1.     Mi trovi su: Homepage #5195304
    Ciao ragazzi! Vi racconto una storiella un pò lunghetta ma interessante...
    Ho avuto fino all'anno scorso, sempre luglio più o meno, una intensa amicizia con una ragazza della mia età (a settembre 28), per quasi 5anni!
    Era una ragazza con molti problemi familiari che qui non sto a descrivere, comunque questi problemi le avevano causato varie insicurezze in lei, tali da abbandonare la scuola superiore a meno di 4 mesi dalla fine del 5°anno, nonostante avesse voti altissimi...dopo un anno di stop da scuola, e in cura da una psicologa ha ripreso la scuola, con difficoltà ma l'ha ripresa e s'è diplomata...
    Veramente questa ragazza ha avuto molte disgrazie nella vita e non ha mai potuto far affidamento sulla propria famiglia...Non è ne pazza, ne deficiente, anzi è molto intelligente, solo che è molto insicura di se.
    Per lei in 5anni di amicizia ho dato tutto...lei cmq mi ha aiutato lo stesso quando m'è capitato di avere dei problemi, solo che i miei aiuti erano anche di tipo economico visto che la sua famiglia aveva difficoltà. L'ho portata in vacanza per la prima volta nella sua vita, le ho regalato cose che nn aveva, l'ho aiutata nell'università anche se lei aveva PAURA di passare davanti alla facoltà, prima che la facessi reiscrivere (s'era già iscritta a lettere per un anno, poi lasciò perchè nn le piaceva, ed entrò di nuovo in crisi, prima che io la conoscessi). Sottolineo e premetto che lei non mi ha MAI considerato come un ragazzo con cui poter stare assieme, dato che a lei piacciono altri tipi di ragazzi sia fisicamente che caratterialmente, però in questi anni è capitato che lei non avendo mai avuto ragazzi, si è avvicinata a me anche dal punto di vista fisico, anche se non abbiamo mai superato certi limiti...
    L'amicizia con lei era così intensa, da sentirci almeno 2volte al giorno per diverse ore, quando nessuno dei due aveva niente da fare.
    Venendo al presente o quasi...
    L'estate scorsa andai in giappone, e prima di andarci, conobbi una ragazza che sarebbe venuta con noi in viaggio, e instaurammo un rapporto di coppia, anche se eravamo entrambi consapevoli che a fine estate sarebbe finito perchè lei sarebbe ripartita per andare all'univ a Venezia. Di questa ragazza, la mia amica, non ne ha mai voluto sapere nulla, mai voluta vedere, mai voluta sentire, conoscere o altro, perchè s'era avvicinata a me e perchè nonostante i suoi 19anni aveva avuto già diverse esperienze... Anche nominare il suo nome era un trauma per lei... Da lì cominciò e esser gelosa in maniera più possessiva di me, dicendomi che forse provava qualcosa per me.
    Non nego che in passato (ma passato...) anche lei mi è interessata per un certo periodo, ma visto che non mi accettava, per il bene della nostra amicizia ho smesso di sperare in un rapporto diverso dall'amicizia tra noi, e tutto tornò dopo tempo, come i bei tempi in cui si era amici per la pelle, forse anche un rapporto tipo fratello e sorella.
    In autunno scorso, mi chiese se volevo provare a starci assieme, e io ho rifiutato perchè non mi piaceva più come prima e perchè era ancora troppo immatura per come la vedo io.
    6mesi fa ho conosciuto una ragazza, con cui ora ci sto felicemente assieme da 5mesi... La storia come potete immaginare, s'è ripetuta... Non ha voluto saperne minimamente di lei, come aveva già fatto l'anno scorso con l'altra...con la differenza che stavolta era la MIA RAGAZZA UFFICIALE!
    Non penso sia un comportamento da amica questo...o sei una ragazza che mi vede come un ragazzo in cui sperare di poterci stare assieme, o sei amica.
    In questi mesi ho sopportato il più possibile questa cosa, cercando di farle capire che doveva farsene una ragione, ecc. e non solo io, ma anche i nostri 3amici hanno tentato di fare lo stesso...
    Non c'è stato verso, perchè lei è immatura, e vorrebbe che le cose andassero come vuole lei, perchè nella sua vita, niente è andato come voleva lei...
    Negli ultimi mesi ha cominciato ad accusare alle spalle i nostri amici, dicendomi che loro parlavano da dietro della mia ragazza ecc. Caso strano, capitava sempre quando lei veniva a sapere che io e la mia ragazza eravamo usciti con loro, o dovevamo uscire con loro...
    La mia ragazza se fosse stata un altra mi avrebbe potuto dire fin da subito O ME O LEI, ma lei è stata comprensiva, e avendo saputo dell'amicizia che c'era tra noi, ha voluto aspettare, nel caso lei cambiasse.
    Le cose purtroppo son andate sempre peggio...ha cominciato ad accusare (sempre tramite sms inviatimi) anche la mia ragazza di essere una poco di buono, senza ragioni e senza averla mai conosciuta!! E' arrivata a dire che "nn essere come lei è 1complimento"... Voglio solo dirvi una cosa... io sono stato il primo in tutto per la mia ragazza, quindi nn vedo in cosa la può definire una poco di buono...
    Sperando che il tempo porta consigli, le avevo proposto di nn sentirici per quasi tutta l'estate, in modo da riflettare su le cose dette, ma come se avessi parlato al muro, quasi ogni giorno si faceva sentire tramite sms, mo per una cazzata mo per un altra.
    Essendo arrivato alla fine della sopportazione, ho deciso di chiudere la storia di questa amicizia (splendida finchè è durata), perchè le sue idee non erano cambiate, e continuava ad accusare me, la mia ragazza e i nostri amici delle solite stronzate. Nonostante le avessi chiesto di nn farsi più sentire perchè nn potevo assolutamente accettare le sue accuse su tutti noi (per me fosse anche mia madre a rivolgere accuse del genere senza fondamento, mi sarei incazzato da morire), l'ho MINACCIATA di chiamare la VODAFONE e far bloccare, se fosse possibile, le chiamate e gli sms in arrivo dal suo numero, ma lei ha continuato.
    Ieri (giorno fatidico), non s'è fatta sentire per tutto il giorno, ma arrivata la sera ha ricominciato con gli sms...Io siccome nn riesco a nn rispondere a certe provocazioni le ho risposto a tono come sempre, ma dopo meno di 5min dall'ultimo sms inviato, ricevo una chiamata da un numero sconosciuto...
    Era la madre che ha iniziato a sbraitarmi contro, dicendomi che io sono un elemento pericoloso per la figlia e che era nella caserma dei carabinieri che voleva DENUNCIARMI PER STALKING, o di QUERELARMI E FARMI PERDERE IL LAVORO SE NON LA SMETTEVO DI FARMI SENTIRE!!!
    :DD:DD:DD:DD:DD:DD:DD:DD
    Cioè io nn so proprio che versione ha dato lei alla madre, ma fino a prova contraria e l'ho ripetuto più volte alla madre, ciò che conta sono i tabulati telefonici, che possono dimostrare, chi e quando assillava l'altro!!
    Venivo svegliato dai suoi sms pieni di parolacce e insulti, o la sera tardi, o la mattina, o disturbato mentre ero al lavoro, o mentre ero con la mia ragazza o altre persone.
    Voglio solo aggiungere che con questa oramai ex-amica nn mi vedo da oltre un mese...non c'è stato quindi nessun atto intimidatorio o altre stronzate simili, anzi meno la vedevo meglio stavo, visto come stava andando a finire la situazione.
    Ora dopo tutta la premessa, e questo bel racconto da film, dove un amicizia sempre definita come una amicizia da cartone animato per quanto ERA bella e forte, è finita a causa di una GELOSIA ossessiva, vorrei sapere voi che ne pensate!
    Veramente la legge italiana può far qualcosa? Io penso che ho più probabilità io di denunciarla per STOLKING che lei!  ;)
    Cmq non voglio perdere ulteriore tempo con queste persone, quindi spero quello della madre fosse solo una stronzata, anche perchè penso che i carabinieri o chi per loro le riderebbero in faccia...anche se questa persona quando sta male, ha veramente delle crisi di nervi e diventa isterica...non vorrei che queste manifestazioni possano influenzare il parere di qualche medico o di nn so chi...
    Se lei se le cerca che ci posso fare?
    Dovevo star zitto e accettare tutte le accuse che mi venivano rivolte, solo perchè poi se mi incazzo io e la mando a quel paese, lei diventa isterica con pianti, trema, ecc??
    Mah... spero mi risponda qualcuno competente...
    Grazie in anticipo!
    /!\uno di quelli che studia GIAPPONESE... di Nextgame/!\
    /!\uno di quelli che nell'estate 2008 è stato in GIAPPONE... di Nextgame/!\
    Pratico l'arte marziale JISSEN KOBUDO JINENKAN!
  2. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5195347
    Con i tabulati alla mano stai tranquillo. Una volta andata bene la prima, scatta la tua di denuncia contro di lei per diffamazione E stalking (che poi non capisco perchè in Italia si usa il termine inglese)

    Comunque a me era successa una cosa simile, visto che non volevo più ricevere nulla di questa persona (chiamate e SMS) sono andato al centro Orange, gli ho detto che volevo far inserire un certo numero nella lista nera, ho cancellato il numero dalla rubrica....più nessun problema. Qualche tempo fa la rividi per strada...cambiò marciapiede
  3.     Mi trovi su: Homepage #5196050
    Bisognerebbe sentire anche l'altra campana. Non che metta in dubbio la tua versione, intendiamoci, ma averle entrambe renderebbe un po' più chiara la situazione.
    Da quel che hai raccontato pare che la tua amica soffrisse di depressione. L'attaccamento morboso ad una persona in genere è un sintomo di tale malessere infatti.
    Per esperienza (ci sono passato anche io nella depressione e in comportamenti simili dopo l'inaspettata morte dei miei) ti posso dire che gente del genere andrebbe troncata subito. Nessuno può aiutarla se non decide di farsi aiutare, l'amicizia non è una cura, anzi, spesso può portare appunto a questi epiloghi, con sofferenza per entrambi.
    Detto ciò, la legge contro lo stalking, così come è attuata in Italia, mi sembra molto sbilanciata a favore del sesso femminile, come del resto lo è quella sulle molestie. Se infatti una ragazza ti denuncia per molestie o per stalking ti incasina, e non poco. Questo perchè in Italia si guarda molto alle percentuali, ed essendo esse a sfavore del sesso maschile scagionano quasi sempre quello femminile, sbagliando.
  4.     Mi trovi su: Homepage #5196474
    Ok LIGHT, posso capire che vengono privilegiate le donne e sono più difese da questa legge, ma bisogna avere anche qualche prova alla mano per poter denunciare qualcuno...
    Nn possono alzarsi la mattina e dire "ma sì oggi denunciamo qualcuno per stalking, tanto sono una ragazza"!
    Sicuramente se ci basiamo sulla mia versione, lei nn ha ricevuto nessuna minaccia o altra cosa simile, anzi sono io che le dicevo smettila di farti sentire!
    Sì sicuramente soffrirà di depressione, lei si sentiva sola appena la trascuravo un pò, ma se in questi anni oltre che con me nn ha stretto altre amicizie forti, è anche colpa sua!
    Come puoi dare un giudizio quasi definitivo su una persona solo dopo averla vista una volta sola!
    Con lei è sempre stato così o pollice su o giù fin dalla prima volta che ha visto una persona.
    Così pensi di farti degli amici?? Pensi di poter conoscere veramente una persona in modo tale da poterla giudicare??
    Non penso proprio...ma lei lo faceva sempre con tutti...
    Io spero solamente che nn cada ancora di più in depressione, e che cerchi di applicare gli insegnamenti che le ho fatto in questi anni, anche senza la mia presenza.
    Non sapevo dei tuoi LIGHT, mi spiace molto...son contento che ti sia riuscito a riprendere da questa grave sciagura che t'è capitata. :approved:
    PS: Speravo di avere anche il parere di una donna su questo argomento.
    /!\uno di quelli che studia GIAPPONESE... di Nextgame/!\
    /!\uno di quelli che nell'estate 2008 è stato in GIAPPONE... di Nextgame/!\
    Pratico l'arte marziale JISSEN KOBUDO JINENKAN!
  5. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5196506
    moroboshi ha scritto:
    Ok LIGHT, posso capire che vengono privilegiate le donne e sono più difese da questa legge, ma bisogna avere anche qualche prova alla mano per poter denunciare qualcuno...
    Nn possono alzarsi la mattina e dire "ma sì oggi denunciamo qualcuno per stalking, tanto sono una ragazza"!
    Sicuramente se ci basiamo sulla mia versione, lei nn ha ricevuto nessuna minaccia o altra cosa simile, anzi sono io che le dicevo smettila di farti sentire!


    E' la tua parola contro la sua, se poi tu prove alla mano dimostri il contrario (tabulati) la sua parola non ha più valore in questo caso le ipotesi sono 2:

    a) denunci lei per diffamazione
    b) sei così tanto buono da capire in che situazione si trova lei e sai che denunciandola peggioreresti la sua situazione

    Io ad per una persona a cui ho dato così tanto come hai detto opterei per la prima, esigendo tra l'altro anche le scuse della madre che ti ha caricato al telefono.
    Io non capisco certa gente, accanirsi così su di te senza avere neanche le prove, sarà che sono stato educato diversamente, ma non capisco certe persone che vedono i figli belli buoni e perfetti e guai a chi gli dice il contrario anche se palese !

    Mi dispiace molto per la tua storia,
    Oggi sotto il tuo nick aggiungerai la stringa "il maniaco di next"
    Con affetto
  6.     Mi trovi su: Homepage #5196714
    Bravo!!! :DD
    O meglio ancora, metto la scritta LO STALKER di NEXTGAME!!! :DD:DD:DD:DD:DD
    Purtroppo denunciandoli a mia volta non otterrei nulla, manco economicamente visto che a malapena trovano i soldi per mangiare...
    Veramente è una di quelle persone che può dire "m'è capitato di tutto (in negativo) nella vita".
    Quindi, mi farebbe solo piacere che loro SAPPIANO che a mia volta io potrei denunciare loro, ma che nn lo faccio per pietà nei loro confronti, perchè mi fanno pena...
    Questo forse è più grave della vera denuncia. ;)
    /!\uno di quelli che studia GIAPPONESE... di Nextgame/!\
    /!\uno di quelli che nell'estate 2008 è stato in GIAPPONE... di Nextgame/!\
    Pratico l'arte marziale JISSEN KOBUDO JINENKAN!
  7.     Mi trovi su: Homepage #5196755
    moroboshi ha scritto:
    Ok LIGHT, posso capire che vengono privilegiate le donne e sono più difese da questa legge, ma bisogna avere anche qualche prova alla mano per poter denunciare qualcuno... 
     Beh, non per niente ho detto solo che ti incasina, non che ti incrimina. Il fatto è che se ti denuncia lei è una menata, perchè ti fanno perdere giorni di lavoro solo per farti dire più volte la stessa cosa (guardano se tra le diverse versioni che dai ti contraddici) o per farti firmare moduli per sbloccare le indagini (per arrivare appunto ai tabulati telefonici).
    Se invece sei tu a denunciare lei sono molto più fiacchi nel muoversi, poichè essendo un'eventualità abbastanza rara, tendono a prenderla alla leggera.
    Pensa che ho un amico che denunciò la vicina per molestie e al commissariato si sentì chiedere se era gay.
  8.     Mi trovi su: Homepage #5196762
    moroboshi ha scritto:
    Bravo!!! :DD
    O meglio ancora, metto la scritta LO STALKER di NEXTGAME!!! :DD:DD:DD:DD:DD
    Purtroppo denunciandoli a mia volta non otterrei nulla, manco economicamente visto che a malapena trovano i soldi per mangiare...
    Veramente è una di quelle persone che può dire "m'è capitato di tutto (in negativo) nella vita".
    Quindi, mi farebbe solo piacere che loro SAPPIANO che a mia volta io potrei denunciare loro, ma che nn lo faccio per pietà nei loro confronti, perchè mi fanno pena...
    Questo forse è più grave della vera denuncia. ;)
     Puoi però fargli uan diffida. La diffida ha valore asoslutamente legale e consiste in una lettera raccomandata A/R in cui chiedi loro di smetterla di tormentarti ufficialmente. Specificando nell'oggetto che la lettera è uan diffida, sanno (almeno la madre dovrebbe saperlo) che la denuncia scatta poi automatica, se non la smettono. Sono quindi poi obbligate a smettere se non vogliono essere denunciate.
  9.     Mi trovi su: Homepage #5197463
    Io aspetto di leggere il commento del mio idolo Haia sulla vicenda, e nel mentre preparo i popcorn. 
    Il Generale Shark così parlò: "...mi dia tempo e il mondo userà i pollici solo per suonare il campanello di casa."
    *Oo RimaNi Col Dubbio oO*
    ..:: BLoOd Is My AvAtaR ::..
  10. Non è una capra, cretino, è il mio segno zodiacale  
        Mi trovi su: Homepage #5199636
    nn dico che dovresti denunciarla tu per primo.... però una visita in questura a chiarire la tua posizione dovresti farla, e immediatamente. purtroppo (per gli uomini onesti) in questo paese quando si parla di stalking o peggio l'uomo è colpevole finchè non prova la sua innocenza, e se quella mezza matta dovesse passare dalle parole ai fatti rischi, in attesa dei tabulati, di vederti cmq la tua faccia sui giornali sotto a un titolone tipo "ennesimo maniaco che perseguita la povera fanciulla".
    Te lo ripeto.... passa in questura, fai scrivere un verbale in cui chiarisci la situazione e le minacce che hai ricevuto, firmalo e torna a casa. Nn le fai nulla di male, ci perdi una giornata max, ma ti copri le spalle nel caso succeda qualcosa di MOLTO brutto. nn si scherza con queste cose, quella tipa può davvero rovinarti la vita denunciandoti anche se poi non vieni condannato. Fai qualcosa finchè puoi, perchè io al tuo posto non ci troverei niente da ridere, anzi
    Il lavoro di cui sono più orgoglioso, anche se ormai datato:
    http://www.gameplayer.it/speciale/speciale_pc_gaming_al_risparmio
  11. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5199747
    Origami ha scritto:
    nn dico che dovresti denunciarla tu per primo.... però una visita in questura a chiarire la tua posizione dovresti farla, e immediatamente. purtroppo (per gli uomini onesti) in questo paese quando si parla di stalking o peggio l'uomo è colpevole finchè non prova la sua innocenza, e se quella mezza matta dovesse passare dalle parole ai fatti rischi, in attesa dei tabulati, di vederti cmq la tua faccia sui giornali sotto a un titolone tipo "ennesimo maniaco che perseguita la povera fanciulla".
    Te lo ripeto.... passa in questura, fai scrivere un verbale in cui chiarisci la situazione e le minacce che hai ricevuto, firmalo e torna a casa. Nn le fai nulla di male, ci perdi una giornata max, ma ti copri le spalle nel caso succeda qualcosa di MOLTO brutto. nn si scherza con queste cose, quella tipa può davvero rovinarti la vita denunciandoti anche se poi non vieni condannato. Fai qualcosa finchè puoi, perchè io al tuo posto non ci troverei niente da ridere, anzi
     Veramente uno dei principi cardine del nostro diritto penale è il PRINCIPIO D'INNOCENZA.
    Per la seconda parte invece quoto, mettere le mani avanti non fa male....anzi

  Accusato di Stalking... mi vien da ridere! XD

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina