1.     Mi trovi su: Homepage #5305554
    Forse sono stato io incapace di trovarlo, ma non mi pare esista un topic inerente (magari se ne parla in altri).
    Domani sono aperte, io andrò a votare e sono ancora indeciso tra Bersani e Marino (che però mi ha un po'deluso), vorrei lasciare per una volta da parte il cuore e votare chi secondo me ha più chance di battere Berlusconi.
    Voi che ne pensate?
  2. don't panic!  
        Mi trovi su: Homepage #5305738
    James Mc Cloud ha scritto:
    Forse sono stato io incapace di trovarlo, ma non mi pare esista un topic inerente (magari se ne parla in altri).
    Domani sono aperte, io andrò a votare e sono ancora indeciso tra Bersani e Marino (che però mi ha un po'deluso), vorrei lasciare per una volta da parte il cuore e votare chi secondo me ha più chance di battere Berlusconi.
    Voi che ne pensate?
     Penso che anche io e i miei amici andremo a votare e come te sono molto indeciso
    Serve una persona forte capace di far fronte unitamente e coerentemente ai problemi italiani
    Secondo me Franceschini ha già avuto la sua possibilità,di Bersani mi spaventa lo spettro dalemiano..rimane Marino,ma ancora sono in alto mare
    don't panic!

    Sebbene suo marito andasse spesso in viaggio per affari, ella odiava star sola.“Ho risolto il nostro problema”, disse egli.“Ti ho comprato un San Bernardo. Si chiama Estrema Riluttanza.”“Adesso, quando vado via, sai che ti lascio con Estrema Riluttanza!”Ella lo colpì con un mestolo.
  3. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5305784
    Non voterò! Perchè sono indeciso e uno vale l' altro.

    Bersani ha di negativo di essere dalemiano (e quindi inciuciatore di palazzo). Di positivo quello di aver fatto l' UNICA legge degli ultimi 30 anni che sia andata a favore dei cittadini.

    Franceschini ha di positivo di essere molto diretto e non temo inciuci con Berlusconi. Ma non sono assolutamente d' accordo con una visione esageratamente democristiana della sua politica.

    Marino di suo ha di certo le posizioni migliori. Ma se vincesse non avrebbe la MINIMA chance contro Berlusconi, per tanti motivi. Uno, non ha potere all' interno del suo partito (e non ne avrebbe neppure se ne diventasse il segretario). Probabilmente invece si assisterebbe ad una scissione del partito e ad una estromissione di Marino stesso. Due, perchè non ha nessun tipo di carisma. E il popolino vota in base a quello.

    Quindi pari e palla al centro. Per me l' uno vale l' altro.
  4. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5305793
    Menny ha scritto:
    Franceschini. Chiaro, sincero e carismatico.
    Fino ad ora ha dimostrato di saperci fare.

    Veltroniano!
    Pensavo di aver capito che la cosa non vi piacesse.
  5.     Mi trovi su: Homepage #5305839
    Non lo avrei mai detto, ma Franceschini mi sta simpatico. Spesso i suoi slogan sono efficaci. Pero' mi sembra fin troppo responsabile... quanta autoflagellazione in tv: "abbiamo sbagliato qui, abbiamo sbagliato li', non siamo stati capaci, non abbiamo UUUooOOOO! Basta, che stai dando solo motivi per non votare PD :DD" Ci vorrebbe uno un po' piu' battagliero e carismatico.
    Bersani con quella faccia da prof di Storia e Filosofia che ti sta per mettere un 4 e' molto efficace nei dibattiti, e di sicuro lo vedo molto reale. Trasuda realta'. Anzi, trasuda proprio :DD E' tutto unto, un vero comunistaccio da sezione bolognina... Ai militanti piace per forza. Pero' e' un passo indietro (?) verso il partito-partito, con le sue tessere, i suoi inciuci, i suoi corridoi segreti. Solo per quello che sta succedendo con le tessere al sud, io Bersani lo vedo abbastanza ricattabile. Quando le mafie hanno condizionato fortemente la tua elezione, mmmm non mi piace ovviamente.
    Marino di sicuro ha delle posizioni molto simili alle mie su tante cose, ma come tutti gli intellettuali e professori mi sembra un po' scollegato da buona parte del tessuto sociale. Insomma, rappresenta una parte importante della societa, io gli darei un posto importante... Ma la priorita' in questo momento per il paese e' combattere la mafia e aiutare i lavoratori.
    Ah, comunque io non voto alle primarie... Mica voto PD :DD
  6.     Mi trovi su: Homepage #5305841
    Piccolo ha scritto:
    Veltroniano!
    Pensavo di aver capito che la cosa non vi piacesse.
     Beh, dai, per lo meno dal punto di vista della dialettica e dall'approccio col quale si è posto come "oppositore", rispetto a Veltroni non c'è proprio confronto. Per lo meno questo ci ha provato, con Veltroni veramente sembrava che non ci fosse alcuna opposizione.
    Ritengo precisare che non sono stimatore di Franceschini in alcun modo (come hai detto tu troppo "democristiano"), ma almeno dal punto di vista recitativo è indubbiamente superiore a Veltroni.
    Se poi questo non ha alcun valore, beh, allora diventano anche inutili le primarie e andare a votare, ma questo non lo so per certo.
  7. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5305845
    Clangeddin ha scritto:
    Beh, dai, per lo meno dal punto di vista della dialettica e dall'approccio col quale si è posto come "oppositore", rispetto a Veltroni non c'è proprio confronto. Per lo meno questo ci ha provato, con Veltroni veramente sembrava che non ci fosse alcuna opposizione.
    Ritengo precisare che non sono stimatore di Franceschini in alcun modo (come hai detto tu troppo "democristiano"), ma almeno dal punto di vista recitativo è indubbiamente superiore a Veltroni.
    Se poi questo non ha alcun valore, beh, allora diventano anche inutili le primarie e andare a votare, ma questo non lo so per certo.

    Franceschini ha proseguito pari pari la strategia già intrapresa da Veltroni sulla fine del suo "mandato", poco prima delle dimissioni per la sconfitta di Soru in Sardegna.
    Sono scelte pianificate. Prima avevano creduto che pagasse non dare importanza a Berlusconi. Poi, quando hanno capito che non pagava, hanno cominciato a dargli contro (a ragione, specifico). Franceschini ha solo proseguito. Solo che si è preso i meriti del "parlare diretto" perchè lo ha fatto proporzionalmente di più di Veltroni.
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5305846
    Piccolo ha scritto:
    Non voterò! Perchè sono indeciso e uno vale l' altro.
    Bersani ha di negativo di essere dalemiano (e quindi inciuciatore di palazzo). Di positivo quello di aver fatto l' UNICA legge degli ultimi 30 anni che sia andata a favore dei cittadini.
    Franceschini ha di positivo di essere molto diretto e non temo inciuci con Berlusconi. Ma non sono assolutamente d' accordo con una visione esageratamente democristiana della sua politica.
    Marino di suo ha di certo le posizioni migliori. Ma se vincesse non avrebbe la MINIMA chance contro Berlusconi, per tanti motivi. Uno, non ha potere all' interno del suo partito (e non ne avrebbe neppure se ne diventasse il segretario). Probabilmente invece si assisterebbe ad una scissione del partito e ad una estromissione di Marino stesso. Due, perchè non ha nessun tipo di carisma. E il popolino vota in base a quello.
    Quindi pari e palla al centro. Per me l' uno vale l' altro.
     Comunque è vero, Bersani fece una legge piuttosto interessante. E se ci andiamo a pensare era tutto fuorchè una legge "da sinistra", almeno a mio parere.
  9.     Mi trovi su: Homepage #5305854
    Piccolo ha scritto:
    Franceschini ha proseguito pari pari la strategia già intrapresa da Veltroni sulla fine del suo "mandato", poco prima delle dimissioni per la sconfitta di Soru in Sardegna.
    Sono scelte pianificate. Prima avevano creduto che pagasse non dare importanza a Berlusconi. Poi, quando hanno capito che non pagava, hanno cominciato a dargli contro (a ragione, specifico). Franceschini ha solo proseguito. Solo che si è preso i meriti del "parlare diretto" perchè lo ha fatto proporzionalmente di più di Veltroni.
     Guarda che non stavo parlando di strategie, politica, o quant'altro, stavo solamente menzionando le differenze nella dialettica (nella "recitazione", se la vuoi metter così).
    E' evidente che ne Veltroni, ne Francheschini, ne chiunque sarà eletto a queste primarie, sia colui che da l'impronta ideologica/politica al partita. Quella è stata già decisa in partenza con lo "scisma" dalla sinistra radicale.
  10. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5305978
    Clangeddin ha scritto:
    Guarda che non stavo parlando di strategie, politica, o quant'altro, stavo solamente menzionando le differenze nella dialettica (nella "recitazione", se la vuoi metter così).
    E' evidente che ne Veltroni, ne Francheschini, ne chiunque sarà eletto a queste primarie, sia colui che da l'impronta ideologica/politica al partita. Quella è stata già decisa in partenza con lo "scisma" dalla sinistra radicale.

    E io stavo menzionando il fatto che anche la dialettica è strategia a quei livelli. E che Veltroni l' aveva cambiata nell' ultimo periodo, cosa che Franceschini si è limitato a riprendere.
    Basta guardare le sue ultime interviste da leader del PD.
  11. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5305980
    PasdaMorom ha scritto:
    Comunque è vero, Bersani fece una legge piuttosto interessante. E se ci andiamo a pensare era tutto fuorchè una legge "da sinistra", almeno a mio parere.

    Perchè non era di sinistra? Spiegati!

  Primarie Partito Democratico

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina