1. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5426237
    Così, un riassuntino che dopo un paio di giorni mi va di condividere...
    Fase 1: Stef va deve inviare un pacco. Entra alla posta, va al bancone e chiede di comprare un pacco per il PaccoCelere 3. Risposta: "No, mi spiace, non li vendiamo più."
    "Posso usare una scatola qualsiasi?"
    "Purché sia delle dimensioni consentite".
    "Grazie"
    Stef va via dalle poste e individua una scatola di cartone delle dimensioni precise a due passi: il negoziante gliela da, Stef la porta a casa e impacchetta la roba da spedire.
    Fase 2: Stef torna alle poste con il pacchetto sotto braccio. Fa la fila, compila il modulo - nel frattempo una tizia di una qualche società che deve spedire "roba" passa senza numeretto e sta li 10 minuti... - , venti minuti dopo finalmente arriva il suo turno e porta il pacco al bancone.
    "Vorrei spedire questo pacco"
    "Mi spiace, non va bene"
    "Perché?"
    "Perché di lato c'è pubblicità" <- cioè, il logo di una marca di cioccolatini. Su 4 lati.
    "Capisco. Posso coprirla o cancellarla con qualcosa?"
    "No. Deve usare un'altra scatola o imbustare il pacco. O usare carta da pacchi".
    "Capisco. Avete buste?"
    "No, non le vendiamo più"
    "Capisco. Carta da pacchi?"
    "No".
    Stef va via dalle poste.
    Fase 3: Stef compra finalmente carta da pacchi dopo aver girato 3 tabaccai. Impachetta tutto, ci mette sopra una bella targhetta con l'indirizzo, fila nuovamente alle poste. Altra mezzora di fila, durante la quale mi viene fatto bellamente passare davanti un "Dottore" ("Ah! Dottore! Venga, dia a me!") e un appuntato dei carabinieri ("Ah, appuntato venga! Dia a me!"). Finalmente spedisce pacco, va via.
    Ora... solo a me sembra tutto dannatamente complicato e... boh... non mi viene un aggettivo. Lo stesso pacco con 7 euro in più l'avrei potuto spedire con un corriere, che veniva a prenderlo a casa, lo avrebbe accettato con la prima scatola e magari avrebbe pure evitato di tenere un tono del cavolo per tutto il processo...
    Poi magari sbaglio io, però è stata un'esperienza altamente... "formativa".
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  2.     Mi trovi su: Homepage #5426301
    se inizio a scrivere non finisco più, veramente :/ dico solo l'ultima fra le tantissime:
    3 giorni per un paccocelere1 da mandare ad un paese a meno di 50km di distanza.
    Nessuna possibilità di chiedere rimborso perchè SI INVENTANO che hanno provato a consegnare ma "il destinatario era assente".
    ladri di m...ortadelle
  3.     Mi trovi su: Homepage #5426707
    Banjo & Kazooie ha scritto:
    Io mi sono sempre trovato molto bene, tranne una volta in cui un celere 1 ci ha messo più giorni, ma sono stato rimborsato al 100%
      Ma tu ci lavori/lavoravi, ci credo che ti trovi bene. :DD

    Comunque oltre i vari disservizi, da qualche mese hanno anche alzato i prezzi di molto. Quello delle raccomandate è salito di un buon 20%...
  4. Bandito  
        Mi trovi su: Homepage #5426836
    azz e io che pensavo che solo a napoli stavamo rovinati!!!
    riguardo alle file non rispettate avrei fatto un casino della M....miseria! almeno in posta da me quando succede (e succede:D  ) si fà bordello e ci si appiccica (litiga).....è un modo come un altro per ammazzare il tempo!
    politici italiani che: "perepé quaqua, quaqua perepé"
    La nostra unica fede si chiama NAPOLI.
    DLC sparisci dalla mia vista, non mi sei mai piaciuto
  5.     Mi trovi su: Homepage #5426943
    Shurigan ha scritto:
    Ma tu ci lavori/lavoravi, ci credo che ti trovi bene. :DD
    Comunque oltre i vari disservizi, da qualche mese hanno anche alzato i prezzi di molto. Quello delle raccomandate è salito di un buon 20%...
      e le caselle postali? Quelle piccole hanno subito un incremento di prezzo del 185%...da 35 a 100 € :-|
  6.     Mi trovi su: #5427199
    @stef
    mancanza di competizione reale
    mancanza di cultura del "servizio al cliente" (dopotutto, molti degli impiegati arrivano dai tempi in cui la posta era un apparato burocratico dello stato...)
    .
    poi va a buzzo, ci sono molti uffici (soprattutto i piccoli uffici di provincia) che funzionano molto bene (guarda un po') e che offrono quel servizio di qualità e cortesia che uno si aspetterebbe di trovare
  7. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5427229
    babaz ha scritto:
    @stef
    mancanza di competizione reale
    mancanza di cultura del "servizio al cliente" (dopotutto, molti degli impiegati arrivano dai tempi in cui la posta era un apparato burocratico dello stato...)
    .
    poi va a buzzo, ci sono molti uffici (soprattutto i piccoli uffici di provincia) che funzionano molto bene (guarda un po') e che offrono quel servizio di qualità e cortesia che uno si aspetterebbe di trovare
    Dopo aver visto le privatizzazioni italiane alla concorrenza non ci credo più. E' solo un altro modo per fare cartello, spartirsi la torta e NON migliorare il servizio.
    Fosse per me tornerebbero tutti in mano allo stato, i servizi. Ovviamente con i controlli sull' efficienza stavolta.

    Invece quoto dove dici che va a buzzo. Stefano ha beccato l' ufficio sfigato, IMHO. E sicuramente l' impiegata sbagliata.
  8. non lo so, davvero...  
        Mi trovi su: Homepage #5427355
    babaz ha scritto:
    @stef
    mancanza di competizione reale
    mancanza di cultura del "servizio al cliente" (dopotutto, molti degli impiegati arrivano dai tempi in cui la posta era un apparato burocratico dello stato...)
    .
    poi va a buzzo, ci sono molti uffici (soprattutto i piccoli uffici di provincia) che funzionano molto bene (guarda un po') e che offrono quel servizio di qualità e cortesia che uno si aspetterebbe di trovare
      Quotone, basta cercare online c'era un blog che comparava il tempo di spedizione di semplici lettere trai vari stati esclusa l'Italia e poi con l'Italia come destinazione/partenza..... uno schifo. E penso che la situazione sia ancora così. IDEM per i pacchi dall'estero che passano per la dogana, dove il vero problema non è la dogana ma le poste....pacchi che restano la fermi mesi pur avendo indicazioni su destinatario ecc ecc, io ne so qualcosa.:-\
    Un giorno la paura bussò alla porta, il coraggio andò ad aprire e non c'era nessuno.
    *Codice amico 3DS 3566 1524 6005*
    the cake is a lie
  9. non lo so, davvero...  
        Mi trovi su: Homepage #5429382
    Tonari ha scritto:
    Se volete conoscere un'altra mirabolante avventura con le poste italiane ne ho proprio parlato sull'ultimo post del mio blog (in firma) 8-(
       Lol, io nel blog che ho consultato tempo fa ho letto perfino del corriere SDA(che in teoria lavora per le poste) buttare un pacco con dentro un set di piatti direttamente nel giardino del proprietario, ovviamente distruggendoli. :DD
    Poi vabbè che io non comprerei nulla di fragile da farmi spedire ma tant'è....
    Anche a me è capitato però: una volta ho preso un masterizzatore online e non essendoci fatalità nessuno a casa
    il corriere(UPS qui) me l'ha lanciato in giardino. 8-(
    Un giorno la paura bussò alla porta, il coraggio andò ad aprire e non c'era nessuno.
    *Codice amico 3DS 3566 1524 6005*
    the cake is a lie
  10.     Mi trovi su: Homepage #5429557
    babaz ha scritto:
    @stef
    mancanza di competizione reale
    mancanza di cultura del "servizio al cliente" (dopotutto, molti degli impiegati arrivano dai tempi in cui la posta era un apparato burocratico dello stato...)
    .
    poi va a buzzo, ci sono molti uffici (soprattutto i piccoli uffici di provincia) che funzionano molto bene (guarda un po') e che offrono quel servizio di qualità e cortesia che uno si aspetterebbe di trovare
     Nella mia esperienza non posso che confermare. Io vivo in un paese poco distante da Brescia ma comunque poco popoloso. E in posta non solo difficilmente si trova una coda più lunga di 5 minuti, ma agli sportelli le (due) dipendenti sono gentili e disponibili.
    Discorso totalmente diverso per due delle principali ubicazioni delle poste a Brescia (per chi fosse interessato parlo della megasede di Piazza della Vittoria e quelle relativamente nuove della Stazione). Ad entrambe ore di coda (e non scherzo, una volta ci ho messo quasi quarantacinque minuti a fare una ricarica alla postepay), agevolazioni magiche (vale a dire gente che taglia la coda) e cortesia pari a 0.
    Aggiungo un'altra cosa che mi è sempre stata sulle scatole. Una delle operazioni che svolgo più frequentemente è appunto la ricarica postepay. E mai, dico mai, ho trovato i moduli per la ricarica sui tavoli delle poste. Ho sempre dovuto chiederli allo sportello, compilarli in disparte, e poi rifarmi la coda. (e sono un lampo a compilare quei moduli, veramente non ci metto più di 30 secondi).
    Bah.
    Il Prestigiatore Bresciano richiesto dalla RAI, Amante delle Pugnette di Nextgame, e Autore Parzialissimo per TheAppleLounge.com e iPhoner.it
    "Kojima Culo" - Duomo Square, Milan 03.06.08
  11.     Mi trovi su: Homepage #5429671
    Jack is Back ha scritto:
    Aggiungo un'altra cosa che mi è sempre stata sulle scatole. Una delle operazioni che svolgo più frequentemente è appunto la ricarica postepay. E mai, dico mai, ho trovato i moduli per la ricarica sui tavoli delle poste. Ho sempre dovuto chiederli allo sportello, compilarli in disparte, e poi rifarmi la coda. (e sono un lampo a compilare quei moduli, veramente non ci metto più di 30 secondi).
    Bah.
     chiedine sempre un pò quando fai la ricarica, di solito li tengono "dietro" perchè se li mettono fuori vanno subito a ruba (CHISSA PERCHE' -_- ), così la volta dopo arrivi già con il modulo.
    Ah, e vanno bene anche se sono stampati in bianco e nero, me li hanno dati così più volte... -_-

  Poste Ita(g)liane

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina