1. Loacker - Raiden NEXTGAME  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5207390
    Dai, sparate un po' di nomi con cui siete cresciuti!

    Gli anni più terribili del mio io sono stati, come un po' per tutti penso, le medie, però che musica che ascoltavo da gaggio! A sentirla oggi magari alcune cose le rinnegherei, però che ricordi cacchio! Brufoloni e musica zarra!

    Il mio periodo musicale da adolescente:

    - VERDENA - VERDENA
    - SKUNK ANANSIE - POST ORGASMIC CHILL
    - PROZAC + - ACIDOACIDA
    - 5IVE - 5IVE
    - BACKSTREET BOYS - BACKSTREET'S BACK
    - AQUA - AQUARIUM
    - GUANO APES - PROUD LIKE A GOD
    - BLINK 182 - WHAT'S MY AGE AGAIN
    - EMINEM - MARSHALL MATHERS LP
    - NATALIE IMBRUGLIA - LEFT OF THE MIDDLE
    - LENE MARLIN - UNFORGIVABLE SINNER
    - LUNAPOP - SQUEREZ

    E poi tante tante canzoni, come "Narcotic" dei Liquido, "If you believe" di Sasha, "Glorious" di Andreas Johnson, "Nobody's wife" di Anouk... E tante tante altre...

    AHAHAAHAHAH!

    Forza, senza vergogna!
    I Am Lightning... The rain transformed...
    "...So this is what the dream feels like? This is the victory we longed for."
    LO TOPIC è anche su Facebook! Clicca su "Mi piace" e condividi il miglior topic del web!
  2.     Mi trovi su: Homepage #5207425
    Più che a gruppi, sono cresciuto a generi musicali; andavo a "periodi".

    Il primo periodo è stato, sicuramente, quello commerciale/dance alla Festivalbar: Alcazar, Craig David, Ricky Martin, Queen (loro non proprio da Festivalbar ma comunque commerciali), Backstreet Boys e via discorrendo...
    Il secondo periodo è stato quello rock/metal delle medie: Blind Guardian, Tool, Nine Inch Nails, Linkin Park, Limp Bizkit, Skunk Anansie (l'avrò ascoltato decine e decine di volte "Post Orgasmic Chill") Led Zeppelin, Metallica ect ect...
    Poi è subentrato il progressive, sia rock che metal: quindi Camel, Pink Floyd, Genesis, La Locanda delle Fate, PFM, Balletto di Bronzo, Banco del Mutuo Soccorso, Emerson Lake & Palmer, King Crimson, Pain of Salvation, Marillion...
    Dopo è stata la volta del cantautorato: Buckley (padre e figlio), De Andrè, Gaber, Damien Rice, Joseph Arthur, Tom Waits, Sufjan Stevens, Sade, Antony and the Johnsons, Patrick Wolf...
    Ho continuato, in seguito, con l'alternative rock degli Afterhours, Radiohead, Mars Volta, Dredg...
    Non ancora pago ho proseguito con il trip-hop (Portishead, Massive Attack, Archive, Cocteau Twins...), l'industrial-noise (Ulver, Tim Hecker, Aidan Baker, Throbbing Gristle, Einsturzende Neubauten, Black Tape for a Blue Girl, Shellac...), l'ambient (sempre Ulver, Calla, Basinki, Alcest, Brian Eno), l'indie e il folk (sempre Patrick Wolf, Clogs, Anathallo, Alcest...), la fusion e il jazz (Coltrane, Davis, Rava, Jarrett, Mahavishnu Orchestra, Morphine, Zappa, Weather Report).

    Ultimamente ascolto soprattutto il post-rock strumentale (Dirty Three, Rachel's, Balmorhea, 65daysofstatic, Bark Psychosis, Tortoise, Mogwai, Godspeed You!Black Emperor, Gregor Samsa, Stars of the Lid, Labradford, Explosions in the Sky, God is an Astronaut...) e l'elettronica (Agf/Delay, Ellen Allien, Justice, Amon Tobin, Venetian Snares...)

    Comunque, per rispondere alla tua domanda sono cresciuto con la musica commerciale alle elementari e con l'hard rock e il metal alle medie.
    Credo però di non aver ancora finito di crescere... musicalmente parlando almeno.
    Il Grammaticus cagacazzi e Ascoltatore esperto di musica di Nextgame.

    IL MIO BLOG DI RECENSIONI MUSICALI http://musiteque.blogspot.com/
  3. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5208002
    IdealBeys ha scritto:
    Più che a gruppi, sono cresciuto a generi musicali; andavo a "periodi".

    Il primo periodo è stato, sicuramente, quello commerciale/dance alla Festivalbar: Alcazar, Craig David, Ricky Martin, Queen (loro non proprio da Festivalbar ma comunque commerciali), Backstreet Boys e via discorrendo...
    Il secondo periodo è stato quello rock/metal delle medie: Blind Guardian, Tool, Nine Inch Nails, Linkin Park, Limp Bizkit, Skunk Anansie (l'avrò ascoltato decine e decine di volte "Post Orgasmic Chill") Led Zeppelin, Metallica ect ect...
    Poi è subentrato il progressive, sia rock che metal: quindi Camel, Pink Floyd, Genesis, La Locanda delle Fate, PFM, Balletto di Bronzo, Banco del Mutuo Soccorso, Emerson Lake & Palmer, King Crimson, Pain of Salvation, Marillion...
    Dopo è stata la volta del cantautorato: Buckley (padre e figlio), De Andrè, Gaber, Damien Rice, Joseph Arthur, Tom Waits, Sufjan Stevens, Sade, Antony and the Johnsons, Patrick Wolf...
    Ho continuato, in seguito, con l'alternative rock degli Afterhours, Radiohead, Mars Volta, Dredg...
    Non ancora pago ho proseguito con il trip-hop (Portishead, Massive Attack, Archive, Cocteau Twins...), l'industrial-noise (Ulver, Tim Hecker, Aidan Baker, Throbbing Gristle, Einsturzende Neubauten, Black Tape for a Blue Girl, Shellac...), l'ambient (sempre Ulver, Calla, Basinki, Alcest, Brian Eno), l'indie e il folk (sempre Patrick Wolf, Clogs, Anathallo, Alcest...), la fusion e il jazz (Coltrane, Davis, Rava, Jarrett, Mahavishnu Orchestra, Morphine, Zappa, Weather Report).

    Ultimamente ascolto soprattutto il post-rock strumentale (Dirty Three, Rachel's, Balmorhea, 65daysofstatic, Bark Psychosis, Tortoise, Mogwai, Godspeed You!Black Emperor, Gregor Samsa, Stars of the Lid, Labradford, Explosions in the Sky, God is an Astronaut...) e l'elettronica (Agf/Delay, Ellen Allien, Justice, Amon Tobin, Venetian Snares...)

    Comunque, per rispondere alla tua domanda sono cresciuto con la musica commerciale alle elementari e con l'hard rock e il metal alle medie.
    Credo però di non aver ancora finito di crescere... musicalmente parlando almeno.

    Io invece sono stato molto meno ordinato. Ho fatto una "caciara totale" mischiando insieme tutti questi generi e molti di questi gruppi. Diciamo che ho avuto la "fase" della sete di conoscere. E l' ho fatto in maniera "artificiale", non lasciandomi guidare dal "cuore" ma dalla critica.
    Quindi ho ascoltato senza soluzione di continuità, per citare musica che citi anche tu (metto solo alcuni di quelli che mi piacciono): Tortoise, Tim Buckley, Morphine, Cocteau Twins, Radiohead, Mars Volta, Zappa, De Andrè, King Crimson, Pink Floyd, Queen, Led Zeppelin, Metallica, Skunk Anansie, Tool, PFM, Nine Inch Nails, etc. Approfondendo spesso intere discografie.
    Poi, magari invece, contemporaneamente seguivo un percorso di crescita "parallelo" basato sul piacere personale, passando attraverso Vangelis, Cure, Offspring, At The Drive In, Dead Can Dance, Iron Maiden, Opeth, etc.

    Negli ultimi anni invece mi sono molto calmato. Ascolto distrattamente, per intrattenimento e per emozionarmi un pò,... e quasi mai approfondisco. Perchè, nonostante abbia scoperto belle cose negli anni, questa ricerca continua mi sembrava sempre più diventare un lavoro non pagato, con un piacere quasi onanistico e fine a sè stesso.

    Ah, si! Da adolescente??? Era l' inizio degli anni '90 e non mi distaccavo dalla maggioranza! Fate voi i vostri conti: Radiohead, Nirvana, Smashing Pumpkins, Placebo, Blur, Prodigy, REM, Garbage, Roxette, Cranberries, No Doubt e tanta altra roba del periodo.
  4. tira una brutta aria...  
        Mi trovi su: Homepage #5208013
    le medie,cavolo sono passati 24 anni dal mio esame di terza media :DD
    cmq tanto pop e rock anni 80,da Billy Idol a Mike Oldfield,dalle colonne sonore di Flashdance e Stayin Alive a ovviamente Michael Jackson,fino ad arrivare agli Iron Maiden di Powerslave..
    e chiaramente la musica dance di quel periodo,dai Righeira,Gazebo,Den Harrow etc etc
    in effetti ascoltavo davvero di tutto,rigorosamente su quelle belle radiolone che andavano per la maggiore nei magnifici anni 80 :)
    nella vita fai quel che pensi
    perchè altrimenti potresti trovarti a pensare a quel che fai
    R.I.P. man on the silver mountain
  5.     Mi trovi su: Homepage #5222203
    tigerlollo ha scritto:
    io ricordo tutto il cd dei blink 182 con dentro what's my age again e all the small things,poi i backstreet boys:toghy: e gli 883 che ancora oggi secondo me sono il milgior gruppo italiano :rolleyes:
      :-|
    Io spero davvero che tu stia scherzando perchè se cosi non fosse ne hai sparato una enorme.
    Il Grammaticus cagacazzi e Ascoltatore esperto di musica di Nextgame.

    IL MIO BLOG DI RECENSIONI MUSICALI http://musiteque.blogspot.com/
  6.     Mi trovi su: Homepage #5222852
    Andj Williams ha scritto:
    Ho fatto i 14-18 con Nirvana (prima di scoprire gli Oasis), e punk rock: Peter Punk, Moravagine, Pornoriviste, Latte+, Nofx, Bad Religion, Millencolin, Raw Power, FFD...
      "... ho perso i miei vizi e ho perso teeeee!!!"

    :DD
    Il Grammaticus cagacazzi e Ascoltatore esperto di musica di Nextgame.

    IL MIO BLOG DI RECENSIONI MUSICALI http://musiteque.blogspot.com/
  7. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5223636
    Raiden ha scritto:
    Gli anni più terribili del mio io sono stati, come un po' per tutti penso, le medie
           Dici bene. Le medie sono state orribili anche per me, perché non ragionavo, mentalmente parlando. Ascoltavo da una parte i SOAD e i Nine Inch Nails e dall'altra parte i Gemelli Diversi (:X), senza rendermi conto di cosa era effettivamente brutto e cosa no...per fortuna, con il liceo, pian piano è finito tutto e sono cresciuto, passando dal cantautorato al rock, fino al metal e al crossover, senza dimenticare il trip hop, con in più una tendenza (negli ultimi due anni) a scoprire gruppi famosi che ancora non avevo approfondito a fondo (Fugazi, Slint, Morphine, Mercury Rev, Ministry, ecc.) fino ad arrivare ad oggi.
    Diciamo che non ho avuto una o più "canzoni dell'adolescenza", visto il mio percorso di cui sopra :D
    Piccola confessione: non nego di avere ancora oggi un eterno debole per la dance degli anni '90 e per quella di questo decennio (da Gigi D'Agostino agli Eiffel 65...fino a David Guetta)...OK, mi uccidete? :DD

    - VERDENA - VERDENA
    - SKUNK ANANSIE - POST ORGASMIC CHILL
    - PROZAC + - ACIDOACIDA
    - GUANO APES - PROUD LIKE A GOD
    - EMINEM - MARSHALL MATHERS LP
    - LENE MARLIN - PLAYING MY GAME
         
    Questi più che "dischi da adolescenti" mi sembrano dischi degni di essere ascoltati pure oggi che siamo più grandi :P
  8. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5223709
    gustavo ha scritto:
    Questi più che "dischi da adolescenti" mi sembrano dischi degni di essere ascoltati pure oggi che siamo più grandi :P
     la dance anni 90 è LA DANCE
    nessun periodo più sarà cosi florido musicalmente parlando. Ricordo l'epoca di hitmania dance, euro dance ecc,dopo su 15 pezzi, 13 erano capolavori.
    Bei tempi(deca dance)
    Quando non c'è via di scampo, si impara a piangere con il sorriso sul voltoCosa c'è qui dentro? Mentre decidi ogni premio e ogni castigo,mentre decidi se son buono o son cattivo,fa che la morte mi trovi vivo,e se questo avverrà io ti prometto,che mille e mille volte ti avrò benedetto!
  9. Estinto  
        Mi trovi su: Homepage #5223719
    Aha! Moooolti di voi non erano ancora nati durante la mia adolescenza.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Adolescenza  tenendo conto degli anni così definiti:
    Vediamo, dagli 11 ai 15  (1973-1977) poco, la svolta è stata nel '77 quando ho imparato a conoscere i Pink Floyd, vera e propria colonna sonora della mia vita, cui poi rapidamente si sono aggiunti i Genesis, i Queen, gli Uriah Heep, Who, Aerosmith, Jethro Tull,   ed altri gruppi Rock, .   Oltre a ciò  per la verità non è che ascoltassi molto, più che altro ho ricordi legati a binomi  canzone-ragazza.    Ad esempio Amarsi un po' di Battisti, o Ti amo di Tozzi.
    Tenete conto, comunque , che a quei tempi non c'erano apparecchi portatili per ascoltare musica, in quanto i primi sono usciti comunque dopo (presente i walkman a cassetta?).  http://it.wikipedia.org/wiki/Walkman
    .
    Poi, dal '77 in poi, fino alla fine del Liceo (1981) quando potevo ascoltavo solo i grandi gruppi Rock summenzionati oltre ad altri storici o emergenti, non disdegnando l'ascolto , che so, in macchina durante i viaggi, anche di altra musica italiana o straniera dell'epoca che trovavo rilassante durante la guida.  Era tra l'altro impossibile in una vecchia auto coi finestrini giù apprezzare un Foxtrot dei Genesis o comunque musiche con alti e bassi che sarebbero da ascoltare solo in cuffia.
    E allora durante il giro d'Italia in tenda fatto appena maggiorenne, oltre al rock ascoltabile, autoradio a manetta con Viva e le altre (Pooh), soprattutto Ultima notte di caccia coi virtuosismi chitarristici di Dodi Battaglia
    http://www.youtube.com/watch?v=2FsS_PVGLw8    dall' album
    http://www.youtube.com/watch?v=yEoVss2m3eY  live acustica
     Video killed the radio star (Buggles), Luna (G. Togni), Amico e le altre dell'album di Zero, Lucio Dalla, Knock on wood, Hot Stuff, i Bee Gees,  lo stupendissimo album Discovery della Electric Light Orchestra , la colonna sonora di Grease, e via così.
    .
    Altri tempi.
    /!\ Il Terrificante Fossile di outcast.it /!\ E sono pure "Tribolo" autore di enigmi sulla Settimana Enigmistica.
    Se guardi le stelle e basta, sei solo a metà del guado. Se le ascolti anche, arrivi dall'altra parte. Ex curatore col MiniGeo di http://www.videogame.it/forum/t/337579/editoriale-father-son-punti-di-vista.html http://next.videogame.it/e3-2010/87963/ http://next.videogame.it/gamescom-2010/90316/ http://www.videogame.it/netportal-ipho/99540/netportal-filebrowser.htm Grazie AlexBi, Fogman e Fotone!!!
  10.     Mi trovi su: Homepage #5224017
    DoctorGeo ha scritto:
    Aha! Moooolti di voi non erano ancora nati durante la mia adolescenza.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Adolescenza  tenendo conto degli anni così definiti:
    Vediamo, dagli 11 ai 15  (1973-1977) poco, la svolta è stata nel '77 quando ho imparato a conoscere i Pink Floyd, vera e propria colonna sonora della mia vita, cui poi rapidamente si sono aggiunti i Genesis, i Queen, gli Uriah Heep, Who, Aerosmith, Jethro Tull,   ed altri gruppi Rock, .   Oltre a ciò  per la verità non è che ascoltassi molto, più che altro ho ricordi legati a binomi  canzone-ragazza.    Ad esempio Amarsi un po' di Battisti, o Ti amo di Tozzi.
    Tenete conto, comunque , che a quei tempi non c'erano apparecchi portatili per ascoltare musica, in quanto i primi sono usciti comunque dopo (presente i walkman a cassetta?).  http://it.wikipedia.org/wiki/Walkman
    .
    Poi, dal '77 in poi, fino alla fine del Liceo (1981) quando potevo ascoltavo solo i grandi gruppi Rock summenzionati oltre ad altri storici o emergenti, non disdegnando l'ascolto , che so, in macchina durante i viaggi, anche di altra musica italiana o straniera dell'epoca che trovavo rilassante durante la guida.  Era tra l'altro impossibile in una vecchia auto coi finestrini giù apprezzare un Foxtrot dei Genesis o comunque musiche con alti e bassi che sarebbero da ascoltare solo in cuffia.
    E allora durante il giro d'Italia in tenda fatto appena maggiorenne, oltre al rock ascoltabile, autoradio a manetta con Viva e le altre (Pooh), soprattutto Ultima notte di caccia coi virtuosismi chitarristici di Dodi Battaglia
    http://www.youtube.com/watch?v=2FsS_PVGLw8    dall' album
    http://www.youtube.com/watch?v=yEoVss2m3eY  live acustica
     Video killed the radio star (Buggles), Luna (G. Togni), Amico e le altre dell'album di Zero, Lucio Dalla, Knock on wood, Hot Stuff, i Bee Gees,  lo stupendissimo album Discovery della Electric Light Orchestra , la colonna sonora di Grease, e via così.
    .
    Altri tempi.
     Quanto ti invidio...ho sempre detto che sarei dovuto nascere 20 anni prima...
    /!\il DJ di Nextgame/!\
    "...life is a game we play" -HELLO- oasis
  11. in bagno  
        Mi trovi su: Homepage #5226441
    Elementari: Battisti, Pavarotti
    Medie: Articolo 31, 883, Techno anni '80(da mio fratello), Tina Turner
    Ginnasio: Iron Maiden, Sex Pistols, Elio
    Liceo: Nirvana, Velvet Underground, Beatles
    Per limitarsi ai nomi che ascoltavo con una certa frequenza.
    Nessuno elegge il male vedendolo, ma vi casca come in trappola lasciandosi prendere all'esca di considerarlo un bene rispetto al male che egli considera maggiore.

  Canzoni dell'adolescenza: quali?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina