1. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5367208
    Mi son comprato Intellivision Live per PS2. Oltre sessanta giochi per Intellivision.
    Alcuni pezzi grossi come Burger Time o Advanced Dungeons & Dragons non ci sono.

    Ma c'è questo Tower of Doom.

    Penso che se all'epoca l'avessi avuto, la mia vita sarebbe stata diversa. Se mi metto nei panni di un bambino degli anni ottanta, non riesco a immaginare cosa più libidinosa di questa.
    La grafica per l'epoca è una cosa fuori dalla norma. Addiruttura sprite composti da pixel di due o tre colori!
    E' un dungeon crawler di una complessità elevatissima.
    C'è una finistra dove si svolge l'azione, una con l'inventario e una con la mappa che si disegna da sola! Quando si incotra una creatura la finestra pricipale mostra lo scontro. Oggetti da raccogliore, chiavi, pozioni, portali magici. Una vera figata. E sembra molto più affascinante e divertente del Il tesoro del Minotauro, che aveva una grafica sì in soggettiva, ma molto più povera. Ha un sacco di modalità di gioco diverse e dieci personaggi tra cui scegliere.

    Perchè non ho avuto questo gioco da bambino?
    Ecco la ragione di tanti traumi e scompensi...


    http://www.youtube.com/watch?v=n6YUsevzh44
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5368237
    Nella prima generazione già c'erano tutti i generi videoludici come li conosciamo oggi e tutto in una manciati di kbytes di codice. Io sbavavo smodatamente per il primo AD&D. Il massimo che potei vedere dal vivo fu "catacombe", un gioco scritto in basic sul TI-99 di un mio amico, molto simile a quello dell'Inty.
    "No gods or kings. Only Man"

    www.retro-gaming.it
  3. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5369721
    Drone ha scritto:
    Nella prima generazione già c'erano tutti i generi videoludici come li conosciamo oggi e tutto in una manciati di kbytes di codice. Io sbavavo smodatamente per il primo AD&D. Il massimo che potei vedere dal vivo fu "catacombe", un gioco scritto in basic sul TI-99 di un mio amico, molto simile a quello dell'Inty.


    E sì... io AD&D ce l'avevo... eccome se ce l'avevo. Mi pare me lo portò babbo natale. Quanto c'ho giocato, e mentre ci giocavo pensavo a bambini che non ce l'avevano e rosicavano. E quelle meccaniche, quella struttura semplice e geniale che non stufava mai... centinaia di partite da una quindicina di minuti ciascuna, e la paura per il respiro del drago addormentato nell'oscurità. Che cavolo aspettano a fare un remake next-gen?
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5369850
    Myau ha scritto:
    E sì... io AD&D ce l'avevo... eccome se ce l'avevo. Mi pare me lo portò babbo natale. Quanto c'ho giocato, e mentre ci giocavo pensavo a bambini che non ce l'avevano e rosicavano. E quelle meccaniche, quella struttura semplice e geniale che non stufava mai... centinaia di partite da una quindicina di minuti ciascuna, e la paura per il respiro del drago addormentato nell'oscurità. Che cavolo aspettano a fare un remake next-gen?
     
    Speriamo di no. Questi sono giochi che vanno giocati sulla console originale, neanche emulati.
    "No gods or kings. Only Man"

    www.retro-gaming.it
  5. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #5369956
    Drone ha scritto:
    Speriamo di no. Questi sono giochi che vanno giocati sulla console originale, neanche emulati.


    Ovviamente penso a un gioco che ripropone le stesse meccaniche (ma intendo proprio le stesse) con una grafica un po' più visibile.
    Un mondo-mappa generato a caso con tre/quattro tipo di dungeon/boss
    Dungeon/livelli generati a caso e terminabili in massimo/massimo venti minuti.
    Una grafica aggiornata ai mezzi di oggi servirebbe solo per infoltire l'atmosfera. Rilievo nullo o quasi nullo dato a cut-scene, dialoghi, trama/narrazione.
    Ico e Shadow of the Colossus si muovo proprio in una direzione del genere.
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5371092
    Vincent Garcia ha scritto:
    Perchè?
    Perchè la componente "fisica" ha un suo ruolo. Probailmente un board gamer gioca oggi per provare il feeling di quando faceva le nottate a giocare a Dungeons & Dragons riunito attorno ad un tavolo con gli amici, munito di manuale, matita e foglio a quadretti. Per me giocare a Dungeons & Dragons Heroes du xbox o a Demon Stone su Ps2 non mi da lo stesso effetto che giocare A&DD su Intellivision.
    "No gods or kings. Only Man"

    www.retro-gaming.it
  7. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5371102
    Drone ha scritto:
    Perchè la componente "fisica" ha un suo ruolo. Probailmente un board gamer gioca oggi per provare il feeling di quando faceva le nottate a giocare a Dungeons & Dragons riunito attorno ad un tavolo con gli amici, munito di manuale, matita e foglio a quadretti. Per me giocare a Dungeons & Dragons Heroes du xbox o a Demon Stone su Ps2 non mi da lo stesso effetto che giocare A&DD su Intellivision.
     Mah, non son troppo d'accordo con ciò che hai detto; anzi, magari per certi titoli il passaggio da una console ad un'altra aiuta a rinnovare gli stessi.
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5371143
    Vincent Garcia ha scritto:
    Mah, non son troppo d'accordo con ciò che hai detto; anzi, magari per certi titoli il passaggio da una console ad un'altra aiuta a rinnovare gli stessi.

    Io sono estremamente ignorante in materia ma per quel poco che ho so D&D è un mondo, non è solo videgiochi, ed ha radici profondissime nella letteratura, per passare ai board game con Gygax e poi ai videogiochi. Davvero è una roba immensa con collegamenti incredibili pure con la cinematografia. Hai visto La leggenda del re pescatore con Robbin Williams e Jeff Bridges? Ora mi hai fatto venire in mente un romanzo molto attinenete che lessi in tempi non sospetti di cui non ricordo ne titolo ne autore.
    Tornando all'intellivision credo che il primo RPG sia Swords & Serpents.
    "No gods or kings. Only Man"

    www.retro-gaming.it
  9. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #5371169
    Drone ha scritto:
    Io sono estremamente ignorante in materia ma per quel poco che ho so D&D è un mondo, non è solo videgiochi, ed ha radici profondissime nella letteratura, per passare ai board game con Gygax e poi ai videogiochi. Davvero è una roba immensa con collegamenti incredibili pure con la cinematografia. Hai visto La leggenda del re pescatore con Robbin Williams e Jeff Bridges? Ora mi hai fatto venire in mente un romanzo molto attinenete che lessi in tempi non sospetti di cui non ricordo ne titolo ne autore.
    Tornando all'intellivision credo che il primo RPG sia Swords & Serpents.
     Ehm Drone, indubbiamente interessante ciò che tiri fuori, ma cosa c'entra con ciò che ho detto io poco sopra?
    No, comuqnue La leggenda del re pescatore è uno dei pochi di Gilliam che mi manca, e dire che ce l'ho in vhs...
  10.     Mi trovi su: Homepage #5390416
    Myau ha scritto:
    Ma c'è questo Tower of Doom.
    Penso che se all'epoca l'avessi avuto, la mia vita sarebbe stata diversa. Se mi metto nei panni di un bambino degli anni ottanta, non riesco a immaginare cosa più libidinosa di questa.
    La grafica per l'epoca è una cosa fuori dalla norma. Addiruttura sprite composti da pixel di due o tre colori!
    E' un dungeon crawler di una complessità elevatissima.
    C'è una finistra dove si svolge l'azione, una con l'inventario e una con la mappa che si disegna da sola! Quando si incotra una creatura la finestra pricipale mostra lo scontro. Oggetti da raccogliore, chiavi, pozioni, portali magici. Una vera figata. E sembra molto più affascinante e divertente del Il tesoro del Minotauro, che aveva una grafica sì in soggettiva, ma molto più povera. Ha un sacco di modalità di gioco diverse e dieci personaggi tra cui scegliere.
    Perchè non ho avuto questo gioco da bambino?
    Ecco la ragione di tanti traumi e scompensi...
    http://www.youtube.com/watch?v=n6YUsevzh44
      :-O ho visto il video..... tower of doom spingeva l'intellevision davvero oltre le sue potenzialita'...
    poi 1986.... roba che il c 64 cominciava a spaccare a destra e manca....
    deve essere stato uno degli ultimi capolavori usciti per intellevision
    Legge divina non scritta in un GDR .... levellare (dark souls escluso)

  ► Tower of Doom [Intellivision]

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 1 ospiti e 0 utenti online su questa pagina