1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5396685
    Benvenuti a tutti alla finale di apertura della UEFA SUPERLEAGUE: la competizione più giovane di tutte ma non per questo meno importante! Quest'anno si contenderanno il titolo le due grandi M della A2: Massituo e Mamoski! Il primo reduce da un girone di apertura davvero convincente (anche se essendo Bassituo il motore del gioco si vocifera di brogli e inganni!), mentre il secondo reduce dalla sconfitta nei playout contro lallo e dalla conseguente retrocessione.In fin dei conti tutti e 2 arrivati secondi in questo girone di apertura di Superlega A2 (uno a classifica dritta e uno a classifica rovesciata!). E da questa sfida chi ne uscirà vincitore e chi sarà nuovamente il secondo?


    Presentazione a cura di Dennis Bergkamp
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5398070
    Qualcuno l'ha definita la coppa dei perdenti, un trofeo senza importanza, un contentino per salvare una stagione altrimenti fallimentare, ma è una coppa è sempre un trofeo da
    mettere sullo scaffale delle vittorie, è un momento magico, è un modo di scrivere il proprio nome nella storia.
    Allora bando agli indugi, si scende in campo, si combatte per 90 minuti per vincere, per alzare la coppa al cielo, per accendere nel firmamento dei campioni una nuova stella.
    E' la sfida che incorona la forza dell'A2, è l'incontro tra due squadre che si sono alternate in testa alla classifica prima di cedere la vittoria a Kavos, è lo scontro tra l'inventore della Superlega, la cupola di Scudettoweb e un manager che ha
    fatto la gavetta prima di riuscire ad arrivare in vetta all'Europa (ricordiamo che è stato scoperto da Mike).
    E' Massituo contro Mamoski, è la finale di Uefa Superleague.
    Si gioca nel campo neutro di Brescia scelto dai vertici della Superlega per non favorire nessuno dei due contendenti, stadio gremito, sugli spalti vip locali come Maxubs che sembra voglia acquistare tutte e due le squadre e il fan club intestato a massituo il "Massituo club, il Risiko è il nostro mestiere".

    PRIMO TEMPO
    Squadre in campo agli ordini dell'arbitro signor Dennis che ha il raro dono dell'ubiquità riuscendo a dirigere ben tre finali nello stesso giorno. Suoi assistenti i guardalinee Wim Jonk e Darko Pancev (Sosa e Fontolan non hanno lo stesso dono
    dell'ubiquità di Dennis).
    Le formazioni:
    MASSITUO (4-4-1-1) Frey, Burdisso, Nesta, Basta, De Silvestri, Pizarro, Taddei, Maggio, Diego, Ronaldinho, Cassano.
    Panchina: Avramov, Contini, Grosso, Abate, Ziegler, Tissone, Pato
    MAMOSKI (3-5-2) Muslera, Aronica, Gastaldello, Biava, De Rossi, Cigarini, Galloppa, Mesto, Hamsik, Budan, Zarate.
    Panchina: Julio Sergio, Motta, M. Rossi, Seedorf, Datolo, Tiribocchi, Rocchi

    3° Budan saluta sua moglie in tribuna, Budana (ricordiamo che lì come in Russia la moglie prende il cognome del marito al femminile) ricambia
    8° Arrivano altri 700 spettatori dell'ultimo minuto, sono tutte le ex di Cassano.
    12° Finalmente la prima azione, gran tiro dalla distanza di Taddei e palla a lato.
    16° Massitua (fidanzata di Massituo) dalla tribuna critica il criterio estetico di scelta dei giocatori: Ronaldino, Cassano e Taddei, ci mancava solo Ribery per completare il museo dell'orrore.
    21° Gran tiro dalla distanza di Galloppa e palla in goal! 0-1 per Mamoski!
    25° Arriva in tribuna il ministro Brunetta con la fidanzata Titti: Gatto De Silvestri si distrae.
    30° Ronaldino prova un'azione delle sue, dribbla due avversari, entra in area e con un pallonetto supera Muslera. 1-1, pareggia Massituo!
    36° Abate vuole giocare nel Monaco
    40° Grande iniziativa solitaria di Cassano che non trova la porta per un soffio.
    43° Mesto scopre di essere parente alla lontana di Allegri.
    45° Fine primo tempo

    SECONDO TEMPO
    45° Finalmente arrivano in tribuna i Tiribocchini (figli di Tiribocchi)
    46° Le squadre entrano con uno striscione per la giornata nazionale contro il razzismo che recita "Basta al Razzismo". Dusan prepara le valigie e si chiede in che campionato giochi il "Razzismo".
    49° Punizione per Massituo, calcia Ronaldinho e la palla si insacca nel set! 2-1 per Massituo
    55° Pato chiede di cambiare il suo nome da Alexander a Arra.
    62° Cambi per Mamoski, dentro Rocchi e Datolo, fuori Cigarini e Mesto.
    64° Datolo si lamenta del suo cognome, Tiribocchi pensa "E io cosa dovrei dire allora?".
    69° Mamoski prova il pareggio con uno scambio tra Zarate e Rocchi, grande parata di Frey.
    73° Massituo scopre che Diego si chiama così in onore di Maradona e vista la sua bravura inizia a chiedersi se non
    era meglio chiamarlo Luther in onore di Blissett.
    78° Cassano in contropiede fulmina Muslera con un tiro angolatissimo. 3-1 per Massituo!
    82° L'allenatore di Mamoski inizia a credere che non arriverà a mangiare il panettone: Motta è contento!
    86° Ci prova Mamoski alla disperata con Hamsik, gran tiro da fuori area, ma grande risposta di Frey.
    88° Galloppa trotta sulla fascia
    90° Finisce la partita.
    MASSITUO VINCE LA COPPA UEFA!
    COMPLIMENTI AL CAMPIONE!

    [Modificato da Kaiserniky il 13/01/2010 10:10]

    La prima Legge del Giornalismo: confermare i pregiudizi esistenti, piuttosto che contraddirli.
    Alexander Cockburn
    Il mio blog
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5398162
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #5398815
    complimenti a massi per questo contentino dei perdenti e senza importanza che in qualche modo ha salvato una stagione fallimentare :approved:


    :asd: :asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5398955
    mike75 ha scritto:
    Qualcuno l'ha definita la coppa dei perdenti, un trofeo senza importanza, un contentino per salvare una stagione altrimenti fallimentare, ma è una coppa è sempre un trofeo da
    mettere sullo scaffale delle vittorie, è un momento magico, è un modo di scrivere il proprio nome nella storia.
    Allora bando agli indugi, si scende in campo, si combatte per 90 minuti per vincere, per alzare la coppa al cielo, per accendere nel firmamento dei campioni una nuova stella.
    E' la sfida che incorona la forza dell'A2, è l'incontro tra due squadre che si sono alternate in testa alla classifica prima di cedere la vittoria a Kavos, è lo scontro tra l'inventore della Superlega, la cupola di Scudettoweb e un manager che ha
    fatto la gavetta prima di riuscire ad arrivare in vetta all'Europa (ricordiamo che è stato scoperto da Mike).
    E' Massituo contro Mamoski, è la finale di Uefa Superleague.
    Si gioca nel campo neutro di Brescia scelto dai vertici della Superlega per non favorire nessuno dei due contendenti, stadio gremito, sugli spalti vip locali come Maxubs che sembra voglia acquistare tutte e due le squadre e il fan club intestato a massituo il "Massituo club, il Risiko è il nostro mestiere".

    PRIMO TEMPO
    Squadre in campo agli ordini dell'arbitro signor Dennis che ha il raro dono dell'ubiquità riuscendo a dirigere ben tre finali nello stesso giorno. Suoi assistenti i guardalinee Wim Jonk e Darko Pancev (Sosa e Fontolan non hanno lo stesso dono
    dell'ubiquità di Dennis).
    Le formazioni:
    MASSITUO (4-4-1-1) Frey, Burdisso, Nesta, Basta, De Silvestri, Pizarro, Taddei, Maggio, Diego, Ronaldinho, Cassano.
    Panchina: Avramov, Contini, Grosso, Abate, Ziegler, Tissone, Pato
    MAMOSKI (3-5-2) Muslera, Aronica, Gastaldello, Biava, De Rossi, Cigarini, Galloppa, Mesto, Hamsik, Budan, Zarate.
    Panchina: Julio Sergio, Motta, M. Rossi, Seedorf, Datolo, Tiribocchi, Rocchi

    3° Budan saluta sua moglie in tribuna, Budana (ricordiamo che lì come in Russia la moglie prende il cognome del marito al femminile) ricambia
    8° Arrivano altri 700 spettatori dell'ultimo minuto, sono tutte le ex di Cassano.
    12° Finalmente la prima azione, gran tiro dalla distanza di Taddei e palla a lato.
    16° Massitua (fidanzata di Massituo) dalla tribuna critica il criterio estetico di scelta dei giocatori: Ronaldino, Cassano e Taddei, ci mancava solo Ribery per completare il museo dell'orrore.
    21° Gran tiro dalla distanza di Galloppa e palla in goal! 0-1 per Mamoski!
    25° Arriva in tribuna il ministro Brunetta con la fidanzata Titti: Gatto De Silvestri si distrae.
    30° Ronaldino prova un'azione delle sue, dribbla due avversari, entra in area e con un pallonetto supera Muslera. 1-1, pareggia Massituo!
    36° Abate vuole giocare nel Monaco
    40° Grande iniziativa solitaria di Cassano che non trova la porta per un soffio.
    43° Mesto scopre di essere parente alla lontana di Allegri.
    45° Fine primo tempo

    SECONDO TEMPO
    45° Finalmente arrivano in tribuna i Tiribocchini (figli di Tiribocchi)
    46° Le squadre entrano con uno striscione per la giornata nazionale contro il razzismo che recita "Basta al Razzismo". Dusan prepara le valigie e si chiede in che campionato giochi il "Razzismo".
    49° Punizione per Massituo, calcia Ronaldinho e la palla si insacca nel set! 2-1 per Massituo
    55° Pato chiede di cambiare il suo nome da Alexander a Arra.
    62° Cambi per Mamoski, dentro Rocchi e Datolo, fuori Cigarini e Mesto.
    64° Datolo si lamenta del suo cognome, Tiribocchi pensa "E io cosa dovrei dire allora?".
    69° Mamoski prova il pareggio con uno scambio tra Zarate e Rocchi, grande parata di Frey.
    73° Massituo scopre che Diego si chiama così in onore di Maradona e vista la sua bravura inizia a chiedersi se non
    era meglio chiamarlo Luther in onore di Blissett.
    78° Cassano in contropiede fulmina Muslera con un tiro angolatissimo. 3-1 per Massituo!
    82° L'allenatore di Mamoski inizia a credere che non arriverà a mangiare il panettone: Motta è contento!
    86° Ci prova Mamoski alla disperata con Hamsik, gran tiro da fuori area, ma grande risposta di Frey.
    88° Galloppa trotta sulla fascia
    90° Finisce la partita.
    MASSITUO VINCE LA COPPA UEFA!
    COMPLIMENTI AL CAMPIONE!


    :lol: :lol: :lol:

    Grandissimo Mike !!! Come sempre !!!
    Paul Gascoigne
    Dalla prima lettera di SuperPadrePio ai forumisti:
    "Se Mamoski vincesse la SuperLega sarebbe un bel ceffone alla credibilità del motore del giuoco Bassituo.
    Io abbandonerei immediatamente"
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5403646
    Zhaman ha scritto:
    complimenti massituo:clap:
    io comunque non la schiferei questa coppa, forse perché non vinco mai niente:asd:
       diciamo che vincere la SuperLega è come vincere la champions league.Il resto sono coppe che comunque arricchiscono il palmares, che sia chiaro, è bello vincere..ma la SuperLega è la SuperLega:) (imho)
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5404635

  Finale Uefa Superleague Apertura 2009/10: Massituo - Mamoski

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina