1.     Mi trovi su: Homepage #5244192
    Boh io non capisco quale sia il metro di giudizio del pubblico a questo punto. Io l'ho trovato un ottimo gioco, perfettamente in linea con la serie, ricco di spunti su cui riflettere e, ebbene si, anche bello sia graficamente che per quanto riguarda l'atmosfera claustrofobica e orrorifica.
    Vero è che nella guerra tra te e il mondo ti conviene stare dalla parte del mondo (come diceva qualcuno), però... bah
  2. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5244370
    Andreabbondanza ha scritto:
    Quoto Paul, anche io l'ho trovato un ottimo gioco, non all'altezza del 1 o 2, ma se ricordo male nemmeno nemmeno il 3 ed il 4 lo erano, con tutto che erano ottimi giochi anch'essi,quindi...
     Ok. Se definite il 3 e il 4 "ottimi giochi" rendete il vostro giudizio sull'ultimo capitolo un pò poco credibile. :)
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  3. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5244642
    PaulVanDyk ha scritto:
    Io sto giudicando l'homecoming..
     Si, rispondevo a lui e al suo "ottimi giochi".
    Homecoming l'ho provato poco e mi ha detto poco, francamente.
    Le recensioni l'hanno trattato praticamente come il peggiore della saga (ha voti più bassi del 4, il che è tutto dire...).
    E ha venduto poco.
    Mi pare giustificabile la scelta di Konami.
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  4.     Mi trovi su: Homepage #5244670
    Stefano Castelli ha scritto:
    Si, rispondevo a lui e al suo "ottimi giochi".
    Homecoming l'ho provato poco e mi ha detto poco, francamente.
    Le recensioni l'hanno trattato praticamente come il peggiore della saga (ha voti più bassi del 4, il che è tutto dire...).
    E ha venduto poco.
    Mi pare giustificabile la scelta di Konami.
      Non sono assolutamente d'accordo. Me lo conservo bello fresco nel mobiletto e me lo rigiocherò golosamente fra poco. Ma d'altronde la polemica sarebbe infinita come quella tra coloro a cui è piaciuto il film omonimo (come a me, naturalmente) e quelli a cui non è piaciuto.
    Inoltre credo che per giudicare un gioco COME QUESTO (attenzione!) lo si debba giocare almeno al 50 %..
  5. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5244717
    PaulVanDyk ha scritto:
    Non sono assolutamente d'accordo. Me lo conservo bello fresco nel mobiletto e me lo rigiocherò golosamente fra poco. Ma d'altronde la polemica sarebbe infinita come quella tra coloro a cui è piaciuto il film omonimo (come a me, naturalmente) e quelli a cui non è piaciuto.
    Inoltre credo che per giudicare un gioco COME QUESTO (attenzione!) lo si debba giocare almeno al 50 %..
     Per come la vedo se dopo un paio di ore di gioco un videogame non riesce ad "acchiappare" ha già parzialmente fallito il suo scopo e rischia, appunto, di essere abbandonato.
    Con i primi 2 Silent Hill questo non mi è successo.
    Comunque, come dici tu, si tratta di gusti, tra l'altro discussi su un gioco che non ha difetti macroscopici da condannare o pregi stratosferici da lodare.
    Aggiungo: tutto sommato sono contento del "flop" del gioco, così forse Konami si da una svegliata anziché trascinare la saga in questo modo abbastanza indegno per il suo retaggio.
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  6.     Mi trovi su: Homepage #5245142
    Io la vedo diversamente, se uno deve giocare a sh e pensa che sia un videogioco come un'altro, perfavore non ci giochi e non ci dica fesserie sopra. Il nucleo di SH non sono i controlli o grafica e menate varie, il nucleo è la storia, l'atmosfera e la soluzione, o meglio ciò che porta alla soluzione , perchè sì ogni SH và risolto, finendolo non è che lo risolvi, io penso che tanti che hanno finito anche questo homecoming ai titoli di coda si domandavano "che ca==o vuol dire?" Questo perchè lo hanno vissuto come un qualsiasi altro videogioco e magari criticavano la grafica sottotono e i vari bug, ma non si domandavano "ue, ma questi disegni da dove vengono?" oppure "come mai Alex ha il coltello che ha trovato nell'incubo?" cose che invece per arrivare alla soluzione sono essenziali. Se poi uno di queste cose non gli importa nulla mi deve spiegare perchè cavolo ci ha giocato sapendo già dal primo capitolo che è un gioco così, non ha senso per quella persona prenderlo in mano. E quello che da fastidio almeno a me è proprio questo, gente che deve buttare robaccia addosso a cose che non a capito, o che non ne ha capito il senso. Io sono stato fra i primi a criticare l'homecoming senza averci giocato, ma non per grafica o menate varie, ma perchè gente (non di qui) mi aveva riferito che non era inerente alla saga, e ora che ci ho giocato, e risolto in parte, posso dire che questa gente si è sbagliata grave. SHH è un SH perfettamente inerente in tutto e per tutto alla saga, e anzi non è uno dei più semplici da risolvere, e per me gran videogioco al di là dei difetti materiali che ha, l'unico difetto può essere quello che se un nuovo giocatore gioca per primo a questo SH non ci capirà una mazza, non perchè collegato agli altri nella storia ma perchè per risolverlo devi aver almeno sapere molte cose sul mondo di SH e quindi serve un pò di documentazione. Per me sbagliatissimo non farlo uscire in jappo perchè ai seguaci della saga sarebbe piaciuto molto di più di quel cesso che è l'origins (quello sì che è un cesso proprio nel nucleo), le vendite sono state poche, ma la konami non si è chiesta cosa ha influito? Fare uscire il gioco a scaglioni tipo? Poca pubblicità? Comunque sia grande Konami che non si è venduta come qualche altra casa. Quello che ho scritto è ovviamente personale, magari tanti la pensano diversamente, quindi non vi offendete.



    E tu in che personaggio ti identifichi?
  7.     Mi trovi su: Homepage #5245630
    :clap: Nick_Storm ha scritto:
    Io la vedo diversamente, se uno deve giocare a sh e pensa che sia un videogioco come un'altro, perfavore non ci giochi e non ci dica fesserie sopra. Il nucleo di SH non sono i controlli o grafica e menate varie, il nucleo è la storia, l'atmosfera e la soluzione, o meglio ciò che porta alla soluzione , perchè sì ogni SH và risolto, finendolo non è che lo risolvi, io penso che tanti che hanno finito anche questo homecoming ai titoli di coda si domandavano "che ca==o vuol dire?" Questo perchè lo hanno vissuto come un qualsiasi altro videogioco e magari criticavano la grafica sottotono e i vari bug, ma non si domandavano "ue, ma questi disegni da dove vengono?" oppure "come mai Alex ha il coltello che ha trovato nell'incubo?" cose che invece per arrivare alla soluzione sono essenziali. Se poi uno di queste cose non gli importa nulla mi deve spiegare perchè cavolo ci ha giocato sapendo già dal primo capitolo che è un gioco così, non ha senso per quella persona prenderlo in mano. E quello che da fastidio almeno a me è proprio questo, gente che deve buttare robaccia addosso a cose che non a capito, o che non ne ha capito il senso. Io sono stato fra i primi a criticare l'homecoming senza averci giocato, ma non per grafica o menate varie, ma perchè gente (non di qui) mi aveva riferito che non era inerente alla saga, e ora che ci ho giocato, e risolto in parte, posso dire che questa gente si è sbagliata grave. SHH è un SH perfettamente inerente in tutto e per tutto alla saga, e anzi non è uno dei più semplici da risolvere, e per me gran videogioco al di là dei difetti materiali che ha, l'unico difetto può essere quello che se un nuovo giocatore gioca per primo a questo SH non ci capirà una mazza, non perchè collegato agli altri nella storia ma perchè per risolverlo devi aver almeno sapere molte cose sul mondo di SH e quindi serve un pò di documentazione. Per me sbagliatissimo non farlo uscire in jappo perchè ai seguaci della saga sarebbe piaciuto molto di più di quel cesso che è l'origins (quello sì che è un cesso proprio nel nucleo), le vendite sono state poche, ma la konami non si è chiesta cosa ha influito? Fare uscire il gioco a scaglioni tipo? Poca pubblicità? Comunque sia grande Konami che non si è venduta come qualche altra casa. Quello che ho scritto è ovviamente personale, magari tanti la pensano diversamente, quindi non vi offendete.
        :clap::clap:
  8. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5245815
    Nick_Storm ha scritto:
    Io la vedo diversamente, se uno deve giocare a sh e pensa che sia un videogioco come un'altro, perfavore non ci giochi e non ci dica fesserie sopra.
      Punto primo, grazie per il "fesserie".
    Punto secondo, esistono software house che mi piace reputare "serie" che riescono a coniugare una buona trama con una realizzazione tecnica adeguata e *persino* (pensa te!) con un gameplay quantomeno valido. Ripeto, quelle "serie".
    (nota: lucchetto inserito per errore, sparirà a breve)

    [Modificato da DoctorGeo il 11/09/2009 12:49]

    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  9.     Mi trovi su: Homepage #5246031
    Stefano Castelli ha scritto:
    Ok. Se definite il 3 e il 4 "ottimi giochi" rendete il vostro giudizio sull'ultimo capitolo un pò poco credibile. :)
     Boh, a me il tre ed il quattro sono piaciuti davvero tanto.
    Vorrei provare Homecoming, così come il remake che uscirà per Wii.
  10.     Mi trovi su: Homepage #5246049
    Ma che possano piacere è fuori da alcun dubbio, che però siano soltanto stanche riproposizioni di elementi, trame, atmosfere e situazioni derivate dal primo e che sia da quest ultimo che la serie si trascina sempre più stanca di episodio in episodio è anch' esso fuori discussione.
    Io non vado a morire, ma solo a provare a me stesso se sono realmente vivo oppure no.
    The world is not beautiful, therefore it is.
  11.     Mi trovi su: Homepage #5246053
    Soldier Blue ha scritto:
    Ma che possano piacere è fuori da alcun dubbio, che però siano soltanto stanche riproposizioni di elementi, trame, atmosfere e situazioni derivate dal primo e che sia da quest ultimo che la serie si trascina sempre più stanca di episodio in episodio è anch' esso fuori discussione.
     Ah sì, in questo senso quoto e stra-quoto.

  [Notizia Silent Hill: Homecoming] Silent Hill: Homecoming fuori dal Giappone

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina