1.     Mi trovi su: Homepage #5337183
    Non faccio nomi e mi mantengo sul vago,perchè col chiulo che tengo ci sono spie anche su Next (sono paranoica lo so :DD).Un magazziniere si fa un mazzo tanto tutti giorni,una mattina scende a lavoro il padre del capo della ditta e vuole aiutarlo a mettere dei pacchi nel furgone,il magazziniere gli dice di no,che se ne occuperà lui dopo,ma il signore fa di testa sua e inzia a metterceli,rimanendo il furgone sempre aperto,così vengono rubati dei pacchi.Il capo si incazza e dice che dovranno pagare sia il padre (come no!)sia il magazziniere.L'operaio gli spiega come è andata la cosa,ma lui niente,vuole i soldi.Per voi è giusto?
  2.     Mi trovi su: Homepage #5337194
    Leda ha scritto:
    Non faccio nomi e mi mantengo sul vago,perchè col chiulo che tengo ci sono spie anche su Next (sono paranoica lo so :DD).Un magazziniere si fa un mazzo tanto tutti giorni,una mattina scende a lavoro il padre del capo della ditta e vuole aiutarlo a mettere dei pacchi nel furgone,il magazziniere gli dice di no,che se ne occuperà lui dopo,ma il signore fa di testa sua e inzia a metterceli,rimanendo il furgone sempre aperto,così vengono rubati dei pacchi.Il capo si incazza e dice che dovranno pagare sia il padre (come no!)sia il magazziniere.L'operaio gli spiega come è andata la cosa,ma lui niente,vuole i soldi.Per voi è giusto?
     No, non è giusto, ma purtroppo la responsabilità della sicurezza del carico era cmnq del magazziniere che doveva impedire che altre persone lo toccassero o manomettessero... ergo il capo ha purtroppo le basi per pretendere i soldi.
    .
    Ma giusto non lo è di certo.
    .
    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!
  3.     Mi trovi su: Homepage #5337202
    Andhaka ha scritto:
    No, non è giusto, ma purtroppo la responsabilità della sicurezza del carico era cmnq del magazziniere che doveva impedire che altre persone lo toccassero o manomettessero... ergo il capo ha purtroppo le basi per pretendere i soldi.
    .
    Ma giusto non lo è di certo.
    .
    Cheers
     Per te quindi deve pagare il magazziniere?Anche se sia il capo che il resto della sua famiglia fanno guai?
  4.     Mi trovi su: Homepage #5337207
    Andhaka ha scritto:
    No, non è giusto, ma purtroppo la responsabilità della sicurezza del carico era cmnq del magazziniere che doveva impedire che altre persone lo toccassero o manomettessero... ergo il capo ha purtroppo le basi per pretendere i soldi.
    .
    Ma giusto non lo è di certo.
    .
    Cheers
     Il problema è che una volta che ha detto al signore di stare fermo (più di una volta) che poteva fare?Il capo non c'era e il vecchio è il padre,quindi...mica poteva menarlo o mettargli una pistola alla testa?!
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5337228
    se vivessimo in un mondo giusto non vivremmo in questo.
    non è una giustificazione ma un'osservazione.
    TOPIC SUL MIO CD IN USCITA - commenti graditissimi --- IL SITO SULLA MIA MUSICA + PAGINA FB ANNESSA
    IL MIO FOTO-BLOG nato per colpa del relativo TOPIC nel quale potete lasciare commenti ed insulti nei miei confronti, saranno ben accetti (NON è un mio topic ma un topic GENERICO).
    !!!VENDO DUCATI MONSTER 695!!! ----- !!!VENDO pedalino BOSS PS-5 -120€. mandate PM!!!
  6.     Mi trovi su: Homepage #5337233
    Leda ha scritto:
    Il problema è che una volta che ha detto al signore di stare fermo (più di una volta) che poteva fare?Il capo non c'era e il vecchio è il padre,quindi...mica poteva menarlo o mettargli una pistola alla testa?!
     Ma infatti ti do ragione.. il magazziniere non ha sbagliato nel senso stretto del termine e di certo non poteva allontanare a forza il vecchio... ma il suo capo potrebbe contestargli il fatto che, non riuscendo ad impedire che questi si immischiasse, non ha si sia nemmeno preso la briga di fare il lavoro con lui per sorvegliare lui e il carico.
    .
    Non ho dubbi che i magazziniere aveva altro da fare, ma purtroppo, se applichiamo le regole in modo rigido, il carico era sotto la sua responsabilità e quindi è cmnq possibile dargli delle colpe.
    .
    Chiaro che una persona civile non ragioenrebbe in modo così netto, ma le premesse ci sono.
    .
    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!
  7.     Mi trovi su: Homepage #5337245
    Andhaka ha scritto:
    Ma infatti ti do ragione.. il magazziniere non ha sbagliato nel senso stretto del termine e di certo non poteva allontanare a forza il vecchio... ma il suo capo potrebbe contestargli il fatto che, non riuscendo ad impedire che questi si immischiasse, non ha si sia nemmeno preso la briga di fare il lavoro con lui per sorvegliare lui e il carico.
    .
    Non ho dubbi che i magazziniere aveva altro da fare, ma purtroppo, se applichiamo le regole in modo rigido, il carico era sotto la sua responsabilità e quindi è cmnq possibile dargli delle colpe.
    .
    Chiaro che una persona civile non ragioenrebbe in modo così netto, ma le premesse ci sono.
    .
    Cheers
     Ci sono eccome le premesse.Scusa se mi scaldo tanto,ste cose mi fanno incazzare come una bestia.
  8.     Mi trovi su: Homepage #5337260
    Leda ha scritto:
    Ci sono eccome le premesse.Scusa se mi scaldo tanto,ste cose mi fanno incazzare come una bestia.
     Ma hai pienamente ragione ad incazzarti... non è giusto che uno non possa lavorare tranquillo perchè gli arriva gente che in virtù della parentela con il capo fa casini e poi scarica la colpa...
    .
    Ma come fatto notare da altri, non è un mondo giusto e bisogna imaparare a pararsi il culo. Te lo dico perchè ci sono passato. Non in una situazione identica, ma molto, molto simile.
    .
    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!
  9.     Mi trovi su: Homepage #5337275
    Andhaka ha scritto:
    Ma hai pienamente ragione ad incazzarti... non è giusto che uno non possa lavorare tranquillo perchè gli arriva gente che in virtù della parentela con il capo fa casini e poi scarica la colpa...
    .
    Ma come fatto notare da altri, non è un mondo giusto e bisogna imaparare a pararsi il culo. Te lo dico perchè ci sono passato. Non in una situazione identica, ma molto, molto simile.
    .
    Cheers
      Grazie  ;)
  10. non lo so, davvero...  
        Mi trovi su: Homepage #5337279
    Leda ha scritto:
    Non faccio nomi e mi mantengo sul vago,perchè col chiulo che tengo ci sono spie anche su Next (sono paranoica lo so :DD).Un magazziniere si fa un mazzo tanto tutti giorni,una mattina scende a lavoro il padre del capo della ditta e vuole aiutarlo a mettere dei pacchi nel furgone,il magazziniere gli dice di no,che se ne occuperà lui dopo,ma il signore fa di testa sua e inzia a metterceli,rimanendo il furgone sempre aperto,così vengono rubati dei pacchi.Il capo si incazza e dice che dovranno pagare sia il padre (come no!)sia il magazziniere.L'operaio gli spiega come è andata la cosa,ma lui niente,vuole i soldi.Per voi è giusto?
      Ora non per metterci il naso o per dare la colpa a qualcuno ma....
    Sto furgone dove cacchio era?!?! Cioè se mi rubano i pacchi nella mia stessa ditta allo stò fresco :DD
    Più che dare la colpa al vecchio o al magazziniere andrei in cerca di chi mi ha fregato la merce, se invece il furgone è in "campo aperto" e per entrarci devi fare metri di strada non sorvegliata bhè.... allora li mi pongo un'altra domanda..... il magazziniere poteva benissimo chiudere a chiave il furgone e il vecchio voglio vedere come metteva dentro la roba, oppure sto posto ha dei seri problemi di gestione se un estraneo qualsiasi può entrare e portarsi via della roba.....
    Che sia la colpa di uno od entrambi bhè.... io se fossi stato appunto il titolare mi sarei più preoccupato di vedere se c'era il modo di recuperare la merce.
    Un giorno la paura bussò alla porta, il coraggio andò ad aprire e non c'era nessuno.
    *Codice amico 3DS 3566 1524 6005*
    the cake is a lie
  11.     Mi trovi su: Homepage #5337280
    Andhaka ha scritto:
    Ma hai pienamente ragione ad incazzarti... non è giusto che uno non possa lavorare tranquillo perchè gli arriva gente che in virtù della parentela con il capo fa casini e poi scarica la colpa...
    .
    Ma come fatto notare da altri, non è un mondo giusto e bisogna imaparare a pararsi il culo. Te lo dico perchè ci sono passato. Non in una situazione identica, ma molto, molto simile.
    .
    Cheers
     Ah,dimenticavo: Hai ragione!Purtroppoo però penso che da oggi il magazziniere dovrà lavorare sempre con la preoccupazione di un'altra inchiappettata come questa e non è bene lavorare così...anche perchè si sa,ste persone continueranno a fare quello che vogliono e i guai li scaricheranno ad altri...
  12.     Mi trovi su: Homepage #5337372
    Leda ha scritto:
    Non faccio nomi e mi mantengo sul vago,perchè col chiulo che tengo ci sono spie anche su Next (sono paranoica lo so :DD).Un magazziniere si fa un mazzo tanto tutti giorni,una mattina scende a lavoro il padre del capo della ditta e vuole aiutarlo a mettere dei pacchi nel furgone,il magazziniere gli dice di no,che se ne occuperà lui dopo,ma il signore fa di testa sua e inzia a metterceli,rimanendo il furgone sempre aperto,così vengono rubati dei pacchi.Il capo si incazza e dice che dovranno pagare sia il padre (come no!)sia il magazziniere.L'operaio gli spiega come è andata la cosa,ma lui niente,vuole i soldi.Per voi è giusto?
     Nell'attesa che passi di qui Onslaught, credo che occorra sapere più dettagli. Ad esempio: il magazziniere il furgone l'ha chiuso a chiave e il padre del capo lo ha riaperto con un altro mazzo di chiavi?
    In generale la responsabilità del furgone è del magazziniere e quindi ne risponde in prima persona. Se però, portando la cosa davanti al giudice di pace, può dimostrare che ha usato la diligenza del buon padre di famiglia (odio questo termine nel diritto), ossia ha preventivamente ammonito chicchessìa a non avvicinarsi al furgone e lo ha chiuso a chiave e che di più in quel momento non poteva fare, allora si solleva dall'onere di risarcimento, poichè dimostra che l'accaduto non è in nessun modo a lui imputabile. Ma appunto ci vuole una causa e una sentenza che con molta probabilità vincerebbe, dato che lo stesso capo riconosce le responsabilità del padre attribuendo anche a lui parte della colpa.
  13.     Mi trovi su: Homepage #5337379
    Lightside ha scritto:
    Nell'attesa che passi di qui Onslaught, credo che occorra sapere più dettagli. Ad esempio: il magazziniere il furgone l'ha chiuso a chiave e il padre del capo lo ha riaperto con un altro mazzo di chiavi?
    In generale la responsabilità del furgone è del magazziniere e quindi ne risponde in prima persona. Se però, portando la cosa davanti al giudice di pace, può dimostrare che ha usato la diligenza del buon padre di famiglia (odio questo termine nel diritto), ossia ha preventivamente ammonito chicchessìa a non avvicinarsi al furgone e lo ha chiuso a chiave e che di più in quel momento non poteva fare, allora si solleva dall'onere di risarcimento, poichè dimostra che l'accaduto non è in nessun modo a lui imputabile. Ma appunto ci vuole una causa e una sentenza che con molta probabilità vincerebbe, dato che lo stesso capo riconosce le responsabilità del padre attribuendo anche a lui parte della colpa.
     Le chiavi sono nel negozio,sia il magazziniere che il capo lo usano...non ci sono regole ben prefisse,di solito si fa che il capo ha SEMPRE ragione e l'operaio non conta un caxxo!
  14.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5337400
    Leda ha scritto:
    Non faccio nomi e mi mantengo sul vago,perchè col chiulo che tengo ci sono spie anche su Next (sono paranoica lo so :DD).Un magazziniere si fa un mazzo tanto tutti giorni,una mattina scende a lavoro il padre del capo della ditta e vuole aiutarlo a mettere dei pacchi nel furgone,il magazziniere gli dice di no,che se ne occuperà lui dopo,ma il signore fa di testa sua e inzia a metterceli,rimanendo il furgone sempre aperto,così vengono rubati dei pacchi.Il capo si incazza e dice che dovranno pagare sia il padre (come no!)sia il magazziniere.L'operaio gli spiega come è andata la cosa,ma lui niente,vuole i soldi.Per voi è giusto?
      Allora detta coì sembra un'ingiustizia,  ma io magazziniere aveva il dovere di fermare con ogni mezzo un estraneo dallo svolgimento di una mansione che non gli apparteneva. Io avrei chiuso il camion in faccia all'anziano signore.
    Ora ovviamente pagherà solo tuo marito ( si parla di lui no? ) perchè ce lo vedi il titolare a far pagare suo padre?
    P.S. Una nota grammaticale : Rimanendo non si può leggere, ti prego scrivi lasciando:DD
    PSN ID : ShiryuJB la mia collezione
    Utente anziano e rispettabile dal lontano 2002 :O
    Now Playing : Fallout New Vegas Ultimate Edition
  15.     Mi trovi su: Homepage #5337419
    Leda ha scritto:
    ,di solito si fa che il capo ha SEMPRE ragione e l'operaio non conta un caxxo!
     La legge stabilisce invece di norma l'opposto, ossia che il capo è schiavo quasi totale del dipendente, ma se ti appigli alla legge per canali ufficiali (vedi appunto portare la cosa da un giudice) finisci di sicuro in mobbing.

  Secondo voi è un'ingiustizia?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina