1.     Mi trovi su: Homepage #5432047
    Il governo Berlusconi le sta sparando tutte in sequenza, in questo periodo, dal mancato lodo Alfano, al processo breve, al legittimo impedimento e (adesso) anche questo preoccupante decreto Romani che punta a mettere un bel bavaglio anche all'ultima vera forma libera di espressione e cioè internet. Saremmo il primo paese occidentale a subire questa ingiustizia (contraria a tutto ciò anche la comunità Europea) e saremmo al pari dell' indemocratica Cina. Io sono stanco di tutti questi sopprusi, stiamo sempre più entrando in un regime dittatoriale, la democrazia (in Italia) non esiste più da tempo e le persone non si rendono più conto di nulla, per loro tutto è normale e vedono notizie come questa che sto postando come "notizie comuniste" per colpire il premier ma la realtà è ben diversa perchè sono notizie (purtroppo) serie e confermate...Mhà speriamo che la gente si svegli presto ma la vedo una cosa molto difficile, la televisione è il mezzo di comunicazione di massa con la massima penetrazione nelle famiglie italiane (96%) ora Berlusconi vuole censurare l'ultimo pericolo (internet) che può rovinare il suo lavoro di "lavaggio del cervello" del popolo italiano:
    http://www.agoravox.it/si-scrive-decreto-romani-si-legge
  2.     Mi trovi su: Homepage #5433843
    Rogilord ha scritto:
    Il governo Berlusconi le sta sparando tutte in sequenza, in questo periodo, dal mancato lodo Alfano, al processo breve, al legittimo impedimento e (adesso) anche questo preoccupante decreto Romani che punta a mettere un bel bavaglio anche all'ultima vera forma libera di espressione e cioè internet. Saremmo il primo paese occidentale a subire questa ingiustizia (contraria a tutto ciò anche la comunità Europea) e saremmo al pari dell' indemocratica Cina. Io sono stanco di tutti questi sopprusi, stiamo sempre più entrando in un regime dittatoriale, la democrazia (in Italia) non esiste più da tempo e le persone non si rendono più conto di nulla, per loro tutto è normale e vedono notizie come questa che sto postando come "notizie comuniste" per colpire il premier ma la realtà è ben diversa perchè sono notizie (purtroppo) serie e confermate...Mhà speriamo che la gente si svegli presto ma la vedo una cosa molto difficile, la televisione è il mezzo di comunicazione di massa con la massima penetrazione nelle famiglie italiane (96%) ora Berlusconi vuole censurare l'ultimo pericolo (internet) che può rovinare il suo lavoro di "lavaggio del cervello" del popolo italiano:
    http://www.agoravox.it/si-scrive-decreto-romani-si-legge
      La conseguenza più logica della direzione che stanno prendendo le cose.
    La domanda è che si può fare? La risposta è...NIENTE
    Ormai questa società è profondamente malata, non ha più capacità reattive. Durante il quinquennio 2001-2006 le porcherie fatte dal governo Berlusconi sono passate, ma non senza manifestazioni e pubblici dissensi. Ora di far manifestazioni non se ne parla, c'è un calo generalizzato di interesse e di stimoli a reagire.
    E' brutto dirlo ma la sola strada percorribile sembra essere quella peggiore. Ci arriveremo purtroppo, e non certo per colpa di Berlusconi, ma per colpa nostra.
    Insensibile ai razzi e alle granate che scoppiavano, sordo alle esplosioni, alle urla e alle grida di rabbia, di avvertimento e di dolore, consapevole soltanto del suo ascendere, l’ultimo rimasuglio di Lee Scoreby passò attraverso le nuvole grevi e uscì sotto le stelle splendenti, dove gli atomi del suo daimon, la sua amata Hester, lo stavano aspettando.
  3.     Mi trovi su: Homepage #5439697
    gustavo ha scritto:
    http://punto-informatico.it/2804966/PI/News/decreto-romani-approvato-lifting.aspx
    Anch'io ero preoccupato come voi riguardo ciò, ma da quando ho saputo che non riguarderà affatto Internet in sè sto leggermente meglio.
    E comunque non l'avrei approvato, fossi stato in uno dei "parlamentari".
     Sarebbe bello credere che questo decreto Romani, non sia così "grave" (e spero che non lo sia) come sembrerebbe, certo è che non è molto credibile la news che tu hai postato datoche, nella news appunto, sono riportate parole di un esponente del PDL e cosa vuoi che ti dica? Che internet sarà incappuciato? ovviamente no...
    Tra l'altro l' AGCOM è un organo di controllo inaffidabile dato che è composta da esponenti politici (per la maggior parte vicini a Berlusconi e quindi al governo), non proprio una bella cosa..
    Mhà, vedremo speriamo bene! Anche se, ormai, stiamo cadendo in un baratro senza fine...
  4.     Mi trovi su: Homepage #5443094
    Rogilord ha scritto:
    Sarebbe bello credere che questo decreto Romani, non sia così "grave" (e spero che non lo sia) come sembrerebbe, certo è che non è molto credibile la news che tu hai postato datoche, nella news appunto, sono riportate parole di un esponente del PDL e cosa vuoi che ti dica? Che internet sarà incappuciato? ovviamente no...
    Tra l'altro l' AGCOM è un organo di controllo inaffidabile dato che è composta da esponenti politici (per la maggior parte vicini a Berlusconi e quindi al governo), non proprio una bella cosa..
    Mhà, vedremo speriamo bene! Anche se, ormai, stiamo cadendo in un baratro senza fine...
     Resto cmq dell'idea che la gente si sia fatta un'idea un po' troppo errata e anticostituzionale del mezzo internet. Internet è un medium e come tale è soggetto a tutte le leggi e restrizioni che regolano tutti gli altri media, non è al di sopra della legge. Ne consegue che se su un sito qualcuno diffama, calunnia o incita al reato va chiuso esattamente come sarebbe censurato, per legge, su ogni altro mezzo di comunicazione. In Italia, invece, si assiste ad un assurdo teatrino, dove se un sito viene chiuso per incitazione alla pedofilìa o al fasci-nazismo viene -giustamente- chiuso, ma se viene chiuso perchè incita ad altri reati la gente insorge parlando di dittatura. Non scherziamo, le leggi esistono anche per internet, non è che perchè uno sta su internet allora è libero di scrivere quello che gli pare.

  Decreto Romani la fine della libertà di espressione anche su internet....

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina