1.     Mi trovi su: Homepage #5313231
    Ufficiale: squadra affidata a Baroni, allenatore della Primavera

    SIENA, 29 ottobre - Marco Giampaolo non è più l'allenatore del Siena: il presidente bianconero Giovanni Lombardi Stronati ha preso la decisione nella notte, dopo la sconfitta di Bologna che lascia i bianconeri ultimi in classifica a 5 punti, con sette sconfitte in dieci partite. Per ora la società ha affidato la panchina al tecnico della Primavera Marco Baroni.

    LA CONTESTAZIONE - Di rientro da Bologna, c'è stata una nuova contestazione dei tifosi, che si sono accodati al pullman della squadra in autostrada. Il mezzo è stato poi scortato dalle forze dell'ordine fino a Siena all'albergo del ritiro: i sostenitori bianconeri sono stati tenuti fuori dal piazzale dove domenica sera avevano già fronteggiato tecnici e dirigenti. I tifosi hanno intonato cori offensivi dall'esterno della struttura, invocando ancora una volta l'esonero di Giampaolo, avvenuto di lì a poco, con la decisione del presidente Giovanni Lombardi Stronati, rimasto a Roma.

    LA SPIEGAZIONE - «Giampaolo è un ottimo allenatore e avrà un grande futuro, ma una decisione andava presa dopo tutti questi risultati negativi». Il presidente del Siena Giovanni Lombardi Stronati ufficializza così l'esonero di Marco Giampaolo, allontanato nella notte dopo la sconfitta di Bologna. Al suo posto Marco Baroni, tecnico della Primavera, già in campo per il primo allenamento: «Abbiamo scelto lui perchè da anni lavora con noi e conosce benissimo l'ambiente. Ha fatto una grande carriera in campo, saprà gestire questa situazione di tensione. È la soluzione migliore per cercare di recuperare il pesante svantaggio in classifica». Con una nota ufficiale sul sito internet, la società «ringrazia sentitamente Marco e i suoi collaboratori per il lavoro svolto sempre con massima serietà, professionalità e abnegazione ed augura loro le migliori fortune».
  2.     Mi trovi su: Homepage #5313232
    Baroni si presenta: «Siena, puoi salvarti»

    Il tecnico della Primavera promosso guida della prima squadra: «Credo nella salvezza». Gerolin: «Massima fiducia, non è un traghettatore»

    SIENA, 29 ottobre - È forse il primo allenatore del Siena a essersi presentato senza la sciarpa al collo Marco Baroni, che subentra a Giampaolo esonerato dopo il ko di Bologna, un particolare notato dalla tifoseria bianconera che non ha digerito una scelta considerata di retroguardia rispetto alla possibilità di vedere ingaggiati tecnici più esperti come Beretta, Arrigoni, Cagni o altri ancora. Baroni però, alla presentazione ufficiale, cerca di cancellare questi problemi e di proporsi con entusiasmo. «Capisco la delusione dei tifosi, toccherà a noi fare un passo verso di loro con risultati positivi - ha detto - Affronto questo incarico credendo in me stesso e con grande umiltà, pensando solo a stare vicino ai ragazzi. Abbiamo bisogno di lavorare molto e di ritrovare fiducia, solo così sarà possibile salvarsi».

    GEROLIN: CREDIAMO IN LUI - La società è ancora nel mirino della contestazione ma il direttore sportivo Manuel Gerolin difende la scelta maturata nella notte, ma con radici profonde. Di Baroni si era già parlato a giugno quando Giampaolo rimase in sospeso con la prospettiva, poi sfumata, del grande salto alla Juventus. «Se Giampaolo fosse partito in estate - ha spiegato Gerolin - Baroni sarebbe stato la nostra prima scelta. Ho giocato con lui, ne conosco le doti tecniche e morali, in più è la scelta più logica per garanzie tecniche e di continuità di lavoro. Ha fatto grandi cose nella Primavera, può ripetersi nella prima squadra: si è salvata la Reggina da -15 e con due o tre vittorie si può cambiare la classifica». Il ds scaccia quindi le voci di un Baroni 'traghettatore' per tamponare la situazione di emergenza in attesa di altre decisioni: «Crediamo in lui e ci prendiamo tutta la responsabilità di questa decisione».

    NESSUN RITIRO - Il nuovo tecnico non si sbilancia sulle scelte da fare. Stamani ha condotto solo una seduta di scarico. Domani il doppio allenamento potrebbe dare qualche indicazione in più, anche se è probabile la scomparsa del trequartista fin qui sempre impiegato da Giampaolo, per un passaggio al 4-4-2 o al 4-3-3. «Ho già qualche idea - ha detto Baroni - ma due giorni sono pochi per intervenire. Per ora è determinante ritrovare l'autostima, per affrontare la Lazio con rispetto ma senza alcun timore: so cosa passa nelle teste dei giocatori, sono stato dalla loro parte per tanto tempo. È il momento di parlare poco, lavorare a testa bassa e navigare a vista». Nessuno stravolgimento in vista per l'organico («Non porterò nessuno dalla Primavera, ho già una rosa ampia su cui lavorare»), nè misure particolari per gli allenamenti: «Non saremo in ritiro, la squadra ha semmai bisogno di scaricarsi mentalmente. E gli allenamenti saranno aperti, nascondersi equivarrebbe ad ammettere di aver paura di qualcosa».

    SERIE A UN SOGNO - Domenica prossima l'esordio in panchina in serie A, per uno che da giocatore ha sempre militato in A e B e segnato il gol decisivo per la conquista dello scudetto con il Napoli di Maradona. «Allenare nella massima serie è il sogno di ogni allenatore - ha detto Baroni - ma non credo di avere emozioni particolari. Le partite sono tutte uguali, un allenatore deve essere capace di gestire le pressioni. Ho semmai fatto una richiesta alla società: vorrei poter restare in tuta, è l'abbigliamento di tutta la mia vita».
  3. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #5313246
    Peccato che Baroni non abbia debuttato contro di noi.Sarebbe stato bello rivederlo al San Paolo.Ricordo come se fosse ieri il gol alla Lazio che ci diede lo scudetto :*

    Prendersela con Giampaolo dopo che gli 8 milioni presi per Zuniga non sono stati reinvestiti...
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Siena in crisi, esonerato il tecnico Giampaolo

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina