1. sommersa  
        Mi trovi su: Homepage #5483122
    Salve!
    Cercando cercando non ho trovato un topic dedicato a questo autore.

    Iniziamo con ordine. Jonathan Stroud è noto in Italia principalmente per quella che viene chiamata la trilogia di Bartimeus, che consta di 3 libri
    - L'Amuleto di Samarcanda
    - L'Occhio del Golem
    - La Porta di Tolomeo

    Sono libri che consiglio vivamente.

    Inoltre, l'autore è sl lavoro su un quarto libro della serie. Prequel o sequel non è dato sapere, si sa solo che sarà sugli scaffali nel 2011.

    Gira inoltr ela voce che la Miramax stia lavorando ad un film basato sulla trilogia.

    A voi!
    Non ti ho tradito. Dico sul serio. Ero... rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C'era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio! [cit.]
  2. Estinto  
        Mi trovi su: Homepage #5483194
    http://it.wikipedia.org/wiki/Jonathan_Stroud
    Per quelli che non lo conoscessero, è un must.
    /!\ Il Terrificante Fossile di outcast.it /!\ E sono pure "Tribolo" autore di enigmi sulla Settimana Enigmistica.
    Se guardi le stelle e basta, sei solo a metà del guado. Se le ascolti anche, arrivi dall'altra parte. Ex curatore col MiniGeo di http://www.videogame.it/forum/t/337579/editoriale-father-son-punti-di-vista.html http://next.videogame.it/e3-2010/87963/ http://next.videogame.it/gamescom-2010/90316/ http://www.videogame.it/netportal-ipho/99540/netportal-filebrowser.htm Grazie AlexBi, Fogman e Fotone!!!
  3.     Mi trovi su: Homepage #5483233
    Ziska ha scritto:
    Salve!
    Cercando cercando non ho trovato un topic dedicato a questo autore.

    Iniziamo con ordine. Jonathan Stroud è noto in Italia principalmente per quella che viene chiamata la trilogia di Bartimeus, che consta di 3 libri
    - L'Amuleto di Samarcanda
    - L'Occhio del Golem
    - La Porta di Tolomeo

    Sono libri che consiglio vivamente.

    Inoltre, l'autore è sl lavoro su un quarto libro della serie. Prequel o sequel non è dato sapere, si sa solo che sarà sugli scaffali nel 2011.

    Gira inoltr ela voce che la Miramax stia lavorando ad un film basato sulla trilogia.

    A voi!


    Stile? Fantasy, avventura, serio, ironico?
    .
    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!
  4. sommersa  
        Mi trovi su: Homepage #5483250
    Andhaka ha scritto:
    Stile? Fantasy, avventura, serio, ironico?
    .
    Cheers
    Stile Fantastico.

    Perchè non ha nessuno die canoni classici del fantasy.

    E' ambientato ai tempi nostri, nel nostro mondo, ma è un mondo diverso. Un mondo dove la magia è reale, dove i maghi sono potenti e temuti anche socialmente parlando e possono evocare creature dall'Altro Mondo: demoni di ogni ordine e grado.

    Ambientato in Inghilterra, dove il governo Inglese è in mano completamente ai MAghi e vi è una Resistenza guidata dai c.d. COMUNI, ossia non maghi.

    Un ragazzino evoca un potente demone del passato, Bartimeus, appunto, ordinandogli di eseguire una missione.

    Il libro è molto ben scritto e anche la storia è molto originale. Il protagonista è chiaramente il demone Bartimeus (i suoi capitoli sono scritti in prima persona, mentre quelli riguardanti Nathaniel in terza da un narratore esterno), che è... fantastico. E' ironico è sarcastico è saggio è ... mmm... è un demone che agli uomini avrebbe, anzi ha, molto da insegnare.

    Non aspettatevi il maghetto simpatico e pieno di amici tra adulti e coetanei come Hary Potter. Nathaniel è un egocentrico egoista ragazzino cresciuto per essere membro del governo ecome tale è un arrampicatore sociale e anche un grande str...ahem.

    Originale, ironico, divertente.
    Non ti ho tradito. Dico sul serio. Ero... rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C'era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio! [cit.]
  5.     Mi trovi su: Homepage #5483261
    Ziska ha scritto:
    Stile Fantastico.

    Perchè non ha nessuno die canoni classici del fantasy.

    E' ambientato ai tempi nostri, nel nostro mondo, ma è un mondo diverso. Un mondo dove la magia è reale, dove i maghi sono potenti e temuti anche socialmente parlando e possono evocare creature dall'Altro Mondo: demoni di ogni ordine e grado.

    Ambientato in Inghilterra, dove il governo Inglese è in mano completamente ai MAghi e vi è una Resistenza guidata dai c.d. COMUNI, ossia non maghi.

    Un ragazzino evoca un potente demone del passato, Bartimeus, appunto, ordinandogli di eseguire una missione.

    Il libro è molto ben scritto e anche la storia è molto originale. Il protagonista è chiaramente il demone Bartimeus (i suoi capitoli sono scritti in prima persona, mentre quelli riguardanti Nathaniel in terza da un narratore esterno), che è... fantastico. E' ironico è sarcastico è saggio è ... mmm... è un demone che agli uomini avrebbe, anzi ha, molto da insegnare.

    Non aspettatevi il maghetto simpatico e pieno di amici tra adulti e coetanei come Hary Potter. Nathaniel è un egocentrico egoista ragazzino cresciuto per essere membro del governo ecome tale è un arrampicatore sociale e anche un grande str...ahem.

    Originale, ironico, divertente.


    Quando hai scritto "ragazzino evoca un demone" stavo per cancellare la pagina per ordinarlo... poi per fortuna hai scritto che non è il solito ragazzino, ma anzi una piccola bestia (insomma somiglia ai ragazzini veri) e mi hai fatto cambiare idea. :D
    .
    Lo terrò in lista appena finisco un paio di cose in coda.
    .
    thanks!
    .
    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!
  6. sommersa  
        Mi trovi su: Homepage #5483278
    Andhaka ha scritto:
    Quando hai scritto "ragazzino evoca un demone" stavo per cancellare la pagina per ordinarlo... poi per fortuna hai scritto che non è il solito ragazzino, ma anzi una piccola bestia (insomma somiglia ai ragazzini veri) e mi hai fatto cambiare idea. :D
    .
    Lo terrò in lista appena finisco un paio di cose in coda.
    .
    thanks!
    .
    Cheers
    Tranquillo. Tiferai molto più per i demoni che per gli umani in questi libri ^_____^
    Non ti ho tradito. Dico sul serio. Ero... rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C'era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio! [cit.]
  7.     Mi trovi su: Homepage #5483301
    Ziska ha scritto:
    Tranquillo. Tiferai molto più per i demoni che per gli umani in questi libri ^_____^


    Ehm.. lo faccio anche in quelli dove i demoni sono i cattivi veri e gli umani gli eroi.. :DD
    .
    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!
  8.     Mi trovi su: Homepage #5515025
    Ziska ha scritto:
    Perchè non ha nessuno die canoni classici del fantasy.
    .
    Beh, beh.
    Ho finito giusto ieri il primo libro, e per ora è praticamente la versione moderna di Elric di Melnibonè.
    I canoni classici del fantasy mi sembra di vederli, l'unica vera differenza è che è ambientato in tempi moderni, anzichè psuedo-medievali.

    Il libro è molto ben scritto e anche la storia è molto originale. Il
    protagonista è chiaramente il demone Bartimeus (i suoi capitoli sono
    scritti in prima persona, mentre quelli riguardanti Nathaniel in terza
    da un narratore esterno), che è... fantastico. E' ironico è sarcastico
    è saggio è ... mmm... è un demone che agli uomini avrebbe, anzi ha,
    molto da insegnare.

    Anche su questo non sono molto d'accordo. La storia non mi pare abbia molto di originale: un ragazzino con grande talento, ma sottovalutato, usa le sue abilità inizialmente per fini personali, ma poi finisce per dover salvare un sacco di gente per il suo senso dell'onore. Il tipico "prescelto" insomma.
    Carino il fatto che i capitoli di Bartimeus siano in prima persona e ci siano quelle piccole note esplicative a piè di pagina, ma a parte questo nulla di che, secondo me.

    Mi aspetto ovviamente risposte del tipo:"Ma no, vedrai negli altri libri!". Può darsi, per ora però resto scettico e sono contento di averlo preso per 3 euro su play.com.

    Ah una domanda, io l'ho letto in inglese, ma "Comuni" è il modo in cui nella versione italiana hanno tradotto:"Commoners"? Se è così, mi suona proprio male.

    G.
    "Wrong" is one of those concepts that depends on witnesses.
  9. sommersa  
        Mi trovi su: Homepage #5516033
    gahn ha scritto:
    Anche su questo non sono molto d'accordo. La storia non mi pare abbia molto di originale: un ragazzino con grande talento, ma sottovalutato, usa le sue abilità inizialmente per fini personali, ma poi finisce per dover salvare un sacco di gente per il suo senso dell'onore. Il tipico "prescelto" insomma. 
     No, non è per il senso dell'onore,
    è sempre perchè è uno stronzetto paraculo, perchè vuole farla pagare a Lovelace, vuole gloria e onore, e vuole farsi strada. Non si pente, non si redime, e, per il 99% del romanzo è un tale imbecille alle volte che non so come Bartimeus non lo scatafiondi da qualche parte togliendoselo finalmente dalle scatole.

     Per carità, poi che lui sia così perchè gliel'hanno inculcato è ovvio. Ma è l'esempio di chi ha in mano il potere, gli è stato insegnato che è giusto che il potere stia nelle sue mani e non si pone il dubbio se questo è giusto oppure no.

    Ma anche gli stessi attentati da parte dei Comuni (sì è stato tradotto così) ti fan capire che la resistenza va bene fino a quando non diventa terrorismo, perchè poi colpire sempre tutti e comunque, può anche avere dei risvolti moralmente e socialmente negativi.

    E' un libro dai molteplici registri di lettura e lo stesso Bartimeus lo comprendi a fondo SOLO nel terzo libro, quando spunterà fuori chi è veramente Tolomeo =)

    p.s.: Nathaniel non è assolutamente il prescelto di nulla. Tieni d'cchio tutti i personaggi, in sordina, nel corso dei libri, ne vedrai crescere diversi e in maniera che magari non è così scontata.
    Non ti ho tradito. Dico sul serio. Ero... rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C'era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio! [cit.]
  10.     Mi trovi su: Homepage #5518108
    IdealBeys ha scritto:
    Stile Pratchett.

    Guarda.. ho letto i primi capitoli.. e francamente l'unica cosa che vedo è una scimmiottatura (fatta male) delle note di Pratchett.
    .
    Sono dua galassie differenti.
    .
    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!
  11. sommersa  
        Mi trovi su: Homepage #5518120
    IdealBeys ha scritto:
    Stile Pratchett.
     Beh, oddio... mica tanto.
    Sì certo Bertimeus è effettivamente molto ironico e perculante, anche autoironico, scanzonato. Però non si arriva al senso del ridicolo e della parodia che c'è in Pratchett.
    Non ti ho tradito. Dico sul serio. Ero... rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C'era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio! [cit.]
  12.     Mi trovi su: Homepage #5518630
    IdealBeys ha scritto:
    Stile Pratchett.
     Anch'io non sono d'accordo, la parodia che fa Pratchett del mondo attuale e il dettaglio con cui ha costruito il discworld non mi sembrano assolutamente paragonabili al mondo di Stroud.

    Tra l'altro mi chiedevo: ma se tutti i poteri dei maghi derivano dai demoni che evocano, perchè i maghi possono creare sigilli che lanciano fireball su chi tenta di entrare in determinate stanze, o possono attivare dei fulmini all'interno dei pentacoli per far soffrire i demoni? Questo è spiegato nei libri successivi al primo?

    G.
    "Wrong" is one of those concepts that depends on witnesses.

  Jonathan Stroud

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina