1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5285732
    Fuori Marano e dentro Liofredi e la musica su RaiDue inizia a cambiare.
    Cambio di immagine per la seconda rete Rai, che l'appena ex direttore voleva svecchiare in tutti i modi. Pensate un po', Marano più e più volte si rammaricava (secondo le dichiarazioni di alcuni conduttori che hanno lavorato con lui) quando, durante le interviste, tutti i giornalisti gli facevano notare che non si poteva cambiare target se la mattina si proponeva l'accozzaglia di programmi Guardì-centrici.
    Marano lo sapeva ma Guardì è un tipetto piuttosto potente in Rai e non è riuscito a toglierlo in nessun modo. Da un certo punto di vista Marano ha ragionato da vero uomo di servizio pubblico, non ha guardato in faccia ad alcun investitore ed ha continuato a proporre il suo palinsesto. Ricco di flop? In parte vero, ma solo picchiettando sapeva di poter spostare il pubblico da Italia1 a RaiDue.
    .
    Tutte le sue creature, ora, andranno a farsi benedire. Scalo76 e Academy non vedranno più alcuna luce, e XFactor è sulla retta via della chiusura definitiva.
    E la rete è pronta ad ospitare le raccomandate di turno. Fuori la Senette, che conduceva - a ritmo di gossip - l'Italia allo Specchio, cacciata a due settimane dalla prima diretta settembrina (senza alcuna spiegazione, nonostante il progetto fosse ormani pronto) e dentro la catechista Lorena Bianchetti (con brusca virata al programma, diventato una sorta di Messa), fuori la Agosti e il suo Scalo76, fuori gli ottimi telefilm di RaiDue (Numbers e LasVegas stavano facendo degli ascolti pazzeschi) e dentro Monica Setta con il soporifero Fatto del Giorno.
    .
    E Annozero? Liofredi non rilascia commenti. Non lo vuole, non l'ha mai voluto, ed è stato costretto a partecipare alla conferenza stampa. La sua ultima dichiarazione in merito è stata: "Pretendo come minimo un 20% di share" e alla prima puntata Santoro gli ha portato un 24% di share (4 milioni di telespettatori), alla seconda il 27% di share (7 milioni di telespettatori) ma Liofredi si è ben guardato dal fare complimenti (a differenza del suo precedessore, che più volte in studio ha steso un tappeto rosso a Santoro).
    Però, pensate un po', Annozero è un programma che piace agli... investitori, tant'è vero che la Rai è stata costretta ad aggiungere un ulteriore break pubblicitario.
    .
    Ma non finisce qui. Se a settembre Liofredi si era tenuto cauto e voleva proporre una "rete giovanile ma familiare" (non se ne capisce il senso, ma tant'è) ora ha già cambiato idea.
    Ed ecco quindi arrivare Raffaella Carrà con l'ennesimo talk-show, Emanuele Filiberto si dedicherà invece alle storie d'amore, ci sarà un programma dedicato all'Unità di Italia con, in puro stile tv anni '80, la pietosa gara tra regioni, il Festivalbar targato Rai in due puntate e un programma musicale che, secondo Liofredi, entrerà nella storia: si chiamerà Due e vedrà protagonisti due cantanti italiani che, senza conduttore, si racconteranno e canterranno sulle proprie hit (4 puntate).
    .
    Ma la vera sorpresa è lei: tutti la ripudiano e lui la propone in tutte le salse. La MAGNIFICA Monica Setta (già al timone del Fatto del Giorno) che reputa "La migliore giornalista della seconda rete" (santo cielo...) che, non contenta del flop quotidiano, andrà ad occupare anche lo slot della seconda serata con un programma di politica (fuori Malpensa Italia e Paragone).
    .
    Ma vediamo pure i risultati di Liofredi
    Monica Setta varia dal 3 al 5 % di share (Italia 1 dal 10 al 16%), La Mess... ehm Italia sul Due dal 4 al 6 % (Italia1 dal 13 al 16%), i Fatti Vostri al 9% (Italia1 dal 9 al 12%), Scalo 76 Talent dal 2 al 3% (dallo 0.0 allo 0.3 della fascia giovani, in altre parole lo guardano gli anziani...).
    .
  2.     Mi trovi su: Homepage #5286279
    Minchia che vomito.
    X Factor me lo guardo volentieri, anche se è diventato parecchio trash con le varie liti tra i giudici (e infatti mi diverte un botto).
    Per il resto non mi dispiace per il palinsesto in sé nello specifico (ho visto di sfuggita Scalo 76 Talent e veramente volevo sfondare la TV a craniate... cazzarola un programma urendo, con Rostagno che è diventato peggio di quel che lui ha sempre criticato) , quanto piuttosto per la virata generale verso lo stantio, il raccomandato, il triste.
    Mah.
    W l'Italia! 
    Il Generale Shark così parlò: "...mi dia tempo e il mondo userà i pollici solo per suonare il campanello di casa."
    *Oo RimaNi Col Dubbio oO*
    ..:: BLoOd Is My AvAtaR ::..
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5286302
    Mdk7 ha scritto:
    Minchia che vomito.
    X Factor me lo guardo volentieri, anche se è diventato parecchio trash con le varie liti tra i giudici (e infatti mi diverte un botto).
    Per il resto non mi dispiace per il palinsesto in sé nello specifico (ho visto di sfuggita Scalo 76 Talent e veramente volevo sfondare la TV a craniate... cazzarola un programma urendo, con Rostagno che è diventato peggio di quel che lui ha sempre criticato) , quanto piuttosto per la virata generale verso lo stantio, il raccomandato, il triste.
    Mah.
    W l'Italia!
     Bho, XFactor quest'anno lo salvo per la Maionchi, perchè per il resto c'è veramente da stendere un velo pietoso.
    Scalo76 Talent l'ha voluto fortemente Marano (è un marchio a cui è rimasto piuttosto attaccato), ma è veramente inguardabile, con una conduzione da pelle d'oca (bene la Agosti, ma Rostagno che c'azzecca devo ancora capirlo) e una struttura di base pessima (doveva essere una sorta di Britain's Got Talent, pensa te...).
    A me la Carrà non è mai dispiaciuta come conduttrice, però, ecco... Sipra e Rai vogliono una rete dal target giovanile e la Carrà non mi sembra un personaggio adatto a questa mission.
    Quando si iniziò a vociferare che Liofredi sarebbe diventato direttore, i giornali avevano ipotizzato l'arrivo di Setta, Bianchetti (mandati a calci "ntu' culo" fuori da Domenica In), Carrà e Limiti, con la Sipra che aveva iniziato a rabbrividire al solo pensiero. Detto fatto.
    Per me Rai2 è da prendere e buttare nel cestino. Non riesco ancora a crederci che Rai4 in un anno sia diventata un punto di riferimento per "i ragazzi" e Rai2 in 9 anni ancora non ci è riuscita. Cioè è pazzesco e deve far veramente pensare...
  4.     Mi trovi su: Homepage #5286398
    PasdaMorom ha scritto:
    Bho, XFactor quest'anno lo salvo per la Maionchi, perchè per il resto c'è veramente da stendere un velo pietoso.
    Scalo76 Talent l'ha voluto fortemente Marano (è un marchio a cui è rimasto piuttosto attaccato), ma è veramente inguardabile, con una conduzione da pelle d'oca (bene la Agosti, ma Rostagno che c'azzecca devo ancora capirlo) e una struttura di base pessima (doveva essere una sorta di Britain's Got Talent, pensa te...).
    A me la Carrà non è mai dispiaciuta come conduttrice, però, ecco... Sipra e Rai vogliono una rete dal target giovanile e la Carrà non mi sembra un personaggio adatto a questa mission.
    Quando si iniziò a vociferare che Liofredi sarebbe diventato direttore, i giornali avevano ipotizzato l'arrivo di Setta, Bianchetti (mandati a calci "ntu' culo" fuori da Domenica In), Carrà e Limiti, con la Sipra che aveva iniziato a rabbrividire al solo pensiero. Detto fatto.
    Per me Rai2 è da prendere e buttare nel cestino. Non riesco ancora a crederci che Rai4 in un anno sia diventata un punto di riferimento per "i ragazzi" e Rai2 in 9 anni ancora non ci è riuscita. Cioè è pazzesco e deve far veramente pensare...
      LIMITI!?!? :DD
    Il Generale Shark così parlò: "...mi dia tempo e il mondo userà i pollici solo per suonare il campanello di casa."
    *Oo RimaNi Col Dubbio oO*
    ..:: BLoOd Is My AvAtaR ::..
  5.     Mi trovi su: Homepage #5286434
    Mdk7 ha scritto:
    LIMITI!?!? :DD


    Bè, i programmi di Limiti hanno sempre avuto una certa qualità. Lontani anni luce dal mio mondo, ma lui è una persona comunque preparata, a modo e che nelle sue trasmissioni (pensate) almeno non invitava i soliti noti.

    La Bianchetti vogliamo ricordarla così: http://www.youtube.com/watch?v=sPtDMtymoQM

    Ma la notizia della chiusura di X Factor da dove arriva?
    A closed system lacks the ability to renew itself. Knowledge alone is a poor primer...
  6.     Mi trovi su: Homepage #5286482
    PasdaMorom ha scritto:
    Fuori Marano e dentro Liofredi e la musica su RaiDue inizia a cambiare.
    Cambio di immagine per la seconda rete Rai, che l'appena ex direttore voleva svecchiare in tutti i modi. Pensate un po'

    , Marano più e più volte si rammaricava (secondo le dichiarazioni di alcuni conduttori che hanno lavorato con lui) quando, durante le interviste, tutti i giornalisti gli facevano notare che non si poteva cambiare target se la mattina si proponeva l'accozzaglia di programmi Guardì-centrici.
    Marano lo sapeva ma Guardì è un tipetto piuttosto potente in Rai e non è riuscito a toglierlo in nessun modo. Da un certo punto di vista Marano ha ragionato da vero uomo di servizio pubblico, non ha guardato in faccia ad alcun investitore ed ha continuato a proporre il suo palinsesto. Ricco di flop? In parte vero, ma solo picchiettando sapeva di poter spostare il pubblico da Italia1 a RaiDue.
    .
    Tutte le sue creature, ora, andranno a farsi benedire. Scalo76 e Academy non vedranno più alcuna luce, e XFactor è sulla retta via della chiusura definitiva.
    E la rete è pronta ad ospitare le raccomandate di turno. Fuori la Senette, che conduceva - a ritmo di gossip - l'Italia allo Specchio, cacciata a due settimane dalla prima diretta settembrina (senza alcuna spiegazione, nonostante il progetto fosse ormani pronto) e dentro la catechista Lorena Bianchetti (con brusca virata al programma, diventato una sorta di Messa), fuori la Agosti e il suo Scalo76, fuori gli ottimi telefilm di RaiDue (Numbers e LasVegas stavano facendo degli ascolti pazzeschi) e dentro Monica Setta con il soporifero Fatto del Giorno.
    .
    E Annozero? Liofredi non rilascia commenti. Non lo vuole, non l'ha mai voluto, ed è stato costretto a partecipare alla conferenza stampa. La sua ultima dichiarazione in merito è stata: "Pretendo come minimo un 20% di share" e alla prima puntata Santoro gli ha portato un 24% di share (4 milioni di telespettatori), alla seconda il 27% di share (7 milioni di telespettatori) ma Liofredi si è ben guardato dal fare complimenti (a differenza del suo precedessore, che più volte in studio ha steso un tappeto rosso a Santoro).
    Però, pensate un po', Annozero è un programma che piace agli... investitori, tant'è vero che la Rai è stata costretta ad aggiungere un ulteriore break pubblicitario.
    .
    Ma non finisce qui. Se a settembre Liofredi si era tenuto cauto e voleva proporre una "rete giovanile ma familiare" (non se ne capisce il senso, ma tant'è) ora ha già cambiato idea.
    Ed ecco quindi arrivare Raffaella Carrà con l'ennesimo talk-show, Emanuele Filiberto si dedicherà invece alle storie d'amore, ci sarà un programma dedicato all'Unità di Italia con, in puro stile tv anni '80, la pietosa gara tra regioni, il Festivalbar targato Rai in due puntate e un programma musicale che, secondo Liofredi, entrerà nella storia: si chiamerà Due e vedrà protagonisti due cantanti italiani che, senza conduttore, si racconteranno e canterranno sulle proprie hit (4 puntate).
    .
    Ma la vera sorpresa è lei: tutti la ripudiano e lui la propone in tutte le salse. La MAGNIFICA Monica Setta (già al timone del Fatto del Giorno) che reputa "La migliore giornalista della seconda rete" (santo cielo...) che, non contenta del flop quotidiano, andrà ad occupare anche lo slot della seconda serata con un programma di politica (fuori Malpensa Italia e Paragone).
    .
    Ma vediamo pure i risultati di Liofredi
    Monica Setta varia dal 3 al 5 % di share (Italia 1 dal 10 al 16%), La Mess... ehm Italia sul Due dal 4 al 6 % (Italia1 dal 13 al 16%), i Fatti Vostri al 9% (Italia1 dal 9 al 12%), Scalo 76 Talent dal 2 al 3% (dallo 0.0 allo 0.3 della fascia giovani, in altre parole lo guardano gli anziani...).
    .
     Anche se è vero che quest'anno X Factor in fatto di qualità è calato parecchio,mi dispiacerebbe se lo togliessero e anche Academy non era male...per il resto,possono far quel che vogliono!Quando due programmi funzionano un pò,cosa fanno?Li eliminano!Che deficienti!
  7.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5287453
    Lucael ha scritto:
    Bè, i programmi di Limiti hanno sempre avuto una certa qualità. Lontani anni luce dal mio mondo, ma lui è una persona comunque preparata, a modo e che nelle sue trasmissioni (pensate) almeno non invitava i soliti noti.
    La Bianchetti vogliamo ricordarla così: http://www.youtube.com/watch?v=sPtDMtymoQM
    Ma la notizia della chiusura di X Factor da dove arriva?
      Rumors, ovviamente.
    Intanto sembra certo che Scalo76 chiuderà ufficialmente i battenti e lascerà posto all'ottimo (a mio parere) Las Vegas, preceduto da OneTreeHill già in onda.
    .
    Cito da Dagospia:
    A Raidue, però, è in corso una guerra furibonda tutta dentro il Pdl.
    Armati l'un contro l'altro Antonio Marano, oggi potentissimo
    vicedirettore generale leghista del prodotto tv e il suo successore
    sulla sedia di Raidue, Massimo Liofredi, cucinato sbrigativamente come
    incompetente assoluto da un pezzo senza peli della lingua pubblicato
    sul "Giornale" di mercoledì in pagina degli spettacoli.
    .
    Liofredi avrebbe svariate colpe agli occhi di Marano: ha fatto fuori
    la Senette (che conta molti amici nei posti che contano) , ha spostato
    l'approfondimento giornalistico da Milano a Roma per soddisfare la sua
    Monica Setta e ha messo i tappeti rossi al rientro di Michele Guardì
    con la sua banda dei Fatti Tuoi, Magalli compreso, che Marano non ha
    mai avuto troppo in simpatia.
    .
    In più, se si esclude X Factor (che comunque perde un po' di colpi)
    il resto è un vero disastro: "Se non avesse l'alibi di Santoro - ha
    sibilato perfido Il Giornale - ci sarebbe veramente da riflettere sulla
    scelta operata". In verità Liofredi avrebbe messo il dito (e anche
    qualcosa di più) in alcuni territori di Raidue che la Lega, via Marano,
    considerava ormai terreno di caccia acquisito.
    Liofredi avrebbe messo pesanti paletti alla marcatura di Gianluigi
    Paragone nelle scelte operative sulla sede di Milano, facendo saltare i
    nervi alla consigliera Bianchi Clerici che di Paragone è il nume
    tutelare al settimo piano di viale Mazzini (lo ha fatto spostare da
    Raiuno per consentirgli di condurre di nuovo Malpensa Italia, il talk
    show notturno targato Carroccio). Marano, però, non demorde e il pezzo
    del Giornale è da considerarsi solo un avvertimento; la resa dei conti
    è vicina?

    .
    L'articolo mi è parso un po' esagerato. Marano non ha praticamente piazzato nulla di eclatante (dal punto di vista politico) sulla sua rete, tolti Milo Infante, Gianluigi Paragone (ma faceva un ascolto ridicolo) e Francesca Senette (che comunque si occupava di gossip). Anzi, è stato lui a portare la Bignardi (che probabilmentre chiuderà, rumors danno la colpa a Brunetta) su RaiDue, quindi figuriamoci.
    Per la cronaca, XFactor Serale fa l'11% e costa 1 milione di euro a puntata, di certo è l'ultimo programma da nominare per parlare di "ascolti in media con la rete".
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5287456
    Leda ha scritto:
    Anche se è vero che quest'anno X Factor in fatto di qualità è calato parecchio,mi dispiacerebbe se lo togliessero e anche Academy non era male...per il resto,possono far quel che vogliono!Quando due programmi funzionano un pò,cosa fanno?Li eliminano!Che deficienti!
     Nè XFactor nè Academy funzionano (almeno dal punto di vista degli ascolti), Marano ce li ha messi perchè - comunque - con il tempo avrebbero ottenuto risultati e, a prescindere, servono per dare un'immagine alla rete.
  9.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5289026
    Lucael ha scritto:
    Bè, i programmi di Limiti hanno sempre avuto una certa qualità. Lontani anni luce dal mio mondo, ma lui è una persona comunque preparata, a modo e che nelle sue trasmissioni (pensate) almeno non invitava i soliti noti.
    La Bianchetti vogliamo ricordarla così: http://www.youtube.com/watch?v=sPtDMtymoQM
    Ma la notizia della chiusura di X Factor da dove arriva?
      Lucael, ci stavo ripensando stamattina.
    Quell'intervento della Bianchetti fu opera proprio di Liofredi, che fino a che non è diventato direttore di Rai2, faceva il capostruttura a DomenicaIn. Mi pare che giri pure un video, comunque fu lui - in diretta e in studio - ad ordinare alla Bianchetti di intervenire immediatamente a favore del Governo come risposta alla battuta del Mago Silvan.

  Comincia l'invecchiamento di Rai2 (fuori XFactor, Academy, Scalo76 e i telefilm)

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina