1. Digital Japan  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5262226
    Secondo me bisognerebbe prima discutere di come potrebbe funzionare un approccio femminile al videogioco. Qui mi sembra invece stiamo parlando di come realizzare un personaggio femminile di un gioco d'azione che piaccia anche ragazze?
    Perché se si guarda la composizione dei videogiocatori sembra il videogioco al femminile sia davvero "GIULIA - Passione Ethernit" e considerando quanto piace il tipo efebico asiatico...

    Cosa si intende allora per emancipazione dei personaggi femminili nei videogiochi? Solo che la donna pesta di più?

    C'è già Faster Pussy Cat! Kill! Kill! di Russ Meyer e FEMDOM di Giorgio Santucci a dire già la loro.

    E poi non scordiamoci che nella lista degli esempi messi cinque sono giapponesi, ed i giapponesi hanno quello che viene considerato "fan service".


    Altro problema ancora è il sesso nei videogiochi. L'unico gdr giapponese, non hentai, dove ho visto i personaggi principali innamorarsi e finire a letto (con tanto di risveglio la mattina nudi nel letto) è Xenogears.
  2. hora et labora  
        Mi trovi su: Homepage #5262496
    Il punto della riflessione è questo: come viene rappresentata la donna nei videogiochi. A mio avviso ci sono pochi ruoli femminili credibili. Il richiamo erotico è importante per stimolare il desiderio e su questo non ho nulla da ridire, solo che, come c'è scritto anche nel brano, sotto il vestito c'è veramente poco. Uno dei personaggi più "femminili" che mi viene in mente al volo? Midna di Legend of Zelda (ed è solo vagamente antropomorfa). Le donne, quando non sono figure materne di contorno, sono spesso degli androgini.
    Non siamo soli nell'universo: è che nessuno ci invita mai alle feste
  3.     Mi trovi su: Homepage #5262528
    falinovix ha scritto:
    Il punto della riflessione è questo: come viene rappresentata la donna nei videogiochi. A mio avviso ci sono pochi ruoli femminili credibili. Il richiamo erotico è importante per stimolare il desiderio e su questo non ho nulla da ridire, solo che, come c'è scritto anche nel brano, sotto il vestito c'è veramente poco. Uno dei personaggi più "femminili" che mi viene in mente al volo? Midna di Legend of Zelda (ed è solo vagamente antropomorfa). Le donne, quando non sono figure materne di contorno, sono spesso degli androgini.
     Verissimo, ma questo è sintomatico del pubblico principale dei videogiochi che, fino ad ora, è sempre stato maschile. Le protagoniste sono sempre superdonne potenti e autonome al punto da rasentare la parodia di una femminista lesbica o ragazzine timide e represse con la personalità di un vaso di fiori (sto pensando a te, fioraia!!! Lo sai che penso sempre a te!!).
    .
    E non cambia molto nel panorama occidentale dove anche personaggi che paiono meglio costruiti ricadono spesso in questo genere di stereotipi. E' un po' come dire che se mettiamo una donna nel ruolo che, storicamente, associamo ad un uomo... la dobbiamo maschilizzare in certi atteggiamenti e sessualizzare in altri (per ricordarci che è una donna).
    .
    Prendiamo la classica Lara Croft. Avventuriera (tipico ruolo maschile alla Indiana Jones) e quindi dura, tosta, autonoma e cazzutissima.. praticamente un uomo (per l'immaginario, sia chiaro)... ma la facciamo gnocca e con i pantaloncini corti e le poppe giganti usando quindi la carica sessuale per ricordarci che è una donna.
    .
    Paradossale, ma temo che in ambito giochi (tolti forse gli adventure) non si possa pretendere molto dato che certe caratterizzazioni sono quasi una conseguenza naturale.
    .
    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!
  4.     Mi trovi su: Homepage #5262573
    Di punti per discutere ce ne sono tanti ma imho non e' un problema dei VG... e' molto piu' generico.
    Anche nel cinema le eorine o sono dei maschiacci che menano come fabbri oppure hanno ruoli molto impegnati... che pero' in un videogioco non centrerebbero una mazza. (e chi vorrebbe un vg tipo erin brokovich? - o come cavolo si scrive -)
    Ma imho il problema e' nella realta'.
    E ri-imho il problema non esiste.
    .
    (se parliamo di coprotagoniste la cosa e' un po' diversa... basta vedere la splendida fanciulla di uncharted. Intelligente, sgamata, carina ma non femme fatale etc etc....)
    PSN: twist1375
    EYES HAVE YOU.
    Batman AA my GOTY.
  5.     Mi trovi su: Homepage #5262655
    Nel discorso secondo me c'entra molto la cultura giapponese e la peculiare visione del genere femminile nei giochi.
    Il problema è anche quante dimensioni vengono date alle figure femminili. Giustamente si richiamavano i due stereotipi da "bitchy" a "iron maiden", tuttavia è la piattezza che risulta inopportuna. Il caso di Lara Croft è un po' diverso ultimamente. In origins, legend e Underworld si è voluto dare più spessore alla sua personalità e meno al contenuto del suo bra, e secondo me è un personaggio ora migliore di quanto fosse in passato.
    Tra i personaggi femminili meno bidimensionali che ricordi ci sono Nariko da Heavenly Sword e Tina/Celes di Final Fantasy VI.
    Comunque, il discorso è in parte valido anche per i personaggi maschili. :\
    A closed system lacks the ability to renew itself. Knowledge alone is a poor primer...
  6.     Mi trovi su: Homepage #5262680
    Sino ad ora l'unico gico in cui i PG femminili sono ben caraterizzati sono quelli di Mass Effect. Sono credibili. per me ovviamente.

    Per il resto sono d'accordo con chi diceva che le protagoniste femminili sono essenzialmente maschi con le tette.
    Co-sa mi suc-ce-de.bzzbzzz....er-ro-re nei mi-ei cir-cui-ti bzzz mi sto in-na-mo-ran-do bzz BzBzzzz... Tostapane elettrico sei quel che fa per meeeeeeeee
    BAZINGAA!!
  7.     Mi trovi su: Homepage #5262803
    Cervantes De Leon ha scritto:
    Sino ad ora l'unico gico in cui i PG femminili sono ben caraterizzati sono quelli di Mass Effect. Sono credibili. per me ovviamente.
    Per il resto sono d'accordo con chi diceva che le protagoniste femminili sono essenzialmente maschi con le tette.
      Perchè, Ashley in ME cos'è? :DD
    .
    E' più maschia di KAidan per buona parte del gioco.
    .
    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!
  8.     Mi trovi su: Homepage #5262841
    Andhaka ha scritto:
    Perchè, Ashley in ME cos'è? :DD
    .
    E' più maschia di KAidan per buona parte del gioco.
    .
    Cheers
      Vero, ma ci sta, e soprattuto è una maschia ma non è una bellona da vg. E un volto normale con un corpo normale.
    La quarian, la mia preferita, tale Tali Zorra'Na Raya è un personaggio femminile assolutamente riuscito secondo me. L'unica li a fare fan service è puffetta, che comunque non straborda sesso come tanti altri personaggi femminili.

    PS: comunque non puoi portarmi ad esempio kaidan...lui è praticamente la donna meglo riuscita, piena di paranoie e complessi....solo che c'ha il cazzo
    Co-sa mi suc-ce-de.bzzbzzz....er-ro-re nei mi-ei cir-cui-ti bzzz mi sto in-na-mo-ran-do bzz BzBzzzz... Tostapane elettrico sei quel che fa per meeeeeeeee
    BAZINGAA!!
  9.     Mi trovi su: Homepage #5264311
    Lain ha scritto:
    E Bayonetta in tutto questo come si posiziona? XD
      Uhm.. strega semi-onnipotente con 7 km di gamba, truccata come un transessuale liberiano e con gli occhiali da porno professoressa... ah, vestita con i suoi stessi capelli, un po' di cuoio e fibbie... uhm...
    .
    Decisamente equilibrata. :DD
    .
    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!
  10.     Mi trovi su: Homepage #5265790
    Lain ha scritto:
    Ti sei dimenticato l'accento British da bibliotecaria/insegnante/Mistress XD
       Giusto, giusto... decisamente questo elemento la mette ancora più in equilibrio... non dico su cosa.. :DD
    .
    Il fatto è che questo tipo di caratterizzazioni femminili stereotipate paga... e anche parecchio visto lo sbavo che il gioco sta genereando e che non credo nemmeno di striscio derivi davvero dalla qualità del gameplay visto o dalla qualità grafica... checchè ne dicano molti.. :D
    .
    quindi la vedo dura che si esca da questi stereotipi, complice anche il fatto che in molti tipi di giochi una caratterzzazione più matura o adulta (e non in senso X-rated) della protagonista sarebbe cmnq un peso. Le nostre migliori speranze sono le avventure grafiche e gli RPG... più quelli di matrice occidentale.. per i Jrpg dubito si possa sperare sul lato caratterizzazione femminile.
    .
    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!

  [Editoriale Ludonauti] Cattive ragazze

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina