1. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #5263696
    Nella serie cadetta due punti di penalizzazione al Crotone e uno al Gallipoli di Giannini

    FIRENZE, 23 Settembre - La Commissione disciplinare nazionale della Lega Pro ha sanzionato, con un punto di penalizzazione da decurtare già nei campionati in corso, le società Barletta, Colligiana, Legnano, Pro Sesto e Vibonese. La sanzione è scattata per inadempimenti societari di vario tipo, accertati dalle autorità federali. Contro questa decisione possono fare ricorso alla Corte di giustizia federale sia le società sanzionate, per ottenere la cancellazione della penalità, sia la Procura federale, per chiedere in ultimo grado o la conferma o l'aggravamento della sanzione. Prosciolto, invece, il Foggia. Sempre per questioni inerenti l'iscrizione al campionato, sono stati inflitti 3 punti di penalizzazione al Catanzaro, 2 punti di penalizzazione al Crotone, un punto a Gallipoli, Perugia, e Figline. È stato invece prosciolto l'Alghero.

    http://www.corrieredellosport.it/Notizie/Calcio/81706/Lega+Pro+e+B,+sanzioni+pesanti+per+dieci+societ%C3%A0

    RESTA A "LA PREALPINA": "LASCIO IL LEGNANO"

    "E' arrivato il momento di dire basta e fami da parte". Queste le parole usate dal presidente del Legnano Giuseppe Resta per dare il suo addio alla squadra lilla dalle colonne del quotidiano "La Prealpina" in edicola oggi.

    Le sanzioni comminate dalla Disciplinare al team legnanese (un punto di penalizzazione, 1.500 euro di multa di sei mesi e venti giorni di inibizione per il massimo dirigente) hanno portato Resta verso la decisione, da lui stesso definitaal momento irrevocabile, di lasciare il mondo del calcio dopo oltre quarant'anni di attività dirigenziale.


    Per la verità l'addio al calcio pensava di averlo dato dopo aver ceduto il Novara, ma in seguito, come si legge nell'intervista "ho accettato l'invito di Marco Simone diventando presidente a Legnano, dove, purtroppo, ho trovato una voragine di debiti".

    "Il Legnano è stato per due anni in Prima Divisione", continua Resta, "ho ridotto drasticamente il debito, in questo momento è quasi tutto a posto".

    Sforzi che la decisione della Commissione Disciplinare sembrano voler vanificare: "Se per un pagamento in ritardo di due giorni mi danno un punto di penalizzazione, una multa e mi squalificano per sei mesi, quando altri dirigenti hanno mandato in rovina le società restando impuniti, allora dico basta e lascio il Legnano ed il calcio."

    Ma il presidente lilla ha parole pesanti, ancora una volta, anche per tutto l'ambiente legnanese, che a suo dire non lo avrebbe appoggiato in questi mesi di difficoltà: "Ho notato un disinteresse sempre più evidente verso il Legnano da parte delle istituzioni e dell'imprenditoria locale", ha commentato il massimo dirigente lilla, che è poi ritornato sulla questione del mancato ripescaggio: "Con un appoggio diverso da parte della città, delle istituzioni, dell'imprenditoria ed un maggiore coinvolgimento a livello dirigenziale [...] adesso il Legnano sarebbe ancora in Prima Divisione".

    G.Z. - www.statistichelilla.it


    fööra fööra fööra di bàll!!
    fööra fööra fööra di bàll!!
    fööra fööra fööra di bàll!!
    sa vedüm bél fiöeu!!
    e la prossima volta portati il pallone da casa, se no non ci giochi più con noi :->
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:

  Serie B e Lega Pro, sanzioni pesanti per dieci società

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina