1.     Mi trovi su: Homepage #5408606
    Spenta.
    http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Su-Facebook-la-foto-del-figlio-di-6-mesi-con-una-sigaretta-in-bocca-bufera-sulla-mamma_4220388065.html
    .
    Io davvero non ho più parole, ribadisco che stiamo andando verso la schizofrenìa acuta. Più vanno avanti i tempi e più riusciamo a trovare problemi sul niente a causarci alti livelli di stress, come se già non ne avessimo abbastanza.
    Mio padre, allora molto giovane, mi avrà fatto 80.000 foto cretine che più cretine non si può (sigarette spente sono nulla, le ho fatte anche con la pipa, sempre spenta ovviamente) quando ero piccolo, e le guardo oggi sorridendo per il bel bambino che ero, non incazzato per il fatto di avere una pipa spenta in bocca.
    Ma dove cavolo stiamo andando? Cioè, potevo capire se fosse stata accesa, o se fosse stata usata per una pubblicità... ma cavolo, è una foto privata... assurdo, non si può proprio più dire nè fare niente ormai, si rischia il linciaggio mediatico per qualsiasi menata adesso.
  2. tira una brutta aria...  
        Mi trovi su: Homepage #5408647
    Banjo & Kazooie ha scritto:
    Questo è uno dei tanti mali di internet...persone del genere sono sempre esistite, ora vengono a galla più facilmente "grazie" ai social network e simili...
      è come il bullismo o le altre cazzate che fanno gli studenti in classe..
    ora finisce tutto in rete,ma è sempre successo,avessi avuto io le videocamere alle medie e alle superiori :D
    nella vita fai quel che pensi
    perchè altrimenti potresti trovarti a pensare a quel che fai
    R.I.P. man on the silver mountain
  3. tira una brutta aria...  
        Mi trovi su: Homepage #5408669
    Lightside ha scritto:
    La mia ragazza mi ha fatto giustamente notare che a sto punto dovrebbero finire dagli assistenti sociali anche quelli che fotografano il loro bimbo vestito da cowboy, visto che gli mettono due pistole in mano, per quanto finte.
      figo,ho le foto di un carnevale di quando andavo in prima elementare,assieme a mio fratello,eravamo troppo belli con cinturone,cappello e pistole (finte,ma le cartucce esplosive gialle facevano un gran botto :D )
    pure il fucile a tracolla avevamo
    mamma mia quante paranoie inutili
    nella vita fai quel che pensi
    perchè altrimenti potresti trovarti a pensare a quel che fai
    R.I.P. man on the silver mountain
  4.     Mi trovi su: Homepage #5408684
    Lightside ha scritto:
    Spenta.
    http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Su-Facebook-la-foto-del-figlio-di-6-mesi-con-una-sigaretta-in-bocca-bufera-sulla-mamma_4220388065.html
    .
    Io davvero non ho più parole, ribadisco che stiamo andando verso la schizofrenìa acuta. Più vanno avanti i tempi e più riusciamo a trovare problemi sul niente a causarci alti livelli di stress, come se già non ne avessimo abbastanza.
    Mio padre, allora molto giovane, mi avrà fatto 80.000 foto cretine che più cretine non si può (sigarette spente sono nulla, le ho fatte anche con la pipa, sempre spenta ovviamente) quando ero piccolo, e le guardo oggi sorridendo per il bel bambino che ero, non incazzato per il fatto di avere una pipa spenta in bocca.
    Ma dove cavolo stiamo andando? Cioè, potevo capire se fosse stata accesa, o se fosse stata usata per una pubblicità... ma cavolo, è una foto privata... assurdo, non si può proprio più dire nè fare niente ormai, si rischia il linciaggio mediatico per qualsiasi menata adesso.
     
    Senza parola per la bufera. Però certo che io sinceramente non metterei mai nella bocca di mio figlio una sigaretta (anche spenta).
    Due Minuti D'Odio per Bin Laden
  5.     Mi trovi su: Homepage #5408686
    Emperor Neo ha scritto:
    Senza parola per la bufera. Però certo che io sinceramente non metterei mai nella bocca di mio figlio una sigaretta (anche spenta).
     Beh quello poi è una cosa personale, ma di certo trovo assurdo tirarci su un polverone così, per una foto privata poi...
    Il punto è che questo è solo la punta di una serie di episodi analoghi ormai. Pensa che i doppiatori su Italia1 non possono più dire la parola "morte" dalle 12 alle 16. Dimmi te che senso ha. 
  6. LoTopichino DOC  
        Mi trovi su: Homepage #5408694
    Lightside ha scritto:
    Beh quello poi è una cosa personale, ma di certo trovo assurdo tirarci su un polverone così, per una foto privata poi...
    Il punto è che questo è solo la punta di una serie di episodi analoghi ormai. Pensa che i doppiatori su Italia1 non possono più dire la parola "morte" dalle 12 alle 16. Dimmi te che senso ha.
      Leggevo su wikipedia la pagina del detective Conan, nella sezione degli adattamenti ho letto cose vergognose. Per esempio la parola "cadavere" rimpiazzata con "corpo", la parola "droga" con "sostanze sospette", la parola "sangue" con "liquido corporeo"... Robe dell'altro mondo proprio:-|
    /!\L'eLbano di Nextgame :cool:/!\
    Salite anche voi sulla giostra, è gratis, è Lo Topic!
  7.     Mi trovi su: Homepage #5408698
    Bigian92 ha scritto:
    Leggevo su wikipedia la pagina del detective Conan, nella sezione degli adattamenti ho letto cose vergognose. Per esempio la parola "cadavere" rimpiazzata con "corpo", la parola "droga" con "sostanze sospette", la parola "sangue" con "liquido corporeo"... Robe dell'altro mondo proprio:-|
     L'ho detto: arriveremo al punto che per rivolgerci ad uno di colore dovremo chiamarlo "diversamente bianco" e ad un gay "diversamente eterosessuale". E mica scherzo!
  8.     Mi trovi su: Homepage #5408899
    Lightside ha scritto:
    Spenta.
    http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Su-Facebook-la-foto-del-figlio-di-6-mesi-con-una-sigaretta-in-bocca-bufera-sulla-mamma_4220388065.html
    .
    Io davvero non ho più parole, ribadisco che stiamo andando verso la schizofrenìa acuta. Più vanno avanti i tempi e più riusciamo a trovare problemi sul niente a causarci alti livelli di stress, come se già non ne avessimo abbastanza.
    Mio padre, allora molto giovane, mi avrà fatto 80.000 foto cretine che più cretine non si può (sigarette spente sono nulla, le ho fatte anche con la pipa, sempre spenta ovviamente) quando ero piccolo, e le guardo oggi sorridendo per il bel bambino che ero, non incazzato per il fatto di avere una pipa spenta in bocca.
    Ma dove cavolo stiamo andando? Cioè, potevo capire se fosse stata accesa, o se fosse stata usata per una pubblicità... ma cavolo, è una foto privata... assurdo, non si può proprio più dire nè fare niente ormai, si rischia il linciaggio mediatico per qualsiasi menata adesso.
     Ti quoto ovviamente.

    Comunque poverini, sono solo degli inglesi, non te la prendere:D
    Co-sa mi suc-ce-de.bzzbzzz....er-ro-re nei mi-ei cir-cui-ti bzzz mi sto in-na-mo-ran-do bzz BzBzzzz... Tostapane elettrico sei quel che fa per meeeeeeeee
    BAZINGAA!!
  9.     Mi trovi su: Homepage #5409044
    Lightside ha scritto:
    L'ho detto: arriveremo al punto che per rivolgerci ad uno di colore dovremo chiamarlo "diversamente bianco" e ad un gay "diversamente eterosessuale". E mica scherzo!
      Qualche giorno fa parlando con due amici ho avuto la grettezza d'animo di usare la parola "disabile"...mi son preso una lavata di capo per non aver detto "diversamente abile" che non ti dico...
    E dirò di più: quando parlo di una persona di colore uso spesso il termine "negro". Così mi hanno insegnato la mia mamma e la mia maestra, che non hanno bisogno di lezioni di civiltà da nessuno, così dicevano i miei amici che crescendo non sono finiti per partecipare alle ronde contro i negri, così si diceva ai miei tempi per indicare una persona dalla pelle scura e stop. Adesso se non è reato ci andiamo vicino, e non ho dubbi che qualcuno si scandalizzerà per queste parole, ma cosa ci vuoi fare...
    Ah, mi sono accorto che non ho detto niente sulla notizia del topic, ma direi che non ne vale neanche la pena...:zzz:
    ----- Cogito ergo rum -----
  10.     Mi trovi su: Homepage #5409055
    sberla ha scritto:
    Qualche giorno fa parlando con due amici ho avuto la grettezza d'animo di usare la parola "disabile"...mi son preso una lavata di capo per non aver detto "diversamente abile" che non ti dico...
    E dirò di più: quando parlo di una persona di colore uso spesso il termine "negro". Così mi hanno insegnato la mia mamma e la mia maestra, che non hanno bisogno di lezioni di civiltà da nessuno, così dicevano i miei amici che crescendo non sono finiti per partecipare alle ronde contro i negri, così si diceva ai miei tempi per indicare una persona dalla pelle scura e stop. Adesso se non è reato ci andiamo vicino, e non ho dubbi che qualcuno si scandalizzerà per queste parole, ma cosa ci vuoi fare...
    Ah, mi sono accorto che non ho detto niente sulla notizia del topic, ma direi che non ne vale neanche la pena...:zzz:
     
    Ma negro non è una parolaccia, lo diventa se dopo ci aggiungi qualche epiteto. Il problema sta nel fatto che in USA nigger è invece usato con accezione negativa (vedi anche sand nigger per gli arabi) e quindi da noi viene interpretato così.

    Poi massimo rispetto per i disabili, ma andiamo tra diversamente abile e disabile che differenza c'è? Un po' come ciechi e non vedenti o spazzini e netturbini.
    Per me sono parole che se usate senza voler rimarcare a mo di insulto la caratteristica della persona ci stanno.

  Bufera per una foto di un bimbo con la sigaretta in bocca

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina