccatissime secondo me!Questa è una delle caratteristiche che mi ha fatto amare questo film!Infatti ogni volta che lo consiglio a qualcuno è soprattutto per le musiche :sbav: Consiglio al ragazzo che se l'è perso di procurarselo,perchè secondo me invece merita tanto tanto!
  4.     Mi trovi su: Homepage #5188252
    Leda ha scritto:
    A me invece piace tantisssssssssssssssssssssimo come film!!!!Non lo trovo affatto noioso anzi! La Dunst è bravissima,la ricostruzione degli ambienti e dei costumi è fantastico,tutti quei colori,lo sfarzo degli abiti della regina,le scarpe,i dolci coloratissimi (sarà che sono donna,ma a me fanno impazzire :DD)e le canzoni poi...sono lontanissime dal contesto eppure azzeccatissime secondo me!Questa è una delle caratteristiche che mi ha fatto amare questo film!Infatti ogni volta che lo consiglio a qualcuno è soprattutto per le musiche :sbav:  Consiglio al ragazzo che se l'è perso di procurarselo,perchè secondo me invece merita tanto tanto!
     Guarda che sulla ricostruzione di ambienti e vestiti siamo d'accordo.. io poi adoro i film in costume e quindi da quel lato nulla da dire...
    Ma alla fine... non dice nulla, non conclude nulla, non comunica quasi nulla... persino le cose interessanti che abbozza sul personaggio della regina sono perse nel flusso del film e non si concretizzano in qualcosa di specifico o tangibile.
    Praticamente come Lost in translation.. un esercizio di stile, ma senza nessuna spinta...
    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!
  5.     Mi trovi su: Homepage #5188275
    Andhaka ha scritto:
    Guarda che sulla ricostruzione di ambienti e vestiti siamo d'accordo.. io poi adoro i film in costume e quindi da quel lato nulla da dire...
    Ma alla fine... non dice nulla, non conclude nulla, non comunica quasi nulla... persino le cose interessanti che abbozza sul personaggio della regina sono perse nel flusso del film e non si concretizzano in qualcosa di specifico o tangibile.
    Praticamente come Lost in translation.. un esercizio di stile, ma senza nessuna spinta...
    Cheers
     Non sono d'accordo,a me ha fatto vedere la storia da un altro punto di vista,mi ha fatto conoscere meglio il personaggio che è stato Maria Antonietta,quasi da schierarmi dalla sua parte e non da quella del popolo,perchè mi chiedevo cosa avesse fatto di male una ragazzina che è dovuta diventare la delfina di Francia così giovane,come del resto il re Louis August (che non mi piace sia chiaro,ma che comunque sia ha avuto sulle spalle un fardello non indifferente da portare).Vabè,lasciando stare i personaggi,io trovo che il film sia molto scorrevole,la storia si sa che è quella,cosa potevi aspettarti,che Maria Antonietta se la svignasse e non ci lasciasse la capoccia?il film segue la storia,anche se vista in modo differente da come siamo abituati a leggerla e a vederla,però non per questo è brutta.Lost in traslation è un bel film,a me piace,ma a differenza di Marie Antoniette è molto meno scorrevole e a tratti pesanti.
  6.     Mi trovi su: Homepage #5189675
    Leda ha scritto:
    A me invece piace tantisssssssssssssssssssssimo come film!!!!Non lo trovo affatto noioso anzi! La Dunst è bravissima,la ricostruzione degli ambienti e dei costumi è fantastico,tutti quei colori,lo sfarzo degli abiti della regina,le scarpe,i dolci coloratissimi (sarà che sono donna,ma a me fanno impazzire :DD)e le canzoni poi...sono lontanissime dal contesto eppure azzeccatissime secondo me!Questa è una delle caratteristiche che mi ha fatto amare questo film!Infatti ogni volta che lo consiglio a qualcuno è soprattutto per le musiche :sbav: Consiglio al ragazzo che se l'è perso di procurarselo,perchè secondo me invece merita tanto tanto!
      Nella questione Maria Antonietta vs Contessa DuBarry mancava solo Lady Oscar. :asd:
    http://www.youtube.com/watch?v=r6RFJ3oTGgg&feature=related
  7.     Mi trovi su: Homepage #5189703
    Leda ha scritto:
    Non l'ho capita questa :berto:
      Che ogni vecchio fan di Lady Oscar ha ben presente la rivalità tra la DuBarry e MAria Antonietta per le relative puntate dell'anime... in effetti quasi mi aspettavo nel film che apparisse un Cameo di Madamigella Oscar. :D
    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!
  8. tranquillo  
        Mi trovi su: Homepage #5189709
    Andhaka ha scritto:
    Non ti sei perso un granchè... Come film è mediocre (tolta la ricostruzione degli ambienti e dei costumi), la regia è noiosa in puro stile Coppola Junior e l'uso di alcuni elementi musicali moderni (canzoni e musiche durante le feste) crea un contrasto che immagino volesse essere ardito, ma che risulta solo fuori luogo con il resto del film.
    Alla fine non conclude nulla, non lascia nulla se non una bella ricostruzione visiva.
    Cheers
    E' un film pretenzioso, oserei dire quasi sperimentale.
    Bellissimi i vestiti e le scenografie, però mi sento di quotare Andhaka, considerandolo un film in costume alla fine mediocre, ma si va puramente a gusto personale.
    Le musiche scelte sono belle, ma non le trovo azzeccate al conteswto, anzi fanno perdere qualcosa.
    Certo non è quella boiata di Romeo e Giulietta con Dicaprio, ma è un modo di raccontare la storia alternativo che a me personalmente non ha preso più di tanto.
  9.     Mi trovi su: Homepage #5189711
    Andhaka ha scritto:
    Che ogni vecchio fan di Lady Oscar ha ben presente la rivalità tra la DuBarry e MAria Antonietta per le relative puntate dell'anime... in effetti quasi mi aspettavo nel film che apparisse un Cameo di Madamigella Oscar. :D
    Cheers
      Vabè...a me ME PIACE :D (P.S.Lady Oscar molto meno però!)
  10.     Mi trovi su: Homepage #5189714
    BlueHaplo ha scritto:
    E' un film pretenzioso, oserei dire quasi sperimentale.
    Bellissimi i vestiti e le scenografie, però mi sento di quotare Andhaka, considerandolo un film in costume alla fine mediocre, ma si va puramente a gusto personale.
    Le musiche scelte sono belle, ma non le trovo azzeccate al conteswto, anzi fanno perdere qualcosa.
    Certo non è quella boiata di Romeo e Giulietta con Dicaprio, ma è un modo di raccontare la storia alternativo che a me personalmente non ha preso più di tanto.
         Magari si,è un film sperimentale,ma dire mediocre lo trovo eccessivo.Non paragoniamolo a quella SBOBBA di Romeo+Giulietta che divento 'na besssssssstia!|-[|-[|-[ 
    Vabè,alla fine son gusti...:toghy:
  11. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5189716
    Concordo con Leda.
    Il film secondo me parte da un' idea semplice: una ragazzina che si ritrova essere il centro del mondo. Poteva essere una storia ambientata nel presente o nel passato. Ma quale migliore contesto di uno storico, reale, tanto attinente.
    Non è la storia di una regina... di politica, di intrighi di palazzo, di governo. E' la storia di un' adolescente che vive le sue esperienze come tutte, solo che a differenza di tutte, che SOGNANO di essere delle regine, lei, regina, lo era sul serio. E le musiche contemporanee rimandano PERFETTAMENTE a questo collegamento con l' attualità, con le pulsioni adolescenziali, con le paure e le speranze, con il vivere un sogno.
    Probabile che la STORIA VERA di Maria Antonietta non fosse poi così differente da quella del film di Coppola. Una ragazzina che in fondo non capisce neppure che fuori dalla sua vita c' è un mondo diverso, ostile, brutale. Che non capisce di essere meccanismo di un sistema più grande. Che non capisce che sul suo nome e sulla sua figura c' è gente che specula e ordisce. Per lei è assolutamente una condizione di normalità.

    La figura di Maria Antonietta è tanto affascinante proprio perchè allo stesso tempo è emblema della vacuità e di un potere illimitato ereditato senza sforzo e senza merito. Ma è una figura che nessuno in cuor proprio si sente di condannare totalmente, perchè prodotto di un sistema e non artefice.

    E Sofia Coppola riesce a rendere tutto questo, ricostruendo un contesto storico persino credibile, girando un film che se si fosse intitolato Cruel Intentions nessuno avrebbe avuto niente da ridire. Bravissima.
  12.     Mi trovi su: Homepage #5189738
    Leda ha scritto:
    Magari si,è un film sperimentale,ma dire mediocre lo trovo eccessivo.Non paragoniamolo a quella SBOBBA di Romeo+Giulietta che divento 'na besssssssstia!|-[|-[|-[ 
    Vabè,alla fine son gusti...:toghy:
     No vabbè.. paragonarlo a Romeo e Giulietta con Di CAprio nemmeno per sbaglio... ma come film il potenziale viene sprecato dalla regia della Coppola, che se non avesse quel nome, col cavolo che le fanno fare film.
    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!
  13. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5189741
    Interessante in questo senso che il film è girato dal punto di vista della regina stessa. Sono le sue visioni, le sue passioni, le sue percezioni a farla da padrone. Lei riceve in maniera "attutita" gli stimoli esterni.
    Persino la Parigi esterna alla reggia non è mai evidenziata. Persino il popolo entra in scena in un primo momento solo attraverso i racconti dei cortigiani e successivamente lo si vede soltanto brevemente sotto la corte, e solo come massa informe, anonima, priva di messaggi e di idee (non si capisce neppure cosa urlino).
    Il punto di vista della regina prosegue. Lei non capisce cosa voglia il popolo. Non lo capirà mai. Anche il suo inchino al popolo suona come un gesto d' etichetta, un atto dovuto, inconsapevole.

    E' descritta benissimo la figura di Maria Antonietta nella drammaticità della scena.
  14. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5189744
    Andhaka ha scritto:
    No vabbè.. paragonarlo a Romeo e Giulietta con Di CAprio nemmeno per sbaglio... ma come film il potenziale viene sprecato dalla regia della Coppola, che se non avesse quel nome, col cavolo che le fanno fare film.
    Cheers

    Lost in Translation mi ha lasciato un pò così: :( .
    Ma in questo film la Coppola è padrona del mezzo e lo dimostra ampiamente.

  Canale 5 ti odio (programmazione inside)

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina