1.     Mi trovi su: Homepage #5206568
    Multe alle stelle
    per infrazioni notturne


    Dicevamo poi delle altre novità. Eccole nel dettaglio, punto per punto.
    Decoro delle strade
    Ora c'è una sanzione variabile da 500 a 1.000 euro per chi sporca le strade gettando rifiuti dai veicoli. Una sanzione spropositata perché se la stessa cosa la fa un pedone la sanzione è di appena 23 euro. Conviene quindi scedere dall'auto e gettare i rifiuti...

    Guida in stato di ebbrezza o per uso di sostante stupefacenti

    Per aumentare l'attenzione di genitori, zii o amici che affidano la propria auto ad ubriaconi viene raddoppiato il periodo di sospensione della patente di guida per il conducente travato in stato di ebbrezza con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l o per sostanze stupefacenti qualora il veicolo col quale è stato commesso il reato sia di proprietà di persona estranea ai fatti.
    Aumentano poi anche tutte le ammende previste per il reato di guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti se il reato è commesso dopo le ore 22,00 e prima delle 07,00. In questo caso l'applicazione della sanzione maggiorata avverrà in sede di sentenza davanti al Tribunale.
    Assicurazione
    Confisca immediata per il veicolo, di proprietà del conducente, se viene trovato a circolare con i documenti assicurativi falsi o contraffatti. E' colpito, invece, dalla sanzione amministrativa della sospensione della patente di guida per un anno, colui che ha contraffatto o alterato i documenti assicurativi.
    Circolazione dei ciclomotori e delle biciclette
    Ecco l'articolo più discusso, il 219-bis, che estende al certificato di idoneità alla guida dei ciclomotoristi le sanzioni accessorie del ritiro, sospensione e revoca del documento. "Analogamente - spiegano all'Asaps - colui che guidi il ciclomotore in vigenza di un provvedimento di ritiro, sospensione o revoca del certificato di idoneità, è punito con le stesse sanzioni amministrative stabilite per il titolare di patente di guida che circoli nonostante abbia avuto il documento ritirato, sospeso o revocato".
    Insomma al certificato di idoneità alla guida sono state estese le disposizioni che regolano la decurtazione del punteggio come per la Patente a punti. Così chi ha una patente e si trova alla guida di un ciclomotore è soggetto al ritiro, sospensione, revoca o decurtazione del punteggio, se commette violazioni che comportino l'applicazione di tali sanzioni amministrative accessorie.
    E qui si arriva al punto più discusso. E già perché il secondo comma di questa nuova disposizione, richiamando genericamente "il conducente titolare di patente" che commette violazioni per le quali sono previste sanzioni accessorie applicabili anche quando ci si trovi alla guida di un veicolo per il quale non sia richiesta la patente stessa, fa ritenere che tali disposizioni siano applicabili anche nei confronti dei ciclisti. Così i ciclisti si vedranno decurtare i punti dalla patente per le relative violazioni. Tutte cose di cui saranno ovviamente immuni chi viaggia su questi mezzi senza avere la patente di guida per le auto. Un piccola ingiustizia che farà discutere non poco...
    http://www.repubblica.it/2009/06/motori/agosto-2009/sanzioni-notte-09/sanzioni-notte-09.html?ref=mothpstr1
    :toghy::toghy::toghy:
    L'uomo equilibrato è un pazzo. C. Bukowski
  2. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #5206888
    lucyvanpelt ha scritto:
    Così i ciclisti si vedranno decurtare i punti dalla patente per le relative violazioni. Tutte cose di cui saranno ovviamente immuni chi viaggia su questi mezzi senza avere la patente di guida per le auto.


    Non ho capito. Il giornalista è sorpreso perché chi non ha la patente non subirà decurtazioni di punti dalla patente?
  3.     Mi trovi su: Homepage #5206915
    scudettoweb ha scritto:
    Non ho capito. Il giornalista è sorpreso perché chi non ha la patente non subirà decurtazioni di punti dalla patente?
     credo che sia ingiusto che si tolgano i punti o si prendano multe quando si è in bici, sia che si abbai o meno la patente. non è certo un modo per promuovere l'uso della bici rispetto a quello dell'auto.
    L'uomo equilibrato è un pazzo. C. Bukowski
  4. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #5206927
    lucyvanpelt ha scritto:
    credo che sia ingiusto che si tolgano i punti o si prendano multe quando si è in bici, sia che si abbai o meno la patente. non è certo un modo per promuovere l'uso della bici rispetto a quello dell'auto.


    Questo lo posso capire. È invece delirante scrivere che è ingiusto che chi non ha la patente non perda punti da una cosa che non ha...
  5.     Mi trovi su: Homepage #5206936
    scudettoweb ha scritto:
    Questo lo posso capire. È invece delirante scrivere che è ingiusto che chi non ha la patente non perda punti da una cosa che non ha...


    io non l'avevo interpretato così. pensavo risaltasse una falla della legge, nel senso che non si può imporre la decurtazione dei punti sulla patente per la guida di un mezzo che non prevede il possesso di quest'ultima.
    L'uomo equilibrato è un pazzo. C. Bukowski
  6. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #5206969
    lucyvanpelt ha scritto:
    io non l'avevo interpretato così. pensavo risaltasse una falla della legge, nel senso che non si può imporre la decurtazione dei punti sulla patente per la guida di un mezzo che non prevede il possesso di quest'ultima.


    Beh, questo però è un discorso opinabile. Sono d'accordo con te in linea di massima, però va detto che una persona senza patente che commette infrazioni che l'esame della patente dovrebbe evitare che tu faccia (perché impari le norme) ha un certo tipo di responsabilità. Se le commette una persona che invece è supposta conoscerle come da documento in suo posesso, è un altro discorso. Non è, cioè, una cosa completamente campata per aria, però concordo sul fatto che in un Paese come il nostro ha poco senso, se è effettivamente così la legge (ho smesso di fidarmi di Repubblica, Giornale e Corriere, soprattutto in materia di legge, anni fa).
  7.     Mi trovi su: Homepage #5206974
    scudettoweb ha scritto:
    Beh, questo però è un discorso opinabile. Sono d'accordo con te in linea di massima, però va detto che una persona senza patente che commette infrazioni che l'esame della patente dovrebbe evitare che tu faccia (perché impari le norme) ha un certo tipo di responsabilità. Se le commette una persona che invece è supposta conoscerle come da documento in suo posesso, è un altro discorso. Non è, cioè, una cosa completamente campata per aria, però concordo sul fatto che in un Paese come il nostro ha poco senso, se è effettivamente così la legge (ho smesso di fidarmi di Repubblica, Giornale e Corriere, soprattutto in materia di legge, anni fa).
     e dove vai a leggerle? di quali fonti ti fidi?
    L'uomo equilibrato è un pazzo. C. Bukowski
  8.     Mi trovi su: Homepage #5207112
    ricordo solo che i cicli e i motocicli nel codice delle strada devono rispettare le stesse identiche regole delle autovetture.
    Presumo che la legge sia stata introdotta perchè i cicli (o biciclette), dove vengono maggiormente utilizzate, sono spesso causa di incidenti proprio perchè spesso si ritiene possano viaggiare come dei pedoni. Si vedono spesso sulle strisce, sui marciapiedi, sugli scivoli dei disabili e spesso viaggiano in controsenso nelle strade.
    Lo dico perchè tempo fa ho fatto un incidente con una bicicletta, la sua colpa fu accertata perchè non aveva rispettato il codice della strada e fu anche multata dal vigile.
    Per cui riterrei opportuno, oltre alla multa, imporre ai soggetti che non hanno la patente perlomeno un corso di recupero sulla guida e sui segnali stradali.
    1 Superlega (Clausura 2007/08)
    1 Champions Superleague (apertura 2011/12)
  9.     Mi trovi su: Homepage #5207184
    lucyvanpelt ha scritto:
    Decoro delle strade
    Ora c'è una sanzione variabile da 500 a 1.000 euro per chi sporca le strade gettando rifiuti dai veicoli. Una sanzione spropositata perché se la stessa cosa la fa un pedone la sanzione è di appena 23 euro. Conviene quindi scedere dall'auto e gettare i rifiuti...

               questa è bellissima .. :asd:
    .
    pensate che dalle mie parti è pieno di gentaglia stranissima che si porta indietro le buste della spazzatura per buttarle per strada .. :toghy::toghy: ; si dovranno adeguare anche loro e scendere prima dall'auto, invece di gettarle dal finestrino :asd:
    ---------------------------------------------------------------------
    ---------------------------------------------------------------------
    cmq ecco alcuni dettagli:
    .
    premere sull’acceleratore costerà di più, se si eccede il limite:
    di meno di 10 km/h, si rischia una multa tra 50,9 a 206,6 euro (era fino a 155 euro);
    tra 10 e 40 km/h, la multa è tra 206,6 e 832 euro (era fino a 624);
    tra 40 e 60 km/h, la multa è tra 493,3 e 1944 euro (era fino a 1.458);
    di oltre 60 km/h, la multa è tra 666,6 e 2.666,6 euro (era fino a 2.000).
    Non aumenta la multa per chi guida in stato di ebbrezza (era e rimanecompresa tra i 1.500 e i 6.000 euro), ma raddoppia il periodo in cui è sospesa la patente: non più da 1 a 2 anni, ma da 2 a 4.

    [Modificato da common il 07/08/2009 17:48]

  10.     Mi trovi su: Homepage #5207268
    jackal! ha scritto:
    ricordo solo che i cicli e i motocicli nel codice delle strada devono rispettare le stesse identiche regole delle autovetture.
    Presumo che la legge sia stata introdotta perchè i cicli (o biciclette), dove vengono maggiormente utilizzate, sono spesso causa di incidenti proprio perchè spesso si ritiene possano viaggiare come dei pedoni. Si vedono spesso sulle strisce, sui marciapiedi, sugli scivoli dei disabili e spesso viaggiano in controsenso nelle strade.
    Lo dico perchè tempo fa ho fatto un incidente con una bicicletta, la sua colpa fu accertata perchè non aveva rispettato il codice della strada e fu anche multata dal vigile.
    Per cui riterrei opportuno, oltre alla multa, imporre ai soggetti che non hanno la patente perlomeno un corso di recupero sulla guida e sui segnali stradali.
      sono in disaccordo completo. chi va in bici è come un pedone per me.
    io giro spesso in bici e se non ti comporti da pedone, non hai certo vita facile. non ho mai causato incidenti, però una volta sono stata investita (tante cose si spiegano :asd: ), ma la tipa in macchina non s'è preoccupata di chiamare i vigili.
    e poi penso a quanti anziani o bambini dalle mie parti girino in bici, anche loro dovrebbero fare un corso di recupero sulla guida e sui segnali stradali? è completamente illogico, la bici è come il pedone.
    L'uomo equilibrato è un pazzo. C. Bukowski
  11.     Mi trovi su: Homepage #5207314
    common ha scritto:
    questa è bellissima .. :asd:
    .
    pensate che dalle mie parti è pieno di gentaglia stranissima che si porta indietro le buste della spazzatura per buttarle per strada .. :toghy::toghy: ; si dovranno adeguare anche loro e scendere prima dall'auto, invece di gettarle dal finestrino :asd:
    ---------------------------------------------------------------------
    ---------------------------------------------------------------------
    cmq ecco alcuni dettagli:
    .
    premere sull’acceleratore costerà di più, se si eccede il limite:
    di meno di 10 km/h, si rischia una multa tra 50,9 a 206,6 euro (era fino a 155 euro);
    tra 10 e 40 km/h, la multa è tra 206,6 e 832 euro (era fino a 624);
    tra 40 e 60 km/h, la multa è tra 493,3 e 1944 euro (era fino a 1.458);
    di oltre 60 km/h, la multa è tra 666,6 e 2.666,6 euro (era fino a 2.000).
    Non aumenta la multa per chi guida in stato di ebbrezza (era e rimanecompresa tra i 1.500 e i 6.000 euro), ma raddoppia il periodo in cui è sospesa la patente: non più da 1 a 2 anni, ma da 2 a 4.
      ma perchè non hanno il cestino a casa? :toghy:
    L'uomo equilibrato è un pazzo. C. Bukowski

  A proposito di multe...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina