1. ottimo  
        Mi trovi su: Homepage #5494334
    ciao a tutti, sono un vecchio giocatore di quasi 35 anni che ogni tanto fa una capatina in questo forum...
    sempre appassionato di questo mondo, con tristezza mi rendo conto che il tempo per giocare e apprezzare i titoli degli ultimi anni si è ridotto, a vantaggio però di una cosa importante: la selezione dei giochi da comprare.
    Faccio questa considerazione perchè, quando ero piccolo e non lavoravo, la fonte economica veniva dalla faminglia, la fonte videoludica era la pirateria. Con un breve e malinconico excursus ricordo che il primo videogame casalingo che vidi fu una sorta di Pong a fosfori verdi, in un età in cui entrare in sala giochi (5-6 anni credo)era altamente pericoloso..li a Napoli erano chiamati circoletti,giocavano a carte i pensionati, i drogati a biliardo, i ragazzini ai videogames con i soldi regalati da questi, e un via vai di gente losca..cmq il primo passo casalingo fu l'Atari 2600 che fu immediatamaente classificato come immensa cacata, rispetto all'Intellevision e al Coleco che uscirono poco tempo dopo. passaggio veloce al Vic-20 con le sue immense cartucce, ma il problema sussisteva sempre...prezzi alti per giochi comprati a scatola chiusa, copertine magnifiche per giochi con sprite monocromatici fatti di stanghette ridicole..
    RIcordo un mio amico mi chiese: quanti giochi hai?io 7, e lui: ma sei ricchissimo!!! si , ma 7 merdate!
    il primo vero cambimento in Italia avvenì col Commodore 64 e il mitico Datassette, insieme alle prime riviste di videogames, in cui finalemnte si poteva leggere di qualcosa altrimenti misterioso e funzionante solo col passa parola, anzi, passa-palle.( girava la voce quando avevo 10 anni,che sul c64 erano usciti Dragon's Lair e Space Ace, prima che uscisse il vero Drangons' Lair su c64, uguali alle versioni da bar, solo che ci voleva una cosa speciale da mettere nel datassette...me lo disse un mio compagno di classe, mi doveva portare tutto, poi venne l'estate e lo rividi solo a settmebre, al che mi disse che si erano rotti i nastri!..tutti si vantavano di avere giochi assurdi che non averbbero mai prestato a nessuno!!!!)
    Dicevo che, con l'avvento delle cassette, i giornalai diventarono la fonte di tutti i giochi: per 10 mila lire ti portavi a caa una cassetta da 90 con circa 10 giochi per lato, con tanto di contanastri per selezionarli. a no, prima ancora c'erano le riviste con giochi allegati,un lato c 64 l'altro Spectrum...i nomi dei giochi erano leggemente modificati per aggirare le banali leggi sul copyright, ma la cosa bella che l'editore era lo stesso della rivista Zzap!, per cui ci furono lettere di protesta a questa mitica rivista, accusandola di recensire i giochi e poi metterli in vendita sul mercato pirata...chi ricorda ancora questa storia??
    Comunque questa era ancora pirateria per ricchi, poco tempo dopo arrivarono le cassette di Alga Soft e FSN, con sede a san Sebastiano al Vesuvio, c'era anche il numero di telefono e una volta ci andai pure! 10 mila lire 2 cassette con tutte le ultime novità!
    Passo successivo: l'avvento della doppia piastra di registrazione (tempo dopo scoprimmo che quella degli hi-fi andava bene lo stesso!), così da fare compilation personalizzate, o comprae 1 cassetta e copiarla a tutti.
    Per circa 2 anni non ho mai visto un gioco originale per c64, anzi nessuno ne sapeva dell'esistenza...poi un negozio ne mise alcuni in vetrina, 19 mila lire l'uno, c'era Stan and Laurer (Stanlio ed Olio) e Dragons' Lair!!!!!copertine stupende, scatolo + grande, libretto di istruzioni...ci disse il negoziante che questi giochi avevano i puntini della televisione, erano come i film!!! Fatta una colletta per un regalo di compleanno, mandammo subito a quel paese il negoziante che ancora oggi dopo 20 anni è reputato ignorante e mariuolo.
    Vado veloce ricordando il floppy disk, le cartucce Action Replay, l'Amiga e i primi abbonamenti alla pirateria per cui con 25 mila lire al mese avevi tutto quello che arrivava al negozio pirata via Modem, la ps1 comprata apposta, appena uscì in Italia, perchè convinto che si serebbero potuti comprare i giochi, la ps2 con suo Messiah...
    Arrivo al nocciolo: la ps3 non ha pirateria; macchina da gioco perfetta perchè si possono scaricare le demo e vedere un gioco prima di comprarlo. Il mercato è cambiato, la cultura e l'onestà dei gamers anche
    Credo lo stesso discorso sia valido anche per Xbox 360 e Wii...in realtà non seguo più tutto, ma per Xbox esistono le copie dei giochi?mi sembra di aver letto degli account Live segati dallla Microsoft per chi usa giochi piratati, ma quali poi?e come?
    La Psp li ha,ma mi risulta un metodo così macchinoso tale da essere limitato a pochi hardcore gamers.
    Concludo quindi: la pirateria, grazie all'uso del blueray, grazie a continui controlli online sull'autenticità dei giochi, grazie a controlli hardware sulle possibili copie, e grazie anche alla mutazione del mercato, alla percezione del gioco come un esperienza da portare a termine e non solo da provare per un paio d'ore, è stata sconfitta o almeno duramente colpita?
    Che ne pensate?
    Lunga vita e prosperità
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5494343
    La pirateria mi ha sempre schifato per principio, preferisco aspettare e godermi con calma un titolo che apprezzo trovandolo a metà prezzo (naturalmente ho "peccato" pure io, ma per l'assenza di demo e per valutare come girava sulle specifiche del mio mac, poi ho sempre cestinato il tutto poi per assenza di interesse).
    L'unica alternativa al prezzo pieno è IMHO il mercato dell'usato che dalla ps2 in poi è ben fornito anche nel negozietto sotto casa: purtroppo, ora con i DLC e certi discorsi pronunciati ai piani alti, mi sa che ci aspettano tempi grami :(

    [Modificato da MacAnatomist il 27/03/2010 10:33]

    Il Più Grande Recensore Di Videogames ITaliano! Franchino Nitruzzi!
    http://next.videogame.it/forum/viewtopic.php?id=3688149#3688149
  3. addio Next!  
        Mi trovi su: Homepage #5494360
    ataru19752000 ha scritto:
    Il mercato è cambiato, la cultura e l'onestà dei gamers anche
      ciao su questi lidi il discorso pirateria è vietato a priori se leggi il bene regolamento....cmq no non è cambiato niente...la pirateria c' è...l'unica esclusa tra tutte le console ed i portatili è la ps3.
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5494378
    penso che l'unica console che è antipirateria al momento sia la ps3... non sono pratico di questo campo, ma un po' penso sia per la difficoltà nel bucarla, un po' credo sia per l'alto prezzo di produzione di giochi pirata (masterizzatore + bluray vergine penso non costino poco..). la 360 ha la pirateria bella diffusa, certo non siamo ai livelli di ps2 probabilmente, ma cmq c'è gente che preferisce essere bannata e ricomprare una nuova console e rimodificarla, piuttosto che comprarsi solo i giochi.. quindi la ms può provare a limitare il fenomeno, ma penso l'unico scopo sia vendere console in più :DD
    per il wii penso che la pirateria sia molto diffusa, per la semplicità con cui si può fare la modifica, e tanti vantaggi che ne derivano (leggere i giochi da hd credo..). anche i portatili a livello di pirateria sono più diffusi di quanto tu creda..
    davvero a oggi l'unica console non piratata è la ps3, ma penso che se volessero farlo lo farebbero.. del resto la pirateria non si è mai arresa di fronte a nulla.. poi magari la sony ha trovato il sistema perfetto, ma io non credo.. per me la pirateria su ps3 si diffonderà quando si abbasseranno i prezzi di bluray vergini e relativi masterizzatori.
    io ho tutte e 3 le console (anche se il wii piglia polvere da mario galaxy.. e penso resterà a prendere polvere per tanto altro tempo), quindi diciamo che ne ho 2 da gestire.. e ci riesco tranquillamente.. il mercato dell'usato aiuta non poco, soprattutto al sud dove ci sono tanti negozietti è facile piazzare l'usato a prezzi ottimi (40 euro circa) da reinvestire in giochi nuovi.. i siti internet poi danno una grande mano con giochi nuovi a buoni prezzi, tante offerte.. sinceramente non ho mai sentito il bisogno di ricorrere alla pirateria.. quando si era piccoli i giochi li portavano i genitori, quindi non si sapeva da dove arrivavano (anche io ho ricordi del c64 come te) :D appena si diventa grandi e coscienziosi, per fortuna si può decidere da soli ;)
    Postatore altalenante del LO TOPIC
  5. ottimo  
        Mi trovi su: Homepage #5494426
    mi scuso con i moderatori per l'argomento pirateria! credo e spero che questo non sia un post censurabile, in realtà parliamo di storia della pirateria e non ne facciamo un'apologia!
    quello che mi sembra cambiato rispetto a qualche anno fa è l'approccio al mercato dei videogames.
    Oggi in qualsiasi centro commerciale e di elettronica è possibile trovare console e giochi, mentre in passato era il contrario: ad ogni angolo della strada e in molti negozi, i cd e i dvd piratati erano veramente facilmente acquistabili.
    Di contro sulla rete con un minimo di conoscenze è possibile scaricare tutti i titoli per le console che avete citato, ma l'utilizzo degli stessi con è così immediato come una volta, quando si masterizzavano copie in pochi minuti x tutti gli amici(correggetemi se sbaglio)
    Per capire quanto ancora oggi influisca la pirateria sul mercato, sarei curioso di sapere,per quei titoli polipiattaforma, quanta copie sono state vendute orginiali "in rapporto" alla console vendute (il discorso PC è più complesso, perchè non tutti lo utilizzano per giocare).ossia, per esempio GTA IV: considerando che le 2 versioni sono praticamente uguali eccetto che per le missioni aggiuntive scaricabili, se hanno venduto lo stesso numero di copie, e considerando che XB ha una base di console venduta maggiore, vuol dire che quelle copie di differenza che mancano per avere un rapporto console/gioco uguale, è fatto di copie pirata. viceversa se il rapporto è già uguale, vuol dire che la pirateria incide poco.
    Sarei curioso di sapere se esistono dati ufficiali, se conoscete siti che hanno dati di mercato mi piacerebbe consultarli.
    La ps3 è sul mercato da quanto, 3 anni? incredibilemnte non ci sono ne' modchip ne' possibilità di installare giochi PSN in maniera fraudolenta...quindi pare che la Sony abbia trovato un metodo ottimo, fino ad ora.
    Lo so, le chiavi dei blueray sono state già trovate, ma la pirateria, quando i supporti vergini scenderanno, potrà esserci per i film, perchè sui lettori non ci dovrebbe essere nessun controllo hardware, cosa che avviene sulla ps3 per i giochi...
    Sarà una mia impressione, ma quelli della mia età che continuano a giocare lo fanno con giochi originali, e i ragazzini (pochi) che conosco hanno anch'essi giochi originali, grazie anche al mercato dell'usato e delle vendite online dall'estero, di cui io stesso mi servo e come voi avete citato.
    L'unico motivo per cui mi farebbe piacere un modchip x la ps3 è per renderla region free, è una palla inserire DVD R1 e non poterli vedere, cosi come per i blueray americani!!
    avete anche voi la stessa sensazione mia, di mercato mutato?
    ciao
    Lunga vita e prosperità
  6. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5494432
    Mah! Per come lo leggo io il regolamento, non discutere di pirateria significa non dire: "Sapete dove posso crackare Tizio?" o "Mi dite dove posso scaricare Caio?".
    Ma discutere in maniere costruttiva sul fenomeno pirateria, nelle sue accezioni sociali e di mercato, è sempre stato permesso su questo forum e ci stanno decine di discussioni a dimostrarlo.

    E anche se non fosse sarebbe sbagliato. Non è non nominandola che il problema della pirateria si risolve. Anzi, casomai è proprio facendo informazione, anche per mezzo del forum.
  7. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5494446
    E personalmente ritengo che il fenomeno della pirateria, anche se ancora molto diffuso, è in fase calante e riguarda chi comunque non comprerebbe e non giocherebbe. Parliamo del padre di famiglia che compra il set di giochi pirata per il figlio di 5 anni e che probabilmente resteranno lì a prendere la polvere per sempre. Un padre che se non comprasse pirata forse prenderebbe il tie-in delle Winx, per capirci.

    Per chi gioca, oggi piratare neppure conviene più. Il rischio di account banditi e console che freezano è troppo alto con queste nuove console che fanno del servizio internet il loro caposaldo. A quel punto piratare diventa quasi uno sfogo compulsivo, tanto per dire che si è giocato a questo e quello. Ma non si parla più di persone che si sanno divertire a quel punto.
  8. Giovane cattolico  
        Mi trovi su: Homepage #5494457
    Non è scomparsa, non è probabilmente neanche calata più di tanto, ma sta piano piano cambiando l'atteggiamento verso di essa.

    Diciamo che se prima era una cosa che facevano tutti e a nessuno sembrava un problema, ora lo fanno tutti ma alcuni di loro si rendono conto del fatto che sia una cosa "non propriamente giusta" nei confronti degli sviluppatori e cercano di usarla con un minimo di coscienza, se di coscienza si può parlare.

    E' un passo avanti.

    Comunque non ti basare su quello che leggi nei forum, quasi tutti hanno il divieto di parlare di pirateria pena ban (anche quelli sulle flashcard, lol), cosa che fa proliferare i "l'ho provato in negozio", "l'ho provato da un amico" e quant'altro ma non è certo indice di un calo di pirateria nel settore appassionati :)
    http://www.myspace.com/giovanecattolico

    Il nuovo progetto musicale.
  9. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5494469
    Zakimos ha scritto:
    Non è scomparsa, non è probabilmente neanche calata più di tanto, ma sta piano piano cambiando l'atteggiamento verso di essa.

    Diciamo che se prima era una cosa che facevano tutti e a nessuno sembrava un problema, ora lo fanno tutti ma alcuni di loro si rendono conto del fatto che sia una cosa "non propriamente giusta" nei confronti degli sviluppatori e cercano di usarla con un minimo di coscienza, se di coscienza si può parlare.

    E' un passo avanti.

    Comunque non ti basare su quello che leggi nei forum, quasi tutti hanno il divieto di parlare di pirateria pena ban (anche quelli sulle flashcard, lol), cosa che fa proliferare i "l'ho provato in negozio", "l'ho provato da un amico" e quant'altro ma non è certo indice di un calo di pirateria nel settore appassionati :)
    Se è per questo è anche pieno di gente che: Questo mese ho "comprato" 10 giochi.

    Ah si? 10 giochi? E' che sei il padrone della Banca d' Italia che ti puoi permettere di spendere ogni mese 600 euro per i videogiochi??? E se è così... quando cavolo ce l' hai il tempo per giocare???
  10. Giovane cattolico  
        Mi trovi su: Homepage #5494495
    Piccolo ha scritto:
    Se è per questo è anche pieno di gente che: Questo mese ho "comprato" 10 giochi.

    Ah si? 10 giochi? E' che sei il padrone della Banca d' Italia che ti puoi permettere di spendere ogni mese 600 euro per i videogiochi??? E se è così... quando cavolo ce l' hai il tempo per giocare???



    La pirateria è da sempre (che non si potrebbe dire, ma amen) parte integrante dell'esperienza di un appassionato.

    Come stai dietro a tutte le uscite senza?
    Come puoi provare i giochi che non hanno una demo? O una demo troppo corta?
    Come scoprire o provare giochi introvabili senza svenarti?
    Come giocare ai classici di cui non hai la console senza pagare fior di quattrini per roms?

    Ma soprattutto: come stare dietro e come poter dire la propria in tutti topic dei giochi del momento sul tuo forum preferito XD ?

    E come avrebbe detto il buon Mesana anni fa, e sono certo anche ora, sviluppatori e hardware house la conoscono, ci convivono, raramente ne vengono danneggiati (solo i piccoli nei primi, i secondi mai).

    Sono il primo che in gioventù si è lanciato in pistolotti anti pirateria, forte delle centinaia e centinaia di giochi originali nella mia stanza, ma è un po' che ritengo che il corretto e giusto ban dei discorsi piratozzi nei forum non dovrebbe tramutarsi in discorsi che in fondo puzzano sempre un po' di ipocrisia :)
    http://www.myspace.com/giovanecattolico

    Il nuovo progetto musicale.
  11.     Mi trovi su: Homepage Homepage #5494503
    Piccolo ha scritto:
    E personalmente ritengo che il fenomeno della pirateria, anche se ancora molto diffuso, è in fase calante e riguarda chi comunque non comprerebbe e non giocherebbe. Parliamo del padre di famiglia che compra il set di giochi pirata per il figlio di 5 anni e che probabilmente resteranno lì a prendere la polvere per sempre. Un padre che se non comprasse pirata forse prenderebbe il tie-in delle Winx, per capirci.
    Per chi gioca, oggi piratare neppure conviene più. Il rischio di account banditi e console che freezano è troppo alto con queste nuove console che fanno del servizio internet il loro caposaldo. A quel punto piratare diventa quasi uno sfogo compulsivo, tanto per dire che si è giocato a questo e quello. Ma non si parla più di persone che si sanno divertire a quel punto.
      
    io penso che quelli che descrivi tu sono persone da forum, quante persone che hanno le console giocano online? cioè per me ragazzetto che gioca a pes e gta la modifica conviene tantissimo.. soprattutto se non ho un euro e devo chiedere i soldi a mio padre.. il discorso cambia se sono un ragazzo appassionato, che gioca online, frequenta i forum ecc.. allora ho paura del rischio ban, e allora il tuo ragionamento è giusto.. ma in che percentuale ci sono i primi e in che percentuale ci sono i secondi? ;)
    Postatore altalenante del LO TOPIC
  12.     Mi trovi su: Homepage #5494504
    the TMO ha scritto:
    La pirateria è tutt'altro che scofitta, così come il far sembrare un coglione chi non ne fa uso o asserire che lavori di anni e/o che costano milioni di euro "non valgono i soldi che costano".
    :-\
     Con la tristezza nel cuore, quoto...:(
    No Sony, no Microsoft, No Nintendo...Esiste solo la Commodore!
  13.     Mi trovi su: Homepage #5494505
    MacAnatomist ha scritto:
    La pirateria mi ha sempre schifato per principio, preferisco aspettare e godermi con calma un titolo che apprezzo trovandolo a metà prezzo (naturalmente ho "peccato" pure io, ma per l'assenza di demo e per valutare come girava sulle specifiche del mio mac, poi ho sempre cestinato il tutto poi per assenza di interesse).
    L'unica alternativa al prezzo pieno è IMHO il mercato dell'usato che dalla ps2 in poi è ben fornito anche nel negozietto sotto casa: purtroppo, ora con i DLC e certi discorsi pronunciati ai piani alti, mi sa che ci aspettano tempi grami :(
     
    Condivido. Il videogioco lo concepisco come un premio per me stesso, dopo mesi di attesa tirare fuori il 50€ e andare via dal negozio felice... certo ai tempi della PSX me l'avevano regalata già modificata (te la davano in negozio direttamente così) ma io personalmente non ho mai e dico MAI acquistato/scaricato un videogioco pirata.
  14. I love Chiara  
        Mi trovi su: Homepage #5494509
    James Mc Cloud ha scritto:
    Condivido. Il videogioco lo concepisco come un premio per me stesso, dopo mesi di attesa tirare fuori il 50€ e andare via dal negozio felice... certo ai tempi della PSX me l'avevano regalata già modificata (te la davano in negozio direttamente così) ma io personalmente non ho mai e dico MAI acquistato/scaricato un videogioco pirata.
    Diciamo pure 25 euro, vecchio, platinum o usato.

    Ma solo io compro un gioco ogni sei mesi?

  Pirateria nei videogames sconfitta?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina