1. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5192430
    http://www.repubblica.it/2006/11/sezioni/esteri/allarme-droga-europa/allarme-droga-europa/allarme-droga-europa.html

    E qui si ritorna a un vecchio discorso fatto già altre volte da me.
    Il proibizionisimo è "virtuale".
    Se ci fosse veramente una seria lotta alla diffusione delle droghe, dei veri controlli, sempre più efficaci, e se questi servissero realmente a qualcosa, il prezzo delle drohe potrebbe solo salire. Se fosse veramente difficile procurarsi della droga, il prezzo sarebbe necessariamente alto.
    Ora il prezzo scende. L'immissione di molta merce ha effetto sul prezzo solo se il mercato è "libero".
    Il mercato della droga è libero. Chi vuole vendere vende, chi vuole comprare compra. Non c'è alcuna reale restrizione-proibizione.
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  2.     Mi trovi su: Homepage #5192650
    Myau ha scritto:
    Se ci fosse veramente una seria lotta alla diffusione delle droghe, dei veri controlli, sempre più efficaci, e se questi servissero realmente a qualcosa, il prezzo delle drohe potrebbe solo salire. Se fosse veramente difficile procurarsi della droga, il prezzo sarebbe necessariamente alto. 
      Forse il modo migliore per vincere questa dura lotta non è combattere.
    Amsterdam è la città europa con il più basso tasso di tossicodipendenza:rolleyes:
  3. buzz  
        Mi trovi su: Homepage #5192691
    krona3 ha scritto:
    Forse il modo migliore per vincere questa dura lotta non è combattere.
    Amsterdam è la città europa con il più basso tasso di tossicodipendenza:rolleyes:
     Proibito= WOW?
    Nella situazione, e nella mentalità, di adesso tu proporresti di dare il via libera in italia?
    /!\ Il VENOM di Nextgame /!\

    [CERCO] Uncharted drake's fortune: http://www.videogame.it/forum/t/378590/cerco-uncharted-ps3.html
  4.     Mi trovi su: Homepage #5192737
    MirKinO ha scritto:
    Proibito= WOW?
    Nella situazione, e nella mentalità, di adesso tu proporresti di dare il via libera in italia?
     L'idea è tutt'altro che malvagia. Anche nell'ottica della tassazione del prodotto. (lo stato potrebbe farci qualche soldo)
    Ritengo che sia decisamente più importante educare fin da piccoli sui danni prodotti dal consumo di stupefacenti, ma lasciare in ultima istanza la scelta al singolo se farne uso o meno. D'altrone legale o no, comunque se uno la vuole può procurarsela senza troppa fatica.
    Il Prestigiatore Bresciano richiesto dalla RAI, Amante delle Pugnette di Nextgame, e Autore Parzialissimo per TheAppleLounge.com e iPhoner.it
    "Kojima Culo" - Duomo Square, Milan 03.06.08
  5. tranquillo  
        Mi trovi su: Homepage #5192760
    Jack is Back ha scritto:
    L'idea è tutt'altro che malvagia. Anche nell'ottica della tassazione del prodotto. (lo stato potrebbe farci qualche soldo)
    Ritengo che sia decisamente più importante educare fin da piccoli sui danni prodotti dal consumo di stupefacenti, ma lasciare in ultima istanza la scelta al singolo se farne uso o meno. D'altrone legale o no, comunque se uno la vuole può procurarsela senza troppa fatica.
     Premesso che non sono un sostenitore dell'uso e consumo delle sostanze stupefacenti leggere o pesanti che siano, lo stato secondo me qui toppa alla grande, e si nasconde dietro un dito.
    Vendiamo le sigarette (che studi alla mano non è che siano così salutari), sotto monopolio di stato, pagando all'anno multe colossali alla comunità europea (pare che il monopolio sia illecito nei liberi mercati ma noi ce ne freghiamo) perchè il guadagno è enorme.
    Si vendono alcolici e super alcolici (anche qui si vocifera che il loro uso faccia male) ma non c'è nessuno divieto e fino all'altro giorno li potevano acquistare tutti anche i ragazzini, che nei supermercati dicono che fanno la spesa per mamma e papà.
    Chimicamente poi (dato incontrovertibile) alcune droghe (sottolineo alcune) creano danni meno deleteri delle 2 sostanze sopraelencate.
    A questo punto dato che una battaglia per il debellamento assoluto delle sostanze nocive lo stato non intende farla, a questo punto forse, e dico forse, sarebbe meglio regolamentarla, tassarla e via, tanto chi la vuole la trova lo stesso, in tal modo si eviterebbe mercato nero, merce più controllata etc, è lo stesso discorso della prositutzione, hai voglia di fare leggi leggine etc, esiste dalla notte dei tempi e sempre esisterà a questo punto ri-legalizzizmola, facciamo pagare le tasse anche su questo, ed eliminiamo lo sfruttamento  e la clandestinità, pulendo anche le strade.
    Il proibizionismo porta e porterà sempre ed inevitabilmente al mercato nero e al contrabbando.
  6.     Mi trovi su: Homepage #5192767
    BlueHaplo ha scritto:
    Premesso che non sono un sostenitore dell'uso e consumo delle sostanze stupefacenti leggere o pesanti che siano, lo stato secondo me qui toppa alla grande, e si nasconde dietro un dito.
    Vendiamo le sigarette (che studi alla mano non è che siano così salutari), sotto monopolio di stato, pagando all'anno multe colossali alla comunità europea (pare che il monopolio sia illecito nei liberi mercati ma noi ce ne freghiamo) perchè il guadagno è enorme.
    Si vendono alcolici e super alcolici (anche qui si vocifera che il loro uso faccia male) ma non c'è nessuno divieto e fino all'altro giorno li potevano acquistare tutti anche i ragazzini, che nei supermercati dicono che fanno la spesa per mamma e papà.
    Chimicamente poi (dato incontrovertibile) alcune droghe (sottolineo alcune) creano danni meno deleteri delle 2 sostanze sopraelencate.
    A questo punto dato che una battaglia per il debellamento assoluto delle sostanze nocive lo stato non intende farla, a questo punto forse, e dico forse, sarebbe meglio regolamentarla, tassarla e via, tanto chi la vuole la trova lo stesso, in tal modo si eviterebbe mercato nero, merce più controllata etc, è lo stesso discorso della prositutzione, hai voglia di fare leggi leggine etc, esiste dalla notte dei tempi e sempre esisterà a questo punto ri-legalizzizmola, facciamo pagare le tasse anche su questo, ed eliminiamo lo sfruttamento  e la clandestinità, pulendo anche le strade.
    Il proibizionismo porta e porterà sempre ed inevitabilmente al mercato nero e al contrabbando.
     Q U O T O
    Il Prestigiatore Bresciano richiesto dalla RAI, Amante delle Pugnette di Nextgame, e Autore Parzialissimo per TheAppleLounge.com e iPhoner.it
    "Kojima Culo" - Duomo Square, Milan 03.06.08
  7. buzz  
        Mi trovi su: Homepage #5192786
    BlueHaplo ha scritto:
    Premesso che non sono un sostenitore dell'uso e consumo delle sostanze stupefacenti leggere o pesanti che siano, lo stato secondo me qui toppa alla grande, e si nasconde dietro un dito.
    Vendiamo le sigarette (che studi alla mano non è che siano così salutari), sotto monopolio di stato, pagando all'anno multe colossali alla comunità europea (pare che il monopolio sia illecito nei liberi mercati ma noi ce ne freghiamo) perchè il guadagno è enorme.
    Si vendono alcolici e super alcolici (anche qui si vocifera che il loro uso faccia male) ma non c'è nessuno divieto e fino all'altro giorno li potevano acquistare tutti anche i ragazzini, che nei supermercati dicono che fanno la spesa per mamma e papà.
    Chimicamente poi (dato incontrovertibile) alcune droghe (sottolineo alcune) creano danni meno deleteri delle 2 sostanze sopraelencate.
    A questo punto dato che una battaglia per il debellamento assoluto delle sostanze nocive lo stato non intende farla, a questo punto forse, e dico forse, sarebbe meglio regolamentarla, tassarla e via, tanto chi la vuole la trova lo stesso, in tal modo si eviterebbe mercato nero, merce più controllata etc, è lo stesso discorso della prositutzione, hai voglia di fare leggi leggine etc, esiste dalla notte dei tempi e sempre esisterà a questo punto ri-legalizzizmola, facciamo pagare le tasse anche su questo, ed eliminiamo lo sfruttamento  e la clandestinità, pulendo anche le strade.
    Il proibizionismo porta e porterà sempre ed inevitabilmente al mercato nero e al contrabbando.
     Questa delle sigarette non la sapevo. Negli altri paesi le sigarette non sono monopolio di stato?
    /!\ Il VENOM di Nextgame /!\

    [CERCO] Uncharted drake's fortune: http://www.videogame.it/forum/t/378590/cerco-uncharted-ps3.html
  8. tranquillo  
        Mi trovi su: Homepage #5192797
    MirKinO ha scritto:
    Questa delle sigarette non la sapevo. Negli altri paesi le sigarette non sono monopolio di stato?
     Non te lo so dire sono sincero, so solo, e te lo do per certo, che in Italia paghiamo multe e belle salate per il monopolio delle bionde, sanzione che arriva dall'unione europea, e di cui ce ne sbattiamo le palle perchè gli incassi superano e di gran lunga le sanzioni imposte.
  9.     Mi trovi su: Homepage #5192821
    MirKinO ha scritto:
    Nella situazione, e nella mentalità, di adesso tu proporresti di dare il via libera in italia?
       Assolutamente no!
    Quoto il discorso di BlueHaplo, che ,forse ispirato dal mio post su Amsterdam, ha parlato anche di prostituzione.
    Lì pagano 150 euro a notte per l'affitto della vetrina a un proprietario, che potrebbe essere chiunque, anche TU. Il resto del guadagno è tutto loro. I protettori? La polizia. Hanno un pulsante d'allarme che li fa arrivare in meno di un minuto. Pagano le tasse, hanno la pensione.
    Quando non riesci a impedire qualcosa, il meglio che si può fare è lasciare che succeda con una opportuna preparazione ;)
  10. Rygayr  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5192870
    James Mc Cloud ha scritto:
    Sinceramente non mi interessa. Chi vuole rovinarsi la vita lo faccia, io non ho mai assunto droghe di alcun tipo, quindi sinceramente non mi tange.
    Solo non voglio sentire madri strillare che era un bravo ragazzo quando poi nelle analisi emerge che era strafatto.
     Quoto il James
    Corri Arbitro, corri, una partita dopo l'altra...
  11.     Mi trovi su: Homepage #5192892
    James Mc Cloud ha scritto:
    Sinceramente non mi interessa. Chi vuole rovinarsi la vita lo faccia, io non ho mai assunto droghe di alcun tipo, quindi sinceramente non mi tange.
    Invece ti potrebbe tangere eccome: non è che le persone si droghino da sole dentro casa. Oltre a rovinare la loro vita, i tossici e gli alcoolizzati possono rovinare la vita di chiunque di trovano davanti (vedi quante persone vengono ammazzate stirate da una macchina guidata da un drogato). E poi lo stato spende pure soldi per le cliniche di riabilitazione (non so bene come si chiamano). Anche una legalizzazione però non potrebbe essere molto vantaggiosa, penso che tra i più giovani aumenterebbe...
    Vendo amplificatore da 15 W Fender
    ed elli avea del cul fatto trombetta // La madre dei FDP è sempre incinta.
    LOOOO TOPIIIIIC for everyone, specie per i nuovi
    [EDITATO DALLO STAFF]
    Sorry for epilessia
  12.     Mi trovi su: Homepage #5192908
    Ameno ha scritto:
    Appunto: prima di iniziare a farsi.
     
    No, dopo che s'è morto schiantandosi contro un muro. Perchè se si schianta contro la mia macchina e mi faccio male o peggio muoio io sono per una linea durissima, roba da mettere in galera i genitori.
    Io sinceramente per le droghe leggere no, ma per tutti gli altri tipi di droghe non prevederei neanche l'uso personale. Hai un milligrammo di cocaina addosso? Dentro. Un centesimo di grammo di eroina? Dentro.

    Servono nuove carceri? Sì, ma almeno questa gente non è in grado di nuocere.
    Ovvio che anche gli ubriachi al volante debbano fare la stessa fine perchè alcolizzato = drogato.

  Droghe in saldo. Ma come diavolo è possibile?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina