1. Da cosa partirà?  
        Mi trovi su: Homepage #5487795
    scusate ma il pegi cosa ci sta a fare allora?
    :\
    ancora non hanno capito che se c'è il bollino rosso col numerino 18 quello è un gioco NON adatto ai bambini?
    /!\Il Multipiatta Sanguinario di Next-game/!\
    "Onestamente Meno, mi sei molto simpatico, e ti leggo spesso con piacere, ma qui stai facendo un pò una figura da cioccolataio "
    "la tua crescita è costante, la ps3 ti ha reso un giocatore migliore Meno, ma credo anche un uomo migliore, più sereno."
  2.     Mi trovi su: Homepage #5487919
    Shin X ha scritto:
    Si può creare un organo di divieto simile all'AO (Adult Only). Ma nel 2010 non è possibile bandire NULLA. Il governo non può decidere cosa posso o non posso fruire: libro, film o videogioco. Altrimenti è dittatura.


    Quoto.
    .
    Inoltre è risaputo, e storicamente confermato, che il divieto non è un deterrente... anzi, spesso diventa una spinta extra a cercare di usufruire di qualcosa proprio perchè vietata, anche se prima magari non ci interessava.
    .
    Quello che dovrebbero fare è gestire meglio le regole sulla vendita e sul PEGI. Il gioco ha bollino 18+, non va venduto al ragazzino... se poi io genitore me ne frego e lo compro dandolo al pargolo sono IO il responsabile, non il produttore, non il venditore e non certo il figlio.
    .
    Cheers
    Purify the earth with fire, the planet will become my temple and we will rise. THIS WILL BE OUR PARADISE!!!!
  3.     Mi trovi su: Homepage #5487924
    Meno D Zero ha scritto:
    scusate ma il pegi cosa ci sta a fare allora?
    :\
    ancora non hanno capito che se c'è il bollino rosso col numerino 18 quello è un gioco NON adatto ai bambini?
      :D vai a spiegarglielo al negoziante se i soldi di un 12 enne che prende alien vs predator (pegi 18) sono o no adatti alle sue tasche....
    Legge divina non scritta in un GDR .... levellare (dark souls escluso)
  4.     Mi trovi su: Homepage #5487944
    mauriziorpg75 ha scritto:
    :D vai a spiegarglielo al negoziante se i soldi di un 12 enne che prende alien vs predator (pegi 18) sono o no adatti alle sue tasche....
    Poi lo beccano, e piange, ahhhhh se piange.
    Ed è tutto parte della mentalità italiota del resto.
    Der Wille Zur Macht!
    La frase più detta dai francesi? "Mi arrendo!"
  5.     Mi trovi su: Homepage #5487971
    Shin X ha scritto:
    Il PEGI consiglia. E' questa la fregatura. Legislativamente non vieta nulla. Se dobbiamo arrivare a bandire i giochi, che nasca un organo "vero", preposto a VIETARE, per legge, i videogiochi ritenuti per adulti. D'altronde stiamo parlando di un mercato immane, non di noccioline.
    Appunto, non mi riferisco alla situazione attuale, però nulla vieta di istituire un organo che abbia competenze specifiche e che metta dei paletti che abbiano una valenza legale, come il accade per il fumo, per l'alcool, ecc.
    Che vuol dire bandire? Piuttosto meglio parlare di "regolamentare", ed in quel caso chi sbaglia si assume le sue colpe, e paga. Se un contenuto non è adatto ad un minorenne, invece di sconsigliargliene l'acquisto, glielo vieti.

    [Modificato da joint il 22/03/2010 18:25]

    Der Wille Zur Macht!
    La frase più detta dai francesi? "Mi arrendo!"
  6. la vita è tutto ciò che succede mentre noi siamo affaccendati altrove  
        Mi trovi su: Homepage #5487999
    Meno D Zero ha scritto:
    scusate ma il pegi cosa ci sta a fare allora?
    :\
    ancora non hanno capito che se c'è il bollino rosso col numerino 18 quello è un gioco NON adatto ai bambini?
      l'organizzazione PEGI entra direttamente in causa per casi come questi. Non è solo una serie di bollini, ma un gruppo di persone (...3 o 4 qui in italia mi sembra...) che trattano direttamente anche con la politica per integrare la cultura videoludica in un mondo di ignoranza. E arginare tutti i problemi che situazioni come quella svizzera possono generare.
    Ora....il pegi c'è in svizzera? :D
    .
    comunque dipende anche cosa si intende per "qualsiasi videogioco che abbia come scopo compiere atti violenti contro esseri umani", perchè questa è una caratteristica che è presente in una quantità immonda di vg.
    Una legge  per vietare la vendita degli sparatutto più violenti ai bambini (bamnini chi? fino ai 18?) mi sembra un po' eccessiva, mica è droga. Ma si sa che gli svizzeri sono molto squadrati.
    La formicuzza dal grande dolore, prese uno spillo e se lo ficcò nel core...
    La Compagnia del Saturn...cari vecchi ricordi di Next.
  7.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5488208
    Andhaka ha scritto:
    Quoto.
    .
    Inoltre è risaputo, e storicamente confermato, che il divieto non è un deterrente... anzi, spesso diventa una spinta extra a cercare di usufruire di qualcosa proprio perchè vietata, anche se prima magari non ci interessava.
    .
    Quello che dovrebbero fare è gestire meglio le regole sulla vendita e sul PEGI. Il gioco ha bollino 18+, non va venduto al ragazzino... se poi io genitore me ne frego e lo compro dandolo al pargolo sono IO il responsabile, non il produttore, non il venditore e non certo il figlio.
    .
    Cheers
     Quoto anch'io tutto quel che hai detto... ma poi bandire l'importazione di tutti i giochi violenti... vogliono giocare solo a fifa? O.o
  8. Back to the Next  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #5488218
    Se vietassero i vg più violenti ai minorenni già mi vedo i ragazzi che compiuti 18 anni non penseranno più "finalmente posso farmi la patente!" ma "finalmente posso giocare a GTA!" :DD
    http://cartellonista.wordpress.com/2011/03/14/eppur-vi-rialzerete-a-prayer-for-japan/
    *Io credo in Nintendo*
    Giuro solennemente che ora e sempre la farò fuori dal vaso

  [Notizia PlayStation 3] Il Parlamento svizzero contro i giochi violenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina