1.     Mi trovi su: Homepage #5286929
    Salve a tutti,
    inauguro la mia presenza su questo Forum con un tema che ultimmente mi ha fatto molto riflettere; sto parlando dei giochi online e del loro rapporto con la società odierna.
    Sono un appassionato giocatore, non di quelli esagerati per intenderci, che da sempre considera il videogioco una forma d'intrattenimento e di divertimento che può regalare momenti piacevolissimi e gratificanti.
    Negli ultimi tempi mi sono avvicinato al mondo dei MMORPG con curiosità, spinto sopratutto dal gran parlare che se ne fa intorno.
    Giocandoci però, ho notato come diverse persone, tante purtroppo, tendono a sovrapporre, e a volte a preferire, la loro controparte virtuale, il loro Avatar per usare un termine in voga, alla vita reale. Sempre più spesso mi capita di sentire di persone che appena tornano dal lavoro si attaccano al PC e si lasciano andare, spesso fino a notte fonda (e in alcuni casi fino al mattino) nelle loro cavalcate in mondi straordinari e fantastici.
    Io stesso, lo ammetto, mi diverto molto nel giocare a questi titoli, ma cerco e ho sempre ben in mente che si tratta di giochi, di un qualcosa che è comunque inafferrabile ed astratto, per il quale non val certo la pena non dormire la notte o tralasciare il lavoro o mansioni per dedicarcisi con il maggior impegno.
    Per certi versi, per alcuni è un lavoro, un obbligo da assolvere. Tutto questo sinceramente mi dispiace, anche perchè a volte mi fa davvero impressione sentir parlare, con tanto fervore, di un qualcosa che semplicemente non esiste, se non sui monitor di un computer.
    Trovo che ci sia un grande rischio nell'affrontare con estrema scioltezza o superficialità determinate situazioni, e la trappola di preferire, come dicevo prima, l'irreale al reale è secondo me più viva che mai, sopratutto mai come ora dove Facebook, Twitter, social networks e chi più ne ha più ne metta, stanno creando un grande scompiglio mediatico e sociologico.
    Mi piacerebbe avere un vostro parere in merito, anche da non giocatori.
    Grazie e buona giornata.
  2. in bagno  
        Mi trovi su: Homepage #5287010
    CriLeo ha scritto:
    Salve a tutti,
    inauguro la mia presenza su questo Forum con un tema che ultimmente mi ha fatto molto riflettere; sto parlando dei giochi online e del loro rapporto con la società odierna.
    Sono un appassionato giocatore, non di quelli esagerati per intenderci, che da sempre considera il videogioco una forma d'intrattenimento e di divertimento che può regalare momenti piacevolissimi e gratificanti.
    Negli ultimi tempi mi sono avvicinato al mondo dei MMORPG con curiosità, spinto sopratutto dal gran parlare che se ne fa intorno.
    Giocandoci però, ho notato come diverse persone, tante purtroppo, tendono a sovrapporre, e a volte a preferire, la loro controparte virtuale, il loro Avatar per usare un termine in voga, alla vita reale. Sempre più spesso mi capita di sentire di persone che appena tornano dal lavoro si attaccano al PC e si lasciano andare, spesso fino a notte fonda (e in alcuni casi fino al mattino) nelle loro cavalcate in mondi straordinari e fantastici.
    Io stesso, lo ammetto, mi diverto molto nel giocare a questi titoli, ma cerco e ho sempre ben in mente che si tratta di giochi, di un qualcosa che è comunque inafferrabile ed astratto, per il quale non val certo la pena non dormire la notte o tralasciare il lavoro o mansioni per dedicarcisi con il maggior impegno.
    Per certi versi, per alcuni è un lavoro, un obbligo da assolvere. Tutto questo sinceramente mi dispiace, anche perchè a volte mi fa davvero impressione sentir parlare, con tanto fervore, di un qualcosa che semplicemente non esiste, se non sui monitor di un computer.
    Trovo che ci sia un grande rischio nell'affrontare con estrema scioltezza o superficialità determinate situazioni, e la trappola di preferire, come dicevo prima, l'irreale al reale è secondo me più viva che mai, sopratutto mai come ora dove Facebook, Twitter, social networks e chi più ne ha più ne metta, stanno creando un grande scompiglio mediatico e sociologico.
    Mi piacerebbe avere un vostro parere in merito, anche da non giocatori.
    Grazie e buona giornata.
     Mi sembra un ottimo spunto di riflessione.
    Purtroppo però ora non posso rispondere perchè mi stanno inseguendo due goblin.
    Nessuno elegge il male vedendolo, ma vi casca come in trappola lasciandosi prendere all'esca di considerarlo un bene rispetto al male che egli considera maggiore.
  3.     Mi trovi su: #5287014
    Toh hai toccato un tasto delicato, queste cose le vivo in prima persona in quanto WoWista sfegatato. Il rischio di alienazione c'è, e non nego di passare anche io più tempo di quanto dovrei sul monitor, ma la priorità la dò sempre alla ragazza e agli amici... poi riguardo al fervore non vedo nulla di male, è pur sempre un argomento di discussione che appassiona e lega chi lo coltiva.
  4. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5287120
    CriLeo ha scritto:
    Salve a tutti,
    inauguro la mia presenza su questo Forum con un tema che ultimmente mi ha fatto molto riflettere; sto parlando dei giochi online e del loro rapporto con la società odierna.
    Sono un appassionato giocatore, non di quelli esagerati per intenderci, che da sempre considera il videogioco una forma d'intrattenimento e di divertimento che può regalare momenti piacevolissimi e gratificanti.
    Negli ultimi tempi mi sono avvicinato al mondo dei MMORPG con curiosità, spinto sopratutto dal gran parlare che se ne fa intorno.
    Giocandoci però, ho notato come diverse persone, tante purtroppo, tendono a sovrapporre, e a volte a preferire, la loro controparte virtuale, il loro Avatar per usare un termine in voga, alla vita reale. Sempre più spesso mi capita di sentire di persone che appena tornano dal lavoro si attaccano al PC e si lasciano andare, spesso fino a notte fonda (e in alcuni casi fino al mattino) nelle loro cavalcate in mondi straordinari e fantastici.
    Io stesso, lo ammetto, mi diverto molto nel giocare a questi titoli, ma cerco e ho sempre ben in mente che si tratta di giochi, di un qualcosa che è comunque inafferrabile ed astratto, per il quale non val certo la pena non dormire la notte o tralasciare il lavoro o mansioni per dedicarcisi con il maggior impegno.
    Per certi versi, per alcuni è un lavoro, un obbligo da assolvere. Tutto questo sinceramente mi dispiace, anche perchè a volte mi fa davvero impressione sentir parlare, con tanto fervore, di un qualcosa che semplicemente non esiste, se non sui monitor di un computer.
    Trovo che ci sia un grande rischio nell'affrontare con estrema scioltezza o superficialità determinate situazioni, e la trappola di preferire, come dicevo prima, l'irreale al reale è secondo me più viva che mai, sopratutto mai come ora dove Facebook, Twitter, social networks e chi più ne ha più ne metta, stanno creando un grande scompiglio mediatico e sociologico.
    Mi piacerebbe avere un vostro parere in merito, anche da non giocatori.
    Grazie e buona giornata.
    Innanzitutto benvenuto.
    .
    Io sono il primo che gioca/sta al PC per molte ore e quoto JonnyCabana riguardo a quel che ha scritto sul fervore.
    .
    Per me il problema nasce quando, come hai detto tu, si inizia a preferire l' irreale al reale e di conseguenza si preferisce giocare anzichè andare a fare un giro con gli amici ecc. "uscendo" totalmente dal mondo reale.
  5.     Mi trovi su: Homepage #5287657
    igrok ha scritto:
    Mi sembra un ottimo spunto di riflessione.
    Purtroppo però ora non posso rispondere perchè mi stanno inseguendo due goblin.
     Un genio :DD! mi hai regalato un sorriso! 
    Tornando in topic... la maggior parte della mia vita da giocatore l'ho passata probabilmente tra Final Fantasy XI e Dofus.. più o meno la condizione che raggiungo quando gioco ad un mmorpg è più o meno quella da te sopra descritta... infatti ormai conoscendomi pago il mese di abbonamento solo quando so di non avere altro da fare ( in pratica uno o due mesi l'anno ) .. ma in ogni caso dipende sempre dal tipo di approccio che si ha con questo genere di videogame... una delle cause che può portare alla dipendenza per la mia esperienza e dal mio punto di vista è la voglia di raggiungere il famoso stato di "UBER" ovvero essere il migliore, avere i migliori equip, avere il livello più alto etc etc.. ecco quando questo problema riguarda un semplice RPG ci si può prendere tutta la tranquillità del mondo per raggiungere quello stato... quando si è in competizione in tempo reale con migliaia di giocatori "tutto il tempo del mondo" non lo hai più, la voglia di stare tra i primi ti costringe a giocare diverse ore di fila perchè altrimenti qualcuno potrebbe superarti... questo porta il giocatore a anteporre il videogame alla vita reale, il tutto diventa più facile se poi uno ha pochi amici, non ha la morosa, insomma non ha niente da fare nella vita oltre a studiare/lavorare...
    Questo è in sintesi il mio pensiero...
    Powered by MAC OS X!
    *Io credo in Nintendo*
    Giuro solennemente che ora e sempre la farò fuori dal vaso!
  6.     Mi trovi su: Homepage #5287742
    Sono d'accordo con tutti voi. In effetti il problema vero nasce quando, se così si può definire, ci si comincia ad isolare, o comunque in un qual modo anteporre il gioco alla vita di tutti i giorni.
    Sembra un discorso un pò azzardato, ma posso garantire che se per me e per voi, e per tanti altri (direi la maggior parte), pur rimanendo appassionante e competitivo, rimane sembre un videogame, per altri questo confine può divenatre molto instabile.
  7. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #5289335
    Il mio coinquilino è completamente andato.
    Ogni tanto usciva, tempo fa.
    Ora sono sicura che sono passati almeno 7 mesi dall'ultima volta.
    Gioca a wow. Si sveglia la mattina alle 6, gioca 2 ore poi va a lavoro fino alle 7 di sera e via di nuovo a giocare fino alle 3 di notte.
    Vorrei salvarlo ma non so come fare.
  8. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5289342
    gioiahappy ha scritto:
    Il mio coinquilino è completamente andato.
    Ogni tanto usciva, tempo fa.
    Ora sono sicura che sono passati almeno 7 mesi dall'ultima volta.
    Gioca a wow. Si sveglia la mattina alle 6, gioca 2 ore poi va a lavoro fino alle 7 di sera e via di nuovo a giocare fino alle 3 di notte.
    Vorrei salvarlo ma non so come fare.
    Cancellagli l' account! :D
    Scherzo! In questi casi è veramente difficile trovare una soluzione. ;)
  9. LoTopichino DOC  
        Mi trovi su: Homepage #5289367
    gioiahappy ha scritto:
    Il mio coinquilino è completamente andato.
    Ogni tanto usciva, tempo fa.
    Ora sono sicura che sono passati almeno 7 mesi dall'ultima volta.
    Gioca a wow. Si sveglia la mattina alle 6, gioca 2 ore poi va a lavoro fino alle 7 di sera e via di nuovo a giocare fino alle 3 di notte.
    Vorrei salvarlo ma non so come fare.
       Sei una ragazza se non lo trovi tu il modo per salvarlo:D
    /!\L'eLbano di Nextgame :cool:/!\
    Salite anche voi sulla giostra, è gratis, è Lo Topic!
  10.     Mi trovi su: Homepage #5289381
    ambaradam ha scritto:
    Non ho mai giocato a nessun mmoprg! Massimo a Travian, e dopo una settimana eliminavo il villaggio :asd:


    provare non costa nulla :D! il mese gratis di prova c'è empre mi sembra... se hai l'anima nerd capirai che è meglio non andare oltre XD!
    Powered by MAC OS X!
    *Io credo in Nintendo*
    Giuro solennemente che ora e sempre la farò fuori dal vaso!
  11.     Mi trovi su: Homepage #5289382
    link900 ha scritto:
    provare non costa nulla :D! il mese gratis di prova c'è empre mi sembra... se hai l'anima nerd capirai che è meglio non andare oltre XD!
      C'ho l'anima di quello che trova sempre tutte le scuse per non studiare e già ne ho troppe, non voglio aggiungerne altre, sopratuttto non pericolose e costose come wow. Perciò non tentarmi :DD
    Vendo amplificatore da 15 W Fender
    ed elli avea del cul fatto trombetta // La madre dei FDP è sempre incinta.
    LOOOO TOPIIIIIC for everyone, specie per i nuovi
    [EDITATO DALLO STAFF]
    Sorry for epilessia

  MMORPG e vita reale

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina