1.     Mi trovi su: Homepage #5472565
    Martedì, 09 Marzo 2010 00:12:14
    MILANO

    - Oggi, 9 marzo 2010, inizia un nuovo anno di Inter. All'insegna delle emozioni, come quelle che i nostri colori regalano da 102 anni, l'età di Lalluzzo. Traguardi importanti, anniversari da ricordare, iniziative che hanno
    reso sempre più splendenti i colori nerazzurri nel mondo, come accaduto anche negli ultimi dodici mesi trascorsi insieme. Che oggi siamo pronti a rileggere, mese per mese.

    Marzo 2009. Javier Zanetti raggiunge Giacinto Facchetti nel numero di presenze con la maglia dell'Inter: 634, nel giorno della gara con la Fiorentina, il 15 marzo 2009. Due bandiere, Facchetti e Zanetti, che hanno saputo rappresentare con orgoglio i colori nerazzurri in Italia e nel mondo.

    Aprile 2009. Quegli stessi colori che sanno alimentare la speranza al di là di ogni confine di natura calcistica. È quanto accade dopo il terribile terremoto che sconvolge la vita a migliaia di persone in Abruzzo, per le quali decidono di intervenire anche Inter Campus e gli Inter Club d'Abruzzo, non solo con raccolte fondi, ma anche provando a far ritrovare il sorriso ai bambini attraverso la riscoperta del gioco.

    Maggio 2009. I tifosi possono gioire per la conquista del 17esimo scudetto. Primo fra tutti il presidente Massimo Moratti, che nel giorno del suo 64esimo compleanno, il 16 maggio, può godere di una gioia del tutto particolare: il regalo della sua Inter, il quarto tricolore consecutivo, il dono più bello. Grazie ai giocatori, ma anche - e soprattutto - a chi li guida, José Mourinho.

    Giugno 2009. Mourinho vince così il suo primo campionato italiano e - pochi giorni dopo aver prolungato di un anno, fino al 2012, il suo legame - festeggia un anno da allenatore nerazzurro.

    Luglio 2009. L'Inter si proietta quindi verso nuove sfide, da affrontare insieme a nuovi campioni, come Milito, Thiago Motta, Eto'o e Lucio. Ma nuovi sono anche gli orizzonti: ad ospitare la squadra nerazzurra per il ritiro estivo sono infatti gli Stati Uniti.

    Agosto 2009. Quella americana è un'esperienza unica ed emozionante, proprio come l'ingresso dei nerazzurri al Bird's Nest di Pechino l'8 agosto, a un anno esatto dall'inaugurazione dei Giochi Olimpici. Manca davvero poco all'inizio del nuovo campionato, che già alla seconda giornata regala ai nerazzurri una straordinaria vittoria, un 4-0 nel derby, la gara che tra l'altro segna l'esordio di Wesley Sneijder nell'Inter.

    Settembre 2009. Contro il Milan va in scena un match di richiamo mondiale, proprio come quello avuto dalla Coppa del Mondo Inter Campus, l'iniziativa che in Toscana unisce 19 Paesi in una sola umanità.

    Ottobre 2009.
    L'Inter prosegue la sua corsa, nel segno di un gruppo sempre più coeso, ma capace egualmente di lasciar spazio al genio dei suoi campioni. Misto di capolavoro e genialità è infatti il tocco con il quale Dejan Stankovic, il 17 ottobre, beffa il portiere del Genoa Amelia da una distanza incredibile, addirittura 54 metri.

    Novembre 2009. Immagini indimenticabili, proprio come quelle che scandiscono la storia nerazzurra sulle pareti del WinterStore, l'universo interista che il 27 novembre sorge nel cuore di Milano. E che celebra campioni del passato e del presente nerazzurro.

    Dicembre 2009. Ed è un campione anche Nawf Al-Temyat, il calciatore asiatico in onore del quale l'Inter sfida in amichevole l'Al Hilal, a conclusione del ritiro invernale ad Abu Dhabi e Ryad, luoghi in cui si chiude il 2009 nerazzurro.

    Gennaio 2010. Il nuovo anno regala all'Inter due nuovi compagni di viaggio, Mariga e Goran Pandev. Un ritorno a casa per quest'ultimo, quella stessa casa che ha permesso a Ivan Ramiro Cordoba, con i suoi 10 anni in nerazzurro, di raggiungere e superare Giuseppe Meazza per numero di presenze. Record, questi, che nascono dalla passione.

    Febbraio 2010. Ed è pura passione anche quella che anima Massimo Moratti ben prima di quel 18 febbraio 1995, data nella quale, sulle orme del padre Angelo, decide di intrecciare nuovamente il nome della sua famiglia a quello dell'Inter.

    Storia di un amore, senza confine. Proprio come lo spirito dal quale ha preso vita quel 9 marzo del 1908 l'Internazionale.

    Tanti auguri di buon compleanno, Inter


    Ufficio Stampa

  Tanti auguri !

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina