1.     Mi trovi su: Homepage #5221433
    ma su mac esce, e non riesco a pensarla come una piattaforma per giocatori più di quanto possa esserlo una distribuzione linux

    e linux fino ad alcuni anni fa era più che ostico anche solo per abilitare l'accellerazione opengl, adesso che si vanno diffondendo i driver e la base d'utenti decidono di mollarlo
    mah...
    Cerco ancora Halo3, Dead Rising, Mass Effect, Fable2, Gear2, com'è Gun?, UT3, R6Vegas2, Sega Rally, Infinite U., Onechanbara(?), BF:Bad Company, Rise of the Arg.s, Left 4 Dead, Hitman (e accetto suggerimenti).
  2.     Mi trovi su: Homepage #5221446
    beh mica ha detto che sarebbe problematico il porting... in pratica ha detto che per quello che si spende, non ne vale la pena... poi niente di strano che una volta uscito cambino idea...
    in ogni caso la differenza con i mac, è che li la possibilità di crescita del campo videoludico è molto più realistica.
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5221467
    s0r4 ha scritto:
     la base d'utenti 
     tutto li il problema. in ambito consumer lo share di un mac nei confronti di windows è molto più alto di quello globale (infatti per i giochi non vanno contati i pc usati negli uffici e nelle imprese...), lo stesso purtroppo non si può dire per linux (si parlava di un 20% lato consumer negli USA per i mac, un pò meno altrove...se linux facesse quelle cifre saremmo nel mondo ideale). Inoltre linux ha anche il problema della "frammentazione" su centinaia di hardware diversi e senza avere microsoft dietro che spinge
  4.     Mi trovi su: Homepage #5221894
    Da informatico, posso dire che gli utenti linux sono molto "ben abituati" con un parco software quasi totalmente free e open-source. Dei molti "colleghi" linuxiani, la maggior parte è molto restia a pagare per il software.

    Più che un problema di quantità di pubblico (che comunque è una causa, per quanto miseri entrambi rispetto a windows gli utilizzatori di MacOS sono in numero diversi ordini di grandezza sopra quelli linux in ambito consumer) è un problema di tipo di pubblico: che piaccia o meno gli utenti mac sono più ben disposti a pagare il software, o almeno questo è quello che noto parlando con utenti linux/mac, magari mi sbaglio non sono uno statista, ma questa è la mia impressione.
  5.     Mi trovi su: Homepage #5221920
    Master_T ha scritto:
    che piaccia o meno gli utenti mac sono più ben disposti a pagare il software, o almeno questo è quello che noto parlando con utenti linux/mac, magari mi sbaglio non sono uno statista, ma questa è la mia impressione.
      E' proprio una questione di filosofia, il tipico utente Apple fa un ragionamento del tipo:"Spendo di più per un pc/portatile/altro ma non lo cambio per una vita". Il tipico utente Linux si avvicina a Linux perchè è gratis.
    Sì lo so che molti dicono che provano Linux perchè "sono stufo di Windows, si pianta sempre", ma è una frottola, lo provano solo perchè sono autorizzati a scaricarlo.
    (Poi scaricano comunque anche Windows, ma il sentirsi autorizzati fa scena ;P )
    Perciò ci si può aspettare il risultato: l'utente Linux si scaricherebbe i giochi proprio come l'utente Windows. E già gli utenti Linux "desktop" sono pochi, se poi i giochi non li comprano ma li scaricano, ovvio che non vale più la pena svilupparli.
    G.
    P.S.: Ho volutamente tralasciato il tipico utente PC generico che pensa:"nooooo, mih, c'è la nuova GeForce/Radeon/SuperUberKart, DEVO cambiare la mia scheda video che ha già sei mesi! Ci spenderò altri 600 euro, non posso spenderne 50 per un gioco!" :P
    "Wrong" is one of those concepts that depends on witnesses.
  6. abra-che cazzo-cadabra  
        Mi trovi su: Homepage #5221931
    gahn ha scritto:
    E' proprio una questione di filosofia, il tipico utente Apple fa un ragionamento del tipo:"Spendo di più per un pc/portatile/altro ma non lo cambio per una vita". Il tipico utente Linux si avvicina a Linux perchè è gratis.
    Sì lo so che molti dicono che provano Linux perchè "sono stufo di Windows, si pianta sempre", ma è una frottola, lo provano solo perchè sono autorizzati a scaricarlo.
    (Poi scaricano comunque anche Windows, ma il sentirsi autorizzati fa scena ;P  )
    Perciò ci si può aspettare il risultato: l'utente Linux si scaricherebbe i giochi proprio come l'utente Windows. E già gli utenti Linux "desktop" sono pochi, se poi i giochi non li comprano ma li scaricano, ovvio che non vale più la pena svilupparli.
    G.
    P.S.: Ho volutamente tralasciato il tipico utente PC generico che pensa:"nooooo, mih, c'è la nuova GeForce/Radeon/SuperUberKart, DEVO cambiare la mia scheda video che ha già sei mesi! Ci spenderò altri 600 euro, non posso spenderne 50 per un gioco!" :P
     ma cos'è, la fiera del luogo comune o il festival del sentito dire?
    | || ||| ||||
    All men dream, but not equally.
  7.     Mi trovi su: Homepage #5221943
    evil_ ha scritto:
    ma cos'è, la fiera del luogo comune o il festival del sentito dire?
      E' la fiera del "su Linux ci ho programmato per 5 anni e ce l'ho pure a casa" e anche del "Internet ho iniziato ad usarlo 16 anni fa su HP-UX, che per la cronaca è un sistema unix" :P
    Poi se non ti fa piacere sentir dire come stanno le cose non so che farci, ma c'è poca storia: il primo approccio verso Linux avviene solo perchè è gratis. Che poi qualcuno dopo averlo provato decida di restarci perchè gli piace ok, ma il fattore:"è legale non pagarlo" è quello che fa scattare la molla.

    Se invece quello che ti dà fastidio è il discorso Apple, qui di Mac users ce ne sono un po'. Chiedi a loro se non hanno fatto un ragionamento come quello che ho detto (ovvero:"pago di più ma il computer mi dura una vita").

    G.
    "Wrong" is one of those concepts that depends on witnesses.
  8.     Mi trovi su: Homepage #5221961
    gahn ha scritto:
    "è legale non pagarlo" è quello che fa scattare la molla.


    il tuo mondo dev'essere pieno d piratozzi carichi di sensi di colpa
    Cerco ancora Halo3, Dead Rising, Mass Effect, Fable2, Gear2, com'è Gun?, UT3, R6Vegas2, Sega Rally, Infinite U., Onechanbara(?), BF:Bad Company, Rise of the Arg.s, Left 4 Dead, Hitman (e accetto suggerimenti).
  9.     Mi trovi su: Homepage #5222048
    gahn ha scritto:
    Il tipico utente Linux si avvicina a Linux perchè è gratis.


    Da mia esperienza non concordo. Il "tipico utente linux" è uno smanettone, e si avvicina a linux per curiosità (io stesso lo uso spesse volte perchè gli strumenti di sviluppo (compilatori, ecc...) sono spesso più facili da reperire e configurare che su win.

    Da ciò che ho osservato io invece l'utente "casual" è quello che si avvicina a linux perchè è gratis e il "cuggino smanettone" gli ha detto che è una figata e va mille mila volte più veloce di windows e non crasha mai. Tale utente di solito ritorna a XP dopo qualche giorno, più o meno quando si accorge che non riesce a far andare il mulo o non riesce a trasferire le foto dal cellulare perchè mancano i driver :->

    Resta il fatto su cui concordiamo che gli utenti linux "abituali" sono restii a pagare il software. E non fraintendetemi: non sto dicendo che siano peggio di quelli windows, ma su win c'è una quota di "onesti per ingenuità" che non piratano perchè non sanno neanche come si fa, che su linux manca. Aggiungendo questo alla fetta di mercato irrisoria di linux e alla maggiore difficoltà di distribuire software linux (ogni grossa distro ha il suo modello di pacchetti di installazione, due palle 8-( ) e fare il porting viene a costare di più del ritorno economico che se ne deriva.
  10.     Mi trovi su: Homepage #5222157
    hai ragione Master T: a casa propria non conosco nessuno che ha installato linux perchè è gratis.
    chi installa linux è solo perchè vuole vedere "quanto è profonda la tana del bianconiglio"
    o semplicemente vuole un os che funziona meglio.
    inoltre, penso che i più su linux giocano gli stessi giochi che escono su windows usando wine o cedega.

    ciao
  11.     Mi trovi su: Homepage #5222269
    Master_T ha scritto:
    Da mia esperienza non concordo. Il "tipico utente linux" è uno smanettone, e si avvicina a linux per curiosità (io stesso lo uso spesse volte perchè gli strumenti di sviluppo (compilatori, ecc...) sono spesso più facili da reperire e configurare che su win.
      
    Sul fatto che sia necessario essere smanettoni credo che non ci siano dubbi.
    Che gli strumenti di sviluppo siano più facili da reperire e configurare su Linux che su Win invece è proprio falso. Ma falso alla grande, e perdonami se insisto su questo punto ma lavoro come programmatore da 15 anni e ho iniziato a programmare da ben prima proprio su un sistema unix, lo so bene ;P

    Da ciò che ho osservato io invece l'utente "casual" è quello che si
    avvicina a linux perchè è gratis e il "cuggino smanettone" gli ha detto
    che è una figata e va mille mila volte più veloce di windows e non
    crasha mai. Tale utente di solito ritorna a XP dopo qualche giorno, più
    o meno quando si accorge che non riesce a far andare il mulo o non
    riesce a trasferire le foto dal cellulare perchè mancano i driver
    :->
     
    Sì, infatti io intendevo proprio quello, ovvero che alcuni (gli smanettoni) continuano ad usarlo, gli altri (i casual) si rompono perchè magari hanno una scheda video taiwanese e non gli va a più di 640x480 perchè gli mancano i driver.
    Continuo a pensare che però anche lo smanettone sia incuriosito più dal fatto che "è fatto bene e non si paga, possibile?".
    Siamo comunque andati un tantino OT, mi sa, meglio rientrare :)

    G.
    "Wrong" is one of those concepts that depends on witnesses.
  12.     Mi trovi su: Homepage #5222290
    gahn Che gli strumenti di sviluppo siano più facili da reperire e configurare su Linux che su Win invece è proprio falso. Ma falso alla grande, e perdonami se insisto su questo punto ma lavoro come programmatore da 15 anni e ho iniziato a programmare da ben prima proprio su un sistema unix, lo so bene ;P
    G.


    Dipende dalla situazione. Qualche settimana fa ho passato due giorni interi a cercare di compilare e linkare un pluginper Qt su win e ho rinunciato perchè mancavano chili di librerie, su linux son bastati un paio di apt-get e tre righe di shell e via :D

    Cmq siamo in effetti OT, chiudiamo qui che è meglio ;)

  [Notizia Rage] Rage sempre più lontano da Linux

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina