1.     Mi trovi su: Homepage #5436092
    L'idea fa scalpore e dovrà passare dalle autorizzazioni di Federcalcio e AIA. Abete sarebbe d'accordo sulla divisione degli arbitri

    Fonte: Gazzetta dello sport

    In gran segreto i presidenti di A stanno preparando un piano sul «servizio arbitrale» dal prossimo campionato, quando la Lega A sarà realtà autonoma. E presto ne discuteranno in assemblea, forse già da quella informale di giovedì. Il piano prevede un gruppo di arbitri per le partite di A: 20, non di più. E la designazione dovrebbe arrivare per sorteggio integrale, a cura di un computer superprotetto. L’idea fa scalpore e dovrà passare dalle autorizzazioni di Federcalcio e AIA. Abete sarebbe d’accordo sulla divisione degli arbitri: un gruppo per la A e uno per la B. Nicchi sarebbe contrarissimo. Favorevole invece il designatore Collina. Ma nessuno di loro si aspettava la richiesta di sorteggio integrale.

    Rocchi e Romeo
    I presidenti fanno un ragionamento che definiscono logico: visto che gli arbitri saranno soltanto 20, tutti dovranno essere in grado di arbitrare qualsiasi partita di A. E continuano: per il derby Inter-Milan, il match più importante della stagione, è stato designato il giovane internazionale Rocchi, che pure aveva alle spalle lo stress del processo di Napoli che l’ha visto assolto. E se come quarto uomo, che in caso di infortunio o malessere di Rocchi avrebbe dovuto prendere il suo posto, è stato mandato Romeo che in 7 anni di Can A-B aveva in assemblea e chiese il sorteggio integrale degli arbitri... Accontentato.

    Immagine
    Possibile che i particolari del derby e la robustezza delle polemiche, con accuse al Milan rimasto «malissimo», siano state decisive per l’idea-rivoluzione. Ma nella Lega che vuol crescere anche come immagine oltre che come fatturato, non ne possono più gli stessi presidenti di sospetti e pissi pissi: i medio-piccoli si sentirebbero tutelati e ricordano che «l’unico anno di sorteggio quasi libero vide il Verona campione», i grandi non sentirebbero più i mormorii di chi sostiene che eserciterebbero quanto meno fascino. Resta la grande domanda: come risollevare la qualità di arbitri che finora hanno deluso i presidenti? E Collina, almeno ufficialmente da tutti sostenuto, come si sentirebbe da allenatore che non fa la formazione se non per dire chi è di A e chi di B? Sarebbe disposto a convivere con il computer che decide?

  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5436102
  3.     Mi trovi su: Homepage #5436468
    Sembra che alla fine sia stato deciso così:
    Guido Rossi sceglie gli arbitri e  Tronchetti Provera  estrae le palline. cercavano 2 saggi superpartes. Si era pensato anche a Mourinho, ma Moratti ha protestato dicendo che non si fidava tanto.
    Una volta mi sembrava, magari ero un illuso, che nel calcio ci fosse anche un desiderio di aggregazione reale, di divertimento...; adesso mi sembra qualcosa molto vicino alla vendetta, vendetta numero 15. Dico questo per agganciarmi alla prossima canzone che si chiama "Delenda Carthago" e anche per dirvi che Properzio, la nuova ala della Lazio, diceva a proposito del denaro...risparmio la battuta in latino...del loro..."per causa tua", diciamo, "ci avviamo a morte prematura"...Com'è vero!!!
    Delenda Carthago.

  La Lega A vuole 20 arbitri e il sorteggio integrale

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina