1.     Mi trovi su: Homepage #5409744
    http://www.hwupgrade.it/articoli/storage/2363/decreto-bondi-una-tassa-sulle-ipotesi-di-utilizzo_index.html
    Buona lettura.
    Ah, e "non metteremo le mani in tasca agli italiani" lo scrivo subito io così vi tolgo la soddisfazione per averlo scritto per primi  ;P

    PS: per quanto mi riguarda, sfrutterò il mercato europeo e non comprerò mai più in Italia questo genere di prodotti.
    Mi fanno tanto ridere quando parlano di legalità e poi stiamo ancora col bollino SIAE obbligatorio che è stato già definito dagli organismi europei come contrario ad ogni direttiva.
    www.karfree.it - il kart finalmente libero!
    www.vroom.it
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5409988
    AHAHAHA! :)) ... stiamo rasentando il ricolo.
    Tra poco ci tassano pure i neuroni se fischiettiamo un motivo di sanremo sotto la doccia.
    Spalmare i mancati proventi della SIAE dovuti alla pirateria su tutti è geniale.
    E' come fare un giorno di galera tutti così da rimediare ai criminali ingiudicati.
    "No gods or kings. Only Man"

    www.retro-gaming.it
  3. Rygayr  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5415714
    Se tutti fossimo un minimo più intelligenti potremmo far morire gente come queste, io 8-9 euro per vedere un film non li pago (a meno che ci siano doppi fini nel vederlo XD), un cd musicale non lo pagherò mai 20 euro, un dvd nemmeno, ti obbligano a farlo.
    Corri Arbitro, corri, una partita dopo l'altra...
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5415771
    Rygar ha scritto:
    Se tutti fossimo un minimo più intelligenti potremmo far morire gente come queste, io 8-9 euro per vedere un film non li pago (a meno che ci siano doppi fini nel vederlo XD), un cd musicale non lo pagherò mai 20 euro, un dvd nemmeno, ti obbligano a farlo.

    Aspetti i saldi? ;P
    All that I take with me is all you've left behind,
    We're sharing one eternity, living in two minds.
    Linked by an endless thread impossible to break.
  5.     Mi trovi su: Homepage #5415832
    Imbruglia ha scritto:
    Mi fanno tanto ridere quando parlano di legalità e poi stiamo ancora col bollino SIAE obbligatorio che è stato già definito dagli organismi europeicome contrario ad ogni direttiva.
     Scusa, in che senso? Al di la dei costi, alti o meno, e delle restrizioni, su cui si può discutere, se elimini la SIAE chi garantisce il diritto d'autore? In Italia non abbiamo il copyright, come i paesi del common law, un ente atto alla difesa del diritto di copia e d'autore lo dobbiamo pur avere.
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5415861
    Lightside ha scritto:
    Scusa, in che senso? Al di la dei costi, alti o meno, e delle restrizioni, su cui si può discutere, se elimini la SIAE chi garantisce il diritto d'autore? In Italia non abbiamo il copyright, come i paesi del common law, un ente atto alla difesa del diritto di copia e d'autore lo dobbiamo pur avere.
    alt, il diritto d'autore come lo intendi?
    come proprietà dell'opera o come soldo percepito per l'uso dell'opera?
    TOPIC SUL MIO CD IN USCITA - commenti graditissimi --- IL SITO SULLA MIA MUSICA + PAGINA FB ANNESSA
    IL MIO FOTO-BLOG nato per colpa del relativo TOPIC nel quale potete lasciare commenti ed insulti nei miei confronti, saranno ben accetti (NON è un mio topic ma un topic GENERICO).
    !!!VENDO DUCATI MONSTER 695!!! ----- !!!VENDO pedalino BOSS PS-5 -120€. mandate PM!!!
  7.     Mi trovi su: Homepage #5415953
    nevrasthenia ha scritto:
    alt, il diritto d'autore come lo intendi?
    come proprietà dell'opera o come soldo percepito per l'uso dell'opera?
     Credo che nel costo SIAE (che grava sempre poi sull'utente finale) siano inclusi entrambe le garanzìe, no?
    Dove la SIAE non è in parallelo con le sue controparti europee è sicuramente nelle restrizioni (ad esempio per le copie digitali ha portato il lucro a semplice profitto, il che incasina le cose e non poco), ma un costo, alto o basso, per garantire il guadagno e il diritto all'autore c'è sempre. Non è che altrove non ce l'hanno, e dal post che ha scritto Imbruglia sembra invece di si.
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5415988
    Lightside ha scritto:
    Credo che nel costo SIAE (che grava sempre poi sull'utente finale) siano inclusi entrambe le garanzìe, no?
    Dove la SIAE non è in parallelo con le sue controparti europee è sicuramente nelle restrizioni (ad esempio per le copie digitali ha portato il lucro a semplice profitto, il che incasina le cose e non poco), ma un costo, alto o basso, per garantire il guadagno e il diritto all'autore c'è sempre. Non è che altrove non ce l'hanno, e dal post che ha scritto Imbruglia sembra invece di si.
         allora, per difendere il diritto di proprietà dell'opera la siae è totalmente inutile, nel senso che la gratuita CC (creative commons) fa lo stesso, meglio e con molte opzioni di attribuzione diverse ma non non da soldi alla riproduzione/uso della stessa opera.
    la siae da una percentuale praticamente nulla ad ogni vendita/riproduzione, in pratica è semplicemente una tassa spaventosa e non obbligatoria ma spacciata per tale (io in negozi di dischi ho visto varie opere con il solo marchio creative commons).
    a riguardo di quest'ultima affermazione preciso che non ne sono propriamente certo della legalità di vendere opere senza siae ma se diversi negozi lo fanno allo scoperto dubito sia proprio illegale, di certo ci sarà qualche cavillo burocratico.
    ad ogni modo, in termini prettamente teorici la siae è totalmente inutile ed è solo una truffa legalizzata, in quanto per percepire incassi ad un artista basterebbe avere una percentuale sul venduto, pattuito con la casa distributrice, la siae è un intermediario assolutamente illogico.
    TOPIC SUL MIO CD IN USCITA - commenti graditissimi --- IL SITO SULLA MIA MUSICA + PAGINA FB ANNESSA
    IL MIO FOTO-BLOG nato per colpa del relativo TOPIC nel quale potete lasciare commenti ed insulti nei miei confronti, saranno ben accetti (NON è un mio topic ma un topic GENERICO).
    !!!VENDO DUCATI MONSTER 695!!! ----- !!!VENDO pedalino BOSS PS-5 -120€. mandate PM!!!
  9.     Mi trovi su: Homepage #5416160
    nevrasthenia ha scritto:
    allora, per difendere il diritto di proprietà dell'opera la siae è totalmente inutile, nel senso che la gratuita CC (creative commons) fa lo stesso, meglio e con molte opzioni di attribuzione diverse ma non non da soldi alla riproduzione/uso della stessa opera.
    la siae da una percentuale praticamente nulla ad ogni vendita/riproduzione, in pratica è semplicemente una tassa spaventosa e non obbligatoria ma spacciata per tale (io in negozi di dischi ho visto varie opere con il solo marchio creative commons).
    a riguardo di quest'ultima affermazione preciso che non ne sono propriamente certo della legalità di vendere opere senza siae ma se diversi negozi lo fanno allo scoperto dubito sia proprio illegale, di certo ci sarà qualche cavillo burocratico.
    ad ogni modo, in termini prettamente teorici la siae è totalmente inutile ed è solo una truffa legalizzata, in quanto per percepire incassi ad un artista basterebbe avere una percentuale sul venduto, pattuito con la casa distributrice, la siae è un intermediario assolutamente illogico.
      Si ma la SIAE è anche uan legge. Cioè, determina, a livello finanza, cosa è lecito e cosa no. Ha una serie di articoli che determinano il diritto di autore e quello di copia.
    E' un ente associativo e de facto rappresenta per gli artisti quello che un sindacato rappresenta per i lavoratori dipendenti.
    Non mi pare poi che la percentuale sia bassa, se non erro la SIAE è intermediario tra l'artista e il consumatore, trattiene sicuramente una percentuale ma il compenso lo deve poi garantire. Sul sito infatti dice:
    In particolare la SIAE, come prescritto dagli articoli 180-183 della legge n. 633/1941, agisce come ente intermediario tra il pubblico e i detentori dei diritti, occupandosi di:
    1. concedere licenze e autorizzazioni per lo sfruttamento economico di opere, per conto e nell'interesse degli aventi diritto
    2. percepire i proventi derivanti dalle licenze/autorizzazioni
    3. ripartire i proventi tra gli aventi diritto.
  10.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5416203
    Lightside ha scritto:
    Si ma la SIAE è anche uan legge. Cioè, determina, a livello finanza, cosa è lecito e cosa no. Ha una serie di articoli che determinano il diritto di autore e quello di copia.
    E' un ente associativo e de facto rappresenta per gli artisti quello che un sindacato rappresenta per i lavoratori dipendenti.
    Non mi pare poi che la percentuale sia bassa, se non erro la SIAE è intermediario tra l'artista e il consumatore, trattiene sicuramente una percentuale ma il compenso lo deve poi garantire. Sul sito infatti dice:
    In particolare la SIAE, come prescritto dagli articoli 180-183 della legge n. 633/1941, agisce come ente intermediario tra il pubblico e i detentori dei diritti, occupandosi di:
    1. concedere licenze e autorizzazioni per lo sfruttamento economico di opere, per conto e nell'interesse degli aventi diritto
    2. percepire i proventi derivanti dalle licenze/autorizzazioni
    3. ripartire i proventi tra gli aventi diritto.
    esatto, non è quello che ho detto io?
    è una truffa LEGALE, ovvero è gestita e tutelata da leggi.
    infatti io dico che TEORICAMENTE è inutile, perchè se la abolissero gli artisti potrebbero disporre delle loro opere in base ad accordi privati, cosa che oggi non possono fare (o lo fanno vincolati alle normative siae.
    ora non ricordo quale sia la percentuale esatta della siae e probabile sia pure cambiata da quando me ne preoccupavo, ma ti garantisco che si percepiva una inezia ridicola, che, a meno che tu non sia un artista famoso, non ti compre nemmeno lontanamente quello che spendi per essere iscritto alla siae.
    nel caso poi tu sia uno famoso, e quindi il discorso siae sia gestito dalla etichetta, non percepisci comunque una percentuale onesta perchè si mangia tutto l'etichetta.
    io, in quanto "artista", la siae la abolirei ierlaltro, non oggi.
    anzi, ora che ci penso, io uso cc.....
    TOPIC SUL MIO CD IN USCITA - commenti graditissimi --- IL SITO SULLA MIA MUSICA + PAGINA FB ANNESSA
    IL MIO FOTO-BLOG nato per colpa del relativo TOPIC nel quale potete lasciare commenti ed insulti nei miei confronti, saranno ben accetti (NON è un mio topic ma un topic GENERICO).
    !!!VENDO DUCATI MONSTER 695!!! ----- !!!VENDO pedalino BOSS PS-5 -120€. mandate PM!!!
  11.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5416223
    corollario:
    se escludiamo il diritto d'autore inteso come compenso monetario derivato dall'utilizzo commerciale di un'opera (che poi è quello che si dovrebbe intendere ed è proprio quello su cui la siae ti frega) ma lo intendiamo come proprietà intellettuale dell'opera allora fa fede la pubblicazione.
    ho parlato (sia io che i miei gruppi) con diversi avvocati e noatai e quanto segue credo possa essere discusso meglio da eventuali avvocati sul forum, piuttosto che da me.
    dico ad ogni modo quel che ho trovato, ovvero che per PUBBLICAZIONE si intende la resa pubblica prima, ovvero chi per primo rende nota la proprietà di un'opera.
    nel caso di un cd ad esempio: se io lo suono PER PRIMO e posso dimostrare che l'ho proposto per primo, posso rivendicarne la proprietà.
    altro modo è mandare l'opera ad un notaio che lo depositerà con atto notarile a nome del presunto proprietario, che sarà tale sino a quando qualcuno non provi di aver depositato la medesima opera precedentemente.
    infine ci si può autospedire via posta l'opera, contenente i vari documenti di proprietà all'interno, non aprendola fa fede il timbro postale.
    TOPIC SUL MIO CD IN USCITA - commenti graditissimi --- IL SITO SULLA MIA MUSICA + PAGINA FB ANNESSA
    IL MIO FOTO-BLOG nato per colpa del relativo TOPIC nel quale potete lasciare commenti ed insulti nei miei confronti, saranno ben accetti (NON è un mio topic ma un topic GENERICO).
    !!!VENDO DUCATI MONSTER 695!!! ----- !!!VENDO pedalino BOSS PS-5 -120€. mandate PM!!!
  12.     Mi trovi su: Homepage #5416885
    nevrasthenia ha scritto:
    infine ci si può autospedire via posta l'opera, contenente i vari documenti di proprietà all'interno, non aprendola fa fede il timbro postale.
      Ah si, questo è quello che hanno suggerito anche alla mia ragazza per un libro che ha appena finito di scrivere. Dato che voleva proporlo alle varie case editrici non sapeva come evitare che queste ultime, una volta in mano la copia, la pubblicassero come loro proprietà.
  13.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5416912
    Lightside ha scritto:
    Ah si, questo è quello che hanno suggerito anche alla mia ragazza per un libro che ha appena finito di scrivere. Dato che voleva proporlo alle varie case editrici non sapeva come evitare che queste ultime, una volta in mano la copia, la pubblicassero come loro proprietà.
    questo mi fa piacere, almeno non sto vaneggiando...
    comunque la siae sarebbe ora di abolirla.
    purtroppo però non avverrà, almeno a breve...
    TOPIC SUL MIO CD IN USCITA - commenti graditissimi --- IL SITO SULLA MIA MUSICA + PAGINA FB ANNESSA
    IL MIO FOTO-BLOG nato per colpa del relativo TOPIC nel quale potete lasciare commenti ed insulti nei miei confronti, saranno ben accetti (NON è un mio topic ma un topic GENERICO).
    !!!VENDO DUCATI MONSTER 695!!! ----- !!!VENDO pedalino BOSS PS-5 -120€. mandate PM!!!
  14.     Mi trovi su: Homepage #5417317
    Lightside ha scritto:
    Scusa, in che senso? Al di la dei costi, alti o meno, e delle restrizioni, su cui si può discutere, se elimini la SIAE chi garantisce il diritto d'autore? In Italia non abbiamo il copyright, come i paesi del common law, un ente atto alla difesa del diritto di copia e d'autore lo dobbiamo pur avere.
      
    Non ho scritto di eliminare la SIAE, ma il bollino che limita pesantemente la libera circolazioni delle merci, e l'Europa si è già espressa contro.
    La tutela degli interessi d'autore è sacrosanta, quello che penso io (e la Commissione Europea, vedere i suoi sforzi per aprire un mercato comunitario delle licenze e l'accordo di soli pochi giorni fa raggiunto tra Apple per l'Itunes Store e la SIAE britannica) è che non ci debba essere il monopolio legale della raccolta dei diritti d'autore, ma libere associazioni a cui altrettanto liberi artisti si rivolgono.
    Perché è l'unico modo per tutelare l'artista: è pieno di lamentele su come la SIAE gestisce i diritti (vedi gli introiti delle discoteche che vengono riconosciuti in massima parte alle case discografiche di liscio...)
    Senza parlare del consumatore, che paga N volte la stessa tassa (sul computer, sul masterizzatore, sul disco rigido, sul software di masterizzazione e sul supporto vergine) per farsi la legittima copia di backup di qualcosa che ha già remunerato l'autore. E quanto è bello pagarla per utilizzare i propri strumenti di lavoro.
    Ecco perché compro il più possibile in Europa: quando non mi tartasseranno più inutilmente lascerò i miei soldi girare nell'economia nostrana.
    www.karfree.it - il kart finalmente libero!
    www.vroom.it

  Senza parole - i nuovi "equi compensi" SIAE

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina